Sia che abbiate capelli spessi, sottili, ricci o lisci, un buon asciugacapelli può facilmente addomesticare qualsiasi tipo di chioma abbiate. Si è sempre più alla ricerca di modelli che facciano un lavoro veloce ma non per questo meno efficiente, che non facciano troppo rumore, che siano facili da maneggiare e che lascino una chioma lucida e senza crespi, possibilmente con uno stile esteriore colorato e accattivante.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 10

Parlux 385 Power Light

5.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 10

Remington AC9096

4.9

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 10

Parlux Advance Light Ionic & Ceramic

4.8

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 10

Philips HP8230/00

4.6

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 10

Parlux 2800

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

6 di 10

Imetec K5 2200

4.2

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

7 di 10

Rowenta CV6030E0

4.1

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

8 di 10

BaByliss D322E

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

9 di 10

Gama A21.805

3.7

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

10 di 10

Rowenta CV7930

3.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Tra i modelli più costosi e moderni è possibile trovare anche impostazioni aggiuntive, come ad esempio un getto d’aria fredda per impostare l’acconciatura o un filo particolarmente lungo, adatto sia per privati che hanno case molto grandi o per saloni di bellezza, in cui è necessario muoversi di continuo. Anche in queste macchine di piccole dimensioni c’ è molta tecnologia. Più recentemente i modelli sono spesso caratterizzati dalla ceramica , pensata per creare capelli brillanti, crespi e senza danni.

La tecnologia ionica utilizza ioni caricati negativamente per condizionare e proteggere i capelli, oltre a lasciarli lucidi e privi di crespi. È difficile testare quanto siano buone queste funzioni. Gli asciugacapelli con queste caratteristiche tendono a funzionare bene, rendendoli un prodotto amato da molti , risulta difficile misurare la qualità del singolo optional, in quanto il risultato finale dell’utilizzo del phon è dovuto ad una combinazione della tecnologia, dell’ ugello utilizzato, dell’ elemento riscaldante e così via. Per quanto riguarda la potenza e quindi quanto velocemente i capelli si asciugheranno, i watt dei vari modelli sono di circa 1800-2100. Una potenza maggiore è fortemente sconsigliata, dato che esponendo il capello ad un calore eccessivo, esso si rovinerà.

Come funziona un asciugacapelli

Molte persone hanno ben presenta la routine quasi quotidiana di lavaggio, asciugatura e acconciatura dei propri capelli. Aspettare che i capelli si asciughino da soli non è salutare né si ha tutto questo tempo a disposizione, per questo motivo la maggior parte delle persone ( soprattutto nelle stagioni fredde ) preferiscono semplificare il processo, utilizzando un asciugacapelli. Gli asciugacapelli, noti anche come phon per capelli, sono stati venduti per la prima volta nel 1920. I modelli di base sono dotati di due interruttori, uno per accenderli e uno per spegnerli. Un tasto aggiuntivo è inoltre presente per controllare la velocità del flusso d’ aria. Alcuni modelli sono dotati di un interruttore supplementare che consente anche di regolare la temperatura del flusso d’ aria. Il phon asciuga i capelli accelerando l’ evaporazione dell’ acqua dalla superficie dei capelli. L’ aria calda emessa da un asciugacapelli aumenta la temperatura dell’ aria che circonda ogni trefolo di capelli. Poiché l’ aria calda può contenere più umidità di quella a temperatura ambiente, l’evaporazione sarà velocizzata L’ aumento della temperatura rende inoltre più facile per le singole molecole in una gocciolina d’ acqua superare la loro attrazione reciproca e passare dallo stato liquido a quello gassoso.

Da quando sono stati sviluppati per la prima volta gli asciugacapelli, migliaia di brevetti sono stati rilasciati per diversi modelli, cambiando principalmente il corpo esterno ma aggiungendo potenze maggiori, misure di sicurezza migliori e materiali più efficienti per garantire un ottimo risultato come appena usciti dal parrucchiere. Un asciugacapelli ha bisogno solo di due parti per generare l’ aria calda che asciuga i capelli: un ventilatore a motore semplice e un elemento riscaldante. Gli asciugacapelli utilizzano il ventilatore a motore e l’ elemento riscaldante per trasformare l’ energia elettrica in calore convettivo. L’ intero meccanismo è davvero semplice: Quando si collega l’ asciugacapelli e si accende l’ interruttore su “on”, la corrente fluisce attraverso l’ asciugacapelli. Il circuito alimenta innanzitutto l’ elemento riscaldante. Nella maggior parte degli asciugacapelli, questo è un filo a spirale, ma nei modelli più costosi ci possono essere materiali più raffinati in azione, come un rivestimento ceramico infuso in tormalina.

La corrente poi fa girare il piccolo motore elettrico, che gira il ventilatore. Il flusso d’ aria generato dal ventilatore viene diretto verso la bocca di uscita dell’asciugacapelli e raggiungendo il punto che in cui si sta indirizzando. Più recenti e più costosi asciugacapelli sono dotati di sistemi che non forniscono solo semplice aria calda ma una tipologia di aria dotata di un vasto numero di ioni con particelle cariche, in modo da aiutare ogni singolo capelli ad asciugarsi più velocemente e ottenere come risultato una chioma non elettrica ma liscia e lucida. Diminuendo la staticità dei capelli, essi attireranno inoltre meno polvere e sporco racchiuso nell’ambiente circostante.

Come scegliere l’asciugacapelli da acquistare

Scegliere il modello di asciugacapelli che fa più a caso vostro può essere spesso complicato. Dato che gli asciugacapelli vengono venduti all’interno di confezioni imballate, spesso è difficile restituire un prodotto che è già stato aperto per cambiarlo con un altro. In questo si è stati agevolati dalle varie stazioni espositive all’interno dei negozi di elettronica, in modo da poter visionare il design, la forma, i colori, il peso e la grandezza dell’asciugacapelli. Anche se spesso non è possibile poterli accendere per testare di persona le potenzialità del prodotto. Per poter capire in anticipo il prodotto da acquistare, è necessario tenere in considerazione tutti gli elementi che caratterizzano un asciugacapelli e quali effettivamente fanno a caso vostro. Non esiste un prodotto migliore o peggiore, in quanto nella maggior parte dei casi i prodotti variano tra di loro per accontentare le esigenze di chiunque. Per capire quale phon comprare, è necessario innanzitutto elencare i vari optional di cui possono essere dotati, oltre alle phon opinioni del pubblico.

I modelli più comuni di asciugacapelli possono essere dotati della regolazione di almeno due tipi di temperature a caldo e in alcuni casi anche di quella a freddo ( per un migliore fissaggio di piega ) . Un getto d’ aria fredda alla fine di un ciclo di essiccazione aiuterà a “mettere” l’ acconciatura. Il calore apre la cuticola permettendogli di asciugare ma l’ aria fredda e fredda chiude il fusto del capello, lo opacizza e aiuta a bloccarsi nel nuovo stile. Il classico asciugacapelli è dotato di due impostazioni di temperatura e due velocità. L’ aria calda aiuta a creare uno stile, mentre l’ aria fredda “imposta” per aiutare a mantenere l’acconciatura dei dei capelli. I capelli sottili, danneggiati o fragili beneficiano di velocità lente. I capelli più spessi traggono beneficio dalle velocità medio-alte. Se l’ asciugacapelli viene combinato con una spazzola piatta o rotonda per creare uno stile di capelli specifico, ricordate che più saranno i watt di potenza e più celeri saranno i tempi di asciugatura. Una delle opzioni più recenti è la “carica turbo” dell’ asciugacapelli. Esso velocizzerà di molto l’asciugatura, aumentando il flusso d’aria che verrà emesso dal phone per capelli. Il pulsante turbo non è tuttavia presente in molti modelli essendo una caratteristica di quelli più moderni e più costosi. Tuttavia, anche il turbo ha dei lati negativi, dato che potrebbe del tutto annullare la vostra piega, oltre al fatto che tanto calore può danneggiare i capelli. Per questi motivi, se desiderate il turbo nel vostro asciugacapelli, imparate a usarlo saggiamente se desiderate degli ottimi risultati. Alcuni modelli sono dotati della funzione di spegnimento automatico. Si tratta di una buona misura protettiva per l’ utilizzo di strumenti che potrebbero surriscaldare.

Sempre più modelli supportano questa forma di sicurezza, in modo da poter essere usato facilmente anche dai più inesperti. I vari modelli di asciugacapelli possono essere inoltre accessoriati con uno o più concentratori, ossia delle bocchette di forme diverse per indirizzare l’aria. I concentratori degli asciugacapelli sono disponibili in due versioni. Un tipo è costituito da un ugello singolo che si avvita all’ estremità dell’ apertura normale. L’ altro tipo è una piastra piana che consiste in una serie di “fori” accuratamente posizionati che concentrano il flusso d’ aria. Essi aiutano a “fissare” capelli ricci o ondulati e utilizzano il flusso d’ aria che viene diffuso per aiutare i capelli ad acquisire una forma naturale. Tra gli ultimi modelli di asciugacapelli è inoltre possibile trovare un motore molto silenzioso, minimizzando il rumore tradizionalmente forte del motore . Contrariamente a qualche anno fa , oggigiorno tutti gli asciugacapelli sono dotati delle più recenti tecnologie motoristiche “silenziose” che portano il rumore fino a 60 decibel o meno. I giorni di un’asciugatura rumorosa stanno svanendo velocemente. La lunghezza del cavo è un elemento che importa molto, soprattutto ai professionisti che lavorano nei saloni di bellezza. Alcuni modelli infatti hanno dei cavi di circa 3 metri mentre altri di dimensioni più ridotte, particolarmente adatti per i privati. Alcuni modelli sono dotati di un dispositivo automatico per la protezione del cordoncino che consente, premendo un pulsante, di infilare immediatamente il cordoncino nel manico dell’ asciugacapelli.

Questo è un optional perfetto per chi ha bambini piccoli per casa. Alcuni modelli di asciugacapelli sono forniti di maniglie pieghevoli, in grado di renderli più compatti e facilmente trasportabili in valigia o in borsa, oppure più semplicemente per occupare meno spazio per casa. Specialmente i modelli più moderni e professionali sono forniti di calore ceramico, progettato per soffiare uniformemente il calore. Alcuni phon sono dotati di funzioni ioniche a doppia porta che emettono ioni negativi, neutralizzando gli ioni positivi. Questo processo favorisce la brillantezza per capelli sani. La più recente tecnologia ionica prevede l’ offerta di un interruttore a levetta che consente all’ utente di accendere o spegnere gli ioni. Alcuni modelli di phon provenendo dall’estero, potrebbero richiedere degli adattatori per le loro prese straniere. Quando si vuole acquistare un asciugacapelli, assicuratevi del tipo di presa di cui sono dotati e se l’adattatore per quella tipologia sia disponibile nei negozi. Queste sono le caratteristiche che più comunemente influenzano la scelta dell’acquirente. Per decidere quale phon comprare, fate un elenco di tutte le caratteristiche di cui avete bisogno dal vostro elettrodomestico. Considerate le varie phon opinioni del pubblico, spesso rilasciate online, per farvi anche un’idea più chiara e approfittate sempre dei phon professionali in offerta periodicamente nei negozi.

Trucchi per usare un asciugacapelli

Per asciugare i capelli in maniera ottimale esistono dei piccoli trucchi per un risultato ottimale. Sebbene sia un procedimento quasi quotidiano, i capelli non vengono spesso asciugati nella maniera corretta. Innanzitutto prima di asciugare i capelli, essi devono essere asciutti circa il 60 % prima di poter utilizzare su di essi il phon. I capelli che verranno asciugati da bagnati potrebbero danneggiarsi con il tempo. Il segreto sta nel passare ripetutamente un asciugamano sui capelli e tamponarli, finché essi non rimarranno semplicemente umidi. Passare una spazzola per togliere eventuali nodi e solo dopo potrete accedere il phon. Per aumentare il volume dei vostri capelli basterà sollevare le radici durante l’asciugatura. Se non pettinate le radici e le sollevate, i vostri capellli risulteranno piatti. Per un risultato ottimale mettete la spazzola rotonda elle radici, tiratela giù fino all’estremità e poi riportatela indietro fino alle radici. Svolgete questo procedimento mentre utilizzate il phon, in modo da avere delle radici sollevate, donando volume alla vostra chioma.

Quando avrete finito la piega che desiderate, accendete l’impostazione ad aria fredda contenuta praticamente in ogni modello e fissate i vostri capelli. Un altro consiglio che potrebbe aiutarvi sta nello scegliere il prodotto giusto per prendervi cura dei vostri capelli. Innanzitutto utilizzate uno shampoo indicato per il vostro tipo di capello ( liscio, grasso, sottile, danneggiato, colorato, riccio, ecc ). Un elemento che deve essere invece utilizzato con parsimonia è lo spray fissante o lacca. Mantenete uno spruzzo leggero e cercare di ricoprire tutte le zone senza appesantire più una parte dell’altra. Anche la spazzola da usare assieme all’asciugacapelli è un accessorio da non trascurare, anzi. Se per esempio utilizzate una spazzola con anima in metallo, si riscalderà più facilmente danneggiando i capelli con il suo calore. Il trucco è utilizzare delle spazzole tradizionali e professionali, come ad esempio quelle con setole di nylon. Se desiderate una piega che duri il più possibile senza l’utilizzo di lacca, una volta finito di asciugare i vostri capelli passate alla modalità aria fredda.

Questo servirà a fissare la vostra attuale acconciatura, facendola durare più tempo. L’utilizzo di ugelli può inoltre aiutarvi nell’asciugatura dei vostri capelli. Alcuni modelli includono degli ugelli all’interno della confezione. Se ne preferite degli specifici per i vostri capelli, essi sono facilmente reperibili nei negozi specifici. Per proteggere in maniera ottimale i vostri capelli è consigliabile utilizzare dei prodotti per proteggerli dal calore. Asciugate i vostri capelli con un panno e solo dopo potrete passare il prodotto specifico. Una volta massaggiata tutta la chioma, accendete il vostro asciugacapelli e iniziate l’asciugatura. Considerare sempre il phon migliore marca e gli asciugacapelli professionali offerta presente sul mercato per ottenere risultati professionali anche a casa vostra.

Come curare l’asciugacapelli

La maggior parte della sporcizia che si viene a creare all’interno dell’asciugacapelli è spesso dovuto alla polvere e i detriti che si bloccano nei filtri di ventilazione. Quando il filtro viene intasato, il motore rischia di surriscaldarsi, rendendo l’utilizzo del phon anche pericoloso.
Per evitare incidenti e per garantire un’ottima funzionalità dell’asciugacapelli è necessario liberare i filtri dalla polvere. Se si tratta di un phon utilizzato in un salone di bellezza, è necessario svolgere la manutenzione almeno una volta a settimana. Se si tratta di un asciugacapelli casalingo, basterà una pulizia di circa una volta al mese o anche due, dipende dalla frequenza di utilizzo.

Innanzitutto assicuratevi che l’ asciugacapelli sia scollegato dalla presa di corrente. Ruotare lo sfiato nella direzione indicata per aprirlo ed estrarlo delicatamente. Non dovreste avere bisogno di forzarlo affatto. Polvere e capelli rimangono intrappolati spesso nello sfiato; se si lascia che continui ad accumularsi sarà coperto completamente e il vostro asciugacapelli non riuscirà più a fare fuoriuscire l’aria. Utilizzate un asciugamano, un panno o uno spazzolino inutilizzato per rimuovere i detriti. Se c’ è molto accumulo, inumidire l’ asciugamano per aiutare a rimuovere il prodotto essiccato. Se utilizzate un asciugamano, non bagnatelo troppo, deve essere solo umido. Alcune prese d’ aria hanno anche qui un piccolo filtro a rete spugnosa. Toglietelo, rimuovete i detriti, quindi lavateli e lasciateli asciugare completamente all’ aria prima di rimetterli. Se sulla struttura esterna dell’ asciugacapelli sembra che ci sia del prodotto accumulato, è un buon momento per pulirlo con un panno umido. Posizionate lo sfiato esterno e ruotarlo nuovamente in posizione in modo da bloccarlo e avrete finito. Ricordatevi di farlo regolarmente per evitare il surriscaldamento del motore. Una volta che si brucia (che può anche essere un rischio di incendio), sarà necessario acquistare un asciugacapelli completamente nuovo.

Cosa fare quando si rompe l’asciugacapelli

Sebbene quando un asciugacapelli si rompe generalmente viene immediatamente sostituito con un altro, in alcuni casi è possibile che il guasto sia rimediabile. Di solito i motivi per cui un asciugacapelli potrebbe cessare di funzionare sono tre: malfunzionamento dell’interruttore, un blocco della ventola o un guasto dell’elemento riscaldante . Alcuni interruttori hanno solo due posizioni: on o off, high o low. Altri ne hanno tre o più. Tuttavia, sono tutti facilmente testabili e sostituibili allo stesso modo. Ecco come testare l’interruttore del vostro asciugacapelli: Scollegare l’ asciugacapelli dalla presa elettrica, svitare con cautela e rimuovere l’ alloggiamento. Le viti sono tipicamente incassate vicino allo sfiato del motore. Gli interruttori saranno montati nella maniglia o nell’ alloggiamento principale tra il cavo elettrico e il motore del ventilatore e l’ elemento riscaldante. Rimuovere l’ interruttore e scollegarlo. Utilizzando un tester di continuità o multitester, assicurarsi che l’ interruttore funzioni come dovrebbe. Testate ogni singolo interruttore appoggiando il multitester. Se alcune parti risulteranno scollegate, sarà necessario sostituire i fili di collegamento o più semplicemente portare il vostro asciugacapelli da un riparatore di elettrodomestici.

Il secondo caso ipotetico di rottura è la ventola: La ventola in un asciugacapelli tira l’ aria attraverso uno sfiato e la spinge fuori dall’ ugello. Le ventole sono generalmente resistenti e gli elementi che potrebbero comprometterle sono l’umidità e i capelli ( che, avvolgendosi attorno ad essa impediscono il suo funzionamento ) . Questi due elementi sono facilmente presenti all’interno di un bagno. Per pulire la ventola utilizzare aria compressa o uno spazzolino a setole morbide per rimuovere le parti che bloccano . L’ elemento riscaldante in un asciugacapelli è un filo continuo ad alta resistenza avvolto attorno a un telaio non conduttivo. Viene installato nell’ ugello dell’ apparecchio o nel bocchettone di uscita. Quando viene applicata corrente elettrica, l’ elemento si riscalda. Il ventilatore adiacente forza l’ aria oltre l’ elemento, riscaldandolo prima che esca dall’ ugello. Rimuovere l’ alloggiamento dell’ asciugacapelli e lo scudo dell’ elemento. Trovare i due fili che portano all’ elemento. Ispezionare visivamente i fili e le bobine dell’ elemento per rilevare eventuali rotture o detriti evidenti. Utilizzare un tester di continuità o un multitester per verificare la continuità. Il circuito tra i due fili conduttori deve essere chiuso (luce di continuità accesa). In caso contrario, controllare il taglio termico.

Se il taglio termico funziona correttamente, sostituire l’ elemento riscaldante con un pezzo di ricambio esatto. Il taglio termico si trova nel gruppo di elementi della maggior parte degli asciugacapelli elettrici. Lo scopo di un termostato bimetallico è quello di chiudere l’ elemento asciugacapelli se si surriscalda troppo. Per verificare il taglio termico aprire la custodia, individuare e ispezionare l’ intaglio termico per trovare eventuali detriti, distorsioni o scolorimenti. Pulire i punti di contatto con carta smerigliata. Allentare i detriti con pochi brevi colpi d’ aria compressa ad una distanza sufficiente per evitare di danneggiare i fili dell’ elemento sensibile. Quindi, prima di buttare il vostro asciugacapelli malfunzionante, assicurarsi che il problema non sia facile da risolvere.

Il design degli asciugacapelli

L’aspetto esteriore degli asciugacapelli può variare in alcuni elementi, sebbene la forma che presentano è approssimativamente la stessa, caratterizzata da un manico e la parte allungata dalla quale poi uscirà l’aria calda. Come è stato detto in precedenza, la struttura interna è formata dalla parte riscaldante e dalla ventola che trasporta il calore esternamente. Alcuni modelli presentano all’interno alcuni elementi, come per esempio parti in ceramica, in modo da far fuoriuscire elementi nutritivi per i vostri capelli. Esternamente parlando, la struttura di un phon può variare in base all’abbinamento di colori e di fantasie, oltre ad alcuni dettagli che lo rendono più elegante e moderno l’aspetto del macchinario, come ad esempio un taglio più tondeggiante o la presenza di rilievi per il puro scopo estetico.

Per quanto riguarda invece l’utilizzo dell’asciugacapelli, esso presenterà dei tasti esterni in base agli optional di cui è dotato. Lungo la sua struttura infatti saranno presenti i dovuti tasti per la velocità dell’aria e per regolare il calore della stessa. Alcuni modelli, ormai sempre più frequentemente , presentano anche la possibilità di emettere aria fredda, con il semplice scopo di fissare la propria messa in piega. Spesso questa funzione ha un tasto apposito posizionato esternamente. Altri optional meno comuni possono essere inclusi tra quelli basilari, come ad esempio la funzione turbo che fa emettere un fortissimo flusso d’aria in grado di asciugare più velocemente i capelli. Inclusi nella confezione inoltre sono spesso comprese delle bocchette da agganciare all’uscita dell’aria del proprio phon. Queste bocchette hanno forme differenti in base alla funzione che devono svolgere, come ad esempio quella per la semplice asciugatura, quella per la piega o quella per i capelli mossi. Alcuni modelli inoltre sono pieghevoli, con il semplice scopo di essere facilmente trasportabili in caso di viaggi o per occupare meno spazio possibile nell’armadietto del bagno.

I fili di cui sono dotati invece può variare di lunghezza, partendo dai modelli che arrivano a 1 metro di lunghezza fino anche a 3 metri, particolarmente adatti per chi lavora nei saloni di bellezza. Un caso a parte sono i modelli di asciugacapelli con raccoglitore di filo, perfetto per chi ha in casa bambini piccoli o animali domestici. Non esiste la migliore marca asciugacapelli ma il prodotto che fa più a caso vostro.

Prezzo asciugacapelli

Il prezzo asciugacapelli varia in un ampio ventaglio di possibilità, essendo spesso provvisti o meno di un vasto numero di optional, oltre alle potenze, alle strutture, ai materiali, ai vari sistemi di sicurezza e tanto altro ancora. Da considerare anche gli asciugacapelli in offerta presenti in negozio. Gli asciugacapelli più semplici ed economici svolgono la semplice funzione di aria calda, regolabile a due velocità e due temperature differenti, il filo di cui sono composti è approssimativamente di un solo metro, rendendoli perfetti per l’utilizzo casalingo. Andando un po’ più in alto con i prezzi, è possibile trovare modelli più professionali che siano dotati di più optional e misure di sicurezza. Innanzitutto la loro struttura esteriore sarà sicuramente più resistente agli urti e al calore e in aggiunta avrà un numero di funzioni maggiore, come ad esempio più velocità e più scelte di calore, oltre alla possibilità di emettere aria calda in grado di fissare l’acconciatura e in alcuni casi sarà persino presente la modalità turbo, per una veloce asciugatura. Tra le misure di sicurezza più comuni nei modelli professionali dal prezzo nettamente maggiore dai modelli più semplice, è possibile trovare la funzione di autospegnimento che si attiva al raggiungimento di una temperatura massima.

I fili di cui sono dotati variano dal singolo metro fino anche ai 3 metri, in alcuni modelli persino avvolgibili. Con l’aggiunta di optional ovviamente anche il phon costo totale andrà ad aumentare. I modelli più indicati per i viaggi, dotati di possibilità di piegamento, saranno anche essi sottoposti ad un aumento di prezzo grazie alla comodità che garantiscono per un trasporto in valigia o in borsa. La potenza in watt varia da modello a modello e anche questo è importante per quando si deve scegliere l’asciugacapelli. Importante da ricordare è che una potenza molto forte potrebbe sprigionare un livello di calore tale da danneggiare il capello. In alcune confezioni saranno inoltre inclusi degli accessori da utilizzare assieme al proprio asciugacapelli, come per esempio le bocchette per la messa in piega.

Questo è un altro motivo per cui il prezzo potrebbe essere più alto rispetto ad altri modelli. In ogni caso, se acquistato presso e-shop o nei negozi durante i periodi di saldi, è possibile acquistare modelli più professionali e asciugacapelli in offerta anche a prezzi più ridotti. Non esiste il phon migliore marca di asciugacapelli ma esiste solo l’asciugacapelli che fa al caso vostro. Il prezzo minimo dalla quale si parte per acquistare un phon è di circa 20 euro, fino ad arrivare ad un massimo di circa 150 euro. Acquistate il miglior asciugacapelli professionale offerte per ottenere il migliore risultato possibile a basso costo. Consultate anche le pagine asciugacapelli confronta prezzi per comprendere quale prodotto acquistare.

 

1. Parlux 385 Power Light Recensione

La casa produttrice Parlux, da oltre 40 anni dalla fondazione è una delle marche più amate dai professionisti e dai privati. Parlux ha pensato a voi creando l’asciugacapelli Parlux 385 Power Light. Questo phon è caratterizzato da potenza e leggerezza, il tutto con un basso livello di rumore, grazie al silenziatore incluso nella confezione. Estremamente leggero con i suoi 900 grammi di peso, è inoltre facile da trasportare anche in viaggio, date le sue ridotte dimensioni di 24,9 x 8,9 x 19,8 cm . Questo prodotto è ecofriendly rispettando l’ambiente e risparmiando sul consumo energetico.

La sua misura ridotta non è direttamente proporzionale alla sua potenza, infatti il Parlux 385 , con i suoi 2150 watt , asciugherà i vostri capelli in pochissimi minuti, offrendovi un’asciugatura totale e una completa messa in piega in pochissimi minuti, non consumando eccessiva corrente elettrica. Nella confezione troverete inoltre due bocchette con aggancio rapido. Una delle due bocchette è specifica per la messa in piega mentre la seconda è pensata per una semplice asciugatura veloce. La vasta gamma di colori permette all’utente di scegliere la tonalità che si preferisce o semplicemente per abbinarla al proprio salone o alla propria stanza. Questo modello, coe molti altri della casa produttrice Parlux, sono abbinabili con gli accessorio optional venduti separatamente, come ad esempio i diffusori Parlux, specifici per donare volume ai vostri capelli oppure per ottenere dei fantastici capelli ricci.

Vantaggi

  • Potenza di 2150 watt
  • Vasta scelta di colori
  • Prodotto ecofriendly
  • Basso consumo energetico
  • Dimensioni di 24,9 x 8,9 x 19,8 cm
  • Incluse nella confezione due bocchette ( per messa in piega e per asciugatura veloce )
  • 900 grammi di peso
  • Facilmente adattabile agli accessori venduti separatamente

Svantaggi

  • Due diverse velocità di asciugatura
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Parlux Advance Light Ionic & Ceramic Recensione

La casa produttrice Parlux si è da sempre prodigata nella creazione di asciugacapellli atti ad assistere professionisti e privati nella cura dei capelli. Dalla sua fondazione 40 anni fa fino ai giorni attuali ha sempre soddisfatto l’utenza con prodotti di alta qualità e prezzi contenuti. L’asciugacapelli Advance Light Ionic & Ceramic è il phon più leggero della casa Parlux, pesando solo 456 grammi. Particolarmente amato da chiunque lo utilizzi anche per la sua vasta gamma di colori, tutti molto accesi e vivaci, in modo da adattarsi a qualsiasi salone di bellezza o bagno personale.

Questo particolare modello di asciugacapelli offre delle prestazioni e una durata nettamente maggiore rispetto alle sue concorrenti, grazie al motore K-Advance di cui è composto. La sua potenza raggiunge i 2200 watt e ha una portata d’aria di 83 m³ / h . Oltre a garantire una veloce asciugatura dei capelli, grazie alle componenti in ceramica e tecnologia ionica, offre come risultato finale una chioma estremamente lucida. Impostabile su due velocità diverse e quattro differenti livelli di temperatura. Le sue pratiche dimensioni di 25,5 x 9,5 x 20 cm lo rendono un prodotto di facile utilizzo e dal facile trasporto, in modo da poterlo portare con sé anche durante i viaggi.

Vantaggi

  • Molto leggero ( 456 grammi )
  • Dotato di motore K – Advance che offre prestazioni maggiori
  • Potenza di 2200 watt
  • Portata d’aria di 83 m³ / h
  • Veloce asciugatura
  • Vasta scelta di colori
  • Dona brillantezza ai capelli
  • Componenti in ceramica
  • Dotato di tecnologia ionica
  • Quattro differenti livelli di temperatura
  • Dimensioni di 25,5 x 9,5 x 20 cm
  • Dotato di silenziatore
  • Struttura anti surriscaldamento
  • Due bocchette incluse nella confezione ( per piega e per semplice asciugatura veloce )

Svantaggi

  • Due differenti velocità di asciugatura
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Parlux 2800 Recensione

L’asciugacapelli Parlux 2800 è un macchinario pensato soprattutto per il professionista ma anche a chi cura i propri capelli tra le quattro mura di casa. La marca Parlux è tra le più amate proprio per questo genere di prodotti che offrono il massimo dell’efficienza a prezzi economici e misure ridottissime. A proposito di ciò, il Parlux 2800 ha delle misure di 23,6 x 8,9 x 24,9 cm , rendendolo facile da utilizzare e soprattutto da trasportare anche durante i vostri viaggi.

Il suo peso di soli 500 grammi permette di tenerlo in mano senza stancarsi, rendendolo perfetto per il parrucchiere che deve lavorarci per tutto il giorno. Dotato di tasto per l’aria fredda, questo asciugacapelli riporta due velocità diverse di aria e 4 differenti temperature di caldo. Funziona ad una potenza di 1760 watt. Oltre alla sua leggerezza, il Parlux 2800 è stato strutturato con un’impugnatura ergonomica per un buon bilanciamento e facilità d’uso. La qualità di questo asciugacapelli è dovuta anche al motore K-Lamination che consente un alto livello di potenza e di durata. All’interno della confezione sono presenti due differenti bocchette, una specifica per la messa in piega e la seconda per una semplice e veloce asciugatura. La portata d’aria di 67 metri cubi/ora permette un’asciugatura rapida, oltre ad un basso consumo di elettricità. Particolarmente adatto per il parrucchiere ( in salone o in trasferta per i vari stage ) o per il privato che ama prendersi cura dei propri capelli in maniera professionale.

Vantaggi

  • Potenza di 1760 watt
  • Portata d’aria di 67 metri cubi/ora
  • Due bocchette all’interno della confezione ( per messa in piega e per semplice e veloce asciugatura )
  • Misure di 23,6 x 8,9 x 24,9 cm
  • Peso di 500 grammi
  • Impugnatura facile ed ergonomica
  • Tasto aria fredda
  • 4 differenti temperature
  • Basso consumo elettrico

Svantaggi

  • Due velocità di asciugatura
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Remington AC9096 Recensione

La Remington dalla sua fondazione di 75 anni fa è una delle case produttrici più amate dal pubblico femminile e anche maschile, grazie alla ua ampia gamma di prodotti per la rimozione di peli, per la rasatura e per la cura dei capelli. L’asciugacapelli Remington AC9096 è dotato di un potente motore AC a lunga durata. Permette non solo la regolazione di aria calda ma anche l’emissione di aria fredda in modo da fissare la propria piega. Con la funzione Turbo Boost la potenza del getto d’aria è più forte del 10% rispetto alle concorrenti.

Il cavo di cui è dotato è lungo ben 3 metri, rendendolo perfetto come attrezzo da lavoro nei saloni di bellezza. La griglia interna è fatta di ceramica ed è caratterizzata da proteine della seta permettendo la diffusione del 90% di ioni in più, in modo da offrire un effetto anticrespo come nessun altro modello. Lavora ad una potenza di 2400 watt, creando un flusso d’aria fino a 140 km / h che asciugherà in pochissimi minuti la vostra chioma. Dotato di tre diversi livelli di calore e due velocità differenti. La sua dimensione di 30 x 11,8 x 23,9 cm e il suo peso di 1, 31 Kg lo rendono facile da utilizzare anche per più tempo. Particolarmente adatto sia per professionisti che per privati, facile da portare anche in valigia per le vostre trasferte o viaggi.

Vantaggi

  • Funzione Turbo Boost con 10 % di potenza in più del getto d’aria
  • Cavo lungo 3 metri
  • Griglia interna in ceramica con proteine della set
  • Effetto anticrespo
  • Flusso d’aria veloce fino a 140 Km / h
  • Tre livelli di calore
  • Dimensioni di 30 x 11,8 x 23,9 cm
  • Peso di 1 , 31 Kg
  • Emissione d’aria fredda
  • Motore AC

Svantaggi

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Philips HP8230/00 Recesione

La Philips è un vero e proprio colosso mondiale nel campo di elettrodomestici, piccoli elettrodomestici, prodotti audio e video, illuminazione, diagnostica medica, microprocessori. Dal 1891, anno in cui l’azienda è nata, da padre e figlio Philips, ci troviamo, al momento, più di 121mila dipendenti in 60 paesi diversi. La produzione iniziale si occupava di lampadine elettriche in quello stabilimento di Eindhoven che ora è diventato un museo permanente. Alla fine degli anni 20 la Philips fa la prima svolta “mondiale” della sua vita diventando leader degli apparecchi radiofonici, all’epoca unica fonte di comunicazione in ogni casa. Subito dopo la seconda guerra mondiale altro boom: quello dei televisori. Insomma, è certamente chiaro come, in quasi 130 anni di storia, questa azienda sia leader mondiale in diversi settori, senza perdere colpi e innovandosi sempre di più.

Questo phon ha un costo molto contenuto, di circa 16 euro, ed è considerato parecchio maneggevole, per un peso di circa 500 grammi. Per chi ha voglia di avere un phon piccolo ma potente (2100 watt), da portare anche in valigia, durante viaggi più o meno lunghi. Velocità e temperature regolabili ne fanno un ottimo compagno di piega con ben sei impostazioni differenti.

La caratteristica del prodotto è quella del Thermo Protect, cioè premendo un pulsante si può fissare l’acconciatura non a una temperatura elevata ma con maggiore forza nella ventilazione, cosa che permette di avere il phon potente ma di non avere problemi di surriscaldamento. Altra caratteristica è quella del beccuccio sottile che si estende in orizzontale, per meglio governare la spazzola e il ciuffo per una piega perfetta. Altrettanto interessante è il getto di aria fredda, con il pulsante a parte, che permette di dare colpi di freddo strategici a mantenere i capelli nella piega preferita.

Il rapporto qualità/prezzo, con il prezzo irrisorio di una cinesata e la qualità, comprovata nei decenni, della casa produttrice olandese Philips, è davvero irrinunciabile. Avere, per poco più del prezzo di una pizza, un phon potente e compatto. Davvero non è impossibile trovare dei piccoli elettrodomestici che facciano il loro dovere e che costino poco. L’importante non è affidarsi al caso ma scegliere, in maniera razionale, ciò che ci sembra essere il prodotto migliore con una marca conosciuta.

Vantaggi:

  • la leggerezza del phon sembra essere un punto di forza irrinunciabile, soprattutto per chi è abituato a phon potenti ma molto pesanti che durante l’uso ci stancano il braccio in maniera evidente
  • economico e piccino fa invece il suo dovere in maniera più che egregia. Chi lo ha usato sostiene che viste le dimensioni si aspettava un phon meno potente, cosa che è stata subito smentita al primo utilizzo

Svantaggi:

  • qualche commento sostiene che il prodotto valga quanto costa, quindi sia piuttosto mediocre da utilizzare a lungo termine
  • la plastica, da cui è costituito il corpo del phon, sembra essere piuttosto scadente. C’è chi, perdendo la presa, ha fatto cadere il phon a terra, e si è subito scheggiato attorno al beccuccio, rendendolo di fatto difficile da utilizzare
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT