Scopriamo insieme alcuni dei migliori termofori acquistabili, troverai delle informazioni molto utili e delle descrizioni dettagliate di ogni prodotto, che ti aiuteranno a comprendere quale possa essere il prodotto più adatto a te senza bisogno di perderti in ore e ore di ricerche.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

Imetec Intellisense HP 01

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

Bosch PFP1037

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

Beurer 255.01 HK 25

3.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

Imetec Relaxy Intellisense HP 02

3.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

MARNUR MGHT-102

3.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Dolori cervicali? Mal di schiena? Oppure vorresti qualcosa che ti aiutasse a scaldarti nelle fredde notti invernali? Un termoforo è ciò che ti serve!

Il termoforo è un apparecchio elettrico che può presentarsi con diverse forme e che attaccato alla corrente si riscalda e può essere utilizzato per lenire alcuni dolori o semplicemente per riscaldarsi.

I vantaggi di un termoforo rispetto ad una classica borsa dell’acqua calda (o boule) sono l’evitare di incorrere in spiacevoli incidenti in caso di rottura della borsa (con conseguente allagamento di letto e materasso) e il mantenimento prolungato della temperatura.

Esistono anche dei cuscini termici contenenti semi o noccioli che vanno riscaldati al microonde o messi in freezer per ottenere in base alla stagione un effetto caldo o freddo. Il termoforo è preferibile per chi desidera mantenere la temperatura più a lungo: essendo sempre collegato alla presa della corrente, fornisce un calore costante senza bisogno di doversi alzare per scaldare di nuovo il prodotto ogni volta che incomincia a raffreddarsi.

Alcuni modelli di termoforo consentono inoltre di poter scegliere la temperatura desiderata.

L’utilizzo del calore come ausilio per la guarigione da alcune patologie, o per alleviare alcuni dolori quali cervicale e mal di schiena, è noto da sempre. Il calore distende i muscoli, dilata i vasi sanguigni e può essere di notevole aiuto anche in caso di raffreddore o mal di pancia.

In commercio esistono termofori di diverso tipo in base alla forma e ai materiali in esso contenuti.

Venendo proposto principalmente come dispositivo medico, il termoforo si presenta spesso con forme particolari e specifiche per essere comodamente utilizzati su determinate parti del corpo: troverai termofori per cervicale e spalle che potrai indossare come una “mantellina”, termofori lombari dotati di lacci e/o velcro per poter essere indossati durante il giorno mentre si svolgono le faccende domestiche, oppure troverai dei termofori quadrati o rettangolari molto simili a dei cuscini sottilissimi, consigliati per chi prevede di utilizzare il prodotto in modo meno specifico.

I termofori elettrici di forme tradizionali possono essere appoggiati sulle zone del corpo da trattare, ma anche semplicemente utilizzati per scaldare mani, piedi o qualsiasi altra parte del corpo in caso di freddo. Quelli di misura media possono fungere anche da mini scaldaletto: basterà posizionarli sotto le coperte qualche minuto prima di andare a dormire per ritrovarsi delle lenzuola belle calde pronte ad accoglierci!

Perché comprare un termoforo anziché uno scaldaletto? La differenza principale è la dimensione: uno scaldaletto ha le stesse misure del materasso ed è quindi molto grande e chi ha poco spazio lo può trovare ingombrante nel momento in cui lo deve riporre a cambio stagione. Sempre per le sue misure, uno scaldaletto non può essere utilizzato localmente, né essere utilizzato a piacimento in diversi luoghi della casa, un termoforo è quindi preferibile per chi vuole un prodotto versatile e poco ingombrante.

Come funziona? La corrente elettrica raggiunge delle resistenze contenute nel tessuto isolante (materiali ovviamente resistenti alle alte temperature), il calore dalle resistenze raggiunge tutta la superficie del tessuto scaldandolo uniformemente. I termofori possono essere pericolosi come tutti gli apparecchi elettrici, occorre quindi scegliere articoli che siano stato progettati seguendo i protocolli di sicurezza. Spesso sono dotati della funzione di autospegnimento, utile nel caso ci dovessimo dimenticare il termoforo acceso, in ogni caso è sempre consigliabile spegnere il prodotto e staccare la spina prima di addormentarsi. Ovviamente un termoforo elettrico non deve essere messo a contatto con l’acqua, ma non preoccuparti! Se stai pensando all’igiene devi sapere che sono generalmente ricoperti da una fodera che può essere tolta e lavata all’occorrenza, alcuni modelli hanno fodere che si possono addirittura lavare comodamente in lavatrice a 40°C.

