Riposare correttamente significa affrontare con maggior grinta ogni giornata. Ciò è possibile solo con un buon materasso matrimoniale. Scopri quali sono i migliori nella nostra top 5 del 2018!

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

Marcapiuma SUN180210PLUS

5.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

Baldiflex PLUSTOPNICE160X190_A

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

Materassimemory TopAir02

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

Baldiflex B00V3HSN4Y

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

Miasuite Materasso Zaza’

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Sicuramente ti sarà già capitato diverse volte: ti svegli al mattino e ti sembra di essere persino più stanco rispetto alla sera prima. Oppure ti ritrovi al tuo risveglio già con dei fastidiosi dolori alla schiena, alla cervicale o persino un terribile mal di testa. Magari hai anche già provato a prendere degli antidolorifici, i quali risolvono il problema solo momentaneamente, fino al mattino dopo. Ovviamente nessuno può davvero essere pronto ad affrontare un’intera giornata di lavoro, relazioni sociali, obblighi e responsabilità, senza aver opportunamente riposato almeno 8 ore durante la notte precedente. La mancanza di riposo non solo diminuisce la tua resa sul lavoro, ma ti rende anche irritabile, meno attento e danneggia il tuo sistema immunitario nel lungo periodo.

Se ti ritrovi in questa descrizione, la risposta potrebbe essere più semplice di quel che pensi. Qualunque dottore potrà confermarti che, molto probabilmente, la causa del tuo malessere è nell’utilizzo di un cattivo materasso matrimoniale. Ovviamente per maggiori informazioni consigliamo sempre di rivolgersi al medico o all’ortopedico di fiducia, in quanto un materasso non di qualità potrebbe solo essere la punta dell’iceberg di altri problemi.

Ebbene sì. Ognuno di noi passa circa un terzo delle sue giornate a dormire, per non parlare di chi usa il letto come un comodo giaciglio per leggere, guardare la tv, o godere del proprio tempo con i propri cari. Il materasso influisce quindi sulle tue articolazioni, ma anche sulla circolazione, e solo utilizzandone uno di ottima qualità potrai godere di ottimo riposo di notte.

Il consiglio migliore per riposare bene è quindi quello di utilizzare un signor materasso matrimoniale. Vedrai che sul mercato i materassi economici matrimoniali sono davvero tanti, e sicuramente non sarà difficile trovare un modello che faccia per te. La vera sfida potrebbe essere individuarne uno di qualità. Per questo abbiamo stilato questo guida, piena di informazioni e consigli che ti guideranno nella scelta.

Quando costa un materasso matrimoniale? Quali sono le caratteristiche da tenere a mente prima di procedere all’acquisto? A queste e a tante altre domande risponderemo nella nostra nuovissima guida all’acquisto. Corri a leggerla! Sicuramente troverai tanti utili consigli che renderanno la scelta e il conseguente acquisto molto più facili e veloci… così potrai investire il tempo risparmiato in un bel pisolino sul tuo materasso nuovo!

Tipologie di materasso matrimoniale

Prima di avventurarti nel mondo vasto dei materassi matrimoniali e dei loro prezzi, dovrai sapere che questi ultimi sono influenzati anche dalla tipologia di prodotto che stia prendendo in considerazione. Per questo motivo, è bene avere le idee chiare riguardo ai tipi di materasso presenti in commercio. Scopriamole insieme!

Innanzitutto, c’è il materasso a molle. Questi modelli sono presenti sul mercato già da diverso tempo, ma restano sempre i più apprezzati dai consumatori e sono sicuramente i più venduti del settore. Con essi, il peso corporeo viene sostenuto grazie a delle molle elicoidali. Ci sono dei modelli più moderni, nei quali ogni molla è insacchettata e dipendente da tutte le altre. Questa novità fa sì che le molle non saltino fuori dal materasso all’improvviso (scena a cui ti sarà capitato di assistere in qualche cartone animato o film comico). Inoltre, ciò diminuisce l’impatto dell’usura sulle molle stesse.

Ultimamente è molto comune che questi materassi a molle vengano venduti insieme ad una lastra in memory foam o in lattice, a seconda delle preferenze dei consumatori. In ogni caso, un buon materasso di questo tipo comprende almeno 390 molle. Al tempo stesso non ha senso cercare un modello che ne abbia di più: difficilmente ti accorgeresti fisicamente della differenza. Alcuni modelli dispongono di micro molle, che rendono la struttura più rigida e sono più indicati per supportare dei pesi maggiori.

