Ora che avete le idee più chiare riguardo la troncatrice, il suo impiego e le sue caratteristiche, è giunta l’ora di vedere e analizzare alcuni tra i modelli migliori presenti sul mercato. Scoprirete prezzi, vantaggi e svantaggi di ogni modello e troverete il prodotto perfetto per voi.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

Einhell TH-SM 2534

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

Einhell TH-MS 2112

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

Bosch 0603B10100

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

Metabo 102160300

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

Bosch Professional 0601B23600

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Volete scoprire che cos’è una troncatrice per legno e come funziona? Desiderate sapere se e perché dovreste acquistane una e quale scegliere? Scopriamo insieme le tipologie principali della troncatrice legno, i modi di impiego e qualche consiglio utile sul suo utilizzo e per valutare la migliore troncatrice disponibile sul mercato in base alle vostre necessità.

La troncatrice è un utensile utile e spesso indispensabile per gli amanti del bricolage, è utilizzata anche dai professionisti e in base all’uso che ne intenderete fare potrete optare per un modello più economico e“basic”, piuttosto che per uno di tipo professionale dal prezzo più elevato.

Le troncatrici possono essere studiate per il taglio di diversi materiali, quali ferro o plastica, ma la maggior parte degli utenti opta per una troncatrice per legno, ovvero il materiale che viene adoperato principalmente nel bricolage.

La prima cosa che andremo a esplorare sono i vari tipi di troncatrice esistenti: la troncatrice normale e quella radiale.

Una troncatrice”normale”permette di troncare dei profili in legno (salvo modelli particolari che permettono l’utilizzo anche su altri materiali) e il taglio avviene sia in modo perpendicolare (che permette il taglio del pezzo da -45° a +45°), sia con la lama inclinata. Una troncatrice radiale ha una funzione in più: consente anche il taglio dritto che di solito viene fatto da una sega circolare e viene scelta da cerca tagli molto particolari consentano di regolare l’angolo di incidenza della lama.

Una troncatrice per legno può inoltre essere portatile o da banco, ma per un uso casalingo è sicuramente più comodo un modello portatile, che vi permetterà di riporre l’apparecchio sui vostri scaffali tra un utilizzo e l’altro, lasciandovi lo spazio libero per altre attività.

Anche gli addetti ai lavori possono scegliere un modello di troncatrice per legno professionale portatile: mentre un corniciaio potrebbe non avere necessità di spostarsi dal suo laboratorio, un posatore di parquet o un carpentiere troverebbero nei modelli portatili la comodità necessaria al trasportare l’utensile sui luoghi di lavoro.

L’hobbista la troverà utilissima per costruire ad esempio i cassetti, oppure per tagliare con precisione e a misura i battiscopa nuovi.

Perché scegliere una troncatrice piuttosto che una sega circolare? I due prodotti differiscono in primis per la modalità di utilizzo: con la sega circolare siamo noi a dover “spingere” in avanti la sega durante il taglio, mentre con la troncatrice il taglio avviene abbassando il “braccio” a cui è attaccata la lama. Nel primo caso quindi l’utensile è mobile e permetterà di tagliare pannelli molto lunghi, mentre la troncatrice radiale si sposta solo dall’alto al basso, risultando più adatta al taglio di pezzi piccoli. Il taglio di una troncatrice è più preciso: una volta fermato il pezzo da tagliare la lama scenderà fornendo un taglio netto, mentre con la sega circolare potremmo non essere precisi al millimetro col fatto dobbiamo spostarla manualmente.

Tutti e due i prodotti consentono sia il taglio dritto che quello inclinato, una sega circolare è però migliore per chi taglia principalmente pannelli lunghi e di dimensioni più grandi, mentre la troncatrice radiale è preferibile per chi opera soprattutto con tagli inclinati o in modo lineare su pezzi più piccoli. Se prevedete di fare cornici e battiscopa e tagliare piccole listelle di legno la troncatrice radiale è la scelta giusta.

