Imiglioriprodotti.com dedica molte ore alla ricerca e ai test per aiutarti a trovare i prodotti migliori da acquistare. Ogni prodotto viene selezionato in maniera indipendente dal nostro team. Se acquisti qualcosa tramite i link dei nostri contenuti, possiamo guadagnare una piccola commissione.

Miglior roner per cottura sous vide 2021

In questa guida all’acquisto vi parleremo di un elettrodomestico ancora poco conosciuto in cucina, ma che sta acquistando sempre più popolarità grazie alle sue importanti caratteristiche: il roner. Vedremo tutte le sue funzioni, sia per quanto riguarda il modello ideale da usare a casa, sia quelle del roner professionale, spesso utilizzato nelle cucine dei ristoranti. Scopriremo le varie tipologie presenti sul mercato, come si usa e per quali cibi può essere usato. Insomma, giunti alla fine di questo approfondimento saprete tutto su questo strumento, e capirete se è adatto a voi oppure no. Eviterete, quindi, di spendere soldi inutilmente, e soprattutto troverete il miglior roner per voi. Nei prossimi paragrafi vedremo anche i principali modelli disponibili negli store tradizionali e online, insieme alle loro recensioni.

Laica SVC107

Laica SVC107
Laica SVC107 – Il migliore semiprofessionale

Pro

  • 1200 W 
  • Intervallo di temperatura 25-95°C 
  • LED con pulsanti touch  
  • Capacità 6-15 litri 
  • In acciaio inossidabile 

Contro

  • Costoso 

Recensione

Laica è sicuramente un leader nella realizzazione di roner da casa da utilizzare per la cucina con roner sottovuoto. Questo modello cilindrico è sicuramente il giusto compromesso tra un prodotto casalingo ed uno professionale. Come afferma la stessa casa produttrice: “Il termocircolatore Laica vanta un sistema di cottura semplice e preciso, utilizzato nei migliori ristoranti, per raggiungere sempre risultati perfetti e ottimi”.

Può contare su una potenza di 1200W, quindi non avrete problemi a portare la temperatura dell’acqua al punto giusto in poco tempo. All’interno della confezione, oltre al roner, troverete un aggancio a pinza da fissare al contenitore. Una volta sistemato basta inserire all’interno il roner e azionarlo. È realizzato in acciaio inossidabile ed è dotato di uno schermo led con caratteri ben leggibili e dei tasti touch per impostare i programmi, regolare la temperatura e il tempo di cottura. La capacità parte da 6 litri e può arrivare sino a 15 litri dandovi la possibilità di utilizzare contenitori più ampi, e quindi inserire più porzioni di cibo. L’intervallo della temperatura parte da 25 gradi centigradi e può arrivare fino a 95 gradi.

Ovviamente, anche se non si tratta di un modello professionale, ha comunque tantissime caratteristiche da apprezzare, e questo comporta anche un prezzo leggermente superiore agli altri modelli più semplici.

Specifiche

  • Potenza: 1200W
  • Voltaggio: 220-240 V
  • Range della temperatura: 25°C – 95° C
  • Profondità d’immersione: 13,5 cm
  • Capacità di circolazione: 6-15 litri
  • Dimensioni: 40,4 x 9,2 cm
  • Lunghezza del cavo:

Controlla il prezzo


KitchenBoss KG300SIT

KitchenBoss KG300SIT
KitchenBoss KG300SIT – Miglior rapporto qualità/prezzo

Pro

  • 1100W 
  • Circolazione del calore 3D 
  • Precisione di ± 0,5 gradi 
  • Impostazione della funzione di memoria 
  • Intervallo di temperatura 40-90 gradi 

Contro

  • Nessuna connessione Wifi o Bluetooth 

Recensione

Questo elettrodomestico prodotto da KitchenBoss è sicuramente uno dei migliori in circolazione per quanto riguarda il miglior roner sous vide domestico adatto a tutte le persone con un budget nella media. Offre un mix di convenienza e qualità. Ha una potenza di 1100 Watt che gli permette di essere performante anche con la massima quantità di litri che può riscaldare, ovvero 15. È un roner cilindrico con un comodo display nella parte superiore. Ha un range di temperatura che va da 40 fino a 90 gradi e può essere usato fino a 99 ore consecutivamente.