Il termoforo a sabbia si distingue appunto per l’utilizzo della sabbia all’interno del termoforo. La sabbia è considerata un’ottima alleata per curare reumatismi e artrosi, per questo motivo infatti alcune stazioni termali praticano le cosiddette “sabbiature”, in cui il paziente viene ricoperto da sabbia dal torace in giù. La sabbia è un materiale naturale che trattiene il calore per molto tempo e lo rilascia gradualmente. La sabbiatura è però sconsigliata in presenza di alcune patologie, quindi chi non può fare un trattamento simile può optare per un termoforo a sabbia. Anche chi può fare le sabbiature potrebbe prenderne uno da utilizzare tra una sessione alle terme e l’altra.

Il rivestimento esterno dei termofori è solitamente cotone o microfibra, alcuni optano per materiali simil “pelouche” per un effetto ancora più caldo. Alcuni modelli sono impermeabili e sono consigliati ad esempio per chi soffre di problemi di incontinenza e non può utilizzare un termoforo comune.

Prima di conoscere di un termoforo prezzi e offerte, cerchiamo di capire cosa è bene tenere in considerazione per poter selezionare il miglior termoforo in base alle tue esigenze.

Innanzitutto chiediti perché desideri un termoforo

Se lo vuoi utilizzare principalmente per combattere disturbi legati alla zona superiore della spina dorsale dovresti valutare un termoforo cervicale. La forma ricorda una mantellina a collo alto, che coprirà perfettamente le spalle, la zona superiore della schiena e il collo.

Se invece soffri di lordosi, lombalgia o lombosciatalgia, allora opta per un termoforo lombare, caratterizzato da una larga fascia che andrà posizionata sulla zona lombare e agganciata all’addome.

Questo modello può anche essere utilizzato per chi deve combattere problemi allo stomaco: in questo caso basterà utilizzarlo “al contrario”, appoggiandolo sull’addome e legandolo dalla parte della schiena.

Dato che questi prodotti a uso principalmente medico possono essere indossati a lungo e non solo nella comodità del letto o del divano, controllate il peso e verificate che sia abbastanza leggero da non risultare troppo ingombrante o scomodo. Potrai indossarlo mentre leggi un libro o fai la manicure, oppure mentre guardi la tv.

Se non hai particolari disturbi localizzati e ne vorresti acquistare uno da avere a portata di mano per ogni evenienza, allora è il caso di sceglierne uno dalla semplice forma quadrata o rettangolare, che potrai usare all’occorrenza sulle parti interessate.

Se appartieni invece alla categoria dei freddolosi che vuole acquistare un termoforo a puro (o principale) scopo di riscaldamento, allora dovrai domandarti come intenderai utilizzarlo per scegliere la misura più adatta.

Chi vuole usarlo per scaldare il letto dovrà preferire una misura più grande (50-60 cm di lunghezza), che possa scaldare gran parte dell’area, ma senza essere ingombrante come un vero scaldaletto. Termofori piuttosto grandi possono essere perfetti anche per riscaldare seduta e schienale di divani e poltrone.

Vorresti invece qualcosa di più piccolo e pratico? Non c’è problema, ci sono anche termofori di misure ridotte, ideali per riscaldare piedi e mani o per essere tenuti “in braccio” mentre sei rilassata davanti alla tv.

Vediamo ora del termoforo prezzi medi è offerte: i prezzi dipendono molto dalle dimensioni, dal design, dalle caratteristiche, dalla qualità e dagli optional. Il range di prezzi è molto ampio e va dai 20 ai 100 euro, ma la maggior parte dei prodotti si colloca in una fascia tra i 25 e i 50 euro.

Se vuoi risparmiare controlla le offerte e rinuncia a qualche optional extra, ma non rinunciare al marchio CE, garanzia di un prodotto sicuro.