La lama è fondamentale in una troncatrice: in base al duo diametro potremo lavorare su diversi formati di legno, quindi controllate che la dimensione della lama sia adatta al lavoro (o ai lavori) per cui prevedete di utilizzarla, in modo da evitare di “sprecare” soldi per un prodotto dalle mille qualità aggiuntive che non userete mai, o di acquistare l’utensile più economico per poi scoprire che per ciò che dovere fare non va bene.

Nella valutazione tenete conto della potenza del motore, della profondità del taglio, delle protezioni di cui è dotato l’utensile, del tipo di lama in dotazione e di quali potrete eventualmente montarvi in futuro (sia riguardo al tipo di lama che al suo diametro).

Le lame non devono presentare alcuna irregolarità, devono essere utilizzate solo per i materiali previsti (non utilizzate una lama per legno su metallo) e possono avere un numero diverso di “denti”: per materiali già “finiti” (ad esempio cornici e battiscopa) è meglio optare per lame con 80 o 98 denti, che assicurano un taglio preciso e senza sbavature. Per il taglio di materiale grezzo sonno invece sufficienti 36/48 denti.

Passiamo ora a vedere cosa dovrete fare una volta in possesso della vostra troncatrice per legno.

Innanzitutto avrete bisogno di un banco da lavoro stabile e ben piantato al suolo sul quale fissare l’utensile. Il banco è fondamentale per assicurare la massima fermezza durante l’utilizzo della troncatrice legno, si per i risultati che otterrete, sia e soprattutto per la vostra sicurezza.

I modelli moderni di troncatrici sono costruiti a norma di legge e sono dotati di protezioni, ma ricordate che, come con tutti gli attrezzi elettrici, occorre fare attenzione, studiare e seguire con accortezza i manuali di istruzioni e non dimenticarsi di indossare guanti, occhiali, mascherine antipolvere ed eventualmente anche delle cuffie antirumore. La zona in cui si opera deve essere pulita e ordinata e occorre avere una buona visuale.

Nella confezione si trovano solitamente l’utensile, una lama, gli attrezzi necessari a smontare e rimontare la lama.

Una volta scelti i modelli con le caratteristiche più consone alle vostre esigenze di base potrete valutare gli optional, come il laser o i raccogli polvere, utili ma non strettamente necessari.

Vediamo ora come si utilizza la troncatrice. Occorre innanzitutto preparare il materiale da tagliare, posandolo sul piano e mettendolo nella posizione adatta al taglio che andremo a fare. Se intendete tagliare pezzi piccoli, è necessario fermarli con dei morsetti. A questo punto non rimane che regolare l’inclinazione e inserire la spina di alimentazione, assicurandosi che il filo non sia in posizione di intralcio né vicino alla lama. Per l’accensione del macchinario sono previsti dei sistemi di sicurezza che ne impediscono l’attivazione accidentale. Quando la lama è in movimento non rimane impugnarla e abbassarla fino a farla penetrare nel legno, senza forzare più del necessario. Non dimenticate di stare attenti a tenere l’altra mano lontano dalla lama e di spegnere l’utensile appena terminato. La presa va sempre tolta durante le operazioni di pulizia, la fase di impostazione dei gradi di inclinazione, durante il cambio della lama e ogni qual volta prenderete una pausa lasciando la troncatrice incustodita. Se ci sono bambini è sempre meglio riporre la sega in un luogo sicuro tra un utilizzo e l’altro e ovviamente occorre impedire che possano avvicinarsi alla zona mentre lavorate. Se vi allontanate dall’attrezzo per una decina di minuti, magari per bere un caffè, ricordate di spegnere, staccare la spina e anche di chiudere a chiave il locale dove state lavorando, sempre per impedire che i bambini, di natura curiosi, possano toccare la lama.

La pulizia è una fase importantissima per la longevità del prodotto e per la sicurezza dell’utilizzatore. Le polveri che si creano inevitabilmente durante questi lavori possono rovinare l’utensile, è quindi necessario provvedere ad eliminarle tramite un compressore ad aria, un pennello o un panno. Sul libretto di istruzioni è specificato come pulire il prodotto, seguite quindi le indicazioni per evitare di impiegare prodotti non idonei. Oltre alle polveri o ai trucioli a terra, occorre controllare sempre che non vi siano pezzi di legno incastrati che possano pregiudicare il funzionamento del macchinario.

