L’igiene della bocca e delle gengive è molto importante, e solo con il giusto idropulsore puoi ottenere una bocca sempre pulita. Scopriamo insieme il modello migliore nella nostra nuova guida all’acquisto 2018!

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

Waterpik WP100

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

Oral-B Professional Care Waterjet

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

BROADCARE D4Y7AFR

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

Kissliss KL-WF01

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

Panasonic EW1211W845

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Cos’è un idropulsore e come funziona

L’igiene orale è un aspetto importante nelle nostre vite, poiché avere denti puliti significa non solo evitare costose e noiose spese dentistiche, ma anche presentarsi in maniera più curata al prossimo. Se lavori con il pubblico, curare la tua igiene orale è un vero e proprio imperativo. E poi, come già accennato, a tutti piace trovare un modo per andare il meno possibile dal dentista, o comunque per non avere a che fare con il mal di denti! Anche perché, ammettiamolo pure: il dentista costa e a volte porta via anche molto tempo, perciò non esiste nulla di più comodo di poter ottenere quasi gli stessi risultati ma nella comodità del proprio bagno.

Ovviamente lavare i propri denti con uno spazzolino è molto importante, soprattutto se ne usi un modello elettrico. C’è però un passaggio supplementare che può davvero fare la differenza: l’uso di un idropulsore dentale.

Sicuramente ti sarà già capitato di vederne uno utilizzato nello studio del tuo dentista, ma il mercato dell’igiene orale si è evoluto ed è cresciuto, e oggi questi strumenti possono essere anche acquistati per uso domestico, ovviamente ad un prezzo più basso. Diamo quindi un’occhiata più approfondita a questo strumento utilissimo per la propria igiene orale!

In sostanza, l’idropulsore fa quello che farebbe il filo interdentale, ma meglio e più velocemente. Esso aiuta a rimuovere la placca, i batteri ma soprattutto i residui di cibo. Sono infatti questi ultimi i veri responsabili di molti casi di carie. Il getto di acqua o collutorio emesso da questi strumenti, aiuta quindi a liberare i propri denti da ogni impurità. Potrai finalmente dire addio, o quasi, a placca, tartaro, carie e alito cattivo. Finalmente un sogno che si avvera!

Ovviamente questo getto è potente, e in alcuni soggetti potrebbe causare un temporaneo sanguinamento delle gengive. Se ciò accade già quando usi lo spazzolino elettrico o il filo interdentale, sai già bene che non è nulla di che, è solo la normale reazione delle gengive troppo sensibili. Se comunque vorresti prima un parere medico, potrai tranquillamente rivolgerti al tuo dentista di fiducia, che saprà consigliarti circa l’uso di un idropulsore, e magari indirizzarti al modello più adatto alle tue esigenze.

Saprai bene che a prescindere dal piccolo sanguinamento delle gengive, è importante proseguire con la propria igiene orale. In molti casi ciò potrebbe essere sintomo di gengivite, e consigliamo di consultare un dottore. La cura di molti disagi passa anche dalla prevenzione, e anche per questo consigliamo di visitare comunque il proprio dentista per un controllo periodico e regolare.

In questa guida, invece, ti sveleremo come scegliere un idropulsore, quale comprare e tutti i segreti di questi prodotti! Diamo un’occhiata a tutti i migliori consigli per capire quali offerte sono le più interessanti e come scegliere i prodotti migliori.

Come scegliere l’idropulsore più adatto a te

Ottenere un’igiene orale perfetta, con risultati come dal dentista, ma comodamente da casa propria, non è più un sogno. Ciò è infatti possibile con l’uso di un idropulsore. Trattandosi di uno strumento così utile, viene da sé che a guidare la tua scelta dovrà essere la qualità e di sicuro non l’idropulsore dal prezzo più basso. Dovrai inoltre considerare la sensibilità delle tue gengive e tutte le esigenze della tua bocca. Se hai dei dubbi a riguardo, prima di cominciare ad usare un prodotto del genere sarà bene rivolgersi ad un dentista.

Insomma, scegliere l’idropulsore in base ad un confronto dei prezzi non basta. Ecco perché hai bisogno di una guida apposita che ti aiuti a scegliere, proprio come questa che stai leggendo! Vedrai che con i giusti consigli sarà molto più facile individuare il modello perfetto per le tue esigenze.

Una prima decisione da prendere è quella che riguarda un modello eventualmente alimentato tramite presa elettrica. Esso sarà da tenere in bagno in pianta stabile, pronto per essere utilizzato da tutti i membri della tua famiglia. Ovviamente in questo caso dovrai prima assicurarti che il tuo bagno disponga di prese di corrente disposte strategicamente e comode er l’uso, possibilmente vicino al lavandino e ad uno specchio. L’alimentazione elettrica garantisce grndi prestazioni, un getto continuo, e una potenza niente male.

Se invece viaggi e ti sposti molto, ma non sei ovviamente disposto a trascurare la tua igiene orale, la scelta migliore ricadrà su un modello portatile, quindi privo di cavi e alimentato a batteria. Quasi sicuramente si tratterà di un modello ricaricabile, ma se vuoi spendere un po’ meno troverai anche un idropulsore dentale “usa e getta” con dei prezzi più bassi. La potenza, in questi modelli, ne risulterà ridotta, ma comunque ottimale per una pulizia dentale con i fiocchi.

altro aspetto da considerare nella tua caccia all’idropulsore perfetto è sicuramente la capienza del serbatoio. Se condividerai questo strumento con altri membri della tua famiglia, sicuramente dovrai preferire un modello capiente, così da poterlo usare diverse volte prima di dover ricaricare il serbatoio. Quest’ultimo risulta automaticamente più grande nei modelli fissi, che sono dotati di serbatoio indipendente. Ciò assicura un elevato numero di lavaggi consecutivi prima di procedere alla ricarica. I modelli portatili, invece, hanno dei serbatoi molto più piccoli, contenuti nel manico.

In commercio troverai anche dei modelli più evoluti, in grado di segnalare automaticamente il volume del contenuto del serbatoio (acqua o collutorio). Ciò si rivelerà utilissimo per avere un serbatoio sempre pieno senza dover mai interrompere le operazioni di pulizia a metà!

Un’ultima nota molto importante riguarda sicuramente la garanzia. L’idropulsore è un oggetto che userai ogni giorno, anche più volte al giorno, a seconda delle tue esigenze e di quanto consigliato dal tuo dentista di fiducia. Abbiamo già più volte ribadito quanto questo strumento sia utile per eliminare batteri, placca e tartaro, e prevenire fastidiosi mal di denti. Al tempo stesso questi strumenti possono risultare anche molto delicati, e necessitano di manutenzione, affinchè l’usura faccia meno danni. Parleremo dopo dei dovuti consigli d’uso, ma teniamo comunque a sottolineare l’importanza della presenza di una eventuale garanzia del produttore, che magari superi in durata quella offerta dal venditore (a meno che entrambi non siano gli stessi, come nel caso di acquisti online).

Riassumendo, il tutto, una volta individuato il modello (fisso o portatile) di idropulsore più adatto alle tue esigenze, dovrai valutarne la capienza del serbatoio anche in base al numero di persone che lo utilizzerà. Sicuramente questo influirà anche sul tuo uso, più o meno costante e continuato, di questo strumento.

Adesso che conosci tutti i consigli per sceglierne uno, non manca che leggere qualche ultimo suggerimento su come usare al meglio il tuo nuovo idropulsore!

Consigli d’uso

Come già accennato, questi strumenti presentano diversi livelli di pressione. Il numero minimo è tre, ma i modelli più costosi e sofisticati potrebbero anche arrivare a dieci! Se è la prima volta che usi un prodotto simile, consigliamo di provare innanzitutto il livello più basso di pressione. Pian piano, analizzando la reazione delle tue gengive, potrai testare i livelli più potenti, valutando quale tra tutti sia il più indicato per la sensibilità della tua bocca. Se hai paura di non riuscire a capirlo da solo, sicuramente il tuo dentista di fiducia saprà consigliarti.

È importantissimo usare in maniera corretta un idropulsore, altrimenti la pulizia ottenuta potrebbe comunque non essere perfetta. Esso va inserito in bocca prima dell’accensione, e dovrai piegarti leggermente in avanti. Consigliamo quindi di aiutarsi con uno specchio. Ricorda che la punta non va mai indirizzata a caso! Parti sempre dai denti posteriori dell’arcata superiore, dirigendo alla loro base il getto di acqua o collutorio. La punta dell’idropulsore deve spostarsi lentamente all’interno della tua bocca, seguendo le gengive e avendo cura che l’acqua penetri bene tra un dente e l’altro. Dovrai ovviamente ripetere la stessa procedura anche per l’arcata dentale inferiore.