Per quanto riguarda la sicurezza, KitchenBoss non ha dubbi: “Resistenza all’acqua certificata IPX7, più sicura e più affidabile, non dovrai preoccuparti di vapore o gocce d’acqua”.

Tra i suoi punti di forza c’è la precisione sia per quanto riguarda il tempo sia per la temperatura, visto che ha un margine di errore di 0,1 gradi centigradi.

Inoltre, è davvero facile da usare vista la presenza di una pinza intelligente che si adatta a tutti i tipi di contenitori utilizzabili per la cucina sous vide. In aggiunta, è presente un comodo tasto Memoria che vi permetterà di salvare le caratteristiche di una determinata ricetta, come tempo e temperatura. In questo modo, la volta successiva, non dovrete fare altro che premere di nuovo questo tasto e la cottura partirà in automatico.

Non è provvisto, però, di alcun tipo di connessione, ma resta comunque il miglior sous vide domestico se non si vuole spendere troppo.

Specifiche

  • Potenza: 1100W
  • Voltaggio: 230-240 V
  • Range della temperatura: 40°C – 90° C
  • Profondità d’immersione: 14 cm
  • Capacità di circolazione: 6-15 litri
  • Dimensioni: 38×6.8 cm
  • Lunghezza del cavo:

Controlla il prezzo


Inkbird

Inkbird
Inkbird – Il migliore con Wifi e app

Pro

  • 1000W 
  • Intervallo di temperatura 25-99 
  • Per tutti i tipi di alimenti 
  • Precisione di 0,1° C 
  • Spegnimento automatico 

Contro

  • La parte superiore non è impermeabile (tuttavia, c’è uno spegnimento automatico per una maggiore sicurezza) 

Recensione

Se siete degli amanti della tecnologia e delle applicazioni, allora questo roner può sicuramente fare al vostro caso. Grazie al Wi-Fi, infatti, può essere collegato al vostro smartphone o tablet, e attraverso un’apposita app, disponibile sia per Android che per iOS, potrete seguire la cottura. In questo modo, anche se siete lontani da casa o comunque in un’altra stanza saprete sempre se tutto sta procedendo come deve.

È un roner cilindrico che si utilizza attraverso una pinza da applicare al contenitore. Ha una potenza di 1000W e quindi garantisce un ottimo risultato in poco tempo. Ha una capacità di circolazione dai 5 ai 15 litri d’acqua e un range di temperature che va da 25 a 99 gradi. Il timer, inoltre, può essere attivato per ben 99 ore, quindi da questo punto di vista non avrete alcun tipo di problema.

Anche dal punto di vista della sicurezza è sicuramente un ottimo prodotto data la presenza di un segnale acustico che vi avvertirà qualora il livello dell’acqua dovesse scendere troppo. Questo roner, poi, è anche dotato della funzione di spegnimento automatico e un ottimo risparmio energetico. Lo spegnimento automatico vi tornerà utile anche qualora qualche schizzo d’acqua o di vapore dovesse penetrare nel roner dalla parte superiore che purtroppo non è impermeabile.

Specifiche

  • Potenza: 1000W
  • Voltaggio: 220-240 V
  • Range della temperatura: 25°C – 99° C
  • Profondità d’immersione: 13 cm
  • Capacità di circolazione: 6-15 litri
  • Dimensioni: 44,6 x 9,8 cm
  • Lunghezza del cavo: 1,2 m

Controlla il prezzo


Klarstein Sous Vide Stick Quickstick Free

Klarstein Sous Vide Stick Quickstick Free
Klarstein Sous Vide Stick Quickstick Free – Il migliore per la sicurezza

Pro

  • 800W 
  • Intervallo di temperatura 0-95 gradi 
  • Funzione di allarme 
  • Protezione IPX7 
  • Per 10 litri 
  • Spegnimento automatico 

Contro

  • Non ha connessione Wi-Fi o Bluetooth 
  • Timer di soli 60 minuti 

Recensione

Questo roner è perfetto se volete spendere una cifra non altissima e se volete essere previdenti dal punto di vista della sicurezza. È un roner cilindrico con una potenza di 800 Watt, quindi capace di riscaldare l’acqua in tempi non lunghissimi garantendovi anche un consumo elettrico moderato. Ha poi uno dei più ampi intervalli di temperatura tra cui è possibile scegliere, ovvero 0-95 gradi. Inoltre, data la sua forma a pinza, è davvero facile da usare. C’è la parte con lo schermo (LCD con tasti touch) che ovviamente va fuori dal contenitore, e l’altra parte che deve essere inserita all’interno dell’acqua. In questo modo potrete controllare in ogni momento l’andamento della cottura senza alcun problema.

Veniamo adesso ai suoi punti forti riguardo alla sicurezza e iniziamo col dire che è assolutamente impermeabile, così come dimostra il certificato IPX7. In più, vi avvertirà qualora il livello dell’acqua dovesse scendere troppo. In questo caso, il roner si spegnerà automaticamente impedendovi di bruciare la pietanza all’interno dell’acqua.

Si tratta di un modello davvero semplice da usare e dal prezzo ridotto, quindi non aspettatevi funzionalità particolari come la connessione a internet o tramite Bluetooth. Rispetto ad altri modelli disponibili sul mercato poi, il timer può essere attivato solo per un intervallo di tempo che arriva a 60 minuti.

Specifiche

  • Potenza: 800W
  • Voltaggio: 220-240 V
  • Range della temperatura: 0°C – 95° C
  • Profondità d’immersione: 10 cm
  • Capacità di circolazione: Fino a 10 litri
  • Dimensioni: 7,5 x 22 cm
  • Lunghezza del cavo: 1,5 m

Controlla il prezzo


Wancle

Wancle
Wancle – Il migliore tra i roner silenziosi

Pro

  • Silenzioso motore in rame 
  • 1100W 
  • Intervallo di temperatura 25-90 gradi 
  • Tecnologia di riscaldamento 3D 
  • Tecnologia IPX7 
  • 2 anni di garanzia 

Contro

  • Nessuna connessione ad internet 
  • Troppo delicato secondo molti acquirenti 

Recensione

I punti di forza di questo stick sous vide ad immersione sono le dimensioni ridotte che vi permetteranno di riporlo in qualsiasi mobile o cassetto, oltre alla silenziosità. È dotato, infatti, di un motore in rame che si farà sentire quando azionerete questo roner. Ciò nonostante, però, ha una potenza di 1100 Watt, e questo vi garantirà tempi rapidi e un’ottima efficienza. Può contare inoltre su una tecnologia di riscaldamento 3D così da avere la stessa temperatura in tutto il contenitore, garantendovi una cottura omogena e perfetta. In poche parole, c’è una sorta di ventola che farà girare l’acqua così da non creare eventuali punti freddi e altri, quelli vicini al roner, più caldi. È dotato di un comodo schermo LCD sulla parte superiore, così da avere tutto sotto controllo.

Tra le sue caratteristiche principali, poi, c’è la possibilità di impostare la temperatura in un range che va da 25 a 90 gradi centigradi, oltre che il timer. Questo può essere attivato a partire da un minuto fino a 99 ore e 59 minuti.

È un roner cilindrico che può essere applicato al contenitore o pentola grazie ad una pinza ed è totalmente impermeabile. Ad attestarlo c’è anche il certificato IPX7.

Specifiche

  • Potenza: 1100W
  • Voltaggio: 220-240 V
  • Range della temperatura: 25°C – 95° C
  • Profondità d’immersione: 7,4 cm
  • Capacità di circolazione: Fino a 10 litri
  • Dimensioni: 5.4 x 33.7 cm
  • Lunghezza del cavo:

Controlla il prezzo


Guida all’acquisto

Scopriamo ora tutte le informazioni su questo elettrodomestico utilizzato inizialmente nei grandi ristoranti e poi man mano adoperato anche nelle cucine casalinghe. Vedremo tutto ciò che c’è da sapere per poter scegliere il miglior prodotto per voi.