Lo stato della lama va tenuto sempre d’occhio e se sono presenti irregolarità sarà necessario sostituirla prima di poter procedere all’utilizzo. Non utilizzate mai la macchina se la lama non è in ottimo stato o se il cavo elettrico risulta danneggiato: può essere molto pericoloso.

Troncatrice per legno prezzi molto diversi tra prodotti per hobbisti e prodotti professionali. Un modello pensato per gli hobbisti costa all’incirca 200 euro in media. Alcuni modelli sono anche sotto ai 100 euro e possono essere una buona scelta per chi ne farà un utilizzo occasionale e per piccoli lavori. I modelli per hobbisti più cari, ovvero quelli intorno ai 250/300 euro, offrono sicuramente molte opzioni aggiuntive e sono da preferire per chi prevede di utilizzarle regolarmente. Approfittando delle varie offerte nel web potrete arrivare a risparmiare oltre il 30%, tenete quindi d’occhio i maggiori negozi online se volete risparmiare!

Per un uso professionale i prezzi aumentano notevolmente, possiamo anche superare di molto i 1000 euro e on line potremmo trovare qualche offerta imperdibile. Prodotti di questo livello sono ovviamente indispensabili per professionisti e semi-professionisti. Modelli professionali potrebbero anche essere scelti dagli hobbisti più incalliti, coloro che cercano una praticità e una precisione estrema e che preferiscono avere prodotti di qualità superiore nonostante il prezzo. Anche per i modelli di fascia alta si trovano offerte molto allettanti online.

Fino ad ora ci siamo concentrati sulle troncatrici per legno, ma se necessitate o prevedete di dover tagliare altri materiali quali metalli duri o plastiche, optate per un modello che abbia in dotazione una lama adatta alla lavorazione di quegli specifici materiali, oppure che offra la possibilità di acquistare in un secondo tempo una lama per scopi diversi da quelli del taglio del legno.

 

1. Einhell 4300825 TH-SM 2534 Revisione

Questo modello proposto da Einhell presenta una lama di metallo duro inclinabile di 45° sia a destra che a sinistra. Il motore è potente e il suo wattaggio è di ben 2350 W, che permettono alla lama di raggiungere i 1000 giri al minuto. Con un peso di 14,8 Kg e delle misure pari a 80 x 57,5 x 45,5 cm, questa troncatrice non è troppo pesante o ingombrante per essere spostata occasionalmente. Durante il trasporto avrete a disposizione una sicurezza per rendere la mobilità facile e sicura.

La lama in dotazione è in metallo duro, ha un diametro di 25 cm e la larghezza di taglio massima ottenibile è di 340 mm. Più aumenta il grado d’inclinazione, più diminuirà la profondità di taglio.

Oltre al taglio del legno permette di impiegarla anche su pannelli laminati e plastiche.

L’optional che colpisce subito è la presenza del laser integrato alimentato dalla rete, che aiuterà notevolmente chi deve effettuare tagli di precisione. Altri accessori inclusi nella confezione sono il piano con scala, il sacco raccogli trucioli e il gancio di supporto laterale.
La macchina è dotata anche di dispositivo di serraggio, per mantenere ben saldo il pezzo da tagliare.

Il prezzo è davvero allettante, mentre ciò che colpisce negativamente è il rumore emesso dal macchinario, problema al quale si può facilmente rimediare indossando delle cuffie antirumore, che sono sempre e comunque consigliate.

L’utilizzo della troncatrice Einhell è semplicissimo, nonostante ciò leggete bene il libretto di istruzioni che troverete nella confezione.

Il prodotto si presenta in un color rosso sgargiante ed è solido e robusto. Dato il prezzo molto vantaggioso, questa troncatrice è perfetta per chi non ha un grande budget, ma desidera comunque un buon prodotto per un uso hobbistico o semi-professionale.