Un vantaggio di questo modello è sicuramente il prezzo, in grado di sposare le esigenze di tutte le tasche. Al tempo stesso, altra faccia della medaglia, non tutti i consumatori potrebbero trovare comodi questi modelli. Ti conviene perciò passare in un negozio specializzato e toccare con mano prima di acquistare, anche se il prezzo ti sembra economico e conveniente. Sempre meglio non rischiare di investire il proprio denaro in un materasso non comodo per la tua conformazione fisica!

Segue poi il materasso in lattice. Quest’ultimo può essere sintetico o naturale. Questi modelli sono ormai diventati famosi per le loro proprietà ortopediche, tanto che alcuni modelli sono considerati dei veri e propri presidi medici. Infatti, il lattice è un materiale unico nel suo genere, in grado di adattarsi perfettamente alla forma della propria colonna vertebrale, sagomandosi intorno ad essa. Non a caso, questi sono i modelli più utilizzati dagli utenti che soffrono di mal di schiena, dolori alle articolazioni, disagi legati alla circolazione sanguigna o torcicollo.

Sicuramente, quindi, il maggior vantaggio di questi modelli sta nella loro capacità di supportare il nostro corpo. Inoltre, il lattice offre una sorta di spinta verso l’alto, sostenendoci ed evitando di sprofondare in un supporto che sarebbe troppo morbido e quindi deleterio per la colonna vertebrale. Ci sono ovviamente degli svantaggi: il più noto è sicuramente la rigidità strutturale di questi materassi. Se stai cercando un prodotto più morbido, difficilmente ti abituerai ad un materasso di questo genere. Se credi di avere problemi alla schiena ma non sei sicuro che un materasso in lattice possa migliorare la situazione, non ti resta che chiedere consiglio ad un medico o ad un ortopedico.

Ultimo ma non per importanza è il materasso in memory foam. Quest’ultimo è addirittura un brevetto utilizzato inizialmente dalla NASA, e messo a punto proprio per imbottire le tute spaziali e altri accessori degli Shuttle. Ad oggi, è un materiale ormai utilizzato soprattutto per la composizione dei migliori materassi matrimoniali sul mercato. Il memory è una schiuma sintetica espansa, totalmente anallergica, che ha diverse densità per ogni strato che compone ogni materasso. Questa alternanza di densità aiuta a supportare il corpo in maniera migliore, adattandosi al tempo stesso alla sua temperatura.

Se non sei convinto della consistenza di un materasso in memory foam, potresti puntare ad un modello che ha soltanto il copri materasso in questo materiale. Anche in questo caso beneficerai dei vantaggi di questo modello, tra i quali spicca sicuramente l’adattabilità che questo materiale ha nei confronti del tuo corpo. Il memory è inolte in grado di ridurre i punti di pressione, alleviando quasi immediatamente tutti i dolori alla schiena o alle articolazioni. Inoltre, esso attutisce ogni movimento, quindi se dormi con un partner che di notte è parecchio irrequieto, soffrirai meno del rumore e del caos generato! Anche questo fa parte del corretto riposo, valido per entrambi i partner.

Come al solito non è tutto oro quello che luccica! Anche un materasso matrimoniale in memory foam ha i suoi difetti. Poiché essi sono infatti in grado di assorbire la temperatura corporea di chi li usa, potrebbero risultare più morbidi e meno comodi nelle stagioni più calde. Se soffri di molto le alte temperature, in estate potresti non riuscire a riposare correttamente su un materasso del genere. Inoltre, il memory foam è un materiale sintetico, ergo in alcuni casi potrebbe essere necessaria una pulizia frequente per evitare l’insorgenza di odori sgradevoli.

Quindi i modelli in commercio sono tanti, tutti con i loro pro e i contro. A guidare la tua scelta sarà sicuramente la preferenza personale, ma non dimenticare di consultare un dottore per capire se un materiale potrebbe essere più adatto alle tue esigenze rispetto che gli altri!

Diamo adesso un’occhiata alle caratteristiche che, generalmente, accomunano tutti i materassi comunemente in vendita.

Caratteristiche di un buon materasso matrimoniale

Prima di avventurarti nel mondo delle offerte dei materassi matrimoniali, è bene avere una prima panoramica di quali sono le caratteristiche di cui tener conto. In questo modo sarai sicuro di conoscere cosa cerchi, e di come cercarlo.

Innanzitutto, l’altezza. questo è un fattore abbastanza soggettivo: c’è chi preferisce i materassi molto alti, e chi invece trova più comodi i modelli bassi. In ogni caso, come vedremo anche nella prossima parte della nostra guida, l’altezza esterna di un materasso è sicuramente una delle caratteristiche che influisce maggiormente sul prezzo. Ovviamente non devi trascurare le dimensioni totali del materasso, il quale altrimenti rischierebbe di non adattarsi al tuo letto. Armati quindi metro, e prendi tutte le dovute misure, ma sappi che le dimensioni dei materassi sono standard e già stabilite da direttive europee.

Molto importante anche il materiale. In commercio troverai i modelli ed i materiali più disparati. Gli stessi materiali concorreranno al numero degli strati. Ovviamente un materasso in memory non è realizzato totalmente in foam, ma presente sempre diversi strati.

Sicuramente vorrai valutare più materiassi matrimoniali, in cerca di diverse offerte speciali. Ottima idea! Cercando attentamente troverai sicuramente tante promozioni interessanti rivolte ai materassi matrimoniali più adatti alle tue esigenze, e questo sicuramente influenzerà la tua scelta, dato che cercare di non alleggerire troppo il nostro portafogli resta pur sempre una priorità.

A proposito di offerte e promozioni, diamo adesso un’occhiata ai prezzi!

Prezzo medio di un materasso matrimoniale

Sicuramente, al momento della scelta fra tanti materassi matrimoniali, ti starai chiedendo su quali prezzi orientarsi. Molti consumatori, del resto, preferiscono prepararsi psicologicamente in anticipo prima di un investimento di questo tipo. Spesso e volentieri, il costo di un materasso matrimoniale è direttamente proporzionale alla sue elevata qualità.

Ma a parte ciò, ti starai sicuramente chiedendo: se compro un materaso matrimoniale, cosa ha davvero diretta influenza sul suo prezzo? Quali sono gli optional a cui posso rinunciare, e quali invece possono davvero fare la differenza sul livello di riposo e comfort?

Innanzitutto, è bene sapere che il prezzo finale varia di molto in base a caratteristiche quali il materiale scelto e lo spessore del massello. Ovviamente, più alto è il materasso matrimoniale che vuoi acquistare e maggiore sarà la quantità di materiale utilizzato, quindi prezzo aumenterà di conseguenza.

Anche il tessuto della federa del materasso e la sua qualità influiranno nel rendere un materasso matrimoniale più o meno economico. La grammatura del tessuto che compone questa federa dovrebbe essere in alto vera, o magari con argento, in modo da essere comoda e igienica. Inoltre, molte federe più costose hanno anche un secondo rivestimento, detto “interlock”, che serve ad isolare il materasso dall’umidità.

Non dimenticare che anche gli optional influiscono sul prezzo di un materasso matrimoniale in offerta. Ad esempio alcuni modelli più costosi potrebbero essere dotato di fascia traspirante perimetrale, oppure di maniglie che ne agevolino il trasporto. Per non parlare della lavorazione del tessuto, che potrebbe differire nel caso in cui il materasso presenti eventuali zone a portata differenziata.

Nel complesso è difficile stabilire con precisione quanto costa un materasso matrimoniale, se prima non si valutano tutte le sue caratteristiche. Sicuramente fare un primo giro di perlustrazione per negozi o online ti aiuterà ad avere però una panoramica generale. Basta accomodarsi su un materasso per 10 o 15 minuti per capire se è davvero quello giusto per te!

Materiali più usati

È sempre bene sottolineare che a rendere un materasso più o meno di qualità sono soprattutto i materiali usati. Essi influiscono su ogni aspetto, dal prezzo del materasso alla sua vita media, passando ovviamente dal confort che esso andrà ad offrirti. Diamo quindi un’occhiata alle tipologie di materiali più comunemente usati per la produzione di materassi di buona qualità.

Per prima cosa, quando stai prendendo in considerazione un materasso nuovo, devi quindi valutare la sua composizione interna. Essa si riferisce al materiale che costituisce la struttura interna del materasso, e da essa dipendono tutte le altre caratteristiche, quali durezza, comodità e ovviamente prezzo. Questa composizione interna può essere di diversi materiali, e non è raro trovare materassi ibridi, risultato quindi dell’unione di più materiali.

Ogni elemento scelto ha delle caratteristiche diverse che influenzano l’intera struttura del materasso, e soprattutto la sua rigidità. Ad esempio, abbiamo già parlato dei materassi a molle, la tipologia sicuramente più diffusa sul mercato. Essi si adattano facilmente alla maggior parte dei consumatori e hanno una portanza media o medio-alta. Di recente, sono molto in voga i materassi a molle insacchettate, quindi indipendenti tra loro, che riducono in questo modo il rischio di affossamenti e di incastri accidentali tra le molle. Esse sono quindi più ergonomiche, e in alcuni modelli potrebbero anche essere presenti delle micro molle. Entrambe le tipologie di molle, tradizionali o insacchettate, garantiscono nel complesso una buona traspirabilità, a prescindere dall’imbottitura utilizzata. Inoltre, questi materassi sono sicuramente quelli più economici fra tutte le alternative sul mercato.

Il lattice, o latex, è un altro materiale molto diffuso per la fabbricazione dei materassi. Esso viene ricavato da una pianta naturale, ma ne esiste anche una variante sintetica prodotta in laboratorio e studiata per i soggetti allergici. La particolarità di questo materiale è la sua traspirabilità, ma anche la sua rigidezza. Al tempo stesso, esso risulta flessibile ed elastico, in grado di assorbire in maniera confortevole i movimenti del tuo corpo, distribuendone la pressione in maniera omogenea. Consulta sempre la percentuale di lattice vera presente in ogni modello, in quanto essa deve sempre essere indicata. Diversamente, potresti pagare molto per un materasso che possiede in realtà soltanto una piccola percentuale di lattice naturale, ed è quindi di qualità inferiore rispetto ad altri modelli. Se soffri di particolari allergie, inoltre, potresti preferire di evitare il lattice, in quanto potrebbe concorrere ai tuoi disagi. In caso di dubbi, chiedi consiglio ad un medico, come sempre.

Memory foam o altri modelli simili sono dei ricavati di una schiuma viscoelastica sintetica. Essa è ormai considerata una vera e propria innovazione nel settore, che offre flessibilità ed una distribuzione del peso corporeo ancora più omogenea. al tempo stesso, la portanza di questi materassi non è fra le più elevate, e potrebbero risultare troppo caldi nei mesi estivi. Essi, infatti, hanno la capacità di assorbire il calore emesso dal tuo corpo e restituirlo man mano durante le ore notturne.

Come già accennato, non è raro trovare delle offerte di materassi matrimoniali composti di vari strati, che combinino tutti o alcuni dei materiali già elencati. Potrebbe capitarti ad esempio di acquistare un materasso composto da un primo strato di memory foam su cui figurano altri strati più sottili in lattice. In questo modo, questi materassi sono in grado di coniugare i vantaggi di due o più materiali diversi, offrendo quindi un risultato anche migliore, e a volte riuscendo a risparmiare sui costi di produzione, la qual cosa si traduce anche in un prezzo finale più basso per noi consumatori.

Non devi comunque trascurare anche la composizione del rivestimento esterno. Esso influenza la qualità del materasso ma anche la sua freschezza ed il livello di confort offerto. Tra i materiali più usati in questo casi ci sono la viscosa, il cotone, il poliestere o altri tipi di fibre naturali o sintetiche. Ovviamente in base al materiale otterrai un livello diverso di traspirabilità: ad esempio il cotone è il più traspirante tra tutte le fibre naturali. Molte case produttrici di materasso ricorrono all’introduzione di una fascia traspirante, una sezione che percorre tutto il perimetro del prodotto e consente ad esso di risultare più leggero e adatto alla stagione estiva.

Dimensioni generali

Le dimensioni dei materassi sono standard: esse vengono perciò stabilite da una serie di normative europee, e seguono direttive che differiscono fra modelli per adulti e quelli per bambini. Queste misure potrebbero variare di qualche centimetro a seconda dei Paesi europei, ma per quanto riguardo l’Italia esse sono le seguenti: 80 o 90 cm x 190 o 200 cm per un materasso singolo, oppure 160 o 170 cm per 190 o 200 cm di larghezza per un materasso matrimoniale. Ci sono altre varianti, quali i materassi ad una piazza e mezzo ad esempio, ma in questa guida ci concentreremo sui modelli a due piazze, altrimenti detti matrimoniali.

Un elemento molto importante è l’altezza del materasso. Se esso fosse troppo sottile, non ti garantirebbe una struttura adeguata a un sonno confortevole. In genere una buona altezza spazia fra i 23 cm e i 30 cm. se hai esigenze particolari legati al mal di schiena o altri disagi, però, consigliamo di consultare preventivamente un medico o un ortopedico, che saprà fornirti eventuali consigli personalizzati sull’altezza più indicata per le tue necessità.

Come scegliere il materasso matrimoniale più adatto a te

Un elemento molto importante da tenere in considerazione è la portanza del materasso. Essa indica il grado di resistenza che il materasso oppone ad un carico (ovvero al tuo peso). In parole povere, se il materasso cede di fronte ad un peso che supera un determinato limite, o se esercita una forza tale da sostenerlo. Ovviamente un buon materasso è in grado di sostenere il corpo in ognuno dei suoi punti, così che la tua colonna vertebrale possa mantenere la sua posizione naturale senza essere sottoposta a stress o particolari attenzione.

Proprio per questo, il materasso non deve essere né troppo morbido né tropo rigido. Alle persone più robuste è ovviamente consigliata una portanza maggiore, la quale diventa indispensabile superati i 110 kg, che sono il peso massimo supportato dalla maggior parte dei materassi in commercio.

Per aiutarti nella scelta, sarà bene memorizzare le fasce di rigidità dei materassi, così da poterle riconoscere in fase di acquisto. Esse variano da H1 (materasso morbido e consigliato fino a 60 kg di peso), H2 (per gli utenti fra i 60 e gli 80 kg), H3 (più rigido, oltre gli 80 kg di portanza).

Una buona soluzione potrebbe essere quella di ricorrere ad un materasso a zone differenziate, ovvero che preveda diversi gradi di rigidità in base alla zona del corpo che andranno a sostenere. Queste zone saranno quindi a maggiori o minori prestazioni, in base alla parte del corpo relativa. Il numero di zone può variare, ma sicuramente una cifra maggiore corrisponde ad un prodotto di maggiore pregio. Questi prodotti sono altamente consigliati, e diventano un acquisto perentorio per chiunque soffra di mal di schiena o problemi muscolari.

Se non hai mai dormito su un materasso simile, potresti trovarlo scomodo inizialmente. Per questo motivo consigliamo di valutarne bene l’acquisto, anche in relazione al proprio stato di salute, e magari toccare con mano il materasso preventivamente, prima dell’acquisto. Sicuramente se per lavoro ti capita di passare tanto tempo in piedi o assumendo posture scorrette, un materasso a portanza differenziata ti aiuterà ad allievare e prevenire tantissimi dolori e acciacchi, che potresti non aver mai pensato di risolvere proprio in questo modo!

In sintesi, come individuare il materasso matrimoniale più adatto alle proprie esigenze? È davvero importante scegliere un buon materasso? Se ti capita di svegliarti al mattino con degli scomodi dolori articolari o mal di schiena, sicuramente la causa, o una delle cause, è da ricercare proprio nel materasso. Esso potrebbe non essere adatto alla tua conformazione fisica, o essere ormai troppo vecchio e usurato e aver perso la sua rigidità.

Dormire su un materasso eccellente non deve restituirti una sensazione quasi di galleggiamento, bensì un senso di supporto e rigidità, che eviti qualsiasi stress o pressione sul tuo corpo e mantenga la tua colonna vertebrale in una posizione naturale ma corretta.

Secondo i migliori esperti del settore, per capire se il materasso che stai tenendo in considerazione sia davvero quello giusto, dovresti provarlo per almeno 10 o 15 minuti. Non c’è bisogno di schiacciarci un pisolino, basterà sedersi e vedere in quale modo la sua conformazione reagisce alla forma del tuo corpo.

Ovviamente un materasso matrimoniale è studiato per ospitare almeno due persone. Potresti anche decidere di acquistarlo solo per te, per avere più spazio, ma se diversamente dovrai dividerlo con il tuo partner, la scelta dovrà ovviamente essere votata all’unanimità. Entrambi, quindi, dovrete sempre puntare ad un materasso che sia in grado di offrire comodità e confort a tutti e due.

Quando sostituire il tuo materasso matrimoniale

Facciamocene una ragione: nessun materasso è per sempre. Anche il miglior materasso matrimoniale del mondo dopo un po’ dovrà essere sostituito, e probabilmente questo è uno dei motivi principali per cui stai leggendo questa guida. È ora di dire addio al tuo fido materasso, compagno di tante piacevoli dormire, ed individuare il sostituto perfetto.

Va comunque sottolineato che, rispetto ai modelli prodotti in passato, i materassi contemporanei sono sicuramente più resistenti e progettati per durare più a lungo. Ad oggi, la durata media di un materasso va da un minimo di 8 anni ad un massimo di 15 anni. Ciò è anche dovuto al fatto che il tuo corpo nel corso del tempo attraversi diversi cambiamenti, e il materasso che oggi ti sembra perfetto, tra dieci anni potrebbe rivelarsi scomodissimo.

Inoltre, il materasso, anno dopo anno, tenderà a riempirsi di povere, acari, funghi, muffe e germi di ogni genere. Puoi rimandare questo processo provvedendo ad una pulizia periodica del materasso con del calore, ma non eliminare completamente il problema. Dopo dieci anni, l’accumularsi di questi fattori esterni renderà il tuo materasso un potenziale rischio per te e per i tuoi cari, soprattutto in presenza di soggetti allergici. In alcuni casi, il materasso stesso diventa causa di allergie! Perciò, se il tuo materasso ti ha già accompagnato per almeno una decade, forse è ora di approfittare di questa guida e acquistarne uno nuovo.

 

1. Marcapiuma SUN180210PLUS Revisione

Marcapiuma nasce nel lontano 1911 a Venezia, dalla passione di una famiglia che ha creduto nel made in Italy e nell’importanza del riposo. Fin da subito, l’azienda si fa conoscere e viene apprezzata in tutto il mondo, e ad oggi è uno dei brand più conosciuti in Europa e non solo.

Non stupisce perciò che tra le offerte del 2018 la faccia da padrone uno dei materassi matrimoniali di questo brand. Esso si attesta come uno dei più venduti e apprezzati dai consumatori italiani e non solo… vediamo insieme perché!

Test di laboratorio hanno confermato che si tratta sicuramente del materasso più indicato per chiunque soffra di problemi alla schiena o alla cervicale. Questo perché la sua struttura interna è composta da ben tre strati: uno in water foam, spesso 4 cm, un altro in water foam più rigido da 12 cm, e infine uno strato in memory foam ondulato, con effetto massaggiante.

Per quanto riguarda il rivestimento esterno, esso è in tessuto traspirante, con proprietà anallergiche e antibatteriche. Risulta completamente sfoderabile e lavabile in lavatrice ad una temperatura di 60 gradi, ed è stato trattato con aloe vera, una pianta dalle riconosciute proprietà rilassanti e lenitive.

La rigidità del materasso rientra nella media, e va sottolineata la presenza di ben cinque zone a portanza differenziata.

Il materasso ha ottenuto la certificazione Oeko-Tex Standard 100, di Classe 1. Essa garantisce l’assenza di qualsiasi sostanza chimica che potrebbe risultare dannosa per la salute, soprattutto negli utenti più giovani o portati per le allergie.

In totale il materasso è alto 20 cm e il suo grado di comodità risulta soddisfacente, grazie alle cinque zone a portanza differenziata. La sua struttura risulta quindi adeguata per sostenere il peso corporeo in modo equilibrato, offrendo conforto e riposo anche ai soggetti che soffrono di mal di schiena o altri disagi.

Vantaggi:

  • Cinque zone a portata differenziata
  • Struttura in quattro strati
  • Ottimo prezzo

Svantaggi:

  • Assenti le fasce di aereazione
  • Poco adatto per la stagione più calda
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Baldiflex PLUSTOPNICE160X190_A Revisione

Da ormai diversi decenni, Baldiflex si occupa della produzione e della commercializzazione di soluzioni per il riposo, dai letti ai cuscini, passando ovviamente per le reti ed i materassi economici matrimoniali. Il loro catalogo prodotti è davvero vasto, e potrai acquistare in loco ma anche servendoti del loro comodissimo sito web.

Tra tutti i materassi Baldiflex in catalogo, non possiamo che consigliare in particolare questo, un ottimo materasso matrimoniale economico e super comodo! Esso è infatti stato trattato con aloe vera, la quale ha trasmesso al materasso tutte le sue proprietà antibiotiche, antinfiammatorie, lenitive e rigeneratrici. Ti basterà quindi riposare su di esso per sentirti subito rinato. Grazie alle sue qualità, esso è in grado di ridurre fin dal primo momento tutti i disagi legati al mal di schiena o al mal di testa.

Risulta quindi un eccellente materasso ergonomico in memory, che misura 160 cm di larghezza x 190 cm in altezza, ed è alto complessivamente 23 cm. è inoltre totalmente sfoderabile e lavabile in lavatrice, ma soprattutto anallergico, anti acaro e, grazie all’apposita fascia di areazione, totalmente traspirante. Potrai quindi dormire sogni d’oro anche nelle notti più calde! I più esigenti potranno inoltre godere della lavorazione non sagomata, che rende questo materasso più pregiato e comodo.

Baldiflx non ti offre solo un materassino matrimoniale niente male, ma anche ben 10 anni di garanzia. Come se ciò non bastasse, tutte le materie prime usate per la composizione di ogni strato di questo prodotto sono certificate Oeko-Tex, e rispettano al 100% tutti i più alti standard di sicurezza.

Insomma, questo materasso non si prende solo cura del tuo riposo, ma anche della tua salute. Con un investimento davvero piccolo, porterai a casa con te un materasso di alto pregio, composto dalle migliori materie prime e strutturato per darti sempre il massimo riposo, anche dopo una giornata super stressante.

Vantaggi:

  • Trattamento con aloe vera
  • 10 anni di garanzia
  • Rivestimento traspirante e anti acaro

Svantaggi:

  • Il foam potrebbe risultare troppo morbido
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Materassimemory TopAir02 Revisione

Materassimemory.eu nasce per offrire ai propri consumatori tutta la qualità del Made in Italy racchiusa in un comodo e confortevole materasso. Ma nel catalogo dell’azienda sono presenti diverse soluzioni dedicate al riposo, dalle doghe alle reti ergonomiche.

Ciò che colpisce di questo materasso matrimoniale in offerta nel catalogo del brand è l’eccellente lastra in memory foam. Si tratta di un’imbottitura in schiuma di poliuretano espanso ad acqua, indeformabile e in grado di distribuire il tuo peso corporeo in maniera uniforme. Questa lastra è spessa ben 5 cm e ti assicurerà in ogni momento il massimo della comodità.

Inoltre la presenza di questa lastra rende il materasso particolarmente traspirante, anche nella stagione più calda. Nei periodi più freddi, invece, esso tratterrà il calore, restituendotelo piacevolmente mentre riposi.

Il rivestimento esterno è quindi in tessuto traspirante elasticizzato, totalmente atossico e anallergico, adatto anche per il riposo dei più piccoli. È presente una fascia 3D Air, che rende il tutto persino più traspirante e leggero, restituendo una sensazione generale di freschezza in estate.

Da non sottovalutare la presenza delle comodissime maniglie, che agevoleranno il trasporto del materasso in qualsiasi momento. Trattandosi di un modello matrimoniale, esso è ovviamente adatto a due persone. La sua altezza totale è di 25 cm, un fattore particolarmente ottimo, considerato che i materassi di fascia alta hanno un’altezza che va dai 23 cm ai 30 cm massimi.

La sua portata massima è medio-alta, e si attesta sui 110 kg. un ottimo prodotto quindi anche per gli utenti che hanno qualche km in più, ma soprattutto perfetto per ospitare anche più di due persone, nel caso si rientri in questo limite. molto buona anche l’ergonomia dimostrata dal materasso, nonostante non siano presenti delle zone a portata differenziata.

Un buon materasso ad un buon prezzo. Cosa vuoi di più da un prodotto del genere? Corri a provarlo e preparati a godere della sua comodità!

Vantaggi:

  • Anallergico
  • Traspirante anche per l’estate
  • Compreso di maniglie per il trasporto

Svantaggi:

  • Privo di zone a portanza differenziata
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Baldiflex B00V3HSN4Y_-160X190x25 Revisione

Baldiflex si riconferma l’esperto nella vendita di materassi matrimoniali e propone sul mercato un altro modello molto interessante, che si configura già fra i più venduti dell’anno. Diamoci insieme un’occhiata! Il miglior materasso matrimoniale per le tue esigenze potrebbe essere proprio questo, ed è a solo una portata di click da te!

Si tratta di un prodotto composto in quattro diversi strati: quello più in alto è formato da una lastra di ben 5 cm di memory foam D50, seguito da uno strato di altri 4 cm di water foam d2, un altro strato di water foam più rigido e altri due strati di diverse foam a portata differenziata. Si tratta di materie prime molto pregiate, che concorreranno al tuo riposo assoluto.

L’unico svantaggio da segnalare in questo caso è che tutta questa schiuma tenderà a trattenere maggiormente il calore, ma se vivi in una zona molto fredda, sicuramente non avrai problemi a dormire sogni tranquilli su questo materasso anche in estate. In alternativa, in estate, potresti accusare un po’ il caldo, ma il rivestimento esterno è comunque abbastanza traspirante e tratterrà poco il sudore.

Nel complesso, risulta comunque un materasso matrimoniale traspirante ed elasticizzato. Va sicuramente sottolineata la possibilità di personalizzare ulteriormente il prodotto, scegliendo fra un tessuto con aloe vera, nel caso desideri una soluzione più rilassante, o per un tessuto “silver safe” in fibre d’argento, antiodore e antibatterico. In alternativa, consigliamo il rivestimento “maxi cool”, ottimo contro l’umidità ed il sudore.

L’altezza complessiva del materasso è di 25 cm, quindi parecchio buona. La portata massima è invece di 110 kg, anche questo un valore nella media ma sicuramente niente male.

Nel complesso questo materasso risalta per l’ergonomia, resa ottimale dai diversi strati di spugna, e la rigidità media, che accoglierà il tuo corpo distribuendo in maniera omogenea il tuo peso.

Vantaggi:

  • Traspirante e anti-odore
  • Facile da pulire
  • Ottima ergonomia
  • Rivestimento esterno personalizzabile

Svantaggi:

  • Assenti zone a portata differenziata
  • Non adatto per tutte le stagioni
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Miasuite Materasso Zaza’ Revisione

Miasuite produce materassi matrimoniali dai prezzi più disparati fin dal 1957. Ne ha sicuramente fatta di strada, questa azienda completamente Made in Italy! Nel 2008, con l’apertura di uno store online dedicato, il brand è cresciuto ancora, ed è ad oggi considerato uno dei maggiori esperti di benessere e confort. L’azienda è inoltre molto apprezzata per le garanzie offerte al consumatore dopo ogni acquisto che, come vedremo, seguono il prodotto per quasi tutta la durata della sua vita media.

Il costo di questo particolare materasso matrimoniale è sicuramente ciò che attrae fin da subito l’attenzione del vasto catalogo dell’azienda. Esso risulta quindi un ottimo prodotto in termini di rapporto qualità-prezzo, uno dei prodotti vincenti e più chiacchierati di questo 2018.

È formato diversi stradi di memory foam e water foam, materiali di prima qualità che lo rendono totalmente confortevole ed ergonomico. La lastra principale in memory foam è alta 2 cm, mentre quella in water foam è alta 14 cm. entrambe le lastre risultano pantografate ad onde, per un effetto massaggio.

Il rivestimento esterno è invece in tessuto Bayscent, a fascia 3D. Questa soluzione si traduce in un buon livello di traspirabilità, che noterai sicuramente nella stagione più calda.
Da non sottovalutare le maniglie per il trasporto che sono ben quattro, locate lungo tutto il perimetro del materasso.

La garanzia offerta da MiaSuite è di ben 15 anni, durante i quali il materasso coccolerà ogni tuo momento di relax, offrendo a te e ai tuoi cari sempre tanto confort e tanta sicurezza. Infatti il materasso ha ottenuto la certificazione Oeko-Tex, che ha promosso a pieni voti tutte le materie prime utilizzate ed ogni lastra in schiuma sintetica. Del resto, non potevamo aspettarci che alta qualità ad un prodotto realizzato completamente in Italia, frutto delle migliori menti votate al riposo dei consumatori!

Vantaggi:

  • Maniglie per il trasporto
  • Garanzia di 15 anni
  • Rivestimento traspirante

Svantaggi:

  • Il rivestimento in foam potrebbe risultare troppo morbido
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT