Indipendentemente dal fatto che tu stia cercando il tuo primo rasoio elettrico, oppure una nuova alternativa al tuo vecchio regolabarba, sarai sbalordito di fronte alla varietà di prodotti disponibili in commercio. Tuttavia, non devi farti prendere dal panico, perché grazie alla nostra guida, potrai scoprire quali sono gli aspetti più importanti da prendere in considerazione e come scegliere il rasoio elettrico più adatto alle tue esigenze. Rasoio con testina rotante o lamina oscillante? Da utilizzare anche sotto la doccia? Con cavo o a batteria? Continua a leggere e trova la migliore opzione per te!

Gli elementi più importanti da prendere in considerazione: il taglio

Il primo elemento da prendere in considerazione nella scelta del miglior rasoio elettrico per le tue esigenze, è senza ombra di dubbio il taglio che lo strumento è in grado di effettuare. Per assicurarti di ottenere un risultato finale degno di nota, dovrai prendere in considerazione la velocità delle lame e la qualità delle stesse, che sono poi gli elementi che determinano la qualità della barba. Inoltre, c’è da tenere in considerazione anche la delicatezza del rasoio sulla pelle, soprattutto se la propria è molto sensibile.

Prima di spingerci troppo avanti però, dobbiamo fare una premessa. Anche chi non ha mai utilizzato un rasoio elettrico, saprà che ne esistono in commercio due tipologie principali: quelli con testina rotante e quelli con lame oscillanti. In termini di prestazioni, i due modelli non differiscono molto. Avendoli testati entrambi, infatti, possiamo tranquillamente affermare che offrono ottimi risultati. Tuttavia, scegliendo tra l’una o l’altra configurazione, ciò che si va ad influenzare, è la loro struttura.

Ultimamente, se sei stato attento alle pubblicità che girano in TV, è apparsa anche una nuova categoria di rasoi elettrici, definita con il nome di One Blade (un rasoio ad una sola lama). Si tratta di una tecnologia completamente nuova. La lama è composta da tanti piccolissimi dentini, che radono proprio allo stesso modo di un rasoio elettrico. Si tratta di apparecchi abbastanza economici e adatti per coloro che non hanno problemi di pelle sensibile e la barba non è troppo dura.

La differenza principale tra questo ultimo tipo di rasoio e quelli già esistenti, oltre al prezzo economico, è la possibilità di regolare l’altezza dei dentini, quindi oltre ad essere un rasoio elettrico, si trasforma in un vero e proprio regola barba.

Teoricamente, in commercio troviamo anche il rasoio elettrico per capelli, ma non ce ne occuperemo su queste pagine. Infatti, il rasoio elettrico capelli professionale 0 millimetri è una categoria di prodotto differente e sarebbe necessario prendere in considerazione aspetti completamente differenti da quelli presi in esame in questa guida.

Per quanto riguarda la qualità del taglio di un rasoio barba degno di questo nome, è necessario verificare che lo strumento sia in grado di alzare ogni pelo in maniera efficace e che possa tagliare sia i peli più corti che quelli più lunghi, dato che come saprai, i peli del viso, ma anche i peli e i capelli in generale, non crescono tutti in modo uniforme e alla stessa lunghezza.

Ovviamente, queste caratteristiche sono presenti in qualsiasi rasoio elettrico di ultima generazione che andremo ad acquistare. Tuttavia, a seconda del prezzo e della qualità del prodotto, il risultato finale può variare. Ovviamente, un rasoio di fascia alta sarà più preciso e delicato sulla pelle, rispetto ad un prodotto di fascia bassa. Ma il taglio, non è l’unica caratteristica da prendere in considerazione. Scopri le altre, continuando a leggere!

La flessibilità

Un rasoio flessibile, in pratica, non è altro che un attrezzo in grado di radere la pelle, in maniera efficace, indipendentemente dagli spigoli del viso. Si sa, che i rasoi elettrici più economici, hanno bisogno di qualche passata in più per radere a zero, mentre quelli di fascia alta, radono anche alla prima passata. Questa caratteristica è detta flessibilità e non c’è niente al mondo che dimostri che un rasoio a testina rotante sia più flessibile da uno a lame oscillanti.

Per ottenere una rasatura efficace anche alla prima passata, il rasoio, indipendentemente dalla tipologia, deve essere in grado di alzare i peli in maniera efficace, anche quelli più corti. Solo i rasoi che alzano tutti i peli, possono ottenere un risultato simile alla rasatura con lametta tradizionale e rendere la pelle completamente liscia, come quella di un neonato.

Inoltre, ci sono uomini che non amano radersi ogni giorno. Avendo peli della barba più lunghi, devono sapere che questi, contrariamente a quanto si potesse pensare, sono più difficili da radere. I rasoi elettrici migliori, non sono altro che quelli in grado di “catturare” il pelo lungo al loro interno, prima di tagliarli al passaggio della lama.

La struttura del rasoio elettrico

Un altro elemento da prendere in considerazione prima dell’acquisto di un qualsiasi rasoio elettrico per la barba, è senza ombra di dubbio la struttura. Questa, ne influenza sia la velocità nelle operazioni e sia la maneggevolezza del prodotto. Come ormai dovresti sapere, in commercio esistono due grandi tipologie di rasoi elettrici, che si distinguono per il modo di tagliare il pelo, quelli a testina rotante e quelli a lame oscillanti (non ci occuperemo per il momento dei One Blade in quanto sono ancora poco diffusi).

A seconda delle tipologia di rasoio scelta, la struttura cambia e di conseguenza cambia anche il modo di tenere in mano il rasoio, la sua maneggevolezza e praticità. Devi sapere inoltre, che i colossi del settore, prediligono una tipologie di struttura, piuttosto che un’altra. Quindi, a seconda della struttura che t’interessa, faresti meglio a scegliere il rasoio elettrico di una o l’altra marca.

  • Rasoio con testine rotanti: la testa di questo rasoio è triangolare e ci sono tre testine che ruotano contemporaneamente. Sotto di esse, si trova la lama che taglia i peli. Ovviamente, si tratta della struttura migliore per effettuare movimenti circolari sulla pelle e disfarsi di tutti i peli efficacemente. Un rasoio elettrico regolabarba con testine rotanti, dona la possibilità al suo utilizzatore, di sostituire completamente la testina, per radere la barba alla lunghezza desiderata
  • Rasoio con lame oscillanti: questa struttura è molto più lineare e la testina si contraddistingue per la presenza di tanti piccoli forellini, dove al loro interno finiscono i peli che vengono tagliati dalle lame oscillanti presenti al di sotto. A differenza della tipologia precedente, i movimenti da effettuare con questa categoria di prodotto sono lineari, proprio come quelli che si effettuano con una normale lametta da barba

Nessuno è stato ancora in grado di definire quale sia la tipologia migliore, ma certamente, possiamo dire che entrambe offrono una qualità del taglio impeccabile, soprattutto nella categoria dei top di gamma. Per questo motivo, riteniamo che la scelta della tipologia di rasoio, sia molto soggettiva. C’è chi predilige le lame rotanti per una velocità di esecuzione maggiore e chi le testine a lame oscillanti per una migliore geometria della barba.

La forma

La tipologia di rasoio, determina anche la forma che questo avrà. Generalmente, i rasoi elettrici con testina rotante, hanno una forma più massiccia, ergonomica e compatta. Questo design migliora la presa del rasoio, soprattutto nei modelli di fascia alta. I modelli con lame oscillanti, invece, hanno una forma più piatta e larga, che si adatta meglio al tipo di movimento da eseguire per la rasatura.

A seconda dell’uso che vorrai fare del rasoio poi, successivamente dovrai decidere che tipologia di impugnatura sia più adatta per le tue esigenze. Ad esempio, se scegli un prodotto da poter utilizzare anche sotto la doccia, faresti meglio a cercare un apparecchio con impugnatura antiscivolo.

Il fattore peso-dimensioni, non varia particolarmente tra le due tipologie di rasoio. Il peso si aggira in entrambi i casi sui 500 grammi, mentre le dimensioni sono pressoché le stesse. Non sono quindi fattori così importanti da prendere in considerazione al momento dell’acquisto.

Infine, parliamo dei materiali. Generalmente, i rasoi di fascia medio-bassa, hanno un corpo realizzato completamente in plastica, mentre le testine sono in metallo. I prodotti di fascia alta, invece, hanno anche il corpo in metallo e sono realizzati ovviamente con materiali di qualità maggiore. Anche questo aspetto però, non è particolarmente rilevante nella scelta del rasoio. Finché è assemblato come dovrebbe e i pezzi non si sganciano all’improvviso, va tutto bene.

Alimentazione del rasoio

In questa sezione, prenderemo in considerazione uno degli elementi più importanti nella scelta del rasoio elettrico. La tipologia di alimentazione, infatti, non solo influenza la maneggevolezza del prodotto, ma anche la sua potenza e di conseguenza, il risultato finale. Esistono due tipologie di alimentazioni:

Alimentazione a rete: si trova della tipologia di rasoi più tradizionale, quella fornita di cavo elettrico da attaccare alla presa della corrente, ogni volta che lo si vuole accendere. Ci sono per entrambe le categorie, vantaggi e svantaggi, vediamo insieme quali sono quelli relativi alla categoria dei rasoi elettrici da barba con alimentazione a rete:

Vantaggi

  • Generalmente, il prezzo è inferiore
  • L’autonomia è praticamente infinita, a meno che non manca la corrente
  • Generalmente, sono più potenti e le prestazioni non hanno mai cali

Svantaggi

  • Si accendono soltanto se viene inserita la presa nella corrente
  • Non si possono utilizzare sotto la doccia, perché non impermeabili
  • Durante la rasatura, il cavo può essere d’intralcio

Alimentazione a batteria: si tratta della categoria più moderna di rasoio elettrico barba. Anche questi presentano pro e contro come la categoria precedente, ma c’è da fare una netta distinzione tra le batterie al litio (più efficienti, durature e veloci nella ricarica) e le batterie Ni-Mh (che soffrono di “problemi di memori”, durano di meno e sono lente nella ricarica). Oltre a questa distinzione, netta anche per la fascia di prezzo (quelle al litio sono migliori ma costano di più), ci sono punti in comune quali:

Vantaggi

  • Non avendo il cavo, sono più facili da maneggiare durante la rasatura
  • Le batterie al litio hanno una potenza maggiore rispetto ai rasoi con cavo elettrico
  • Si possono utilizzare anche sotto la doccia, essendo completamente impermeabili

Svantaggi

  • L’autonomia è limitata alla durata della batteria
  • Generalmente, non è possibile sostituire le batterie, quindi se si hanno problemi si cambia tutto il rasoio
  • Il prezzo è generalmente più alto dei modelli con cavo elettrico

Per concludere, ricordiamo che ci sono alcuni rasoi elettrici, che funzionano sia con cavo elettrico che con batteria. Si tratta di una soluzione ibrida che fa felice molti utenti, ma la scelta resta sempre soggettiva.

Funzioni del rasoio e i suoi accessori

Come detto in precedenza, sul mercato troviamo moltissime tipologie di rasoi elettrici. Ognuna, è stata progettata per soddisfare esigenze specifiche. Alcune di queste funzioni e accessori, sono molto importanti da prendere in considerazione, soprattutto per chi vuole eseguire “lavori” più versatili, ha una pelle maggiormente sensibile al passaggio della lama e per una manutenzione corretta del prodotto. Ecco quali sono quelle più importanti:

  • Display: i rasoi elettrici più moderni, sono dotati di display o LED che segnalano varie funzioni. Ad esempio, può segnalare un livello basso della batteria e che quindi è arrivato il momento di caricarla, oppure, può segnalare il momento in cui le lame vanno pulite, generalmente è un’operazione di manutenzione che si svolge regolarmente su qualsiasi rasoio elettrico con dell’olio apposito, per mantenere elevate le prestazioni
  • Ragolabarba: nella parte posteriore di alcuni rasoi elettrici per la barba, troviamo anche dei piccoli regolabarba con comparsa a scatto, che servono appunto per rifinire la barba negli angoli e dare una forma più geometrica alla nostra rasatura. Si tratta di una funzione extra vantaggiosa per coloro che amano cambiare spesso look
  • Custodia per il trasporto: ci sono custodie e custodie. Generalmente, anche i modelli più economici ne sono provvisti, ma sono morbide e poco adatte a proteggere i rasoi dagli urti. Se viaggi molto e ci tieni al tuo rasoio elettrico, farai meglio ad acquistare un prodotto con custodia da viaggio rigida e imbottita, per proteggere il tuo attrezzo
  • Base di appoggio/ricarica: generalmente viene fornita con i rasoi elettrici a batteria, oppure per quelli ibridi di cui sopra. È comoda soprattutto se in bagno si ha lo spazio necessario per tenere sempre il rasoio in bella vista, ma non solo, anche per tenerlo sempre al 100% della carica
  • Funzione freddo: questa funzione è adatta per tutte quelle persone che soffrono la rasatura a causa di una pelie troppo sensibile. La funzione refrigerante è in grado di rilasciare sulla superficie del viso, una crema che allevia il dolore e fa stare bene, senza comparsa di arrossamenti
  • Wet&Dry: si tratta della funzione che indica l’impermeabilità del prodotto. Grazie ad essa, non solo potremo utilizzare il rasoio elettrico sotto la doccia per velocizzare le operazioni, ma potremo pulirlo anche più velocemente, perché potremo immergerlo completamente sotto acqua corrente. A proposito di questo, nella prossima sezione, parleremo proprio della manutenzione del rasoio elettrico, quindi continua a leggere

La manutenzione

La manutenzione del rasoio elettrico è un passaggio fondamentale da tener presente. Solo grazie ad una corretta manutenzione, potremo assicurare al nostro attrezzo lunga vita e una rasatura sempre al top. A questo proposito, prima dell’acquisto, è necessario verificare che il rasoio elettrico desiderato, possa essere pulito in modo semplice ed efficace, ma anche velocemente. Come visto nella sezione precedente, alcuni rasoio segnalano tramite il display o delle luci a LED, quando è il momento di eseguire la manutenzione e in alcuni casi è molto più semplice, grazie alla funzione Wet&Dry, perché possiamo immergerlo tranquillamente sotto l’acqua corrente. Ma l’acqua, non è l’unico elemento utilizzato per pulire il rasoio elettrico.

In commercio, si vendono assieme al rasoio o da acquistare a parte, le basi igienizzanti. Questa basi, oltre a fungere da vere e proprie stazioni pulenti per il rasoio elettrico, funzionano anche come stand di appoggio o di ricarica. Quando s’inserisce il rasoio elettrico in queste basi, viene pulito ed igienizzato, in modo da eliminare dalle lame tutti quei batteri che potrebbero causare infezioni alla pelle. Il funzionamento delle basi igienizzanti è molto semplice e “vanno” a ricariche, che bisogna sostituire ogni 2 o 3 mesi, a seconda dell’uso del rasoio elettrico. Le ricariche non sono particolarmente economiche e quindi è una spesa da mettere in conto se si vuole procedere con questo tipo di manutenzione.

Manutenzione però, può significare anche cambio delle lame oscillanti o della testina rotante. Generalmente, i produttori consigliano di effettuare il cambio delle lame ogni 2 anni o poco più, a seconda dell’uso che si fa del proprio prodotto. Quello che c’è da mettere in conto prima dell’acquisto di un qualsiasi rasoio elettrico, è il costo che questo cambio di lame comporta. Mentre nei modelli di fascia bassa si possono spendere circa 20 euro per effettuare il cambio, nei modelli migliori, si può arrivare a spendere anche 60 euro e più. A quel punto, si può anche decidere di sostituire il rasoio con uno nuovo, se la rasatura non soddisfa più come all’inizio.

Quali materiali prediligere

Come detto in una precedente sezione, generalmente i rasoi elettrici sono realizzati con un corpo in plastica e delle lame in metallo. Alcune lame, sono dotate anche di funzione per l’auto affilamento e quindi restano sempre perfettamente affilate, richiedono meno manutenzione e offrono sempre risultati migliori. In termini di plastica, c’è plastica e plastica. I modelli più economici, sfruttano plastica di bassa qualità, che potrebbe incrinarsi anche dopo una solo urto col lavabo del bagno. Se siete persone distratte, cercate di acquistare un rasoio elettrico almeno di fascia media, che abbia plastiche dure e resistenti agli urti. Generalmente, i modelli Wet&Dry sono ancora più resistenti.

Anche il metallo per le lame non è sempre uguale. C’è metallo e metallo. Generalmente, viene utilizzato l’acciaio inox, ma come sanno anche le donne, non tutto l’acciaio inox è uguale. I modelli migliori utilizzeranno acciaio inossidabile di ottima qualità, in modo da non arrugginirsi mai. Altri produttori però, potrebbero utilizzare il titanio, per alleggerire il peso del rasoio elettrico, in quanto il titanio è un metallo più leggero dell’acciaio. Infine, ultimamente alcuni utilizzano lame con rivestimento in ceramica, per una maggiore resistenza della stessa e una maggiore delicatezza sulla pelle. Il nostro consiglio, è quello di acquistare sempre prodotti di fascia media, almeno, e non puntare a rasoi troppo economici. Questo, ovviamente, se quelli top di gamma sono troppo costosi per voi.

Quanto mi costa?

Una delle domande che probabilmente ti sta frullando in testa dall’inizio del nostro articolo, è quanto ti costerà acquistare un nuovo rasoio elettrico. Come accennato nella precedente sezione, noi consigliamo di iniziare sempre da una fascia di prodotto media, per non restare delusi dal proprio acquisto, a causa di un prodotto troppo economico e di scarsa qualità. Ovviamente, come per ogni cosa, il prezzo è molto vario e cambia in base alle caratteristiche del prodotto.

I rasoi elettrici di fascia bassa, possono avere un prezzo molto economico, inferiore ai 50 euro, ma hanno caratteristiche molto basilari, la manutenzione non è affatto semplice, ma va eseguita spesso e volentieri, altrimenti le lame perdono velocemente di efficacia. Generalmente, sono i modelli con cavo elettrico a costare di meno, mentre quelli con batteria Ni-Mh sono di fascia media, ed infine, quelli con batterie al litio sono quelli che costano di più.

Attenzione, perché negli ultimi tempi, sono arrivati sul mercato anche rasoi elettrici con batterie al litio molto economici, com’è possibile ti starai chiedendo? Ebbene, vale sempre il solito discorso. Non tutte le batteria al litio sono uguali, come c’insegnano anche i nostri telefonini. Ci sono quelle che hanno una durata maggiore e prestazioni migliori, che si ricaricano in pochi minuti e durano un’eternità, mentre quelle più scarse, possono essere equiparate alle batterie Ni-Mh, sono lente nella ricarica e la loro durata non è un granché.

I modelli di fascia media, hanno un prezzo che si aggira attorno ai 100 euro. Sono quelli preferibili per coloro che hanno intenzione di tuffarsi senza traumi nel mondo dei migliori rasoi elettrici. Il top di gamma, ha un prezzo che supera i 150 euro invece, questo perché dispone di funzioni extra, come il display, la base di ricarica veloce, batterie al litio più efficienti, motori più potenti, custodie da viaggio rigide e chi più ne ha più ne metta!

Come e quando fare la barba

Dopo aver parlato tanto dei rasoi elettrici, vediamo come e quando si consiglia di radersi, indipendentemente dal metodo di rasatura o tipologie di rasoio elettrico scelto. La pelle si può irritare a chiunque, non solo a coloro che hanno una pelle sensibile. Quando la pelle si irrita, diventa rossa, macchiata e prude. Non è un bel vedere quando si arriva in ufficio con la faccia rossa come un peperone. Questo problema, ovviamente, si può ovviare prendendo piccoli accorgimenti, che andremo qui ad elencare:

  • Radersi al mattino: ti sei mai chiesto perché è consigliato farsi la barba al mattino? Ebbene, finalmente lo puoi scoprire con noi! La rasatura si fa al mattino, perché i peli durante la notte si ammorbidiscono e passare la lametta o il rasoio elettrico diventa meno traumatico. Non è affatto vero, o almeno non ci sono prove scientifiche, che la pelle al mattino sia più dura e quindi più resistente alla rasatura, si tratta di una leggenda metropolitana
  • Radersi con acqua calda: per favorire la rasatura, la pelle deve essere morbida (altro che dura) ed i pori devono essere dilatati, per favorire il taglio del pelo. Per fare tutto questo, è consigliabile sciacquare viso e collo con acqua calda, prima di procedere con la rasatura. In alternativa, si possono avvolgere viso e collo in un asciugamano caldo umido per qualche minuto, per ottenere lo stesso effetto
  • Lascia che il sapone da barba faccia il suo dovere: chi usa le lamette da barba tradizionale, generalmente usa anche la schiuma o il gel da barba. Tuttavia, se applichiamo schiuma e gel e poi lo togliamo con la lametta un secondo dopo, senza aver prima massaggiato il viso e lasciato che il prodotto agisse, è praticamente inutile. Anche con i rasoi elettrici si possono utilizzare lozioni per la pelle prima della rasatura e vale lo stesso discorso. Bisogna fare agire il prodotto prima di radersi
  • Dopo la rasatura, lavare il viso con acqua fredda: dopo la rasatura, la pelle resta comunque sensibile, anche se hai fatto tutto in maniera corretta. Questo è dovuto al fatto che abbiamo scaldato la pelle con acqua calda, favorendo l’apertura dei pori. A questo punto, bisogna far tornare la pelle rigida e chiudere i pori. Come? Semplicemente lavando il viso con acqua fredda. So che può essere un piccolo trauma al mattino, ma è necessario
  • Tamponare, non strofinare: in realtà è una regola che vale sempre, non solo dopo la rasatura. Quando si asciuga il viso, bisognerebbe utilizzare l’asciugamano tamponando la pelle, non strofinando energicamente. In questo modo si evitano inutili irritazioni
  • Applicazione del dopo barba: per un effetto migliore e per calmare la pelle, bisogna applicare il dopo barba al termine della rasatura. A seconda della pelle del viso, puoi scegliere dopo barba più o meno aggressivi, in lozione o sotto forma di crema, con o senza alcool
  • Pulizia del rasoio: al termine delle operazioni di rasatura, non dimenticare di pulire il rasoio elettrico. Se hai acquistato un modello Wet&Dry, sarà molto più semplice, perché potrai affondare la sua testa sotto acqua corrente
  • Non raderti se sei irritato: ultimo consiglio. A volte capita di svegliarsi con la pelle del viso già irritata. In questo caso, se puoi farne a meno, evita di raderti e rimanda le operazioni di rasatura al giorno successivo. A volte capita dopo una eccessiva esposizione al sole durante l’estate

 

1. Panasonic ES-LV6N-S803 Revisione

Attualmente, il Panasonic ES-LV6N-S803 è tra i migliori rasoi elettrici disponibili in commercio. Questo è sottolineato anche dal prezzo, sicuramente di fascia alta e un’opzione ideale per tutti coloro che non hanno problemi di budget, e vogliono semplicemente acquistare il miglior prodotto sul mercato, senza perdere troppo tempo in ricerche varie. Come potete vedere dalle immagini, si tratta di un rasoio elettrico con lame oscillanti. Dispone di 5 lame in totale ed un motore che offre fino a 14.000 giri al minuto. Tutto questo, si traduce con una rasatura pressoché perfetta, che è impossibile da ottenere con rasoi a 4 lame.

rasoi elettrici

Efficace e rapido

Sicuramente, uno dei suoi punti di forza maggiore, è la velocità di rasatura. Tutto questo, senza sacrificare per nulla la qualità della rasatura. Inoltre, dovete sapere, che il prezzo è stato anche scontato ultimamente, per cui, se desiderate conoscere del rasoio elettrico offerte o sconti, fate riferimento ai link che trovate in questa stessa pagina! Ma andiamo avanti, verificando quali sono le altre caratteristiche che rendono questo rasoio un top di gamma. Innanzitutto, la rasatura viene effettuata con la testina, detta Multi-Flex 3D. Grazie ad un contatto ravvicinato tra lame e pelle, la rasatura risulta più uniforme e fin dalla prima passata, evitando i problemi di irritazione della pelle!

Rasatura ravvicinata, ma delicata

Smooth Slider è la barra di forma cilindrica che permette lo scorrimento laterale della testina di taglio del rasoio elettrico, permettendo di far scivolare l’apparecchio sulla pelle con maggiore facilità e riducendo le irritazioni da attrito. Il sistema a cinque lame, favorisce la rifinitura, il sollevamento del pelo e la sua cattura. Il tutto, inserito in un corpo dal design elegante e metallizzato, completamente impermeabile, progettato per essere comodo da maneggiare e facile da usare.

Vantaggi

  • Facilità d’uso
  • Meno irritazioni
  • Scorrimento veloce

Svantaggi

  • Prezzo più alto della media

 

2. Braun Series 9 9090cc Revisione

Il rasoio elettrico con testina a lame oscillanti Braun Series 9 9090cc è uno dei migliori prodotti disponibili in commercio. Grazie alle sue numerose tecnologie integrate, è in grado di fornire una rasatura rapida ed efficace. Le tecnologia sono: Optifoil, che consente di effettuare un lavoro più rapido ed efficace, anche sulle barbe più lunghe, Direct & Cut, che allinea i peli che crescono in direzioni opposte, per una rasatura perfetta anche alla prima passata, Hyper Lift & Cut, che alza il pelo con un elemento e poi lo taglia con un altro, ed infine, la tecnologia Intelligent Sonic, che fornisce un altissimo numero di vibrazioni, per radere più velocemente.

rasoio barba

Compatto e solido

La struttura del rasoio elettrico Braun Series 9 9090cc è stata progettata fin nei minimi particolari. Anche se i rasoi a lame oscillanti non hanno la fama di essere ergonomici come le controparti a testine rotanti, questo è particolarmente comodo da tenere tra le mani. Nonostante la sua struttura, il taglio risulta perfetto anche sui visi più spigolosi, che solitamente richiedono l’acquisto di un rasoio elettrico con lame rotanti. La forma è cilindrica e i materiali di rivestimento di ottima qualità. Inoltre, l’impugnatura è di tipo anti scivolo.

Batteria al litio

Come tutti i modelli di fasci alta, anche questo rasoio elettrico viene alimentato da una batteria a litio di ottima qualità. Questa dona 50 minuti di autonomia, a fronte di 1 ora di ricarica. Tuttavia, è presente anche la funzione di ricarica rapida, che permette di eseguire una rasatura rapida, con soli 5 minuti di ricarica. Questo rasoio è anche dotato di display digitale, base igienizzante, custodia da viaggio rigida ed è impermeabile. C’è veramente poco da dire, un prodotto pressoché perfetto, anche se la qualità si paga.

Vantaggi

  • Struttura solida
  • Kit accessori super
  • Facile da usare

Svantaggi

  • Prezzo elevato

 

2. Braun Series 9 9290cc Revisione

Anche in questa recensione, ci siamo occupati di un rasoio elettrico di fascia alta, ossia il Braun Series 9 9290cc. Ma vediamo insieme del motivo di un prezzo così elevato e se esso può ritenersi giustificato. Innanzitutto, questo rasoio elettrico dispone di tecnologie interne molto interessanti: Doppia lamina Optifoil, pettine radente Hyper Lift & Cut, pettine radente e SkinGuard protettiva. Tutto ciò, è stato progettato per dare a suoi utenti, uno strumento flessibile, in grado di effettuare una rasatura efficace, con pochissimi passaggi, evitando di irritare la pelle. Inoltre, per una maggiore resistenza, le lame sono state rivestite in titanio.

miglior rasoio elettrico
La struttura del rasoio

La struttura del rasoio elettrico Braun Series 9 9290cc è stata studiata nei minimi particolari e non poteva essere altrimenti, dato il costo dell’apparecchio. A proposito di questo, se desiderate conoscere del rasoio elettrico prezzi e offerte, vi basta cliccare sui collegamenti che abbiamo preparato appositamente per voi su questa pagina. Tornando a parlare della struttura del rasoio, dobbiamo ricordare che i materiali utilizzati sono di ottima qualità e che il tutto è rivestito da una gomma antiscivolo, in modo che il prodotto non possa sfuggire di mano, quando viene utilizzato sotto all’acqua (dispone di funzione wet&dry).

Alimentazione a batteria

Come tutti i rasoi elettrici di fascia alta, anche il Braun Series 9 9290cc è alimentato da una batteria agli ioni di litio, che assicura 50 minuti di autonomia, a fronte di un’ora di ricarica. Disponibile come al solito, anche la ricarica rapida di 5 minuti. Tra le funzioni extra, ricordiamo la presenza di un display digitale, un trimmer a scatto per la rifinitura della barba, il blocco di sicurezza e la base di ricarica Clean&Charge. Insomma, un prodotto completo ed efficace, che ovviamente si fa pagare il giusto prezzo.

Vantaggi

  • Manutenzione semplice
  • Ricarica rapida
  • Completamente impermeabile

Svantaggi

  • Prezzo alto

 

4. Braun CT4 s CoolTec Wet&Dry Revisione

Questo rasoio elettrico di fascia media con testina a lame oscillanti, è stato progettato per ottenere una rasatura rapida ed efficace, anche sotto la doccia, essendo un modello Wet&Dry e quindi completamente impermeabile. Come appurato anche da molti acquirenti, si tratta di un rasoio elettrico perfetto, soprattutto per coloro che hanno le pelli molto sensibili. Il rasoio, inoltre, si avvale delle seguenti tecnologie: sistema a tripla azione, con due elementi per il taglio e un terzo che raffredda la pelle, e la lama SensoBlade, che è in grado di catturare e tagliare anche i peli più corti.

rasoio elettrico regolabarba

Com’è fatto

Questo rasoio elettrico è caratterizzato da una struttura solida e compatta. Il design è moderno ed elegante, così come i colori, belli soprattutto dal vivo. I materiali di costruzione sono di livello medio-alto e quindi più che soddisfacenti per il prezzo a cui viene venduto. Unico punto negativo, lo rileviamo in una testina di taglio molto ampia, a causa del sistema refrigerante per la pelle, ideale per i visi più sensibili, ma non per lavori di precisione. Inoltre, essendo alimentato a batteria, le prestazioni variano a seconda del fatto che si attivi o meno l’azione refrigerante del rasoio elettrico.

Alimentazione del rasoio

In generale, la batteria al litio del rasoio garantisce un’autonomia di 45 minuti, a fronte di 1 ora di ricarica. È disponibile anche la ricarica veloce di cinque minuti, per fare una rasatura rapida. Purtroppo, come accennato in precedenza, attivando l’azione refrigerante del rasoio, la durata della batteria cala drasticamente, fino ad arrivare ad un’autonomia massima di 15 minuti. Il display dell’apparecchio, comunque, ci indica lo stato della batteria e quando metterla in carica. Tra gli accessori, segnaliamo la base di appoggio e la custodia da viaggio.

Vantaggi

  • Testina ampia, ma con azione refrigerante
  • Rifinitore per le basette
  • Completamente impermeabile

Svantaggi

  • Durata della batteria scarsa

 

5. Philips S5110/06 Revisione

Per questa ultima recensione, abbiamo deciso di prendere in esame un rasoio elettrico di fascia bassa, per accontentare anche coloro che non hanno disponibilità economica troppo ampia o semplicemente non vogliono spendere troppo per il loro primo rasoio elettrico. Come potrete vedere dalle foto, si tratta di un rasoio elettrico con testina rotante, che ha lo scopo dichiarato di voler ridurre le passate e l’irritazione della pelle, per una rasatura perfetta. Ci sarà riuscito? Scopriamolo insieme. Essendo un prodotto particolarmente economico, non ci possiamo aspettare chissà quale tecnologia, ma è presente la classica Lift & Cut, ideale per tagliare anche i peli più corti della barba.

rasoio elettrico prezzi
Struttura solida

Certo, si tratta di un prodotto economico, ma ciò non toglie che possa essere in possesso di una struttura solida e compatta. Il blocco lame è completamente smontabile, per una pulizia più semplice e veloce. Inoltre, il rivestimento antiscivolo, ci permette di tenerlo in mano con maggiore sicurezza. Il design favorisce l’ergonomia e l’assenza del filo, ne migliora la maneggevolezza. Il prodotto, infatti, è alimentato da batteria al litio, che offre 40 minuti di autonomia, a fronte di un’ora di ricarica. Inoltre, è disponibile anche la funzione di ricarica veloce da 5 minuti.

Accessori del rasoio

Per proteggere la testina del rasoio, nella confezione troviamo un cappuccio di protezione in plastica particolarmente utile. Ma non è l’unico accessori in dote, infatti, c’è anche il rifinitore per barba e basette e il blocco lame. Non c’è un vero e proprio display, ma semplicemente dei LED che indicano lo stato della batteria, comunque meglio di niente. La manutenzione è molto semplice, anche perché si tratta di un rasoio impermeabile e che quindi si può lavare anche sotto acqua corrente. Un rapporto qualità/prezzo davvero eccellente!

Vantaggi

  • Segue perfettamente il contorno viso
  • Ricarica rapida
  • Manutenzione semplice

Svantaggi

  • Base e custodia inesistenti