Vantaggi:

  • Guida laser
  • Prezzo
  • Piano girevole

Svantaggi:

  • Rumorosa
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Einhell TH-MS 2112 Revisione

La TH-MS 2112 è una troncatrice con piano superiore ed è uno strumento di taglio di alta qualità. E’ il prodotto ideale per gli amanti del bricolage più ambiziosi che necessitano di effettuare tagli trasversali e angolari. Questa troncatrice è utilizzabile non solo con il legno, ma anche con pannelli rivestiti e plastiche. Il piano regolabile fa si che questa sega possa essere utilizzata anche come sega circolare.

La lama a 24 denti in metallo duro può essere inclinata verso sinistra per eseguire tagli obliqui e smussi fino a 45 °.

Il motore da 1200 W offre una buona potenza. Il prodotto misura 42m5 x 40,5 x 30,5 cm per un peso di 9,39 Kg e può essere trasportato senza troppa fatica.

Il piano girevole permette una regolazione dell’angolazione di precisione, che potrà essere modificata con una sola mano. Dopo ogni modifica apportata è consigliabile testare il taglio su un pezzo di prova, per verificare che tutto sia impostato ottimamente prima d’incorrere in tagli non del tutto precisi sul materiale “buono”.

Una guida parallela e una guida obliqua accompagnano con precisione il pezzo da lavorare.
Il prodotto è dotato di un attacco per l’aspirazione con diametro di 36 mm, che vi aiuterà a mantenere un’ottimale pulizia nell’area di lavoro.

Il prezzo è uno dei più bassi in assoluto e può essere il perfetto rapporto qualità/prezzo per gli hobbisti, che potranno ottenere prestazioni più che adatte alle loro necessità.

Il produttore raccomanda la pulizia del macchinario dopo ogni uso tramite un compressore ad aria o un panno pulito, per evitare che le polveri possano compromettere il buon funzionamento e otturare le prese d’areazione. E’ possibile utilizzare del sapone neutro, mentre sono vietati i prodotti chimici per la pulizia.

Vantaggi:

  • Guide
  • Piano superiore
  • Attacco per aspirazione

Svantaggi:

  • Da tarare prima dell’uso
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Bosch 0603B10100 Revisione

Bosh è una garanzia di qualità, il prodotto è ottimo, anche se un po’ più caro rispetto a prodotti simili vale sicuramente ogni euro speso. Online si possono inoltre trovare offerte incredibili che permettono di risparmiare anche il 30% del prezzo di listino.

Questa troncatrice Bosh è adatta per un utilizzo su tavole spesse, ma anche su pezzi sottili, garantendo un taglio preciso in entrambe i casi.

La potenza è di 1200 Watt e permette di raggiungere una velocità di 4.800 giri al minuto.

L’articolo pesa 11,1 Kg e misura 69 x 60 x 30 cm e si presenta nel classico colore verde che Bosh utilizza per le linee studiate per l’utilizzo hobbistico o saltuario.

L’impugnatura chiusa e la funzione di trazione e spinta garantiscono una presa salda e un taglio uniforme su pezzi in lavorazione di altezza e larghezza elevate.

La lama che troverete nella confezione ha un diametro di 21,6 cm vi permetterà di raggiungere una profondità di taglio di 65 x 220 mm.

In dotazione oltre alla lama troverete una chiave esagonale, un morsetto di serraggio, quattro estensioni laterali e il pratico sacchetto raccogli trucioli.

La funzione di trazione/spinta con estensioni laterali modulabili e il dispositivo di bloccaggio rapido della profondità di taglio rendono questo prodotto di notevole livello.

Tra gli extra avrete un raggio laser disinseribile e regolabile e la predisposizione per attaccare un tubo soffia trucioli da 35 mm.

Il tasto di accensione fa si che la lama rimanga in moto solo tramite la pressione di esso, offrendo così maggiore sicurezza per gli utilizzatori.