Quanto rimane caldo il termoforo dopo che viene spento? I termofori sono in genere pensati per rimanere caldi fin tanto che sono accesi, quindi tendono a raffreddarsi poco dopo lo spegnimento. Chi desidera un prodotto che rimanga caldo più a lungo può scegliere un modello a sabbia, che mantiene il calore più a lungo. Il termoforo è nato principalmente come prodotto curativo, per questo prevede di rimanere a temperatura costante durante il suo utilizzo, cosa che non si verifica con cuscini termici o boule appunto perché nulla se non un’alimentazione elettrica costante può mantenere il calore per lunghi periodi.

Tra gli optional troviamo principalmente la possibilità di impostare diverse temperature e lo spegnimento automatico dell’apparecchio dopo un certo periodo dal momento dell’accensione.

Anche il tempo impiegato dal termoforo per riscaldarsi può essere un fattore da prendere in considerazione: se prevedi di utilizzarlo in particolari momenti, ad esempio per scaldare il letto prima di coricarti, potrai regolarti di conseguenza accendendo l’apparecchio in anticipo, se invece sei una persona con poca routine e a cui piace l’idea di avere il termoforo pronto poco dopo aver deciso di utilizzarlo, allora cerca un modello che si riscaldi in periodi brevi.

Anche la lunghezza del cavo non è da sottovalutare: controlla che il cavo elettrico sia abbastanza lungo per raggiungere comodamente le prese che pensi di utilizzare (esempio quella vicina al letto), se il modello che sceglierai avrà un cavo troppo corto dovrai provvedere all’acquisto di una prolunga idonea.

Il materiale di rivestimento va valutato in base alle tue eventuali preferenze personali o a eventuali problemi di allergia o di eccessiva sudorazione, casi in cui saranno preferibili materiali anallergici o materiali più “freschi” e traspiranti.

Il mercato offre così tanti articoli che tutti si chiedono quale sia la scelta giusta da fare, ma la verità è che il miglior termoforo in assoluto non esiste, ognuno troverà il suo modello ideale solo dopo aver valutato le proprie esigenze.

 

1. Imetec Intellisense HP 01 Revisione

Un prodotto made in Italy questo modello di Imetec, pensato per un uso curativo e versatile.

La forma anatomica rettangolare e le sue misure di 40 x 35 cm permettono l’utilizzo su tutte le parti del corpo: cervicale, spalle, schiena, addome e gambe: è possibile quindi utilizzare il dispositivo all’occorrenza su ogni parte del corpo che sarà necessario trattare.

Il comando digitale molto semplice e intuitivo, permette di selezionare ben 5 diverse temperature: sarà sufficiente premere il tasto di accensione e successivamente l’altro tasto fino a che il display non indicherà il livello di temperatura che si desidera impostare.

Il cavo di alimentazione misura 2,1 metri, più che sufficienti a raggiungere la presa di corrente più vicina.

L’Imetec Intellisense HP 01 impiega poco tempo per raggiungere la temperatura desiderata e la mantiene costante per tutto il tempo di utilizzo.

L’esterno è in un morbido tessuto in microfibra anallergica e traspirante e si presenta in un elegante color beige con bordi bordeaux. Una fascia centrale (sempre di color bordeaux) permette una maggiore maneggevolezza, consentendo per esempio di infilarvi il braccio e tenere il termoforo stretto a sè con comodità. All’occorrenza il rivestimento è removibile e lavabile sia a mano che in lavatrice a 30°C.

Se si dimentica il dispositivo acceso, esso si auto spegnerà dopo 3 ore dall’accensione, inoltre il sistema Electro Block interverrà spegnendo il dispositivo qualora dovessero verificarsi problemi di surriscaldamento o guasti, assicurando un alto livello di sicurezza. Come ben risaputo i dispositivo elettrici non vanno mai messi a contatto con acqua e qualora il cavo risultasse danneggiato non bisogna procedere con l’utilizzo.

La potenza di soli 15 watt riduce notevolmente i consumi di energia elettrica, con un occhio quindi all’ambiente e al portafoglio.

Vantaggi:

  • Spegnimento automatico
  • Utilizzo versatile
  • 5 temperature

Svantaggi:

  • Potenza non particolarmente elevata
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Bosch PFP1037 Revisione

Bosh presenta questo termoforo rosso in cotone ideale sia per trattare varie parti del corpo, sia per scaldare mani e piedi. Grazie alle sue dimensioni e peso ridotti (34,5 x 30,5 x 2 cm, per 408 g di peso) risulterà pratico per diversi utilizzi.

Lavabile a 40°C consente lavaggi pratici e frequenti.

Dopo 90 minuti, l’apparecchio si spegne da solo, evitando consumi di energia elettrica, garantendo sicurezza e impedendo che la parte da trattare rimanga a contatto con il calore per un periodo troppo lungo.

Il cavo di collegamento è lungo 2,4 metri, misura che permetterà a tutti di raggiungere comodamente la presa più vicina al luogo dove ci si posizionerà per usufruire dell’apparecchio.

L’utilizzo di questo termoforo, come del resto avviene con tutti i dispositivi simili, non è adatto a bambini al di sotto dei tre anni, né a persone invalide o che comunque avrebbero difficoltà nello spostare l’apparecchio qualora la temperatura risultasse per loro troppo alta.

Bosh vieta l’uso del prodotto anche a bambini al di sotto degli otto anni, a meno che non siano supervisionati da un genitore, che dovrà altresì impostare la temperatura minima.

Il termoforo va conservato disteso in luoghi asciutti, per evitare che l’umidità possa danneggiarlo. Oltre che l’umidità e ovviamente l’acqua, anche l’utilizzo di solventi o prodotti per la pulizia possono danneggiare il prodotto. La spina

Altra avvertenza di Bosh, ma valida per tutti i termofori, è quella di controllare sempre lo stato del prodotto, per accertarsi che non vi siano segni di usura o danni. In questo caso l’utilizzo potrebbe essere pericoloso, quindi non va utilizzato ulteriormente ma fatto riparare o, in caso di prodotto nuovo, va restituito al rivenditore.

Vantaggi:

  • Spegnimento automatico
  • Utilizzo versatile
  • 3 temperature

Svantaggi:

  • Fodera si scolorisce dopo poco
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Beurer 255.01 HK 25 Revisione

Beurer offre 3 anni di garanzia sul suo termoforo, che si presenta in color panna con righe gialle.

Il gruppo Beurer è leader di mercato nelle seguenti aree: misuratori di pressione, coprisedili per massaggio shiatsu, bilance pesapersone e prodotti termici per il benessere, non poteva quindi mancare nella sua gamma prodotti anche un termoforo.

La temperatura può essere scelta in 3 livelli diversi e il dispositivo si auto spegne automaticamente dopo 90 minuti dalla messa in funzione. Per rimettere in funzione il cuscino, occorre portare l’interruttore sulla posizione “0” e dopo 5 secondi è possibile riaccenderlo; questo per evitare che il termoforo automaticamente spento possa essere riacceso accidentalmente tramite movimenti durante il sonno.

Il sistema di sicurezza chiamato BSS (Beurer Safety System) impedisceil surriscaldamento dell’apparecchio, spegnendolo automaticamente in caso di guasto. Questo termoforo marchiato CE e misura circa 40 x 30 cm, una misura quindi media e adatta a chi cerca un prodotto di poco ingombro e facilmente adattabile alle diverse parti del corpo, ma allo stesso tempo abbastanza grande da offrire una buona superficie riscaldante.

Beurer è un marchio attento non solo alla sicurezza elettrica, ma pone attenzione anche ai materiali utilizzati, scegliendo prodotti tessili e accessori che non contengono o rilasciano sostanze nocive per la salute dell’uomo e dell’ambiente, secondo gli standard Oeko-Tex 100. Costanti e regolari controlli di qualità sono inoltre sinonimo di un prodotto creato per garantire la completa sicurezza.

Ovviamente il termoforo non deve essere lavato: macchie di piccole dimensioni possono essere eliminate con un panno o una spugna inumidita aggiungendo, se necessario, un po’ di detersivo liquido per capi delicati. La fodera è invece in cotone e lavabile comodamente in lavatrice a 40°C.

Il cavo di alimentazione è removibile e il telecomando e il display è luminoso, permettendo un facile utilizzo anche al buio.

Vantaggi:

  • Qualità dei materiali
  • Display luminoso
  • 3 temperature

Svantaggi:

  • Temperatura massima non particolarmente elevata
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Imetec Relaxy Intellisense HP 02 Revisione

Dimensioni medie per questo prodotto di Imetec: 38 x 50 cm, che risulterà particolarmente apprezzato da chi desidera scaldare tutta la lunghezza della schiena. Molto simile al modello HP 01 della stessa casa di produzione in fatto di design, si distingue appunto per le dimensioni maggiori.

La tecnologia Intellisense mantiene la temperatura selezionata a livello ottimale per tutto il periodo di utilizzo e nelle diverse situazioni di impiego.

La forma anatomica rettangolare può adattarsi perfettamente a tutte le parti del corpo interessate: schiena, addome, spalle, cervicale e gambe.

Tramite il comando digitale è possibile scegliere tra 5 temperature diverse con riscaldamento ultrarapido. Non è presente un display, ma i livelli delle temperature sono illuminati, facili quindi da gestire anche al buio.

Questo termoforo elettrico è realizzato in morbida microfibra anallergica e traspirante. L’apparecchio è lavabile in lavatrice a 30°C (centrifuga delicata) e si potrà anche mettere in un asciugatrice a tamburo rotativo programmato a bassa temperatura (inferiore ai 40°C). Prima del lavaggio occorre togliere ovviamente spina elettrica e presa del comando e il prodotto va in seguito riutilizzato solo ad asciugatura totale. Si consiglia di leggere e seguire attentamente le istruzioni.

Sebbene sia consigliabile provvedere allo spegnimento manuale prima di addormentarsi, togliendo anche la spina dalla presa di corrente, la funzione di autospegnimento dopo 3 ore dall’accensione garantisce un utilizzo sicuro in caso ci si dovesse addormentare dimenticando l’apparecchio acceso.

Grazie al sistema di sicurezza Electro Block è possibile utilizzare l’apparecchio in tutta tranquillità: in caso di guasto il sistema entrerà in azione spegnendo il dispositivo.

Il brand Imetec, famoso già per il suo Scaldasonno, offre con questo prodotto una meravigliosa alternativa per chi non può permettersi l’ingombro di uno scaldaletto o preferisce comunque un prodotto più piccolo, versatile e pensato non solo per la funzione di riscaldamento durante il periodo di freddo, ma anche per i benefici ottenibili dall’utilizzo dedicato al benessere del corpo.

Vantaggi:

  • Qualità dei materiali
  • Dimensioni
  • 5 temperature

Svantaggi:

  • Non provvisto di display
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. MARNUR MGHT-102 Revisione

Riscaldamento rapido e ben 6 selezioni di temperatura per questo modello della Marnur, che raggiunge la temperatura desiderata in soli 6 minuti. Il controller è essenziale e di facile utilizzo: vi sono il pulsante di accensione/spegnimento e il tasto per la regolazione della temperatura.

Il design flessibile e le dimensioni ridotte di 33 x 22,2 x 7,4 cm rendono l’articolo flessibile e adattabile a tutte le parti del corpo, incluso addome, vita, spalle, schiena e collo. Il colore grigio risulta adattabile a tutti i gusti e a tutti i sessi.

Grazie a questo articolo è possibile godere di un’efficace terapia del calore che favorirà il flusso sanguigno.

Un lato di questo termoforo è in morbido tessuto in peluche che, oltre ad essere piacevolmente morbido, aiuta a preservare il calore anche dopo lo spegnimento.

Il controller è removibile e il peluche è lavabile.

La funzione di autospegnimento dopo 90 minuti dall’accensione evita sprechi di energia elettrica e regala un livello di sicurezza maggiore, incrementato anche dalla protezione contro il surriscaldamento. Il dispositivo non va utilizzato tenendolo piegato o accartocciato, anche in questo caso il sistema di sicurezza entrerà in uso.

Il cavo elettrico è molto lungo: 7,5 metri che permetteranno non solo di raggiungere la presa più vicina, ma anche di muoversi all’occorrenza senza dover togliere il dispositivo.

E’ sconsigliato l’utilizzo di questo articolo su bambini al di sotto dei 3 anni di età.

Come spesso accade con questi prodotti, alcuni potrebbero ritenere il calore generato non sufficiente. Occorre però ricordare che il termoforo nasce principalmente per l’uso atto ad alleviare dolori, non come scalda mani o piedi, sebbene possa essere utilizzato anche per quello.

Vantaggi:

  • Cavo da 7,5 metri
  • Lato in peluche
  • 6 temperature

Svantaggi:

  • Temperatura massima non particolarmente elevata
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT