Passeggino duo o trio: quali sono le differenze?

In questo articolo analizzeremo un aspetto molto importante per i genitori di un neonato o di un bimbo molto piccolo: la differenza tra un passeggino duo e un modello trio. Per farlo, naturalmente, vi spiegheremo in breve cosa sono l’uno e l’atro, le loro caratteristiche e infine capirete le differenze.

Passeggini duo e trio: cosa sono?

Cos’è un set passeggino duo?

Un passeggino duo è un kit da passeggio ideale per bambini da 0 a 36 mesi. È composto da una carrozzina e da una navicella, o in alternativa da un seggiolino auto e un passeggino. La scelta tra l’uno e l’altro dipende soltanto da voi e in particolare dalle vostre esigenze. Se già avete un seggiolino auto o comunque non è particolarmente importante nella vostra vita quotidiana, potreste optare per il modello con la navicella, così da permettere al vostro bimbo di fare lunghe passeggiate anche dormendo comodamente sdraiato sul suo materassino.

Il duo ovetto e seggiolino sarà invece indispensabile se utilizzate l’auto insieme a vostro figlio.

La struttura sarà leggermente differente da quella di un modello che prevede solo il passeggino, visto che un kit duo avrà un telaio più pesante così da resistere ai continui cambi.

Cos’è un set passeggino trio?

I passeggini 3 in 1, invece, prevedono tutti e tre i dispositivi, e per questo sono chiamati anche kit da viaggio. Sono perfetti in ogni evenienza. Il seggiolino auto, definito anche ovetto, vi permetterà anche lunghi viaggi in auto. Una volta acquistato un passeggino completo, non dovrete più acquistare alcun accessorio. Di conseguenza sarà necessario affrontare un costo superiore all’inizio, ma nel lungo tempo ne potrebbe valere sicuramente la pena.

Caratteristiche dei passeggini duo e trio

Diamo adesso uno sguardo alle principali caratteristiche di un modello duo o trio, soffermandoci brevemente su ognuno dei suoi principali accessori.

Il passeggino: ecco a cosa prestare attenzione

Ecco su quali punti dovrete sicuramente porre l’attenzione quando vi apprestate ad acquistare un modello duo o trio.

  • Stabilità e durata: quando porterete in giro il vostro bambino vorrete essere sicuri che gli eventuali urti non gli creino problemi o fastidi. Per appurare questo, dovete controllare se la struttura del telaio sia solida e robusta così da evitare scossoni. È un punto molto importante anche perché la stessa struttura dovrà durare nel tempo. Dipende naturalmente anche da quanto si usa la navicella, ma meglio che sia ben rinforzata piuttosto che esile.
  • Montaggio: quando scegliete un bel passeggino, lo vedrete in negozio e in foto, naturalmente montato. Una volta che lo acquistate però vi sarà consegnato in una scatola e dovrete provvedere voi a montarlo. Di solito non si tratta di un procedimento complesso, e naturalmente ci sono tutte le indicazioni. Chi è poco esperto con questo genere di cose, però, rischierà di avere qualche problema, perciò meglio appurare prima se sia facile la fase di montaggio e poi acquistarlo.
  • Fronte mamma e fronte strada: controllate se il seggiolino possa essere girato sia verso i genitori sia verso la strada, permettendo così al bambino di vedere il mondo che lo circonda.

Caratteristiche principali di una navicella

Passiamo ora ai punti importanti per una navicella.

  • Comodità: il vostro bambino merita di dormire nella massima tranquillità e soprattutto comodità. Ecco perché bisogna controllare se il materassino della navicella sia abbastanza comodo o se sia necessario acquistare a parte un materassino aggiuntivo.
  • Maniglione: trasportare la navicella o rimuoverla dalla struttura del telaio, potrebbe essere non semplice se la navicella non ha un maniglione ben solido per trasportarlo.
  • Copertura e tessuto: considerate che la navicella non è completamente chiusa quindi, soprattutto quando fa freddo, servirà una copertura completa che ripari il bambino dal clima esterno. In questo senso, bisogna anche controllare la qualità del tessuto utilizzato. Molto spesso si rischia che sia poco traspirante e questo è un bel problema per il bambino.

Caratteristiche più importanti di un seggiolino per auto?

Un seggiolino per l’auto è molto importante sia perché deve trasportare vostro figlio in auto, sia perché obbligatorio in Italia e in Europa. Naturalmente però, deve rispettare alcune norme in vigore, sancite dalla Comunità Europea, così da essere completamente sicuro ed affidabile.

Isofix: con questo termine si indica un sistema internazionale per il montaggio standardizzato, In pratica, tutti i dispositivi che utilizzano questo sistema garantiscono sicurezza e facilità nell’istallazione di un seggiolino per auto, senza bisogno di adoperare le cinture di sicurezza. Si monta ad alcuni ganci presenti in auto e si fissa in modo completo.

È ideale per la vostra auto? Questo sistema è molto popolare nelle varie auto, quindi probabilmente anche la vostra vettura avrà dei ganci nei sedili posteriori per fissare un accessorio dotato del sistema Isofix. Prima di acquistarlo però, meglio controllare, sia per evitare di spendere soldi inutilmente, sia per accertarvi che il bambino possa viaggiare in completa sicurezza.

Duo o Trio: quale scegliere?

Ora ci troviamo ad un punto fondamentale che si trovano ad affrontare i potenziali acquirenti. Ovvero scegliere tra un passeggino 2 in 1 ed uno trio. Se vi state chiedendo se sia meglio duo o trio, sappiate sin da subito che non c’è nessuna risposta certa ma dipende dalle vostre esigenze.

Pro e contro di un set passeggino duo e quando sceglierlo?

Un passeggino duo può essere sicuramente un’ottima soluzione che vi permetterà di avere a disposizione un modello multifunzionale, ideale in tantissime soluzioni. Da considerare anche il risparmio economico iniziale che è fondamentale soprattutto quando i genitori non hanno un budget altissimo.

Se avete deciso di acquistare questo modello, dovrete ora soffermarvi su un’altra scelta: carrozzina o seggiolino auto? Se il vostro bimbo è appena nato, vi converrà sicuramente optare per il primo, visto che garantirete al piccolo la massima comodità anche in lunghissime passeggiate.

Se vostro figlio è invece leggermente più grande, allora potreste invece decidere per un modello con il seggiolino auto. È fondamentale per gli spostamenti più lunghi ed è inoltre obbligatorio averne uno quando trasportate in auto un bimbo piccolo.

Quali sono i pro ei contro di un set passeggino trio e quando sceglierlo?

Un modello trio, invece, sarà perfetto quando vostro figlio è appena nato e, nel contempo, dovrete effettuare lunghi trasferimenti. Un giorno o l’altro dovrete infatti acquistare anche il seggiolino auto e la carrozzina sarà indispensabile sin da subito. Quindi meglio approfittarne ed effettuare un unico acquisto immediatamente. Come detto anche in precedenza, il costo è sicuramente più alto rispetto al modello duo o altri passeggini, ma risparmierete sul lungo tempo ottenendo anche il miglior prodotto multifunzionale disponibile sul mercato.

Clicca per votare questo post!
Totale: 0 Media: 0
Back to top button
Close