Miglior Action Camera 2020

Il successo delle action camera (o telecamere sportive) è in continua crescita e sempre più aziende lanciano i nuovi prodotti in questa categoriaAvere a disposizione un ventaglio di prodotti così ampio, è sicuramente un fattore positivo. Dall’altro lato, la presenza di così tanti modelli di telecamere sportivespesso molto simili tra loro, potrebbe essere fonte di confusione. Quindi, da dove potete partire? 

Abbiamo creato questa guida per permettervi di conoscere appieno tutti gli elementi e le caratteristiche più importanti al momento della scelta. Approfondiremo le varie tipologie di action camera, le migliori aziende produttrici e vi daremo qualche consiglio per utilizzarle al meglio. 

Il prezzo di queste fantastiche telecamere può variare anche di alcune centinaia di euro, perciò bisogna capire bene quale modello faccia al caso vostro e quale invece può essere troppo impegnativo per i vostri scopi. 

Alla fine di questa lettura saprete come scegliere la miglior action camera più adatta alle vostre esigenze. 

 
Immagine
Nome
Valutazione
Controlla il prezzo

1. GoPro Hero 8 Black 

Il modello prodotto da Go Pro è sicuramente tra i top di gamma nel settore. Go Pro ha una lunga storia con le action cam, e questo modello è l’esempio di una lunga attività di innovazione e ricerca. 

La GoPro Hero 8 Black ha un design innovativo e aerodinamico ed è quindi perfetta per gli atleti che la vogliono usare sul casco durante una gara. Ha un video LCD touchscreen da cui gestire tutte le impostazioni. È impermeabile e può raggiungere dieci metri di profondità. 

La qualità del video è eccellente grazie alla risoluzione 4K e ai 60 fotogrammi al secondo. Per gli amanti dello slow motion c’è anche la possibilità di passare alla risoluzione Full HD, che permette di salvare ben 240 fps. 

Anche per le foto questa action camera non teme rivali, con i suoi 12 Mega Pixel e le diverse modalità presenti (foto temporizzata, sequenza, SuperFoto e HDR). 

Questa GoPro ha tre microfoni, uno dei quali è posizionato sulla parte anteriore della camera. I tre microfoni, grazie a un algoritmo, riescono a migliorare il sistema di riduzione del vento. Tra i punti di forza di questa action cam 4K 60 FPS ci sono i comandi vocali, grazie ai quali si può gestire la fase di registrazione, e il sistema di stabilizzazione delle immagini. 

Proprio riguardo quest’ultima caratteristica, Go Pro scrive sul suo sito: “GoPro HERO8 Black è l’unica action cam a disporre della stabilizzazione HyperSmooth 2.0”. 

La cam 4K integra anche il GPS per permettere la geolocalizzazione di foto e video. Naturalmente il costo è elevato, ma parliamo della miglior action camera prodotta da GoPro. 

Pro

  • Tre microfoni per limitare l’interferenza del vento 
  • Gps e comandi vocali integrati 
  • Risoluzione 4K e Full HD 

Contro

  • App per gestire la camera poco funzionale e non disponibile su tutti i gli smartphone 
Caratteristiche 
Risoluzione video/Fps: 4K con 60 fps/Full HD con 240 Fps 
Risoluzione immagini: 12 MP 
Touchscreen: sì 
Durata batteria: 50 minuti registrando video in 4K/60 fps 
Impermeabile: sì, fino a 10 metri di profondità 
Peso: 124 grammi 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

2. GoPro Hero 7 Black

Questa GoPro è il modello precedente alla Hero 8, ma i suoi standard di qualità sono comunque altissimi. 

Grazie alla connessione Wi-Fi la si può utilizzare anche per fare dirette streaming sui social, e nel frattempo salverà i video anche sulla MicroSD. 

Anche questa telecamera è dotata di uno schermo LCD da due pollici, grazie al quale si possono gestire tutte le impostazioni dei video, tra cui anche lo zoom. Quest’ultimo è un aspetto da non sottovalutare perché non è presente in tutti i modelli. 

La GoPro Hero 7 ha i comandi vocali per far partire le registrazioni a distanza, ad esempio quando la telecamera è posizionata sul casco. 