Cos’è un roner e come funziona?

Se vi state chiedendo il roner cos’è, sappiate che si tratta di un elettrodomestico utilizzato in cucina per una sana cottura a bagnomaria dei cibi. Nasce dall’idea di Joan Roca, famoso chef e fondatore del ristorante stellato El Celler de Can Roca. Seppur non sia ancora uno strumento molto diffuso, la sua popolarità sta crescendo sempre di più vista la modalità di cottura alternativa.

Ma il Roner come funziona? Anche in questo caso la risposta non è abbastanza complessa. È uno strumento che si introduce all’interno di un apposito contenitore al cui interno c’è dell’acqua. È formato da una resistenza, che si riscalda e che di conseguenza aumenta la temperatura dell’acqua, una pompa, e un termometro che rileva la temperatura. In tutti i modelli c’è poi un display che vi permetterà di seguire l’andamento della cottura e capire a che temperatura sia arrivata l’acqua. Grazie al roner potrete quindi cuocere a bassa temperatura il cibo. In questo modo gli alimenti conservano le loro caratteristiche nutritive. Ovviamente sarà necessario inserire il cibo in apposite bustine adatte a questo scopo.

La cottura sottovuoto e i suoi vantaggi

Se volete acquistare un roner probabilmente volete provare la cucina a bagnomaria o la cosiddetta CBT, ovvero cottura a bassa temperatura. Questa modalità di cottura sottovuoto consiste nel cuocere gli alimenti con una temperatura che si aggira tra i 55 e gli 85 gradi. Questa modalità prevede anche dei tempi necessariamente più lunghi.

Qualora siate intenzionati ad avvicinarvi a questa modalità, allora dovrete conoscere anche l’espressione “sous vide”, visto che anche questo termine è utilizzato per descrivere la stessa tipologia di cottura.

Ora vediamo i principali vantaggi nell’utilizzare la cottura CBT o sous vide. Ecco i punti principali:

  • Conserva il valore nutritivo: come detto anche prima, il cibo conserva tutte le sue proprietà nutrizionali, tra cui vitamine e proteine. Ed è proprio per questo che la cottura con roner è considerata salutare, visto che in molti casi potrete anche non utilizzare grassi aggiunti.
  • Odori e sapori intatti. Un altro importante vantaggio, poi, riguarda il mantenimento degli odori e dei sapori. Non avendo contatto con l’esterno per tutta la durata della cottura, i cibi cuoceranno in una bustina al cui interno si conserveranno odori e succhi, che andranno a rendere più saporito il cibo.
  • Cibo più morbido e ben cotto. Un altro importante punto a favore della cucina sottovuoto riguarda la consistenza. I cibi duri tenderanno a diventare molto più morbidi e quelli già morbidi conserveranno la loro natura. Questo avvien grazie ad un duplice fattore. Prima di tutto i succhi all’interno della bustina resteranno lì e non spariranno nel vapore o sulla griglia. Inoltre la bassa temperatura impedirà agli alimenti, in particolare alla carne, di diventare secchi e stopposi. In più la cottura sarà totalmente omogenea. La bustina sarà infatti immersa totalmente nell’acqua, e quindi potrete dire addio a parti bruciate o poco cotte. Ogni parte del vostro cibo sarà cotto alla stessa maniera. Questa modalità, poi, renderà gli alimenti decisamente più digeribili.
  • Risparmio energetico: grazie alla cottura lenta sottovuoto risparmierete anche dal punto di vista energetico, e questo è un aspetto da non sottovalutare, visto che è utile anche alla salvaguardia del pianeta.
  • Calo peso ridotto al minimo. La tecnica CBT è nata proprio durante la ricerca di un sistema che facesse perdere meno peso al cibo. Probabilmente se non avete un ristorante neanche ci fate caso, ma quando comprate una fetta di carne, diciamo di mezzo chilo, sappiate che dopo essere stata cotta, il suo peso tende a diminuire, in maniera anche considerevole. Per un ristorante importante si tratta di una perdita di denaro abbastanza importante, che però non avviene con la cottura a basse temperature.

Cosa potete cucinare con un roner?

Con un roner potrete dare ampio spazio alla vostra fantasia, sia nella tipologia di cibo da cucinare, sia nell’eventuale condimento. In generale il roner viene molto utilizzato in cucina per la cottura della carne e del pesce, ma non solo.

Carne

Sotto questo punto di vista, il roner è praticamente perfetto per ogni tipo di carne. Vi premetterà di assaporare la carne più morbida che avrete mai assaggiato senza troppi sforzi. Dovete solo impostare la temperatura, che cambia per ogni tipologia di carne, e aspettare il tempo necessario. Per cucinare la carne, sarà necessario inserirla in apposite bustine che possono essere utilizzate per la cottura a basse temperature e, se volete, aggiungere spezie, aromi o oli. Grazie al fatto che i succhi della carne resteranno all’interno della bustine, contribuendo quindi alla cottura, non solo il sapore sarà eccezionale, ma le fibre della carne resteranno morbide.

Pesce e frutti di mare

Anche per i prodotti di mare, il roner vi tornerà sicuramente utile permettendovi una cottura non troppo lunga ma davvero soddisfacente. Per cozze e vongole, ad esempio, serviranno solo pochi minuti a 90 gradi, mentre per il gambero rosso dovrete attendere sette minuti a 65 gradi. Potrete poi divertirvi con orate, salmoni, branzini e tutto ciò che volete provare. La cottura, anche in questo caso, renderà il pesce succoso e soprattutto omogeneo in ogni punto, senza dimenticare che conserverà tutte le sue proprietà organolettiche. Se siete degli amanti del salmone, ad esempio, saranno necessari 45 minuti e 46 gradi.

Verdure

Le verdure sono tra gli alimenti che hanno il maggior quantitativo di proprietà nutrizionali, ma in gran parte dei casi finiscono per disperdersi nell’acqua bollente o sulla grigia. Grazie al roner e alla cottura sous vide, invece, non perderete nessuna vitamina o proteina, visto che saranno tutte all’interno della bustina sottovuoto. La maggior parte dei cuochi non fa differenza tra le tipologie di verdure, e per quanto riguarda tempi e temperature, consigliano di cuocerle per 15 minuti a 80 gradi.

Uova

Se volete cimentarvi nella preparazione di un uovo leggermente duro nella parte esterna bianca e soffice nel rosso all’interno, allora il roner può sicuramente fare al vostro caso. In questo caso dovrete tenere la temperatura dell’acqua sui 64 gradi centigradi, ovvero la temperatura necessaria per cuocere l’albume e conservare cremoso il tuorlo. Ovviamente non dovrete inserire l’uovo in una bustina, ma immergerlo con tutto il guscio nell’acqua. Una volta cotto per circa un’ora a temperatura costante, tirate fuori l’uovo e apritelo delicatamente. Il risultato vi sorprenderà.

Tipologie di roner sottovuoto

In linea generale esistono due tipologie di roner, uno a forma cilindrica ed un altro conosciuto anche come forno ad acqua o sottovuoto. Vediamo insieme le loro caratteristiche.

Roner cilindrico

Uno dei più utilizzati tra i roner professionali è quello a forma cilindrica. In questo caso, però, serve anche un contenitore apposito che dovrete acquistare voi, a meno che non lo troviate nella confezione del roner cilindrico. Quest’ultimo, poi, è formato da una resistenza che si surriscalda e che va inserita all’interno dell’acqua. C’è poi un termometro che ovviamente segue l’andamento della cottura e un display da cui potrete seguirne le fasi. C’è, inoltre, un termocircolatore che favorirà la circolazione dell’acqua all’interno del contenitore. Questo modello avrà un supporto a parte che si regolerà vicino al contenitore per poi inserirci il roner cilindrico all’interno e tenerlo stabile all’interno dell’acqua.

Potete utilizzare diverse dimensioni di contenitori, e quindi cuocere anche varie bustine di cibo nello stesso momento, sempre a patto che si cuociano alla stessa temperatura.

Forno sottovuoto

La macchina per cottura a bassa temperatura, conosciuta anche come forno ad acqua o sottovuoto, è invece perfetta per un uso casalingo. Ha infatti dimensioni abbastanza ridotte, almeno nei roner cucina di casa, un consumo energetico contenuto, e soprattutto è davvero semplice da usare. Si inserisce la bustina con il cibo da voler cuocere, si riempie il contenitore con dell’acqua e si chiude il coperchio dopo aver impostato temperatura e tempo.

Scegliere un roner: cosa cercare

Roner quale scegliere? In questa sezione della nostra guida all’acquisto vi parleremo di tutte le possibili funzioni e caratteristiche che potete trovare in un roner da utilizzare per la cottura sous vide. Capirete subito quali sono quelle importanti e quali invece saranno superflue. È il modo migliore per trovare il miglior roner per casa e non spendere troppi soldi.

Forma e struttura

Come avrete già capito ci sono due tipologie di roner: uno cilindrico e uno a forma di fornello. Per quanto riquadra quest’ultimo, ha solitamente una forma rettangolare e le dimensioni variano in base al modello acquistato. Può essere un tipico roner da utilizzare per una o due persone, quindi sarà davvero molto piccolo, mentre c’è anche la possibilità di acquistare un roner professionale, le cui dimensioni sono ovviamente grandi visto che prevede la cottura di più porzioni di cibo.

Il roner cilindrico, invece, ha solitamente una dimensione abbastanza ridotta ed è utilizzabile con una sola mano. La parte inferiore è costituita da un involucro d’acciaio al cui interno si trovano la resistenza, il termometro e, alla base, il termocircolatore ad immersione.

Intervallo di temperatura e precisione

Ovviamente questo rappresenta uno dei punti più importanti perché garantisce una certa affidabilità ed efficienza. Considerate che alcuni dispositivi potrebbero avere un range di temperatura da impostare. Questo significa che non potrete impostare la temperatura precisa, ad esempio 64,4 gradi, ma solo 64 o 64,5 gradi. Maggiore sarà il grado di precisione e più alta sarà l’efficienza del prodotto.

Un’altra importante caratteristica è il timer. È un accessorio imprescindibile soprattutto per quelle cotture molto lunghe che possono arrivare anche ad 8 ore. Grazie a questa funzione, però, potrete essere avvertiti quando il tempo prestabilito è terminato e provvedere ad un controllo della cottura.

Schermo

Tutti i roner hanno uno schermo nella parte superiore per poter seguire l’andamento della temperatura, il tempo di immersione del cibo e il programma di cottura. Ovviamente bisogna controllare se le dimensioni siano soddisfacenti, se i caratteri siano leggibili e se sia dotato di retroilluminazione, così da rendere facile l’utilizzo. In alcuni casi, infatti, lo schermo potrebbe essere un po’ più piccolo rispetto a quanto si pensi ed è difficile da consultare.

Connessione Wi-Fi o Bluetooth

Ormai la connettività sta diventano un elemento imprescindibile anche in cucina. Ecco perché diversi modelli di roner sous vide sono dotati di collegamento tramite Wi-Fi o Bluetooth. Questo vi servirà a collegare l’elettrodomestico al telefono e quindi ad un’apposita applicazione per tenere tutto sotto controllo anche a distanza. Immaginate di aver impostato un timer di diverse ore e quindi nel frattempo siete usciti oppure state sbrigando altre faccende in casa. Dal telefono potrete controllare se la temperatura è costante, il tempo rimanente e se tutto sta andando nel verso giusto.

Energia

L’energia che utilizza il roner ha un duplice effetto: prima di tutto sulla bolletta di casa, quindi economico, e in secondo luogo sull’impatto ambientale. In generale, comunque la maggior parte dei roner ha una potenza tra gli 800 e i 1500 Watt. Maggiore sarà la potenza, minore sarà il tempo impiegato dal roner per riscaldare l’acqua, ma questo inciderà anche sul consumo di energia elettrica. Considerate però che la maggior parte dell’energia sarà impiegata per raggiungere la temperatura prescelta, e non per mantenerla. Ecco perché il roner, comunque, non è un elettrodomestico che consuma tantissimo.

Sicurezza

Con qualsiasi elettrodomestico, soprattutto in cucina, bisogna stare attenti anche alle procedure di sicurezza da rispettare. Ecco perché è sempre bene controllare se il roner sia provvisto di una sorta di allarme quando il livello dell’acqua dovesse scendere troppo oppure quando la temperatura supera certi limiti. Inoltre, assicuratevi che sia dotato di un certificato IPX7 che vi garantirà la massima sicurezza quando il roner sous vide si trova nell’acqua. Questo certificato, infatti, accerta che il roner sia impermeabile e che quindi l’acqua non possa entrare all’interno e creare problemi con la resistenza o con la corrente elettrica.

Borse da cucina e altri accessori

Per cucinare sotto vuoto con un roner avrete bisogno di tre accessori in particolare: una contenitore adatto allo scopo, delle bustine sottovuoto resistenti alle alte temperature e una macchina per mettere sottovuoto.

Per quanto riguarda queste ultime, vi serviranno sia per aspirare l’aria una volta che avete inserito il cibo all’interno ed eventualmente anche per sigillare l’involucro. In circolazione ce ne sono davvero tante che possono sicuramente fare al vostro caso, sia per quanto riguarda l’aspirazione sia la sigillatura.

Ovviamente poi serve un contenitore adatto. Può essere una tradizionale pentola che avete già in casa dai bordi leggermente più alti. In alternativa basta acquistarne uno per questo utilizzo. Uno dei materiali più utilizzati è il policarbonato. Se avete paura del possibile rilascio di sostanze nell’acqua, considerate però che il cibo è al sicuro visto che è ben conservato all’interno della busta che aprirete solo al termine della cottura. Non utilizzate mai un contenitore non adatto perché correte due rischi: il primo è che possa rovinarsi e rompersi durane la cottura. Il secondo è che possa rilasciare delle sostanze tossiche nell’aria.

Come accennato in precedenza, non potete effettuare alcuna cottura sottovuoto se non avete il cibo sigillato in appositi sacchetti sottovuoto.

L’ultimo punto da approfondire, poi, riguarda i sacchetti per il sottovuoto. Ricordate che non tutti i sacchetti per conservare il cibo sottovuoto sono utilizzabili per la cucina sous vide. Dovete scegliere quelli che possono essere usati ad alte temperature. Le tipologie principali sono tre: quelli classici che una volta usati devono essere gettati, quelli goffrati, ovvero con delle zigrinature in superficie che rendono più facile l’aspirazione dell’aria, e infine quelli riutilizzabili.

Migliori marche

Conoscere i migliori brand presenti sul mercato per quanto riguarda la realizzazione di roner, faciliterà sicuramente il vostro compito. Saprete subito quali sono i marchi a cui prestare attenzione e quelli che invece non fanno al vostro caso. Dalle società dipendono la qualità dei materiali, lo sviluppo tecnologico e anche il roner prezzo. Ed è per questo che bisogna avere un’idea delle aziende disponibili sul mercato. Nei prossimi paragrafi vi parleremo brevemente dei migliori cinque produttori di roner al mondo.

Laica

Questa è una delle migliori aziende italiane e anche una delle più conosciute all’estero, visto che esporta i suoi elettrodomestici in diversi Paesi del mondo. Cerca di combinare prodotti di qualità e un design elegante alla sicurezza. Un mix perfetto che ha reso questa società nata nel 1974 a Vicenza un leader del settore.

KitchenBoss

La linea KitchenBoss fa parte del colosso cinese Shenzhen Green Electrical Appliance, che vende prodotti in tutto il mondo. Tra le sue caratteristiche principali, ci sono sicuramente un tocco di tecnologia che non fa mai male ed un prezzo accettabile. In questo modo anche le persone con un budget più piccolo possono regalarsi un roner economico KitchenBoss.

Inkbird

Parliamo di un’azienda cinese leader nel settore della produzione e vendita di elettrodomestici: punta decisamente sullo sviluppo tecnologico e i suoi modelli hanno anche un prezzo accessibile a tutti. Si è specializzata nel settore dei termostati da cucina e dei roner. Grazie alla rete commerciale online, vende prodotti in 90 Paesi del mondo.

Klarstein

È un’azienda tedesca relativamente giovane, visto che è stata fondata nel 2008, che distribuisce i suoi prodotti in tantissimi Paesi del mondo. Produce diversi elettrodomestici, come frigoriferi, robot da cucina, bollitori e anche roner. I suoi prodotti presentano un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Wancle

Wancle è un’azienda internazionale con un marchio registrato sia in America che in Europa. È incentrata sui prodotti da cucina, tra cui ovviamente anche i roner. Il suo punto di forza è la ricerca di nuovi sviluppi tecnologici per permettere ai clienti di godersi i momenti in cucina. Vende i suoi prodotti in oltre 50 Paesi del mondo.

FAQ

Come mantenere un roner?

Il roner è costituito da più parti, e quindi ognuna di esse necessita di una particolare pulizia. Per lo schermo, ad esempio, basterà usare un panno umido. Per la parte metallica invece, potreste usare un normale sapone per piatti avendo però l’accortezza di non strofinare troppo. Il pericolo principale è poi quello del calcare, visto che la parte metallica è immersa nell’acqua. In questo caso potreste utilizzare aceto e bicarbonato. Il segreto è però quello di seguire le indicazioni previste dalla casa produttrice.

Potete cucinare sottovuoto senza sacchetti sottovuoto?

Non è possibile cucinare sottovuoto senza sacchetti sottovuoto per cottura a bassa temperatura, ed inoltre, è necessario utilizzare degli involucri adatti al caso e che riescano a sopportare delle temperature molto alte. I sacchetti per congelatore, ad esempio, non sono adatti e potrebbero anche essere pericolosi. In alternativa potreste utilizzare dei barattoli di vetro, ad esempio per le conserve di frutta. L’unico cibo che vi permetterà un ottimo risultato senza l’utilizzo di sacchetti sono le uova che possono essere cotte con tutto il guscio esterno.

Che vuol dire CBT?

Il CBT significato è abbastanza semplice. Si tratta di un acronimo che sta per Cottura a Basse Temperature, proprio la tipologia utilizzata dai vari roner.

Cos’è una tecnologia di riscaldamento 3D?

È un sistema che si basa su un circolatore termico e favorisce il riscaldamento di tutta l’acqua all’interno di un contenitore in maniera omogenea e costante.

Conclusione

Siamo giunti alla fine di questa guida all’acquisito per scoprire il miglior slow cooker da acquistare sia in ambito casalingo che professionale. Conoscere le varie caratteristiche disponibili sul mercato vi aiuterà a trovare l’elettrodomestico adatto a voi, al vostro budget e al vostro stile di cucina. Abbiamo visto tutte le caratteristiche che potrete trovare in circolazione, i cibi per cui può essere utilizzato, perché è adatto a una cottura sottovuoto professionale e soprattutto i suoi tanti vantaggi. Ci siamo anche soffermati sui migliori brand che producono questo elettrodomestico, gli accessori che potrebbero servirvi e le varie funzionalità. Abbiamo cercato quindi di darvi tutte le principali informazioni su questa tipologia di elettrodomestico da cucina. Insomma, non vi resta che mettervi alla ricerca del miglior roner professionale o per casa, e provare i benefici di questa tipologia di cottura.

Clicca per votare questo post!
Totale: 0 Media: 0
Back to top button