Se siete alla ricerca del miglior router WI-Fi da usare in casa, in ufficio o durante un viaggio, siete nel posto giusto.

In questa guida analizzeremo diversi aspetti di questi dispositivi, alcuni dei quali davvero sconosciuti al grande pubblico. Vedremo le diverse tecnologie usate in questo settore, le caratteristiche più importanti che deve avere un router con SIM 4G, le antenne e altro ancora. Solo conoscendo tutte queste informazioni sarete in grado di fare una scelta consapevole senza sprecare i vostri soldi. Vi daremo anche alcuni consigli per ottenere il segnale migliore ed evitare interferenze o instabilità di connessione.

La scelta di un router, infatti, è essenziale sia che lo usiate per svago, sia per lavoro e per questo non potete correre il rischio di scegliere quello sbagliato. Molte persone scelgono solo in base al prezzo, senza considerare i disagi e i problemi che potrebbero nascere da un router di scarsa qualità.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

Huawei B525s-23a

9.8

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

TP-Link TL-MR6400

9.7

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

AVM FRITZ!Box 7590

9.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

Xiaomi Mi Router 4A

9.3

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

Huawei E5885Ls-93a

9.1

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

1. Huawei B525s-23a

Il Huawei B525s23 è uno dei fiori all’occhiello nel settore dei router 4G SIM. Ha quattro porte Lan e un ingresso SIM, in modo da essere utilizzato in ogni occasione. La casa produttrice afferma che con questo router “avrai un’esperienza Wi-Fi fluida e stabile senza dover selezionare manualmente il segnale migliore”. È un prodotto ideale sia per ambienti casalinghi che di lavoro.

Dispone di due antenne integrate e due esterne per amplificare la portata del segnale e garantire una connessione più stabile. La tecnologia Dual Band permette ai dispositivi di saltare sulla frequenza migliore e meno intasata. Il router WI-fi Huawei, secondo quanto riferisce la stessa società cinese, può far collegare ben sessantaquattro utenti. L’installazione è davvero semplice grazie al Plug and Play, quindi non c’è bisogno di perdere tempo nella connessione dei vari dispositivi. È disponibile in due colori: bianco e nero. 

Pro 

  • Due antenne integrate e due esterne 
  • Tecnologia intelligente che cambia il segnale 
  • Installazione semplice

Contro

  • Un po’ debole sulla distanza 
Caratteristiche  
Gamma Dual Band 
Frequenza del Wi-Fi 2,4 GHz – 5 GHz 
Wi-Fi stardard Raggiunge i 300 Mbps 
Velocità di connessione 4G: 300 Mbps / 100 Mbps 
Porta Lan Lan e una porta Wan 
Porta USB 1 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

Il router Tp-Link MR6400 prevede sia la possibilità di essere utilizzato con la banda larga (e quindi con le porte Lan) sia con una scheda SIM da inserire. Nel secondo caso può essere usato come modem portatile. Fa parte della gamma monobanda, ma parliamo di un dispositivo di ultima generazione. Nella fase di download può arrivare fino a 150 Mbps. La velocità wireless, invece, può arrivare fino a 300 Mbps.

Il TP-Link Tl-Mr6400 router 4G LTE ha delle potenti antenne esterne che servono ad amplificare il segnale del Wi-Fi, in modo da raggiungere gli spazi più lontani con una connessione sempre stabile. Le due antenne possono anche essere smontate per facilitarne il trasporto, qualora si voglia usare all’esterno grazie alla SIM dati. L’installazione è molto semplice grazie al Plug and Play, e si possono connettere fino a 32 dispositivi di ogni tipo: smartphone, laptop, SmartTv e console. In più è disponibile una comoda app per iOS e Androidche permette di gestire tutte le connessioni del vostro TpLink router 4G. La società è molto orgogliosa del Tp Link 6400: “MR6400 permette di condividere la connessione wireless con più dispositivi per goderti streaming HD ininterrotti, download rapidi e video chat fluide.” 

Pro

  • È uno dei migliori prodotti monobanda sul mercato ad un prezzo accessibile 
  • Antenne smontabili per il trasporto 
  • Installazione semplice e app per la gestione delle connessioni 

Contro

  • Leggera perdita di stabilità del segnale 
Caratteristiche  
Gamma MonoBand 
Frequenza del Wi-Fi 2,4 GHz 
Wi-Fi stardard Raggiunge i 300 Mbps 
Velocità di connessione 4G: 300 Mbps / 100 Mbps 
Porta Lan Lan e una porta Wan 
Porta USB 1 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

3. AVM FRITZ!Box 7590

Fritz!Box di AVM non è solo un router ma anche un dispositivo completo per essere un centralino telefonico cui connettere tutti i telefoni presenti. È ideale, quindi, per gli uffici che hanno bisogno di uno strumento che garantisca loro un’ottima qualità in tutti i settori.

Per quanto riguarda la connettività, parliamo di un router Dual Band, quindi con una banda di frequenza sia 2,4 GHz, sia a 5 GHz. In questo modo è possibile assicurarsi che i dispositivi trovino autonomamente i migliori canali per loro. Inoltre, attraverso l’app dedicata è possibile verificare la qualità della connessione e scoprire a che velocità navigano i dispositivi. Tuttavia, non si può inserire una micro SIM, quindi funziona solo se collegato a una connessione a banda larga. Ecco cosa dice AVM della wireless intelligente: “Con il nuovo MIMO multi-utente, il FRITZ!Box distribuisce i dati contemporaneamente a tutti i dispositivi della rete domestica, con flessibilità e secondo la richiesta”. 

Pro

  • Strumento completo e adatto anche agli uffici 
  • Wireless intelligente 
  • Installazione e gestione molto semplici 

Contro

  • Non ha un ingresso per SIM
Caratteristiche  
Gamma Dual Band 
Frequenza del Wi-Fi 2,4 GHz – 5 GHz 
Wi-Fi standard Raggiunge i 300 Mbps 
Velocità di connessione 4G: 300 Mbps / 100 Mbps 
Porta Lan Lan e 1 porta Wan 
Porta USB 2 x 3.0 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

4. Xiaomi Mi Router 4A 

Xiaomi ha ideato questo router 4G per raggiungere tutti gli angoli nascosti con il segnale Wi-Fi. È perfetto per case e uffici, ma non si può utilizzare negli spazi esterni dato che non è possibile inserire una scheda SIM dati. Parliamo di un router Dual band con connessione a 2,4 e 5 Ghz.

Ha una tecnologia intelligente che permette di raggiungere i dispositivi più vicini con la banda ad alta frequenza, e quelli più lontani con la banda a 2,4 GHz. Presenta quattro antenne per diffondere il segnale e avere una copertura più ampia, capace di superare anche i muri e raggiungere stanze diverse. Grazie alla comoda applicazione si possono gestire tutte le connessioni e sapere se un nuovo dispositivo ha tentato l’accesso alla vostra linea. Nonostante si tratti di un dispositivo dal prezzo accessibile a tutti, è un ottimo prodotto per avere una connessione efficiente e stabile anche per vedere video in alta definizione e giocare online. Come specifica anche la casa produttrice, grazie a questo router si ottiene una velocità davvero interessante: “Goditi una velocità wireless a doppia banda di 1167 Mbps per un’esperienza online più veloce e fluida”. 

Pro

  • Prezzo accessibile a tutti
  • Quattro antenne per raggiungere ogni angolo 
  • Tecnologia intelligente 

Contro

  • Alcuni clienti hanno notato una connessione poco stabile con la banda a 2,4 GHz 
Caratteristiche  
Gamma Dual Band 
Frequenza del Wi-Fi 2,4 GHz – 5 GHz 
Wi-Fi standard Raggiunge i 300 Mbps con la banda 2,4 GHz, e 867 Mbps con la banda a 5 GHz 
Velocità di connessione 4G: 300 Mbps / 100 Mbps 
Porta Lan Lan e 1 porta Wan 
Porta USB 0 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

5. Huawei E5885Ls-93a 

La società cinese ha ideato questo router 4G soprattutto per avere una connessione internet anche fuori casa. Fa parte della categoria dei Dual Band, e grazie alle due bande di frequenza può supportare fino a 32 dispositivi collegati contemporaneamente. Funziona grazie all’inserimento di una scheda SIM dati.

La batteria è uno dei suoi punti di forza, perché come sostiene Huawei: “il powerbank integrato da 6400 mAh (valore di riferimento) con batteria di alta qualità è caratterizzato da 11 tecnologie di sicurezza e un design strutturale altamente affidabile. Ottieni fino a 25 ore lavorative e 1600 ore in standby”. Il cavo di ricarica permette poi un’ulteriore funzione: può essere anche utilizzato per trasferire dati dal cellulare o dal tablet alla memoria del router 4G HuaweiInfatti, è possibile inserire una memoria esterna in qualsiasi momento. La connessione è molto intuitiva e la gestione è davvero semplice, vista la presenza di una comodissima app. Il peso è ridotto e, grazie al suo stile, il Huawei router 4G è riuscito a imporsi anche come vincitore del Design Award del 2017. Ha anche un display Oled per avere tutto sotto controllo con un semplice sguardo. 

Pro

  • Design affascinante e peso ridotto 
  • Display Oled 
  • Batteria che dura oltre 24 ore 

Contro

  • Non ha la possibilità di connettersi con cavo Ethernet 
Caratteristiche  
Gamma Dual Band 
Frequenza del Wi-Fi 2,4 GHz – 5 GHz 
Wi-Fi standard 802.11a/b/g/n/ac 
Velocità di connessione Raggiunge i 300 Mbps con la banda 2,4 GHz, e 867 Mbps con la banda a 5 GHz 
Porta Lan 0 
Porta USB 1 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

Come scegliere un router Wi-Fi: guida completa

Scegliere un router 4G ideale per le proprie esigenze non è sempre semplice. Il mercato offre diversi modelli, con caratteristiche e costi da esaminare con attenzione. Prima però bisogna conoscere le funzionalità importanti e quelle meno utili. In questa guida vi spiegheremo tutto ciò che c’è da sapere per acquistare il miglior router Wi-Fi. 

Cos’è un router 4G? 

Un router 4G è uno strumento tecnologico che permette di poter diffondere la connessione a internet attraverso il Wi-Fi. Può essere utilizzato in ogni luogo, sia all’interno di un ufficio o di un’abitazione, sia mentre si è fuori per viaggio o per vacanza. Funziona in modo abbastanza semplice, con tre diverse tipologie di connessione: ci sono i router 4G LTE con la porta ethernet per utilizzare la connessione telefonica, quelli in cui bisogna introdurre una scheda SIM dati, o i modelli che prevedono entrambe le possibilità.

Se avete già dato un’occhiata ai router da acquistare avrete notato che cambiano molto per prezzo, forma e dimensioni, senza considerare la tecnologia utilizzata. In questa guida spiegheremo tutte le potenzialità e gli utilizzi di un router, quali dovreste scegliere in base all’uso che ne fate, e le principali differenze tra i modelli monobanda, dual e tri band. 

Quando utilizzare comodamente un router 4G?

Viste le dimensioni ridotte, soprattutto dei modelli che offrono la sola possibilità di collegarsi tramite SIM dati, i router con SIM possono essere utilizzati praticamente ovunque. Ad esempio, sono comodissimi se ci si sposta dalla propria abitazione principale per una vacanza. Grazie al router Wi-Fi con SIM sarà quindi possibile continuare ad avere una connessione efficace e stabile, sia nella casa al mare o in montagna. Inoltre, è utilissimo per tutta la famiglia, perché si potranno connettere anche più dispositivi, senza il rischio di avere cali della velocità o sovraccarico. 

Perché è meglio usare un router invece della connessione hotspot del telefono?

Molte persone credono di poter sostituire un router Wi-Fi 4G con la connessione hotspot del cellulare. Purtroppo, quasi sempre queste persone restano deluseperché il Wi-Fi dello smartphone non può assicurare una stabilità certa, creando quindi dei fastidiosi rallentamenti. In più, per migliorare la ricezione della linea, il telefono deve essere posizionato in posti precisi, diventando così inutilizzabile. Infine, non tutti hanno un piano tariffario che offra Giga illimitati, quindi si corre il rischio di terminare in pochi giorni quelli disponibili e di rimanere senza per il resto del mese. 

Router 4G portatile per esterni 

Come abbiamo già accennato, il router con scheda SIM utilizzabile fuori casa è davvero comodo, sia se si utilizza per lavoro che per divertimento. Le sue dimensioni sono spesso ridotte, soprattutto nel modello con sola connessione tramite SIM, e ha una batteria interna ricaricabile. Si può portare con sé in auto, in treno o in spiaggia, e garantirà un’efficiente e stabile connessione a internet. È perfetto anche per una famiglia intera o per un gruppo di colleghi, perché si potranno collegare più dispositivi alla volta senza creare fastidiosi sovraccarichi.  

Con l’abolizione del roaming dati, è diventato utilissimo anche durante i viaggi all’estero, quando non si è convinti di riuscire a trovare una connessione a internet veloce. Il funzionamento è molto semplice, basta solo inserire una SIM dati all’interno del router e diffondere la connessione internet a tutto l’ambiente circostante. Naturalmente si dovrà acquistare una SIM con un piano che prevede molti Giga o Giga illimitati per navigare senza limiti. Inoltre, la qualità della connessione dipenderà certamente dal router 4G portatile, ma anche dal segnale della SIM. 

Router 4G per utilizzarlo in casa 

Molte persone preferiscono il router 4G SIManche in casa, in alternativa alla connessione a banda larga che garantisce sicuramente una connessione migliore. I motivi di tale scelta sono molto semplici: la comodità e il prezzo.  

Partiamo da un presupposto, se la connessione internet vi serve per lavorare a casa e utilizzare programmi che richiedono un trasferimento dati molto importante, allora è meglio utilizzare la banda larga. Se al contrario la connessione internet vi serve per navigare sui social, ascoltare musica o guardare qualche film, allora il modem SIM 4G può fare al caso vostro.  

In più è davvero comodo, perché potete portarlo con voi ovunque andiate. Inoltre, nella versione con una scheda SIM, vi basterà semplicemente recarvi un centro di telefonia e acquistarne una, magari dopo aver dato uno sguardo ai vari piani Internet offerti in questo settore. Non vi serviranno più contratti vincolanti che prevedono spese accessorie. Oltretutto, potrete scegliere di acquistare una SIM ricaricabile, pagando così solo quando vi serve la connessione. Naturalmente, tra i contro di questa scelta c’è la possibilità che la connessione non sia così veloce. 

Quando sarebbe più vantaggioso un router 4G per l’uso domestico? 

Come abbiamo visto sono molte le persone che scelgono la connessione con un router 4G SIM integrata anche in casa. Si tratta della scelta giusta soprattutto se si vive da soli, se ci sono pochi dispositivi da connettere, oppure se si è sempre in viaggio. In più è possibile acquistare un router che preveda anche l’ingresso con porta ethernet, risultando utile anche qualora vogliate utilizzare la connessione a banda larga. Le dimensioni saranno leggermente più grandi, ma resterà comunque un buon compromesso tra comodità e prezzo. 

Tipologie di router 

Abbiamo appena visto che ci sono diverse possibilità di connessione, ma scopriamo ora come si diffonde questa connessione e che cosa significa per un modem router 4G. 

Apriamo quest’argomento dicendo che al momento sono disponibili due bande di frequenza, misurate in Gigahertz (GHz): una da 2,4 ed una da 5 GHz. Ognuna ha le proprie potenzialità ma anche i propri svantaggi. Ad esempio, la frequenza a 2,4 GHz garantisce una maggiore copertura in termini di spazio. Quindi, se si ha una casa o un ufficio grande, è preferibile collegarsi tramite questa frequenza che però, come contro, ha una velocità limitata del trasferimento dati. Totalmente inversa invece la situazione della frequenza a 5 Gigahertz: è possibile avere una velocità di trasferimento dati più veloce, ma la sua banda è molto più corta. Non è ideale se il router Wi-Fi si trova a una certa distanza. 

Proprio per questo, nel corso degli anni si è andati avanti con lo sviluppo dei router 4G cercando di combinare entrambe le bande. Il primo router creato era un monobanda e aveva solo la frequenza a 2,4 GHz. Successivamente sono nati quelli a due bande che prevedevano sia una frequenza a 2,4 GHz sia una 5 GHz, per poi arrivare ai tri band. Questi ultimi hanno due frequenze: a 5 GHz ed una a 2,4 GHz. Vediamoli nel dettaglio e scopriamo le loro principali caratteristiche. 

Router monobanda 

È il primo router apparso sul mercato e ha una sola banda a 2,4 GHz. Tra i suoi punti di forza ci sono sicuramente il prezzo e una connessione stabile.  

Prima di procedere all’acquisto bisogna però prendere in considerazione anche qualche contro. Ad esempio, uno dei fattori negativi di questa frequenza di banda è che è utilizzata anche da altri elettrodomestici che si usano in casa, che possono dunque interferire con la connessione internet. Ad esempio, il microonde può interferire e creare dei fastidiosi sovraccarichi. Può succedere anche quando si collegano diversi dispositivi. 

Dato che è presente una sola banda, tutte le connessioni andranno a collegarsi attraverso di essa e, di conseguenza, il segnale potrebbe essere molto più lento. Questa è una delle valutazioni da fare prima di acquistare un router 4G, e vi consigliamo anche di dare uno sguardo agli altri elettrodomestici presenti in casa e capire su che frequenza viaggiano i segnali prodotti. Così si potrà evitare di avere brutte sorprese dopo l’acquisto. 

La velocità massima che può raggiungere il miglior router 4G portatile è di circa 300 Megabit per secondo (Mbps). Detto questo, il router 4G monobanda resta una buona scelta per chi ha un budget limitato, con pochi dispositivi da connettere e non ha bisogno di una velocità di trasferimento dati molto alta. 

Router dual band 

Abbiamo già parlato di questa tipologia di router. Sono la versione successiva a quelli monobanda, e, infatti, hanno una doppia frequenza radio. Oltre alla 2,4 Ghz, offrono anche la frequenza a 5 GHz. Questo doppio sistema permette ai dispositivi di essere indirizzati in una e nell’altra frequenza impedendo un sovraccarico e l’instabilità della connessione.  

Il modem 4Gpuò quindi rappresentare il mix perfetto sia per un utilizzo a casa che all’esterno (sempre che abbia uno slot per SIM). La frequenza a 5 GHz garantisce, infatti, una velocità di trasferimento dati molto più alta, ma una copertura minore.  

Nel caso il raggio d’azione del segnale sia troppo debole, ecco che arriva in soccorso la banda a 2,4 GHz. Anche in questa tipologia di router Wi-Fi con SIM 4G ci sono stati degli sviluppi tecnologici. Una delle caratteristiche cui prestare attenzione al momento dell’acquisto è, ad esempio, la velocità della trasmissione. Al momento ci sono due diversi sistemi: quelli 802.11n e quelli 802.11ac. I primi garantiscono una velocità fino a 600 Mbps mentre i secondi riescono a sfruttare appieno entrambe le bande raggiungendo velocità straordinarie.  

Attenzione però, perché anche avendo un router Wi-Fi potente, la qualità della connessione dipende anche dal dispositivo che si connette.  

Router tri band 

Come si può intuire dal nome, questo router ha ben tre bande di frequenza che lavorano contemporaneamente: una a 2,4 GHz e due a 5 GHz.  

Il vantaggio principale nell’utilizzare questo sistema di router 4G con SIM e antenna esterna, è che è possibile connettere diversi dispositivi senza andare a intasare la banda. Il meccanismo è molto semplice: se connettessimo dieci tablet o smartphone su un sistema dual band andremmo a occupare nello stesso momento la singola banda a 5 GHz. Con il tri band invece le dieci connessioni sarebbero divise tra le due bande ad alta frequenza. E questo andrebbe e garantire una stabilità perfetta. Possiamo dire quindi che si tratta sicuramente del miglior router, soprattutto se utilizzato in ambito lavorativo.  

Il costo naturalmente non è alla portata di tutti, e quindi bisogna anche capire se effettivamente sia indispensabile, oppure se un Wi-Fi portatile con una doppia banda di frequenza può bastare. Sappiate, infatti, che non noterete una grandissima differenza tra i due modelli, soprattutto se si connettono pochi dispositivi. Quasi tutti i router tri band, poiché parliamo di prodotti nuovi, hanno una connessione AC o AX, che garantiscono una maggiore velocità qualora si colleghino dispositivi di ultima generazione. 

Quali sono gli standard della connessione wireless? 

Ogni router connesso a internet supporta vari WI-Fi, indicati da lettere affianco al numero 802.11. Vediamo insieme quali sono i principali 

  • 802.11n: può raggiungere la velocità massima di 300 Mbps; 
  • 802.11ac: il limite massimo della velocità è fissato a 1000 Mbps; 
  • 802.11ax: è la connessione di ultima generazione e può arrivare alla velocità massima di 5962 Mbps.  

Naturalmente, per ottenere queste velocità è necessario che sia il router, sia il dispositivo che vi si connette abbia la stessa tipologia di connessione. Ad esempio, anche se si ha un router con connessione ax, ma il dispositivo supporta solo il wireless n, la velocità massima non può superare i 300 Mbps. Prestate quindi molta attenzione alle caratteristiche dei dispositivi che acquistate.  

Il raggio di azione del router 

Un’altra delle caratteristiche fondamentali deirouter Wi-Fi portatili è il raggio di azione. Acquistare un modem con SIM e poi non poterlo utilizzare a una decina di metri di distanza sarebbe davvero inutile. Proprio per questo, prima di procedere all’acquisito di quello che vi sembra il miglior router sul mercato, cercate di capire quanto effettivamente funziona a distanza.  

Come avrete capito tutti i router hanno a prescindere una banda di frequenza a 2,4 GHz che permette di arrivare anche a diversi metri di distanza, ma a volte potrebbe non bastare. Proprio per questo, molti router 4G portatili hanno delle antenne che servono a indirizzare il segnale dove serve.  

Sappiate anche che il segnale potrebbe essere ridotto a causa di alcuni ostacoli presenti tra il router e il dispositivo da connettere. Ad esempio, i muri spessi non sono facili da superare, così come gli oggetti in metallo o altri elettrodomestici che generano interferenze. Il primo tra questi è il microonde, viste le onde radio che emette, che di solito viaggiano sulla banda a 2,4 GHz. È sempre meglio poi posizionare il router in alto, in modo che il segnale possa propagarsi con maggior facilità. 

Tipologie di antenne 

Le antenne per router 4G possono avere un ruolo fondamentale nell’efficienza del segnale in ufficio o in casa. Il mercato offre due tipi di antenne: direzionali e omnidirezionali. Le prime sono utilizzate per indirizzare il segnale in una zona precisa. Dando un’occhiata ai router puoi facilmente riconoscerle, perché possono essere spostate in ogni direzione. Sono perfette. 

Le antenne omnidirezionali invece non possono spostarsi, e producono una propagazione del segnale in ogni direzione. Sono ideali se utilizzate in aree all’aperto o quando sono posizionate al centro della casa o dell’ufficio. Per misurare la potenza dell’antenna dovete valutare il dato dBi (decibel isotropica). Maggiore sarà questo parametro, più ampio sarà il cono di diffusione del segnale. 

Wi-Fi Extender 

Se possiedi una casa o un ufficio grande, magari con muri molto spessi, oppure non puoi sistemare il router WiFi con SIM 4G nel posto migliore, la tua connessione potrebbe essere limitata. Per rivolere questi problemi ci sono degli strumenti chiamati Wi-Fi Range Extender. In pratica sono una sorta di ripetitore del segnale WiFi, che riescono a estenderlo a una distanza maggiore. Se doveste averne bisogno, ricordate sempre di controllare che sia compatibile con il vostro router Wi-Fi con SIM 4G. Verificate poi la massima velocità supportata per non perderne in qualità della connessione. 

Tecnologia MIMO

La tecnologia continua ad avanzare imperterrita anche nel settore della connettività. Uno dei principali esempi è rappresentato dal sistema MIMO (Multiple Input, Multiple Output). Di solito accanto a questa sigla si trovano anche dei numeri, ad esempio 2×2, o 4×4. Uno smartphone o un router con sistema 2×2 indica che tale dispositivo ha due antenne e che quindi riceverà due distinti flussi di segnale. Se invece si ha un dispositivo 4×4, le antenne che funzioneranno nella ricezione e nell’invio di segnale saranno quattro. È evidente che in questo caso il segnale sarà maggiore e più stabile.  

Negli ultimi mesi è nato poi un nuovo sviluppo: la tecnologia Mu-Mimo, che sta per Multiple User MIMO. Mentre gli smartphone e i router con tecnologia MIMO riescono a scambiare informazioni con un solo dispositivo, quelli Mu-MIMO possono farlo anche con più dispositivi contemporaneamente. Questo renderà la connessione molto più veloce e sicuramente più stabile. 

Caratteristiche utili per il vostro router 

Come avrete visto il prezzo dei router varia davvero tanto. Si possono trovare dispositivi anche da venticinque euro, mentre altri costano alcune centinaia di euro. Questo perché ogni router ha le sue caratteristiche. Non tutte vi saranno indispensabili, soprattutto se il vostro budget non è altissimo. Vediamo insieme quelle principali e come scegliere il miglior router Wi-Fi. 

Display 

Alcuni router presentano anche un display su cui sono segnate tutte le informazioni utili. Si tratta di una funzionalità sicuramente non essenziale, ma comunque molto comoda, visto che si può scoprire subito eventuali problemi o verificare se il router ha la batteria scarica. In più, grazie al display si potrà conoscere la qualità della linea.  

Durata della batteria 

Prima di procedere all’acquisto di un router mobile da utilizzare prevalentemente fuori di casa, è essenziale capire la durata della batteria. Di solito i produttori specificano la durata sia in modalità operativa sia in standby, ma bisogna considerare che con il passare del tempo la qualità, e quindi anche la durata, potrebbe venire meno. 

Multi slot per SIM 

Alcuni utenti sono alla ricerca di router Wi-Fi portatile 4G SIM con più slot per le schede telefoniche. Questo perché possiedono diverse SIM e vogliono utilizzarle, alternandole, senza dover per forza toglierne una e inserirne un’altra. Infatti, può succedere che in un determinato luogo una delle due schede abbia una ricezione migliore, quindi varrà la pena usarne una piuttosto che un’altra. In questo caso bisogna prestare attenzione al router che si acquista, perché sono pochi quelli che hanno più slot per le SIM dati, e alcuni modelli non ne hanno affatto. 

Porte ethernet 

Sono fondamentali per collegare l’abbonamento di casa al router attraverso un cavo. Quasi tutti i router ne hanno una, o anche di più. Alcuni dispositivi mobili però ne sono sprovvisti, perciò prima di passare alla cassa, controlla con attenzione. 

USB tethering 

Quest’opzione permette al router di poter essere collegato, attraverso un cavo USB, ad altri dispositivi. È utile farlo per due motivi, in particolare: ricaricare il router o utilizzarlo anche come hard disk portatile. Molti dispositivi hanno, infatti, la possibilità di inserire una memoria esterna su cui scaricare i vostri file.

Comodità d’uso 

I router potrebbero essere leggermente complicati nel caso in cui non si è portati per la tecnologia o se si è alle prime armi. Se si fa parte di queste categorie, allora è meglio acquistare un router con un Plug&Play semplice e intuivo, così da installarlo semplicemente e connettere i propri dispositivi in modo veloce. 

Router con powerbank 

Alcuni router hanno anche un powerbank interno che permette loro di funzionare per tantissime ore. Questo è un aspetto fondamentale nel caso in cui si usi il router per lavoro o per lunghi viaggi. È una caratteristica molto ricercata, ma non è presente in tantissimi modelli. 

I migliori brand di router 

Il prezzo e la qualità di un router Wi-Fi potente dipendono anche dalla società che li produce. In giro troverete diversi brand specializzati nel settore. Noi ne analizzeremo quattro, che riteniamo essere i più affidabili tra cui cercare il miglior router 4G fisso. Questi marchi forniscono diversi modelli di router, adatti a ogni tipo di esigenza. 

Huawei 

Il colosso cinese è un punto di riferimento nel campo della tecnologia e della telefonia e non ha perso tempo neanche nel settore dei router. I Huawei router sono adatti a tutti sia per le funzionalità che per il prezzo concorrenziale. È nata nel 1987 e da quel momento non ha mai smesso di crescere.  

Quest’azienda cinese è nel campo delle apparecchiature di rete e delle telecomunicazioni da quasi 25 anni ed è uno dei leader mondiali del settore. Tra i suoi modelli troviamo alcuni dei migliori router 4G con SIM e antenna esterna. Troverete un’ampia gamma di modelli che soddisfano tutti i budget. I modem Tp-Link 4G sono tra i più venduti al mondo. 

AVM 

Nata in Germania quasi 35 anni fa, è il leader europeo nel settore dei prodotti di rete. Produce il famoso modello Fritz!Box. Anche in questo caso parliamo di un’alta qualità abbinata a una connettività eccellente. Nel corso degli anni si è imposta come colosso nelle telecomunicazioni conquistando anche diversi premi. 

Xiaomi 

Nonostante quest’azienda cinese sia nata solo alcuni anni fa, si è subito imposta nel mercato della telefonia e degli elettrodomestici. La sua caratteristica principale è quella di abbinare un prezzo alla portata di tutti a prodotti con diverse caratteristiche importanti. Anche i suoi router rispecchiano questa combinazione e sono apprezzati da milioni di persone in tutto il mondo. 

FAQ 

A cosa servono i router 4G? 

I router 4G servono a creare una connessione a internet tramite Wi-Fi. Sono utilizzabili sia con il proprio abbonamento telefonico attraverso un cavo ethernet, sia con una SIM dati da inserire all’interno del router. 

Qual è la portata del router? 

La portata del router dipende dal modello che acquistate e anche dagli eventuali ostacoli presenti nell’abitazione. La banda di frequenza che copre una distanza maggiore è quella a 2,4 GHz. 

Cos’è il WiFi e come vi connetto il mio router? 

Il Wi-Fi crea una rete internet cui è possibile collegarsi attraverso un dispositivo mobile, ad esempio uno smartphone, un tablet, una console o una Smart Tv. Connettersi è molto semplice: basta abilitare il proprio router e il dispositivo che s’intende collegare alla ricerca e poi inserire l’eventuale password.  

Cos’è un router e in cosa è diverso da un modem? 

Un router è uno strumento ben diverso da un modem. Per capirlo meglio, vediamo precisamente cos’è, quali sono le funzioni di un router e quali quelle di un modem Wi-Fi portatile.  

Cos’è un router? 

Il router, a differenza del modem, non genera una linea internet, ma serve solo a raccogliere il segnale e diffonderlo permettendo la connessione a tutti i dispositivi presenti nella zona di ricezione. 

Cos’è un modem? 

Il modem è uno strumento che permette la connessione a internet di un PC attraverso la linea telefonica fissa. 

Il modem e il router possono essere associati? 

Sì, è possibile associarli ma non è consigliato. 

Cos’è uno switch e cosa fa? 

Uno switch è un cambio di banda. Ad esempio, in un router dual band, che ha una doppia banda di frequenza (2,4 GHz e 5 GHz), si può decidere di far viaggiare il segnale sull’una o sull’altra. Alcuni router hanno la possibilità di switchare automaticamente il segnale sulla banda migliore, garantendo quindi una connessione veloce e stabile. 

Conclusione 

Siamo giunti alla fine di questo viaggio nel mondo dei router. Come avete visto ci sono davvero tante caratteristiche da tenere in considerazione, tra cui la tipologia di connessione, le antenne del dispositivo, la velocità e i vari modelli presenti sul mercato. Ci siamo soffermati anche sui principali brand e su alcuni strumenti essenziali per ampliare il vostro segnale. Adesso siete certamente pronti a scegliere il miglior router 4G fisso in base alle vostre esigenze.