La potete utilizzare anche in acqua, visto che è resistente fino a dieci metri di profondità. La risoluzione può essere in 4K con 60 frame per secondo, e in Full HD con 240 fps. 

Se la usate in percorsi impervi non avrete problemi, visto che lo stabilizzatore HyperSmooth riesce a prevedere il movimento eliminando le vibrazioni. 

Per gli appassionati dei social, oltre alla funzione streaming c’è anche l’orientamento verticale: “Preparati a scattare video delle tue vacanze e scattare foto delle tue avventure nel formato ideale e pronto da condividere su Instagram e Snapchat!”. 

Possiede tre microfoni per eliminare le distorsioni causate dal vento, oltre che un GPS integrato. 

Il prezzo è leggermente inferiore a quello della Hero 8, ma le sue caratteristiche sono davvero all’avanguardia. Visto che si tratta di un modello relativamente superato, vi consigliamo di dare uno sguardo alle varie offerte GoPro Hero 7 Black.

Pro

  • Wi-Fi per lo streaming 
  • Risoluzione 4K e Full HD 
  • Video touchscreen e zoom 

Contro

  • Slow motion non ottimale 
 Caratteristiche 
Risoluzione video/Fps: 4K con 60 fps/Full HD con 240 Fps 
Risoluzione immagini: 12 MP 
Touchscreen: sì 
Durata batteria: 47 minuti registrando video in 4K/60fps 
Impermeabile: sì, fino a 10 metri di profondità 
Peso: 118 grammi 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

3. DJI Osmo Action Cam

Questa è forse la punta di diamante delle action camera di DJI. Si può utilizzare in ogni ambiente, perché resiste a bassissime temperature (fino a -10 gradi Celsius) e può essere portata a 11 metri di profondità in mare. 

Con i comandi vocali sarà poi molto semplice far iniziare la registrazione e spegnere la camera. 

Ha un doppio display per poter controllare tutte le impostazioni. La risoluzione è di alta qualità grazie al 4K con 60 fotogrammi per secondo e al Full HD con 240 fps. 

Uno dei suoi punti di forza è dato dal sistema Action Os, che con soli tre tasti permette una gestione molto rapida e semplice della camera. 

Presenta anche un sistema di stabilizzazione RockSteady. In pratica potrete dire addio al tremolio delle immagini. Con il nuovo sistema di stabilizzazione elettronica, infatti, e grazie ad una serie di algoritmi, le immagini saranno fluide e nitide. 

Potrete poi gestire tutte le immagini con l’App DJI Mimo. Ha due schermi LCD (uno anteriore e uno posteriore) per poter avere sempre tutto sotto controllo. DJI è molto orgogliosa di questa scelta: “Filma il tuo mondo oppure diventa tu il protagonista! Con i due display di Osmo Action riprendi proprio tutto, e con un unico tasto”. 

La camera presenta infine un collegamento Bluethooth ed uno Wi-Fi per effettuare dirette in streaming. 

Pro

  • Due schermi LCD 
  • Risoluzione in 4K 
  • Resiste alle basse temperature e fino a 11 metri di profondità 

Contro

  • I comandi vocali sono disponibili solo in inglese o cinese 
Caratteristiche 
Risoluzione video/Fps: 4K con 60 fps/Full HD con 240 Fps 
Risoluzione immagini: 12 MP 
Touch screen: sì 
Durata batteria: 63 minuti registrando video in 4K/60fps 
Impermeabile: sì, fino a 11 metri di profondità 
Peso: 124 grammi 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

4. Crosstour CT9500

Questa è una delle action camere preferite da chi ama lo snorkeling e le immersioni. La custodia presente all’interno della confezione permette, infatti, di scendere fino a 40 metri di profondità, per video e foto spettacolari. C’è anche una modalità di ripresa perfetta per le profondità marine, la Diving Mode. I colori saranno più brillanti e le foto mozzafiato. La risoluzione è in 4K fino a 20 MP con 50 frame al secondo. 

L’action camera CT9500 ha uno schermo LCD di due pollici da cui gestire le impostazioni e le modalità di registrazione. Tra queste troverete Burst Photo, Time lapse, Slow Motion, Autoscatto o Burst. Come afferma CrossTour, questa camera “soddisferà tutte le tue esigenze di scatto e ti offrirà una sensazione coinvolgente”. 

Grazie al controllo remoto si può gestire tutto dall’app, anche ad alcuni metri di distanza dalla camera, collegata allo smartphone o al tablet con il Bluetooth. 

Anche questa camera subacquea permette di trasmetterete video in streaming grazie al Wi-Fi. 

Con lo stabilizzatore Anti-Shake elettronico i video risulteranno fluidi. Dimenticate quindi le odiose vibrazioni e le immagini poco chiare. 

Il costo è accessibile a tutte le tasche ed è una delle action cam economiche presenti sul mercato. All’interno della confezione ci sono due batterie scambiabili. 

Pro

  • Risoluzione in 4K 
  • Stabilizzatore elettronico 
  • Diverse modalità di ripresa 

Contro

  • Batteria che dura meno rispetto al previsto 
Caratteristiche 
Risoluzione video/Fps: 4K con 50 fps 
Risoluzione immagini: 20 MP 
Touchscreen: sì 
Durata batteria: 45 minuti registrando video in 4K/50fps 
Impermeabile: sì, fino a 40 metri di profondità con la custodia 
Peso: 61 grammi 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

5. Victure AC700 

Ecco un altro modello entry level che assicura però delle ottime riprese. Forse non è il prodotto ideale se volete usarlo in gare atletiche o in sport estremi, ma per le vacanze e qualche escursione è perfetta. 

Ha una risoluzione 4K e 30 fotogrammi per secondo. 

Può essere utilizzata in acqua, e montando la custodia esterna si possono raggiungere 40 metri di profondità marina, perciò si attesta come la miglior action camera subacquea economica.

Ha un microfono esterno che limita l’interferenza del vento e altri rumori esterni. Inoltre, può essere collegata ad internet con il Wi-Fi per trasmettere i video in streaming e potete gestire la telecamera anche a distanza grazie al comodo telecomando. 

Integra uno stabilizzatore elettronico (IES) per evitare il tremolio nei video e avere immagini sempre fluide. 

Tra le modalità presenti c’è quella Time Lapse, che come afferma Victure vi permetterà di notare quei processi spesso impercettibili all’occhio umano. 

Nella confezione troverete due batterie e un caricatore che vi permetterà di caricarle contemporaneamente. 

Il prezzo non è per niente eccessivo. Come già accennato, parliamo di un prodotto adatto a chi non ha alcuna esperienza con le migliori action cam 4K, e non deve farne un uso professionistico. Con i suoi 57 grammi di peso è una delle mini action cam più apprezzate sul mercato. 

Pro

  • Prezzo accessibile a tutti 
  • Risoluzione in 4K 
  • Stabilizzatore IES elettronico 

Contro

  • Audio scadente 
Caratteristiche 
Risoluzione video/Fps: 4K con 30 fps 
Risoluzione immagini: 20 MP 
Touch screen: sì 
Durata batteria: 45 minuti registrando video in 4K/50fps 
Impermeabile: sì, fino a 40 metri di profondità con la custodia 
Peso:57 grammi 
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

Perché investire in una telecamera sportiva? 

Se adorate gli sport estremi o volete semplicemente filmare le vostre immersioni in vacanza, allora avrete sicuramente bisogno di un’action camera. Parliamo di piccole videocamere, perfette per essere trasportate anche nei luoghi più complicati, in fondo al mare o in una gara. Sul mercato troverete diversi modelli, ognuno con le proprie caratteristiche, vantaggi e svantaggi. 

Toccherà a voi decidere quale sia il prodotto migliore per le vostre esigenze in base all’utilizzo desiderato. Tra le principali funzionalità che vedremo nel dettaglio ci sono la grandezza, il peso e la possibilità di usarle montandole su un supporto (ad esempio un casco se utilizzate una action cam moto, oppure sul braccio). Un altro aspetto fondamentale è rappresentato dalla qualità dei video e delle foto. I modelli più semplici vanno dall’HD fino all’Ultra HD. 

Altri elementi a cui prestare attenzione sono: la dimensione della memoria interna e la durata della batteria. Naturalmente più elementi e funzionalità avrà l’action cam, maggiore sarà il prezzo. 

In questa guida vi daremo tutte le informazioni possibili per scegliere con consapevolezza il modello giusto. Sarebbe inutile, infatti, spendere centinaia di euro quando potreste risparmiare molti soldi scegliendo la migliore action cam economica e ottenere comunque un risultato soddisfacente. 

 

Caratteristiche fisiche di una buona action camera 

Passiamo ora ad analizzare le caratteristiche che un’action camera dovrebbe possedere. Vedremo la misura, la forma e il peso. Sono elementi necessari soprattutto quando la si vuole portare con sé nelle proprie escursioni estreme. 

Misura (piccola è meglio?) 

Le dimensioni delle action camera possono essere presentate in millimetri (mm) o in centimetri (cm). Anche se le telecamere hanno tutte una dimensione molto ridotta, in alcuni casi potrebbe essere giusto acquistarne una davvero piccola. Questo succede soprattutto quando si desidera utilizzarla in acqua o in escursioni estreme. Considerate anche che in alcuni momenti dovrete tenerla in mano, quindi se è troppo grande rischia di essere un ingombro. 

Peso 

Anche questo fattore ha un’estrema importanza se volete usare la telecamera in ambienti o situazioni difficili. Minore è il peso, più facile sarà usarla ovunque. Naturalmente nessuna action camera sarà così pesante, viste anche le dimensioni ridotte, ma se volete utilizzarla su un casco o sul braccio bisogna considerare anche questo fattore. Una camera troppo pesante diventa fastidiosa e rischia di non farvi godere la vostra esperienza. 

Forma

Le telecamere sono quasi tutti quadrate o rettangolari. Alcune però hanno anche una forma più stilizzata e ovale. I motivi della scelta di una action camera con una forma particolare sono due. Il primo è che sono più eleganti e belle, il secondo è che sono ideali per gli atleti, visto che la forma leggermente più arrotondata permette di avere una migliore aerodinamicità, risultando così più performanti. Naturalmente anche questo fattore può incidere sul prezzo, ed è per questo che per prima cosa bisogna considerare il motivo dell’acquisto. Se la si compra solo per fare alcune riprese in vacanza, oppure per hobby, allora si potrà anche evitare di spendere troppi soldi, ma se la si vuole utilizzare in gare atletiche, allora sarà necessario soffermarsi anche su questo aspetto. 

Funzioni utili da cercare 

Ogni modello ha diverse potenzialità, ognuna delle quali può risultare utile o meno. Per decidere quale sia il prodotto migliore per voi bisogna prima di tutto conoscere le principali funzioni delle action cam. Vediamone alcune insieme, e tenete presente che più saranno le caratteristiche presenti, più alto sarà il prezzo. 

Risoluzione 4K 

Il primo tra tutti i fattori da tenere in considerazione riguarda la qualità delle riprese e delle foto che può effettuare la camera. I modelli più recenti e costosi hanno una risoluzione che può arrivare fino a 4K, quindi parliamo di prodotti di una qualità eccezionale.  

I video in 4K sono davvero incredibili, i colori appaiono molto più vivaci e la risoluzione più nitida. Non a caso parliamo di 4K proprio perché la qualità è quattro volte superiore ad un video Full HD e fino a 9 volte maggiore rispetto ad un HD semplice. È chiaro quindi che le migliori action cam 4K non sono un prodotto adatto a tutti, sia perché tanti non hanno bisogno di una qualità altissima sia perché il costo può essere proibitivo.  

Inoltre, non tutti considerano che per vedere un video in 4K bisogna anche avere il dispositivo giusto, che supporti i filmati in 4K. Per tutti questi motivi, se non avete bisogno di un modello di nuova generazione, potete optare tranquillamente per una camera Full HD o HD tradizionale.   

FPS 

Una delle altre caratteristiche che ritroverete in tutti modelli di action camera è il numero di 

Frame per second (FPS). Se non sapete cosa significa questa dicitura, state tranquilli, ve lo spieghiamo noi. Il numero di frame per secondo indica quanti fotogrammi (frame) vengono scattati in un secondo. Un video, infatti, non è altro che una velocissima successione di frame. In poche parole, ci sono una serie di fotogrammi che si ripetono ad altissima velocità ogni secondo, dando così l’idea del movimento e del video. Le camere entry level partono da 15 fps ma nei modelli recenti si può arrivare anche a 60.  

Naturalmente con un numero maggiore di fotogrammi per secondo il video è più scorrevole, e anche l’effetto slow motion è migliore e più dettagliato. 

Stabilizzatore d’immagini 

Come avrete capito le action cam sono ideali nelle escursioni e nelle attività motorie. Questo però significa che sarete in movimento, quindi le immagini possono risultare molto mosse. Per risolvere questo problema i vari modelli sono integrati con uno stabilizzatore.  

Come funziona uno stabilizzatore? Ci sono due modelli: ottico ed elettronico. Il loro meccanismo è molto semplice. Nel primo caso, lo stabilizzatore nota il cambio repentino di inquadratura attraverso dei sensori e interviene producendo una sorta di contro movimento che bilancia il livello dell’inquadratura. Questo meccanismo è presente anche nei modelli più economici. Unaction cam stabilizzata elettronicamente interviene invece a livello di software. Riesce, cioè, a capire quando l’inquadratura cambia e a “sistemarla”. In pratica l’immagine viene ritagliata, così da rendere il flusso video stabile. Questa tipologia di stabilizzatore è più costosa e si può trovare nelle sport camere più recenti.

Modalità di registrazione 

Ogni cam può avere una serie di modalità con cui registrare. Naturalmente se parliamo di una cam di ultima generazione con un prezzo importante, ci saranno diversi programmi, mentre se acquistate un modello economico ed entry level, ve ne saranno pochi. Le principali modalità sono:  

  • Time Lapse: grazie a questa tecnica potrete registrare i video e rivederli a velocità accelerate. È una delle più usate anche sui social, per trasmettere video lunghi in meno tempo. 
  • Rallentatore: funziona al contrario rispetto al precedente. È ideale per video brevi che saranno visti a velocità limitata, così da poter cogliere con più precisione un dettaglio, come un’onda che si infrange sugli scogli. 
  • Time Loop: registra per un lungo periodo di tempo. 
  • Burst: presente nelle GoPro permette di scattare foto come se si stesse registrando un video. In pratica la camera scatterà centinaia di fotogrammi al secondo e potrete scegliere con tranquillità lo scatto migliore, così da non perdervi neanche il minimo dettaglio. 

Qualità del suono 

Questo è uno dei maggiori problemi che s’incontrano durante l’utilizzo di una cam: la qualità del suono. Considerando che spesso le action cam sono utilizzate in mare o durante attività estreme, l’interferenza del vento può essere davvero fastidiosa. Per evitarla diverse cam hanno integrato più microfoni e un sistema di pulizia del suono. Se invece si sceglie una cam economica che non dispone di questi elementi, si può limitare il rumore del vento utilizzando una custodia in gomma piuma. Controllate quindi se il modello scelto ha un sistema di riduzione dei rumori esterni. 

Impostazioni luce scarsa 

Da un’action cam non ci si può aspettare gli stessi risultati di una fotocamera tradizionale, soprattutto in condizioni di scarsa luce. Se perciò intendete registrare in ambiente scuri, vi consigliamo di controllare di quali sensori è dotata la cam. Di solito ci sono due tipologie: CCD e CMOS. I primi sono migliori in quanto l’amplificazione del segnale è effettuata in maniera generale ed uniforme, mentre con i sensori CMOS i fotodiodi (rilevatori che fungono da sensore ottico) entrano in azione singolarmente e quindi la qualità è peggiore. In alternativa potete acquistare un faretto portatile USB. Se invece volete riprendere negli orari serrali, allora conviene acquistare una cam con impostazioni di ripresa notturna. 

Tracciamento GPS  

Alcune camere hanno il GPS integrato. È un elemento molto utile per chi fa sport e vuole tracciare il percorso e geolocalizzare video e foto. Se invece ne fate un utilizzo amatoriale o comunque ricreativo, può anche essere un fattore trascurabile. 

Una telecamera per diverse situazioni 

Come ormai avrete capito, il mercato offre diverse action camera per ogni situazione. Ad esempio, se volete usarla per riprendere le vostre vacanze, vi basterà una camera resistente all’acqua. La situazione è ben diversa se volete utilizzarla durante le immersioni in mare, ad una certa profondità. In questo caso vi servirà una telecamera impermeabile e resistente anche a diversi metri sotto il livello del mare. Invece, se l’acquistate per gli sport invernali, allora dovrà essere resistente alle basse temperature. Se siete dei ciclisti o dei corridori e utilizzate la telecamera sportiva sul caschetto o indossandola, ad esempio, sul polso, vi servirà un’action cam con stabilizzatore di immagini. Le Hero Black 7 e 8, per esempio, resistono fino a dieci metri di profondità, ma grazie agli stabilizzatori GoPro elettronici, sarete certi che le immagini registrate in movimento siano sempre fluide. 

Naturalmente ogni caratteristica e funzionalità incide sul costo. Per questo, prima di acquistare una camera, vi consigliamo di capire l’effettivo uso che ne farete, per evitare di spendere soldi inutili. 

Una action camera anche per le foto 

Probabilmente l’obiettivo principale quando si acquista una action camera 4K è quello di riprendere i momenti magici e conservarli per sempre. Non tutti però valutano la possibilità di scattare anche delle foto. Scoprirete quanto è importante poter contare sulla vostra camera anche per le immagini. 

Le GoPro Action Cam e le Sony hanno una risoluzione per le foto che può arrivare fino a 20 MegaPixel. Altre invece lasciano a desiderare su quest’aspetto, permettendo solo foto di scarsa qualità. Se quindi siete amanti degli scatti singoli, conviene prestare un po’ di attenzione a questi dettagli. Scoprirete che diversi modelli hanno anche delle modalità specifiche per gli scatti, come quella SuperFoto presente nelle GoPro. 

Resistenza della camera 

Soprattutto i meno esperti non sanno che le action camera possono resistere con successo agli urti e alla permanenza in acqua, anche a diversi metri di profondità. Non tutti i modelli hanno queste caratteristiche, quindi in base all’uso desiderato, bisogna scegliere il prodotto ideale. 

Un tipico errore in cui incappano gli acquirenti alle prima armi è la differenza tra resistente all’acqua e impermeabile. Nel primo caso significa che se la telecamera dovesse cadere accidentalmente in acqua o comunque starci per pochissimo tempo, senza andare oltre alcuni centimetri di profondità, resisterà senza problemi. Diverso invece il caso di chi la vorrebbe usare per le immersioni o per riprendere i propri tuffi, allora dovrà optare per un’action camera subacquea.

In molti casi troverete delle telecamere esclusivamente resistenti all’acqua, che però sono dotate di una custodia che le rende totalmente sicure anche a diversi metri di profondità. Ad esempio, le GoPro resistono solo ad alcuni metri sott’acqua nonostante siano un prodotto di altissima qualità. La CrossTour CT 9500, nonostante sia un prodotto entry level, ha invece la possibilità di arrivare fino a 40 metri di profondità grazie alla custodia presente nella confezione. 

La resistenza agli urti è un altro tipico fattore da tenere in considerazione, soprattutto se si usa la telecamera per sport estremi o gare. 

Come controllare la propria action camera 

Come controllare l’action camera se la si usa a distanza, o se la si monta sul caschetto? Questa è una delle tipiche domande che si pongono gli acquirenti. 

In realtà, visto che le action camera nascono per essere usate nelle situazioni più impervie, sono stati ideati anche dei comodi sistemi per controllarla a distanza. Il più semplice, presente anche nella migliore action cam economica, è il sistema con telecomando. In pratica dallo scatolo uscirà anche un piccolo telecomando attraverso cui far partire la registrazione, terminarla o scattare foto. 

I modelli più evoluti hanno invece un comodo sistema basato sui comandi vocali. Dopo aver memorizzato la propria voce, la camera potrà essere utilizzata anche attraverso sei semplici comandi preimpostati. È l’ideale se la si usa per scalate o in bicicletta. Quando acquistate un modello con comandi vocali, controllate quale lingua può essere utilizzata. Alcune cam accettano comandi solo in inglese o in cinese. 

L’altro sistema presente in diversi modelli è quello dell’app da installare sullo smartphone o telefono. Attraverso il Wi-Fi o il Bluetooth la telecamera sarà collegata al vostro dispositivo, da cui potrete gestire tutte le funzioni, anche a diversi metri di distanza. 

Se invece avete la telecamera sempre a portata di mano, potreste scegliere un modello con schermo touchscreen, con cui scegliere le varie modalità di registrazione, sistemare lo zoom, dare il via alla registrazione o scattare foto. 

Naturalmente, ogni tipologia di controllo incide sul prezzo e quindi, anche in questo caso, bisogna ragionare sull’utilizzo previsto. Se, ad esempio, la utilizzate solo per uso ricreativo, sarà inutile spendere decine di euro in più per i comandi vocali. 

App 

Come abbiamo appena visto, gestire la vostra cam dall’app per dispositivi mobili è uno dei metodi più semplici ed efficaci. Dovrete solo scaricare (dal Play Store per Android e App Store per iPhone e iPad) l’app della vostra action camera WiFi. Una volta fatto questo, non dovrete fare altro che collegare la cam al telefono tramite Wi-Fi o Bluethoot e il gioco è fatto. Dall’app potrete vedere cosa inquadra la camera e decidere quando far partire o fermare la registrazione. È possibile inoltre scattare istantanee e regolare lo zoom. Queste sono le migliori action cam per i sub e le escursioni in mare, in cui è davvero difficile gestire manualmente le riprese. 

Molte applicazioni permettono anche di modificare le foto e tagliare i video. Sono anche ideali per chi vuole condividere le immagini immediatamente sui propri social. 

Accessori 

Le action cam sono davvero belle e funzionali, ma lo sono ancora di più quando si acquistano i vari accessori presenti sul mercato. Si tratta di spese aggiuntive che bisogna sommare al costo della cam, ma renderanno la vostra esperienza indimenticabile. 

Aste e treppiedi 

Gli acquirenti più esigenti acquistano di solito dei supporti per posizionare la cam in maniera più comoda. Se anche voi siete alla ricerca di questi accessori non avrete che l’imbarazzo della scelta. Troverete cappellini da basket con uno slot apposito in cui inserire la camera, oppure dei dispositivi da indossare per posizionare la cam all’altezza dello sterno e quindi avere una panoramica di tutto ciò che avete davanti. Se invece preferite avere la camera a portata di mano troverete delle comode aste e dei bracci allungabili per dirigere la cam verso il vostro obiettivo. Se volete utilizzare il vostro modello da fermi ci sono diverse tipologie di treppiedi regolabili a diverse altezze. 

Custodie per tutti i tipi 

Per salvaguardare l’integrità della vostra camera, potrete acquistare delle custodie. Ne troverete diverse, e realizzate con diversi materiali: ci sono quelle impermeabili e quelle ultraresistenti agli urti. Online troverete anche dei galleggianti perfetti da usare nelle vostre vacanze al mare o al lago. Grazie a questi accessori potrete usare la vostra action camera senza problemi anche quando fate un tuffo. 

Tutto in ordine

Per chi ama invece portare la cam in viaggio con sé, esistono delle pratiche valigette dove riporla insieme ai suoi accessori per avere sempre tutto in ordine e pronto all’uso. Come dicevamo, questi accessori sono davvero utili. 

Non dimenticare la memoria

Abbiamo visto tutte le qualità di una action camera, l’alta risoluzione e la praticità. Ora non resta che capire una cosa: dove vengono salvati video e foto? La risposta è semplice: sulla memoria delle cam, che però troppo spesso hanno una capacità molto limitata. Per risolvere questo problema servirà installare una memoria esterna. 

Perciò, prima di acquistare una qualsiasi cam, informatevi su quanto sia estesa la memoria interna e se è possibile installarne una esterna e di che misura. Alcune, infatti, hanno una capacità limitata anche per la memoria esterna, mentre altre non hanno affatto la possibilità di accoglierla. Sarebbe però un vero peccato avere con voi la cam e non poterla usare perché ha la memoria piena. 

Solitamente le action cam, vista anche la loro dimensione ridotta, accettano solo le MicroSD. Sappiate però che non tutte le MicroSD sono uguali e che sarà importante sceglierne una funzionale, oltre che capiente, e che non rischi di rallentare il vostro modello. Sceglietene una con una classe più vicina possibile al 10 (le MicroSD vanno da classe 2 a 10) perché garantiranno una velocità di esecuzione elevata che non causerà intoppi. 

Batteria – è davvero importante

Uno dei punti negativi delle action cam è la scarsa durata della batteria. Nei modelli migliori di solito è di circa due ore, senza utilizzare però il massimo delle funzionalità. Se si decide di registrare in 4K e con 60 fps allora la durata può scendere anche a 45 minuti. Questo lasso di tempo è insufficiente per molte persone, che scelgono quindi di acquistare altre batterie per poterle sostituire e continuare ad usare la propria cam. 

Chi usa questo strumento per lavoro oppure ne ha bisogno per diverse ore, acquista anche un caricabatterie che permette di caricare più batterie contemporaneamente. Tenete presente quindi questa eventuale spesa aggiuntiva. Infine, ricordate che le batterie si misurano in mAH (Milliamperora) e maggiore sarà il suo valore, maggiore sarà la durata. Le batterie sono specifiche per ogni modello, quindi non commettete il tipico errore di acquistare batterie molto resistenti che però non sono adatte al vostro modello. 

Migliori brand

La qualità e il costo di un’action camera dipendono anche da chi la produce, dalla sua storia nel settore e dalla volontà di investire nello sviluppo dei prodotti. Il mercato offre diverse aziende che realizzano action camere, ma non tutti garantiscono un livello di qualità alto. Vediamo insieme i migliori brand disponibili sul mercato e perché dovreste sceglierli. 

GoPro 

Il successo di quest’azienda californiana ha fatto sì che il suo nome diventasse quasi un sinonimo di action camera. La qualità e i servizi offerti sono di prima scelta, anche se naturalmente il prezzo può essere proibitivo, soprattutto per i prodotti di alta gamma. C’è comunque un’ampia scelta di telecamere GoPro, tra cui alcune accessibili a persone con un budget limitato. 

DJI 

Quest’azienda cinese si è imposta nel settore dei supporti per fotocamere e smartphone ed ha ideato diversi modelli di action camere disponibili per ogni esigenza. Mette a disposizione sia prodotti di altissima qualità, sia quelli con meno caratteristiche e funzionalità, accessibili a chi vuole provare per la prima volta ad entrare in questo mondo. Uno dei suoi punti di forza è la combinazione con i vari supporti realizzati da DJI, oltre che il controllo da remoto tramite app. 

CrossTour 

È un’azienda decisamente giovane, essendo stata creata solo nel 2017. Nonostante questo, i suoi prodotti sono apprezzati da milioni di persone, anche se ritenuti ideali come entry-level. I suoi prodotti sono accessibili a tutti e col passar del tempo la loro qualità migliora sempre di più. 

Victure 

Victure è un’azienda cinese attiva nel mercato dei sistemi di video sorveglianza e delle telecamere da alcuni anni. I suoi prodotti sono spesso sottovalutati ma rappresentano un’ottima soluzione, in particolare per chi vuole addentrarsi nel mondo delle action cam. I costi sono contenuti e i prodotti hanno diverse funzionalità. 

Sony 

Da alcuni anni il colosso giapponese degli elettrodomestici e della tecnologia ha ideato e sviluppato alcuni modelli di action camera. Vista la storia e il successo di questa multinazionale, possiamo essere certi che la qualità sia altissima. Offre diversi modelli sia per i principianti sia per uso lavorativo. 

Conclusione 

Siamo ormai giunti alla fine della nostra guida, in cui abbiamo visto le diverse caratteristiche e le funzionalità fondamentali delle telecamere sportive, anche conosciute come action cam. Abbiamo dato uno sguardo ad alcuni modelli e alle aziende che le producono, sottolineando l’importanza dell’uso desiderato. 

A questo punto, sulla base di tutti gli elementi analizzati, siamo sicuri che saprete scegliere le migliori action cam sul mercato sulla base delle vostre esigenze, senza correre il rischio di spendere soldi inutili. 

Clicca per votare questo post!
[Totale: 0 Media: 0]
Back to top button
Close