Vantaggi:

  • Accessori
  • Laser
  • Qualità

Svantaggi:

  • Prezzo
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Metabo 102160300 Revisione

È uno strumento estremamente compatto che misura solo 47,5 x 46,5 x 28,5 cm per un peso di 9,4 Kg ed è quindi la scelta migliore per chi necessita di trasportarlo frequentemente o di riporlo su scaffali non proprio ad altezze comode tra un utilizzo e l’altro. E’ addirittura possibile trasportarla con una sola mano grazie alle maniglie ergonomiche e al bloccaggio di sicurezza della testa.

Questa troncatrice è leggera ma robusta e realizzata in alluminio pressofuso per le applicazioni più impegnative.

Due prolunghe laterali (rimovibili) rendono più comoda l’operazione di taglio su pezzi più lunghi e i blocchi a scatto permettono di una rapida regolazione degli angoli di taglio.

In dotazione troverete ben 2 lame da 21,6 cm, una in metallo duro e una di Widia. La sostituzione della lama avviene tramite blocca-albero e non necessità di smontare il carter di protezione pendolare, rendendo il procedimento comodo e facile. La larghezza di taglio massimo 120 mm a 90° e 80 mm a 45°, mentre la profondità è di massimo 60 mm a 90° e 45 mm a 45°.

La capacità di taglio a 90° è di 120 x 30 mm, che scende a 80 x 45 mm a 45°.

La lama può essere inclinata sia a destra che a sinistra.

Il morsetto permette di fissare in modo sicuro il pezzo da lavorare, sia dal davanti che dal lato, i manici sono rivestiti in gomma antiscivolo e le scale e gli elementi di comando sono visibili dalla posizione di lavoro e intuitive.

Optional sempre gradito il laser che permette di seguire con precisione la linea di taglio. Oltre ad esso è montata anche una luce di lavoro, ideale per illuminare l’area in caso di scarsa visibilità.

Vantaggi:

  • Rapporto qualità/prezzo
  • Pratica
  • Compatta

Svantaggi:

  • Sacchetto trucioli scomodo
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Bosch Professional 0601B23600 Revisione

La troncatrice Bosh Professional si distingue innanzitutto per il prezzo, notevolmente maggiore rispetto ad altre troncatrici in commercio o alla serie verde Bosh. Naturalmente il prezzo è giustificato dalle prestazioni della macchina, che è stata studiata per un uso professionale ed è quindi consigliata a professionisti o a hobbisti particolarmente esigenti. Approfittando di particolari offerte online è possibile risparmiare notevolmente e portarsi a casa questo gioiellino anche al 35% in meno del prezzo abituale.

Il peso di questa troncatrice è di ben 32,1 Kg e misura 82 x 67 x 69 cm, non è quindi adatta ad hobbisti che intendono spostarla in continuazione o riporla in un mobile o su uno scaffale tra un utilizzo e l’altro.

Il motore e potente: 2000 Watt e 3800 giri al minuto.

Grazie al braccio di guida innovativo, esente da manutenzione ed estremamente robusto, la precisione sarà duratura, inoltre il meccanismo di trazione senza attrito consente di tagliare in modo facile e senza perdite di potenza.

Il laser a doppia linea integrato consente tagli accurati e di massima qualità.

La lama in dotazione è una “Top Precision Best for Wood” con un diametro di 30,5 cm e potrà essere inclinata sia a sinistra che a destra fino a 47°. L’impostazione di angolatura raggiunge invece i 52° a sinistra e i 60° a destra.

Il manicotto di aspirazione ottimizzato provvede a raccogliere la polvere.

Gli elementi di comando per la regolazione dello smusso e dell’inclinazione sono posti sulla parte anteriore dell’utensile, per permettere di lavorare comodamente e senza sforzi.

Con questa troncatrice è possibile tagliare anche lunghezze estese e l’innovativo meccanismo di trazione prevede la conduzione della sega tramite un braccio di guida in robusto alluminio pressofuso.

Vantaggi:

  • Laser a doppia linea
  • Qualità massima
  • Innovativo meccanismo di trazione

Svantaggi:

  • Peso
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT