La ricetta del pane integrale senza macchina del pane

Se fare il pane integrale in casa ecco la ricetta perfetta per te da fare senza macchina del pane.

Bisogna aggiungere che per fare il pane integrale con la macchina del pane possiamo, poi, leggere per bene il secondo paragrafo del nostro articolo che si concentrerà proprio su questo.

Quando si fa il pane fatto in casa si torna ad un mondo antico, un mondo in cui donne e uomini pensavano a come riuscire a mangiare ogni giorno e ogni giorno c’era bisogno di adoperarsi proprio per sostentare se stessi e la propria famiglia.

Per questa ragione si parla sempre del pane come vita ma, negli anni, non si è più parlato solo di pane bianco ma di vari tipi di pane, tutti più o meno digeribili, tutti più o meno dietetici, tutti più o meno trattati.

Se abbiamo voglia di mangiare un pane ancora più biologico, fatto con una farina non trattata allora è bene leggere, con attenzione, la ricetta del pane integrale, così che lo si possa mangiare anche solo con un filo d’olio e sale, per uno spuntino davvero speciale e sano.

La difficoltà di preparazione è bassa, il costo è altrettanto basso, la durata di tutto il processo è di circa 4 ore per una cottura di circa 40 minuti.

Gli ingredienti che ci servono sono:

  • 300 grammi di acqua tiepida
  • 500 grammi di farina integrale di buona qualità
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 bustina di lievito di birra secco oppure se ce l’abbiamo o preferiamo 25 grammi di lievito di birra fresco

Per preparare il pane dobbiamo versare la farina integrale in un recipiente abbastanza largo e aggiungere subito il sale per mescolare al meglio farina e sale, appunto. Dopo formate quella che è la più nota fontana al centro e versate i due cucchiai di olio evo e la bustina di lievito secco che potete sciogliere in un po’ d’acqua (potete anche sbriciolare il lievito di birra fresco) e poi aggiungere man mano l’acqua tiepida, senza esagerare con il getto ma piano piano.

Iniziate a mescolare tutti gli ingredienti con le mani e continuate a impastare fino ad ottenere un panetto bello omogeneo e con una superficie liscia. Mi raccomando di non strappare la grana del pane, non abbiate timore di impastare ma non esagerate. Dopo aver formato il panetto lasciate l’impasto a lievitare nel recipiente per circa 60 minuti o coperto con un panno umido o con un po’ di pellicola trasparente da cucina.

Dopo che l’ora è passata riprendere l’impasto e lavoratelo di nuovo sul tavolo, meglio se di marmo così non si riscalda, e dategli la forma che volete sia in pagnotta che in panini e metteteli su una teglia con carta da forno sufficiente per la superficie. Spolverate il pane con un po’ di farina e praticate dei tagli diagonali con un coltello che serviranno a non far gonfiare tanto il pane.

A forno spento fate lievitare il pane per altre 3 ore coperto con un panno. Dopo le 3 ore mettete a cuocere il pane per circa 40 minuti a 180/200 gradi a forno statico. Se non volete che il pane si secchi mettete un pentolino d’acqua in forno così tutto resterà umido il giusto.

Ricetta pane integrale fatto con la macchina del pane

Se, invece, avete in casa la macchina del pane e avete voglia di preparare il pane integrale questa ricetta è davvero molto semplice.

Se abbiamo la macchina in casa il fatto che il risultato sia buono è chiaro ma visto che parliamo di pane integrale dobbiamo stare un po’ più attenti perché è più difficile farlo lievitare al meglio.

Questa ricetta è molto semplice e il pane viene sia croccante che morbido dentro, quindi è praticamente perfetto.

Questo pane è ottimo specie a colazione, perché avere un pane fatto in casa, appena fatto, con un po’ di burro e marmellata non è affatto una cattiva idea!

Questo sono gli ingredienti per una pagnotta di circa 750 grammi:

  • 400 grammi di farina integrale
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio e mezzo di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaio raso di lievito madre (se lo si possiede)

A questo punto si passa a inserire nella macchina del pane prima i liquidi quindi l’olio e l’acqua, poi il sale e lo zucchero, infine prima la farina e poi il lievito.

Azionate il pulsante del programma per il pane integrale che di solito dura un po’ di più di quello del pane bianco. Questo accade perché la lievitazione del pane integrale dura di più.

Quando il programma è finito dovete tirare fuori il pane e metterlo su una grata per farlo raffreddare. Mi raccomando di stare attenti al sotto perché sennò si forma la condensa.

Come avete visto in questo caso fare il pane con la macchina è davvero super semplice perché è l’elettrodomestico a fare tutto, a noi basta mettere gli ingredienti e far partire il programma.

Ed è molto bello avere una macchina del pane in casa non solo per la semplicità dell’azione ma perché si può programmare. E chi di noi non vorrebbe fare colazione con il pane appena sfornato la mattina invece del pan carrè o della fetta biscottata?

Amanti del bio, spero che queste due ricette vi abbiano fatto venire voglia di preparare il pane in casa, ricetta antica dell’alimento più antico del mondo. E non abbiate paura di sbagliare, non tutti riusciranno ad impastare a mano la prima volta ma non ci si deve mai arrendere, è questo il bello della cucina. Usate sempre ingredienti di prima qualità e tutto sarà ancora più buono e sano.