Quando effettui questa pulizia della bocca, è importantissimo ritagliarsi tutto il tempo necessario. Lo sanno tutti che la fretta non porta mai buoni risultati! Soffermati quindi abbastanza a lungo su ogni dente, sincerati che l’acqua o il collutorio agiscano in maniera efficace. Generalmente un buon segnale è ritrovarsi a sputare eventuali residui di cibo… un po’ disgustoso, ma almeno ti segnalerà che la tua bocca sarà finalmente pulita!

Non trascurare la lingua! L’idropulsore può infatti essere usato anche per la pulizia di quest’ultima, e non solo per i denti. Va però sottolineato che avrai bisogno di una testina apposita, la quale non è sempre presente fra gli accessori in dotazione, ma che potrai comprare in un secondo momento ad un prezzo abbastanza irrisorio.

Adesso che sei un vero esperto, tutto ciò che dovrai fare è individuare il modello migliore per te e utilizzarlo ogni giorno. Vedrai che la tua bocca ne risentirà positivamente: denti più bianchi, niente più alito cattivo, gengive meno sensibili e molte meno carie. Insomma, sarà come avere un dentista personale che perfezioni la cura della tua igiene orale ogni volta che ti lavi i denti. Il tutto ad un prezzo molto basso, soprattutto se consideri che, acquistando e usando diverse testine, potrai tranquillamente condividere il tuo idropulsore con tutti gli altri membri della tua famiglia.

 

1. Waterpik WP100 Revisione

Water Pik Inc. è una divisione dell’azienda Church & Dwight. Essa è riconosciuta come un brand leader nello sviluppo di soluzioni per la pulizia e la salute della tua bocca, ed è una delle aziende più consigliate dai dentisti di tutto il mondo. I suoi prodotti, infatti, sono clinicamente testati e approvati dai migliori esperti del settore. Decisamente quindi uno dei brand migliori non solo del 2018, ma di questo settore in generale.

Questo idropulsore è per molti utenti il migliore in assoluto, in quanto la sua tecnologia ricorda molto quella usata dai professionisti, ma ad un costo decisamente più accessibile. Il modello oggetto d questa recensione è quindi un prodotto molto articolato, ma dal prezzo contenuto.

La prima cosa che colpisce è sicuramente il suo design discreto e moderno. In qualunque bagno occuperà davvero poco spazio, e sarà sempre pronto all’uso.

Il suo serbatoio può essere riempito con acqua o collutorio. Il getto emesso può essere regolato su dieci livelli diversi, così da raggiungere il più indicato per le esigenze e le sensibilità delle tue gengive.

Inoltre il suo getto è stato testato per raggiungere con estrema facilità gli interstizi fra ogni dente, e penetrare al tempo stesso sotto il bordo gengivale con delicatezza ma fermezza. In questo modo riesce a rimuovere tutti batteri della tua bocca, soprattutto quelli che si annidano dopo i pasti, e ovviamente anche i resti di cibo. Questi ultimi non andrebbero via con prodotti meno potenti.

Nella confezione troverai quindi la tanica e i suoi diversi augelli, oltre che tutta una serie di accessori interessanti in dotazione. Fra essi segnaliamo lo spazzolino, che andrà poi ad emettere il getto vero e proprio, il pulitore per la lingua e le varie protesi.

Nel complesso, il prodotto risulta poco rumoroso e offre risultati professionali. Un idropulsore coi fiocchi per i tuoi denti!

Vantaggi:

  • Pressione fino a dieci livelli
  • Design moderno e discreto
  • Accessori inclusi

Svantaggi:

  • Serbatoio non molto grande
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Oral-B Professional Care Waterjet Revisione

Da decenni Oral-B si prende cura del tuo sorriso, offrendo soluzioni di qualità e tecnologicamente avanzate. Consigliato dai migliori dentisti italiani e non solo, Oral-B è ormai diventato sinonimo di qualità e garanzia.

Il brand, quindi, non poteva non lanciare sul mercato un idropulsore dentale già premiato dalle opinioni di tutti i consumatori che lo hanno già provato. Si tratta sicuramente di un modello dedicato soprattutto a chi conta di farne un uso frequente, e ha quindi bisogno di un’elevata qualità.

Insomma, se già conosci la qualità Braun, e quindi Oral-B, puoi sicuramente procedere all’acquisto senza pensarci due volte. Se invece non hai mai provato nulla di questa linea, ne resterai subito piacevolmente sorpreso.

Sicuramente uno dei lati positivi di questo idropulsore è il costo, molto conveniente e accessibile per tutte le tasche. In dotazione troverai quattro beccucci, che potrai usare con i tuoi cari in quanto sono tutti identificabili per colore. A differenza di altri modelli concorrenti, inoltre, la capacità del serbatoio è notevole, ed è quindi adatto davvero ad un uso famigliare: parliamo infatti di ben 600 ml, e può essere caricato sia con semplice acqua che con collutorio, per una pulizia più profonda. Ciò risulta importante anche per procedere con più lavaggi consecutivi, senza dover quindi ogni volta controllare quanto prodotto sia ancora presente nel serbatoio.

La tanichetta del serbatoio ti segnalerà in ogni momento i livelli di carica di acqua con cui effettuare la pulizia. Il getto viene erogato con due potenze distinte, in modo da poter agire in modo diverso sulla gengiva a seconda della tipologia di trattamento più indicato. Ciò è davvero importante, perché alcuni soggetti potrebbero preferire un tocco più sensibile, mentre in alcuni casi un getto più vigoroso aiuterà a igienizzare la bocca in maniera più efficace.

Oral-B significa qualità. Cosa aspetti a provarlo?

Vantaggi:

  • Adatto per tuta la famiglia
  • Serbatoio da 600 ml
  • Getto con due velocità

Svantaggi:

  • Tubo forse troppo corto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. BROADCARE D4Y7AFR Revisione

Broadcare è uno dei brand leader dell’igiene orale, apprezzato da tantissimi consumatori italiani e non solo. Affidarsi a Boadcare significa puntare all’alta qualità e ottenere sempre i prodotti per la cura della persona più tecnologicamente avanzati. Una sicurezza di qualità e garanzia che tanti alti brand possono solo invidiare!

Perciò difficilmente potrai trovare un idropulsore migliore di questo modello firmato Broadcare! Esso comprende ben tre modalità d’uso, che corrispondono ad altrettante velocità del getto emesso. Sarà quindi più facile scegliere fra una pressione normale, una più delicata sulle gengive o addirittura una modalità massaggio.

Gli augelli di questo prodotto non si limitano a ruotare, ma sono anche removibili. In questo modo potrai più facilmente raggiungere ogni zona della tua bocca, ottenendo una pulizia totale. Ciò si rivela davvero utile nel caso di soggetti che indossano apparecchi fissi o mobili per i denti.

Nel complesso la struttura di questo idropulsore orale si presenta piccola, compatta ma anche molto ergonomica. Ciò ti permetterà di portare il prodotto sempre con te, anche in viaggio, così da non trascurare mai l’igiene di denti e gengive!

Da non sottovalutare la presenza dello spegnimento automatico, che aiuterà a preservare la carica della batteria, e aumenterà il livello di sicurezza del prodotto. Va inoltre segnalata la presenza di un manuale di istruzioni totalmente in italiano, ricco di utili consigli per prenderti cura dei tuoi denti e delle tue gengive. In ogni caso, ti accorgerai che usare questo idropulsore è davvero molto facile e intuitivo, e non potrai che innamorartene fin dal primo utilizzo.

Insomma, Broadcare non smentisce l’alta qualità da sempre offerta ai suoi consumatori più fedeli ma anche ai nuovi e più curiosi, e anche quest’anno rientra tra i brand più venduti del settore grazie ad un idropulsore apprezzatissimo dalle recensioni di tutti gli utenti che lo hanno già provato.

Vantaggi:

  • Spegnimento automatic
  • Tre modalità d’uso
  • Ergonomico

Svantaggi:

  • Batteria non molto potente
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Kissliss KL-WF01 Revisione

Potresti non aver ancora sentito parlare di Kissliss, trattandosi di un brand molto giovane ma fortemente in crescita, specializzato nella produzione e distribuzione di prodotti per l’igiene orale. Nonostante la sua giovane età, l’azienda può contare su diversi esperti del settore, che lavorano duramente per assicurare sempre prodotti di altissima qualità.

Potresti quindi trovare questo idropulsore in offerta sugli scaffali, e noi ti consigliamo caldamente di provarlo! Si tratta di un prodotto dal prezzo molto conveniente, ma anche di ottima fattura.

Esso ti offre ben tre modalità di pulizia, da una più soft ad una modalità pulse, studiata per massaggiare le gengive. Anche la pressione del getto è totalmente regolabile, così da essere indirizzata più facilmente negli angoli della bocca in cui necessiti una pulizia più accurata.

Molto buono il serbatoio, che vanta una capacità di ben 220 ml. Inoltre potrai staccarlo e lavarlo tranquillamente sotto l’acqua corrente, trattandosi di un idropulsore completamente impermeabile. La struttura stessa del serbatoio è stata ideata per poter essere riempita velocemente e facilmente, e l’accesso è facilitato per tutte le tipologie di lavandino e di rubinetti più comuni.

Per essere un idropulsore dai prezzi bassi, dimostra comunque un’ottima batteria al litio, dalla potenza di 1500 mAh. Per ricaricarla potrai usare gli appositi cavi inclusi nella confezione. L’autonomia media è di due settimane, quindi potrai dedicarti a lungo alla tua igiene orale!

Una chicca che difficilmente si trova in un idropulsore dentale in questi prezzi, è sicuramente l’astuccio da viaggio, che è invece incluso in questo modello Kissliss. In essa potrai contenere anche i te augelli, anch’essi inclusi nella confezione, utili per condividere lo stesso idropulsore con i tuoi cari, rispettando sempre l’igiene di ognuno.

Riassumento, si tratta di un idropulsore sicuramente dall’ottimo prezzo, ma anche dalla qualità da non sottovalutare. L’aggiunta di eventuali accessori lo rende inoltre molto interessante!

Vantaggi:

  • Serbatoio molto capiente
  • Astuccio da viaggio in dotazione
  • Impermeabile

Svantaggi:

  • non potentissimo
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Panasonic EW1211W845 Revisione

Panasonic è sicuramente un brand che non necessita di introduzioni. Da decenni l’azienda è ormai presente nelle nostre vite quotidiane grazie a tutte le sue soluzioni tecnologiche e conveniente, dedicate alla cura della persona e non solo. Qualità e garanzia anche post acquisto sono i due capisaldi intorno ai quali il brand ha costruito il suo successo, del resto.

Fra le offerte Panasonic spunta proprio questo idropulsore, sicuramente uno dei più venduti non solo nel suo settore di appartenenza, ma anche all’interno del catalogo del brand stessa.

Il getto di acqua, o di collutorio, è regolabile in tre diverse modalità. Potrai inoltre scegliere fra un normale getto d’acqua, o provare un getto ad aria. Quest’ultima funzione si rivelerà eccellente per pulire e stimolare i solchi paradontali e le gengive.

L’idropulsore dispone inoltre di un beccuccio rotante, che aumenta il confort offerto dal getto d’acqua e lo rende più conforme ad ogni esigenza di pulizia, anche per le bocche più sensibili.

L’intera struttura si dimostra ergonomica e molto leggera, davvero facile da impugnare anche con mani bagnate. Il prodotto è lavabile con dell’acqua corrente, mentre il serbatoio può essere rimosso e lavato e igienizzato addirittura in lavastoviglie! Per quanto riguarda il supporto per la ricarica alla batteria, è anch’esso molto pratico, al punto da poter essere montato a parete.

A proposito di batteria: considerato un utilizzo medio di circa tre volte al giorno, essa durerà per circa una ventina di giorni. Davvero niente male! Molto capiente anche il serbatoio, con la sua portata massima di 130 ml. Avendo inoltre esso una struttura compatta, potrai comodamente portare l’idropulsore con te anche in viaggio, e non trascurare mai la salute dei tuoi denti e delle tue gengive.

Insomma, se stai cercando l’idropulsore più premiato dalle opinioni degli utenti, con Panasonic non puoi che andare sul sicuro, come sempre!

Vantaggi:

  • funzione Bubble Water Stream
  • ergonomico
  • 3 diversi livelli di regolazione

Svantaggi:

  • poco resistente agli urti
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT