Considerata per lungo tempo una prerogativa dei parrucchieri migliori, ormai la piastra per capelli a vapore è entrata nelle nostre case come uno degli elettrodomestici dedicati alla cura della persona più irrinunciabili. Si tratta ormai di uno strumento di bellezza molto adoperato, e rappresenta l’evoluzione della classica piastra per capelli che noi tutti utilizziamo da diversi anni.

Non farti però spaventare da questa novità, in quanto il suo funzionamento è davvero semplice! Essa prevede un serbatoio in cui inserire dell’acqua, e l’obiettivo del prodotto è ovviamente quello di lisciare i tuoi capelli, danneggiandoli il meno possibile rispetto a quanto potrebbe invece fare una piastra tradizionale. Ciò non significa che non dovrai utilizzarla comunque con criterio, associando sempre un prodotto termo protettore e un siero che nutra i capelli.

Il funzionamento è quindi molto semplice e differisce poco e nulla da quello di una piastra normale. Il serbatoio per l’acqua, unica vera novità di questi modelli, è generalmente situato in prossimità dell’impugnatura. Dovrai riempirlo con acqua, possibilmente distillata, la quale viene vaporizzata e rilasciata sui capelli.

Questa tipologia di piastra dedicata ai capelli e che funziona a vapore non è l’ideale solo per chi vuole dei capelli super lisci, partendo da una chioma già abbastanza domata. Può infatti essere usata anche dalle ragazze e dai ragazzi che ogni giorno convivono con capelli crespi o ricci. Anche i cosiddetti capelli in stile afro, con la giusta piastra, potranno quindi diventare lisci. Infatti, la variante a vapore rende i risultati immediatamente migliori, ma anche più duraturi e resistenti ad umidità e agenti atmosferici.

Se stai cercando una nuova piastra a vapore al giusto prezzo, e hai bisogno di consigli per la scelta, non ti resta che continuare a leggere la nostra guida! Vedremo inoltre tutti i consigli per usare al meglio questa piastra, ed ottenere così una piega perfetta. Vedrai che fin da subito tutti ti chiederanno di consigliare loro il tuo parrucchiere, perché la tua chioma sarà sempre in ordine!

Come scegliere la piastra a vapore più adatta a te

come abbiamo già accennato, questa tipologia di piastra utilizza l’acqua contenuta nel suo serbatoio e la vaporizza suoi tuoi capelli, per renderli subito più lisci e splendenti. A differenza di un modello professionale, una piastra a vapore per uso domestico ha un prezzo più contenuto, ma anche un serbatoio più piccolo. Ciò significa che potresti ritrovarti a riempire il serbatoio ad ogni utilizzo, ma in cambio otterrai sempre una piega impeccabile, come appena uscita dal parrucchiere!

Infatti la piega ottenuta con questo tipo di piastra risulta non solo più ordinata, ma anche più resistente agli agenti atmosferici e all’umidità. Ciò accade perché le piastre che lavorano a secco tendono a rovinare nel lungo periodo i tuoi capelli. Invece una piastra del genere riesce ad ammorbidire e a mantenere idratati i tuoi capelli, rispettando la loro salute e quella del cuoio capelluto.

Ormai la piastra a vapore è diventata una delle più apprezzate dalle opinioni dei consumatori, perciò in commercio se ne trovano ormai tantissimi modelli dedicati ad ogni esigenza e ad ogni tipologia di capello. La più grande differenza fra questi modelli sta nelle dimensioni del serbatoio dell’acqua.

Ciò significa che la capienza di questo serbatoio diventa automaticamente il fattore più importante da tenere in considerazione. Se esso è più capiente, allora minore sarà il numero di volte in cui dovrai riempirlo tra una piega e l’altro. Ovviamente ciò comporterà anche un peso maggiore della struttura della piastra.

È molto importante tenere in considerazione anche la regolazione della temperatura, in quanto quest’ultima può davvero rovinare i tuoi capelli se non impostata sul valore corretto. Una piastra dalla temperatura non regolabile potrebbe danneggiare i tuoi capelli. Inoltre la stessa temperatura può non essere adatta a due persone diverse, che hanno dei capelli dallo spessore e dalla salute differenti.

Sempre per proteggere i tuoi capelli, è necessario controllare il rivestimento delle piastre, che può essere in diversi materiali. Le piastre più economiche sono quelle rivestite in metallo, e sono ad oggi abbastanza diffuse. I professionisti del settore, però, considerano le piastre rivestite in ceramica come la migliore scelta, in quanto questo materiale permette una distribuzione migliore e più uniforme del calore sulla chioma, proteggendo quindi i capelli ed il cuoio capelluto.

Ultimo fattore ma non per importanza è la grandezza della piastra. Se hai i capelli corti, avrai bisogno di un dispositivo più piccolo. Anche in caso di chiome davvero lunghe, comunque, dovrai accertarti che la piastra non sia troppo pesante, altrimenti avresti poca libertà di movimento e rischieresti di non riuscire ad ottenere la piega dei tuoi sogni in modo facile e autonomo.

Adesso che sai come scegliere la migliore piastra a vapore fra tutti i modelli proposti sul mercato, non ci resta che darti qualche ultimo consiglio pratico, che migliorerà sensibilmente il tuo approccio a questo strumento e ti aiuterà ad ottenere un risultato ed una piega sempre impeccabili.

Consigli d’uso

Come abbiamo già visto, uno dei lati vincenti di questa tipologia di piastre per capelli è la loro capacità di donare morbidezza e lucentezza al capello, proteggendolo dall’impatto con le alte temperature, e donandoti al tempo stesso una piega che dura più a lungo e resiste anche all’umidità, una delle nemiche giurate dello styling della tua acconciatura! Ciò è possibile perché l’umidità generata dal vapore di questa piastra si attacca ai capelli. Questi ultimi, quindi, si trovano già in uno stato ottimale per resistere agli agenti atmosferici. Ciò significa niente più doppie punte o capelli gonfi!

In poche parole, il vapore che viene rilasciato sui tuoi capelli non consente a questi ultimi di gonfiarsi in reazione allo shock termico. Le percentuali di acqua dei tuoi capelli restano quelle naturali, e non vengono alterate nemmeno in caso di pioggia.

Inoltre queste piastre sono davvero molto facili da usare. Se fino ad oggi hai utilizzato tranquillamente una piastra tradizionale, probabilmente nemmeno noterai alcuna differenza nell’uso. Ciò che devi fare è semplicemente riempire il serbatoio della piastra. I migliori professionisti del settore consigliano di non usare acqua del rubinetto, in quanto potrebbe essere troppo dura e causare incrostazioni di calcaree, che rovinerebbero a lungo andare anche la tua piastra. Preferisci quindi dell’acqua distillata, che potrai trovare in commercio ad un costo davvero irrisorio. Basta questo semplice accorgimento per allungare sensibilmente la vita media della tua nuova piastra!

Per proteggere allo styling, ti basterà seguire il procedimento che avrai già visto tantissime volte effettuare dal tuo parrucchiere di fiducia, e che tu stessa avrai ripetuto chissà in quante occasioni con una piastra tradizionale. Dividi i capelli in ciocche, e procedi al passaggio della piastra. I parrucchieri consigliano di non passare le piastre bollenti più di due volte al massimo su ogni ciocca, così da non danneggiare e spezzare i capelli. Sottoporre questi ultimi a temperature elevate, infatti, è una delle prime cause delle tanto odiate doppie punte! In generale, ti accorgerai presto che l’uso di una piastra a vapore diminuirà già di molto il tuo problema con le doppie punte, in quanto nonostante le alte temperature i capelli risulteranno morbidi e idratati. Non a caso, è la tipologia di piastra più consigliata da tutti i professionisti, ed indicata per chi già in partenza ha dei capelli sfibrati o deboli, che si spezzano facilmente e che sicuramente non hanno bisogno di ulteriore stress.

Se possiedi dei capelli molto ricci o crespi, consigliamo di procedere prima ad un trattamento apposito, così da stressarli poi meno durante il passaggio della piastra. Al tempo stesso, potresti agevolarti acquistando un modello dotato di apposito pettine retrattile, che ti aiuti a migliorare la stiratura della tua chioma riccia o addirittura afro!

Prima di procedere alla piastratura, comunque, i migliori esperti consigliano di coccolare e trattare i capelli con un prodotto alla cheratina. Esso rinvigorirà i tuoi capelli, migliorandone lo stato della fibra, e rendendoli più forti dalla punta alla radice. Vedrai che dopo pochi utilizzi la tua chioma apparirà subito più in salute e più forte, e resisterà meglio anche alle temperature elevate.

Come vedi, bastano davvero pochi accorgimenti per poter ottenere, nella comodità di casa tua, una piega come quella del parrucchiere. Ribadiamo l’importanza di non abusare di queste piastre perché, per quanto tu possa proteggere i tuoi capelli anche con prodotti specifici, le alte temperature non fanno ovviamente benissimo nemmeno al cuoio capelluto. Se hai dei dubbi, o noti qualcosa di strano nei tuoi capelli prima o dopo aver usato una piastra, è sempre bene rivolgersi ad un esperto: sicuramente il tuo parrucchiere di fiducia saprà dissipare ogni tuo dubbio e consigliarti cosa fare e quale prodotto acquistare in base alle tue esigenze.

Adesso non ti resta che scegliere il modello perfetto per te. Nella nostra guida abbiamo riassunto i 5 migliori di quest’anno, basandoci sulla qualità dei prodotti e sulle recensioni di chi li ha già provati. Siamo sicuri che fra essi ci sarà anche la tua nuovissima piastra a vapore, che diventerà fin da subito la compagna e l’alleata perfetta per il tuo styling!

 

1. L’Oréal Expert E10513 Revisione

L’Oréal è decisamente un brand che non necessita di introduzioni: si tratta del maggior leader per antonomasia di prodotti dedicati alla bellezza personale, e più in dettaglio alla cura dei capelli e al loro styling. Non ci stupisce quindi che sia proprio firmata L’Oréal la piastra per capelli a vapore più venduta nel 2018!

A contraddistinguere questo modello è sicuramente il design, che appare rinnovato rispetto ad altri prodotti del brand. Sicuramente la piastra vanta un look molto accattivante, dai colori molto belli e curati. Pur rivolgendosi ad un pubblico giovane, non manca di dimostrarsi professionale e funzionale.

Il diametro delle piastre è di 44 mm. La scelta di ridurre questo dato rispetto ai modelli precedenti dello stesso brand ha comportato sicuramente una maggiore leggerezza, quindi una più facile libertà di movimento. Il peso totale della piastra, infatti, non supera gli 800 grammi. Molto buoni anche i materiali utilizzati, che si dimostrano versatili e ottimi anche per ottenere un effetto più mosso, ad onde.

Ovviamente non manca il pulsante di accensione e spegnimento, ma anche quello che serve a regolare la temperatura. Quest’ultima va da un minimo di 140 gradi ad un massimo di 210 gradi. Abbastanza buona la grandezza del serbatoio il quale, lo ricordiamo, va preferibilmente riempito con acqua distillata, in quanto quella del rubinetto potrebbe portare alla formazione di calcare.

Non manca un ottimo pettine incorporato, che ti permetterà di districare i capelli prima e durante la piega, così da ottenere sempre un risultato impeccabile.
Ancora una volta, quindi L’Oréal si riconferma leader indiscusso di questo settore, uno dei professionisti migliori a cui affidare lo styling e la salute dei propri capelli. Siamo sicuri che tu ed i tuoi capelli vi innamorerete di questa piastra a vapore fin dal primo utilizzo! Corri a provarla, è il prodotto migliore del 2018!

Vantaggi:

  • Trattamento alla cheratina incluso
  • Facile e pratica da usare
  • Serbatoio capiente

Svantaggi:

  • Poco adatta per i capelli corti
  • Potrebbe risultare ingombrante

 

2. Babyliss ST395E Revisione

è difficile non conoscere Babyliss, trattandosi di uno dei brand più usati anche e soprattutto dai professionisti del settore. Innovazione ed elevate performance sono alla base dei prodotti per lo styling firmati da questo brand, e anche questa piastra a vapore modello ST395E diventa fin da subito una piastra a vapore premiata dalle recensioni di tutti i consumatori. Vediamola nel dettaglio!

Sicuramente spicca subito il suo design, molto colorato e giovanile, grazie all’effetto brillantinato e lo sfondo rosa e argento. La forma della piastra risulta invece classica, con la possibilità di allargare leggermente l’impugnatura, dove è posto anche il serbatoio dell’acqua. In esso, consigliamo di inserire solo acqua distillata, per evitare la conformazione del calcare.

Oltre che bello da vedersi, questo design si dimostra anche ottimo per la maneggevolezza della piastra. Il pulsante per il rilascio del vapore è infatti collocato proprio sull’impugnatura. L’erogazione del vapore può essere regolata su due diversi livelli, alto o basso. Ci sono poi altri pulsanti, fra cui quello di accensione e quello appunto della regolazione della temperatura. Sempre sul manico, è presente il display in cui viene indicata la temperatura raggiunta.

Il vapore erogato dalla piastra fa in modo che il tuo capello si rovini meno a contatto con le alte temperature, e gli offre lucentezza ed idratazione. Grazie ai due livelli di intensità, sarà più facile gestire la tua piega come preferisci, adattandola anche allo stato e alla salute del tuo capello. Ottima la tecnologia di rilascio degli ioni, che combatte l’effetto crespo. Le piaste sono rivestite in ceramica, per una maggiore scorrevolezza e distribuzione omogenea del calore.

Un prodotto consigliato a chiunque, che si adatterà ad ogni tipologia di capello e offrirà sempre i risultati migliori ed una piega perfetta, e soprattutto resistente alle intemperie e alla tanto odiata umidità, in ogni situazione!

Vantaggi:

  • Sistema agli ioni integrato
  • Pettine retrattile incluso
  • Ottime piastre rivestite in ceramica

Svantaggi:

  • Serbatoio non molto capiente

 

3. Babyliss Ferro BAB2191SEPE Revisione

La migliore piastra a vapore non deve solo essere funzionale, ma anche bella. Un tocco di design migliora sempre tutto, e questa piastra presenta un look affusolato, che si rivela inoltre adatto per acconciare anche le chiome più lunghe o più corte. La lunghezza complessiva delle piastre è di 28 mm, e la loro larghezza è di 110 mm. La lunghezza massima della struttura è di 38 cm, perfetta quindi per garantirti una libertà di movimento assoluta.

Anche la forma del serbatoio contribuisce a rendere questa piastra molto facile da maneggiare. Ottima anche l’impugnatura, perfettamente ergonomica. Il serbatoio è inoltre trasparente, così potrai sempre controllare lo stato dell’acqua in esso contenuto. Un design che qualcuno potrebbe considerare futuristico, e che in ogni caso si rivela perfetto e vincente per ogni esigenza!

Questa piastra a vapore, che ha già conquistato le opinioni di tutti i consumatori che l’hanno già provata, può essere usata su qualsiasi tipo di capello. Ti basterà riempire il suo serbatoio con acqua distillata, ed essa rilascerà una leggera nebbiolina sui tuoi capelli, preparandoli al caldo delle piastre. Potrai selezionare la temperatura più adatta alle tue esigenze, partendo da un minimo di 150 gradi ad un massimo di 230 gradi. Il riscaldamento delle piastre risulta rapido, ed è ottima la qualità dei materiali utilizzati, che si dimostrano in grado di distribuire omogeneamente il calore su tutta la chioma. Già dopo qualche utilizzo noterai la differenza: capelli più sani e nutriti, niente doppie punte, e soprattutto ogni piega durerà a lungo sfidando anche l’umidità e gli agenti atmosferici.

Grazie alla tecnologia ad ultrasuoni, quindi, i tuoi capelli non risentiranno troppo delle alte temperature, ed otterrai risultati sempre impeccabili, proprio come quelli di un salone professionale! Una piastra consigliatissima, e sicuramente non potevamo aspettarci diversamente da un brand come Babyliss!

Vantaggi:

  • Ultrasuoni
  • Ottime materie prime
  • Perfetta anche con capelli corti

Svantaggi:

  • Serbatoio forse troppo piccolo

 

4. SweetLF SW-C87EU Revisione

Se stai cercando una piastra a vapore economica, e sei stanco di leggere decine di recensioni online, la scelta giusta per le tue esigenze potrebbe essere questo modello SweetLF SW-C87eu. SweetLF è un brand giovane, e potresti non averne ancora sentito parlare, ma ultimamente la sua fama sta crescendo a vista d’occhio. Siamo sicuri che presto l’azienda diventerà uno dei maggiori leader del settore, e già per questo 2018 si aggiudica un posto nella nostra top 5.

Questa piastra rappresenta un “entry level”, perciò un prodotto dalle qualità discrete ma dal prezzo molto basso, dedicato a chi sta cercando un’alternativa economica e senza troppe pretese.

Nonostante il suo design ricordi molto una piastra tradizionale, quindi ha delle dimensioni davvero facili da maneggiare e dispone di un cavo girevole, non manca il prezioso serbatoio dell’acqua. Esso è situato sul dorso dell’apparecchio, e nella confezione troverai anche un pratico contagocce che ti faciliterà l’operazione di riempimento dell’acqua. Potrai inoltre aggiungere anche qualche goccia del tuo olio per capelli preferito!

La temperatura è ampiamente regolabile, e va da un minimo di 180 gradi ad un massimo di 230 gradi. Ogni informazione relativa alla temperatura sarà indicata sul pratico display LCD.
È inoltre presente una pratica funzione agli ioni, attivabile da apposito tasto. Le piastre sono rivestite in ceramica, con l’aggiunta di titanio, per una distribuzione del calore molto più omogenea e rispettosa dei tuoi capelli e del tuo cuoio capelluto. Per non parlare della scorrevolezza, decisamente senza pari!

Tra le caratteristiche aggiuntive, citiamo la chiusura di sicurezza ed il cavo di alimentazione in grado di ruotare completamente di 360 gradi. Decisamente un ottimo prodotto, dedicato a chi vuole efficienza ma senza spendere un capitale. Se stai cercando un prodotto di qualità ma senza troppe pretese, sicuramente questa sarà la scelta giusta per le tue esigenze.

Vantaggi:

  • Prezzo molto competitivo
  • Display LCD integrato
  • Piastre in ceramica e titanio di ottima qualità

Svantaggi:

  • Serbatoio non molto capiente
  • Non adatta a capelli corti

 

5. Babyliss ST292E Revisione

Babyliss propone diverse soluzioni per ottenere la piega per i tuoi sogni, e molte di queste sono dedicate a chi ha una chioma molto riccia e indisciplinata e non sa davvero come fare per renderla liscia. Se ti rispecchi in questa descrizione, allora questa piastra a vapore Babyliss ST292E fa davvero al caso tuo! Vediamo insieme di cosa si tratta!

A differenza di altri modelli concorrenti, questo modello è in grado di riparare i capelli, invece di danneggiarli. Ciò è possibile grazie all’erogazione dell’acqua, che prepara il capello al contatto con le alte temperature e lo protegge preventivamente. Questo si traduce in un risultato migliore, ma anche in una piega più resistente all’umidità.

L’erogazione del vapore può essere settata su tre diverse modalità: basso, medio e alto. In questo modo è possibile adattare la tua nuova piastra a qualsiasi tipo di capello. Le piastre sono rivestite in ceramica, e potrai quindi contare su una erogazione più omogenea del calore, che eviterà di bruciare i tuoi capelli e di causare fastidiose doppie punte. Potrai quindi scegliere fra ben 10 diversi livelli di temperatura, partendo da un minimo di 170 gradi per arrivare ad un massimo di 230 gradi.

L’aggiunta della tecnologia agli ioni, inoltre, ti permetterà di domare anche la chioma più crespa!

È inoltre presente un pettine retrattile, che ti permetterà di lavorare meglio sui capelli ricci e crespi. Nella confezione troverai anche un tappetino isolante, su cui potrai poggiare la piastra accesa durante l’utilizzo in tutta sicurezza. In questo modo sarà sicuramente più facile gestire la propria piega e prendersi cura del proprio styling, ottenendo risultati perfetti nella comodità di casa propria!

Una piastra dedicata a chi da tempo combatte contro capelli troppo ricci o crespi, e che finalmente potrà ottenere un liscio perfetto senza andare ogni volta dal parrucchiere.

Vantaggi:

  • Temperatura regolabile
  • Tappetino termoresistente
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo

Svantaggi:

  • Poco maneggevole