Che cosa sono i forni elettrici?

Avere in casa un forno elettrico è una bella fortuna, questo è certo. Così come per gli altri elettrodomestici i fornetti elettrici andranno scelti per quella che è la loro dimensione e la loro capacità, in base a quanto sia grande la propria famiglia. Abbiamo fornetti elettrici poco potenti, altri molto più potenti.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

Severin TO 2058

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

fornetti elettrici

Moulinex OX4448

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

De’Longhi EO32852

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

miglior fornetto elettrico

De’Longhi EO14902.W

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

forno elettrico prezzi

De’Longhi EO32752

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Abbiamo il fornetto con la capacità maggiore e quello che ha una capacità ridotta per cucinare molto meno cibo. in questo articolo vedremo qual è considerato il miglior fornetto elettrico di quest’anno, quali sono le grandi novità del settore, quanto la tecnologia potrà aiutarci anche in questo settore, per cucinare meglio in maniera più veloce.

Il miglior fornetto elettrico, come sempre in questi casi, sarà quello che più calzerà per le nostre esigenze, quello che ci sembrerà essere calzante per la nostra cucina. Possiamo scegliere il forno elettrico in base ai prezzi, ma scegliere il forno elettrico in base ai prezzi e prendere questa affermazione dal punto di vista negativo ci permetterà di sbagliare perché andremo o ci orienteremo sul più economico e non è questo quello che vogliamo. Vogliamo vedere le offerte per il forno elettrico migliore, offerte per un forno elettrico che abbiamo già noi stessi considerato ottimo tra tutti quelli che sono disponibili in commercio. Quindi prepariamoci a questo viaggio nel mondo dei fornetti elettrici e di quelli che sono giusti per noi, appunto, senza economie esagerate e forzate che ci portano ad avere in casa un prodotto troppo economico e troppo poco sicuro.

Le recensioni finali, quelle che tenderanno a farci ragionare su quelli che sono i 5 modelli di forno elettrico e i prezzi più convenienti, il forno elettrico recensito meglio e le offerte più gettonate dell’ultimo anno, riusciranno a farci comprendere ancora meglio quale possano essere i vantaggi e gli svantaggi di ognuno di questi forni elettrici che hanno il migliore rapporto qualità-prezzo, appunto.

Comunque andiamo con ordine e capiamo che cosa sono i fornetti elettrici, il miglior fornetto elettrico. I fornetti elettrici sono l’alternativa, molto più economica, del tradizionale forno ad incasso che tutte le cucine, o quasi, hanno già nel pacchetto cucina con elettrodomestici che compriamo da qualsiasi mobiliere. I punti fondamentali sono due: non abbiamo più le case grandi come quelle di prima e abbiamo bisogno di risparmiare sui consumi in maniera costante.

La cosa certamente interessante dei fornetti elettrici è che non sono standard come il forno da incasso, non hanno misure standard o consumi standard.

Andiamo a ragionare su dove piazzare in cucina il nostro fornetto, quindi cerchiamo una mensola o un mobiletto che abbia almeno una decina di centimetri sui tre lati per far disperdere il calore generato dal fornetto. Avete visualizzato quale possa essere il posto in cucina che faccia al caso vostro? Bene, allora adesso ragioniamo sulla capacità migliore del fornetto per la nostra famiglia.

Abbiamo, quindi, imparato che i fornetti vanno comprati per capacità in litri. Mentre un forno standard da incasso ha una capacità di 60 litri, i fornetti hanno capacità variabili. Ci sono diversi tipi di capacità che si traducono in possibilità di cucinare per più o meno persone:

  • fornetto da 9 a 12 litri per due persone
  • fornetto da 13 a 20 litri per tre persone
  • fornetto dai 24 ai 30 litri per quattro persone
  • fornetto dai 30 litri in su per circa 6 o più persone

Vi posso dire, anche, che ci sono due modi di ragionare sui fornetti elettrici. C’è che decide di usarlo come vero e proprio forno e quindi ha bisogno di una capacità che renda merito all’uso per cucinare alimenti che serva a far mangiare un single o una famiglia intera. E poi c’è chi decide di continuare a usare il forno di casa ad incasso e usare il fornetto per riscaldare o scongelare il cibo. A questo punto possiamo serenamente usare un fornetto che abbia un basso wattaggio e abbia pochi litri di capienza. Se ci serve per cucinare è bene usare un fornetto che sia più ampio, con una capacità non minima ma che possa permettere di organizzarsi per far da mangiare per una o molte più persone. Attestatevi sull’idea di un fornetto da 30 litri se siete sulle 3 o 4 persone.

C’è anche un altro fattore, fondamentale, di cui vi ho parlato in precedenza: quanto spazio avete in cucina, quanto spazio potete gestire, quanto spazio vi porta via il fornetto? Lo avete? Avete bene in mente quello che vi serve? Allora è proprio per questo che cambia la prospettiva per acquistare il forno e da quanto spazio abbiamo ne dobbiamo scegliere anche la capacità. Abbiamo anche dei forni dalla forma strana, come quelli circolari per la pizza, quindi anche in quel caso dobbiamo decidere cosa sia meglio per noi.

Come funzionano i forni elettrici?

I fornetti elettrici funzionano con l’elettricità e questa elettricità è una delle ragioni principali per cui di solito si sceglie di usare un fornetto. Più piccolo è il fornetto più basso, molto probabilmente, sarà il consumo elettrico. Proprio per questa ragione, probabilmente, è meglio anche comprare un modello che non abbia il cavo tanto lungo ma quel cavo corto può comportare il fatto che il fornetto non si possa spostare in tranquillità se ne abbiamo bisogno. Insomma, non è facile ma non è di certo un problema informarsi, come stiamo facendo noi, per fare la scelta migliore. Informarsi è sempre quello che contraddistingue un acquisto giusto da uno sbagliato, quindi continuiamo con questa scelta. Il wattaggio è sempre diverso in base a quelle che sono le funzioni e a quella che è la capacità del forno. Quindi i prodotti, di solito, più sofisticati sono quelli che consumano più elettricità. Se abbiamo deciso di metterci in casa un forno che metta a riscaldare due cornetto al mattino di certo consumerà meno di quello che ha il grillo ventilato a svariate temperature programmate.

Altra cosa che certamente rende differente la scelta del miglior fornetto elettrico sono anche le funzioni che ha.

La funzione principale è quale tipo di cottura possiamo usare nel nostro fornetto. Quelli più moderni, quelli a cui più siamo interessati, ne ha svariati tipi, tutti differenti:

  • cottura statica
  • cottura ventilata
  • grill
  • girarrosto
  • delicata
  • mantenimento in caldo
  • scongelamento

La cottura statica è quella che si trova in tutti i fornetti standard e si basa sul calore delle resistenze e sulla temperatura che abbiamo scelto sul termostato.

La cottura ventilata è quella che grazie ad una ventola riesce a far girare il calore che si è formato con la cottura tradizionale in modo da rendere il cibo cotto in maniera più uniforme, perché il calore non si proietta sempre nelle stesse parti del forno e del cibo ma gira.

Poi abbiamo il grill che è quello che permette di donare maggiore croccantezza alla superficie del cibo dando maggiore potenza alle resistenze che sono nella parte superiore del forno. Quando ci troviamo in casa un fornetto moderno è possibile che, nella modalità ventilata, si possa aggiungere anche la funzione grill per fare la combo.

Il girarrosto è un tipo di cottura che si può fare solo se il forno è dotato dell’omonimo accessorio che permette alla pietanza di girare nel fornetto e di poter quindi sfruttare il calore da tutte le parti restando morbido all’interno.

La cottura delicata è quella che prende in considerazione solo le resistenze della parte inferiore del fornetto ed è quella indicata per quelle cotture che hanno bisogno di tempi non ristretti per cucinare pietanze che richiedono un po’ più di tempo.

Anche il mantenimento in caldo è una vera e propria cottura perché stiamo parlando di una funzione che permette di mantenere un cibo già cotto alla stessa temperatura per tutto il tempo che vogliamo che resti riscaldato. Lo scongelamento, invece, di solito non utilizza il calore (che non è molto consigliato per scongelare gli alimenti) ma permette, grazie al circolare dell’aria a temperatura ambiente nel fornetto di riportare il cibo alla temperatura giusta senza sbalzi di temperatura, appunto, che possano alterare il cibo.

Altre funzioni fondamentali, che ogni fornetto dovrebbe avere, sono:

  • timer con autospegnimento
  • display con la temperatura
  • luce interna

Tutte queste caratteristiche sono fondamentali, appunto. ll timer serve a regolare per quanto tempo il fornetto debba stare acceso per cuocere gli alimenti come vogliamo. L’autospegnimento, poi, è fondamentale se ragioniamo sul non consumare energie in più e, soprattutto, sul non bruciare cibo e cucina. Quindi possiamo anche essere distratti, il fornetto farà quello che deve da solo.

Il display con la temperatura è altrettanto importante perché permette di poter indicare, con una serie di pulsanti, la temperatura desiderata per quel tipo di cottura.

Altra cosa importantissima, e a volte considerata meno importante di quello che è, è sicuramente la luce interna al fornetto. Ci sono moltissime cotture per cui non possiamo permetterci di aprire il fornetto per controllare a che punto sia, perché disperderebbe calore, perché rovinerebbe il piatto. Pensiamo, appunto, di dover cucinare un soufflé e che qualsiasi tipo di movimento per aprire o chiudere lo sportello e controllare farebbe crollare il soufflè non permettendogli più di gonfiarsi, quindi è molto più giusto che la luce interna permetta di controllare, senza aprire lo sportello, a che punto siano i nostri manicaretti.

Altre funzioni speciali sono quelle che hanno a che fare con la panificazione, se il nostro fornetto ha anche la funzione di poter cuocere il pane. In quel caso bisogna aggiungere il tempo di lievitazione, cosa che certamente sarà poi disponibile sia nella scelta della cottura che del tipo di cottura già tra pulsanti e display del fornetto per il pane.

Forni elettrici tendenze future

Le tendenze future dei forni elettrici rimandano tutte alla scelta di un forno elettrico modulare che permette di consumare molto meno e di avere delle cotture uniformi che siano in grado di non violentare gli alimenti che inseriamo all’interno del forno. La cottura modulare, e lo dice lo stesso aggettivo, permette di avere moduli di cottura differenti nello stesso forno. Questo tipo di forno permette, infatti, di cuocere alimenti differenti perché ha vari compartimenti e diverse cotture per ogni ripiano. Infatti è molto usato, negli ultimi anni, da pizzerie, panetterie o pasticcerie che lavorano con impasti differenti e cibi differenti. Unica pecca di questa grande rivoluzione? Che al momento i forni elettrici modulari sono di grandi dimensioni, quindi è molto più probabile vedere un grosso forno elettrico modulare in un ristorante piuttosto che in una famiglia di 4 persone. In alcuni di questi modelli, i più avanzati, c’è anche la vaporiera che permette la cottura a vapore tra tutte queste già predisposte. Questo tipo di rivoluzione in cucina è già iniziato, non c’è nulla che non permetta di immaginare che nel futuro prossimo non ci siano dei forni modulari di dimensioni più piccole che permettano di essere facili da usare come i nostri fornetti. A casa mia, ad esempio, il forno tradizionale è stato bandito da anni. La capienza di un fornetto elettrico è perfetta per me che trovo il forno tradizionale troppo grande, troppo ingombrante, che consuma troppo, troppo difficile da pulire. Un fornetto è più facile da pulire, certamente più economico e meno grosso, quindi più comodo da utilizzare in qualsiasi momento della giornata, anche solo per riscaldare un piatto dal pranzo alla cena.

Dimensioni medie dei forni elettrici

La dimensione media di un fornetto che possa andare per bene per una famiglia di 4 persone è di circa 55 x 37 x 36 per una capacità che va dai 30 ai 35 litri. Questo è lo standard che immagino si possa trovare un po’ in tutte le case. Un fornetto del genere permette di cucinare un pollo intero ma non occupa tanto spazio, può certamente essere messo in bella vista su un pensile da cucina di dimensioni normali, tipo quello con i cassetti che tutti noi abbiamo in casa. E c’è anche spazio per lasciare che il fornetto respiri, senza far soffocare tutto quel calore e non permettendo, appunto, che il fornetto si surriscaldi.

Caratteristiche del design dei forni elettrici

Il design dei forni elettrici, senza andare troppo per il sottile per quanto riguarda il design in senso stretto, come colore e stile, deve rappresentare la qualità che vogliamo in termini di sicurezza e di economicità. Infatti un fornetto buono per noi deve essere solo bello esteticamente ma deve certificare un buon funzionamento del prodotto stesso. Parliamo del doppio vetro dello sportello e di una lega che permetta al fornetto di mantenere il calore senza che l’esterno scotti, ovviamente. A proposito di sicurezza mi raccomando sempre di comprare un prodotto che non sia scadente, questa è la pura verità. Perché se ci portiamo i casa un prodotto scadente è più che evidente che il fornetto non funzionerà di certo a dovere e metteremo in pericolo la nostra famiglia e la nostra cucina.

Cose da considerare prima di acquistare un forno elettrico?

I materiali, questo sicuramente è da considerare. La grandezza del forno, questo è un altro elemento imprescindibile. La capacità del forno in termini di litri, come vi ho scritto prima. Il wattaggio del forno che passa da un fornetto molto poco potente a uno di certo potentissimo. In realtà, penso che la scelta debba essere fatta, razionalmente, pensando e immaginando a cosa questo forno possa servirci. Perché se pensiamo di utilizzare il forno di casa e questo fornetto ci serve per riscaldare o cuocere un paio di toast allora ne va bene un tipo. Ma se non abbiamo un forno o non abbiamo intenzione di acquistare un forno allora la situazione diventa molto differente, con un fornetto che debba essere forno, con gli accessori di un forno e con una potenza che consenta un utilizzo quotidiano o quasi.

Vantaggi e svantaggi dei forni elettrici

Il vantaggio è che un forno piccolo, elettrico, è molto più comodo da usare di un forno standard, ad incasso, che è una rottura pulire e che consuma molto di più. Io uso il fornetto elettrico in casa perché consumo di meno, perchè sporco di meno e perché, se lo si compra buono, è molto potente.

Gli svantaggi, per me, sono sempre nelle scelte affrettate che facciamo nella nostra vita, nei forni che non sono fatti di materiali decenti e che si surriscaldano troppo oppure in quelli che non sono potenti abbastanza e che quindi cuociono o stracuociono gli alimenti perché hanno bisogno di cotture lunghe.

In quali situazioni i forni elettrici sono i più utili?

I fornetti elettrici sono più utili sempre, a mio avviso. Pensando, in maniera più che logica, a quello che può essere un utilizzo quotidiano dobbiamo capire che i forni elettrici sono molto più facili da accendere, spegnere, programmare. Sono più piccoli e questa non è una cosa da sottovalutare per usare un fornetto tutte le volte che vogliamo. E senza stress, senza remore, credo che sia questo che, palesemente, rende il fornetto più utile del forno. I nostri figli vogliono il cornetto caldo la mattina. A nessuno di noi verrebbe mai in mente di accendere il forno per un cornetto o per un toast o una bruschetta. Ma un fornetto sì, ecco cosa ci passa in testa. E questa cosa è evidente a chiunque abbia in casa un fornetto. Acquistato un fornetto difficilmente si utilizzerà un forno e poi, parliamoci chiaro, c’è molta gente che non ha un forno. E acquistare un fornetto che costi 30 euro è più che fattibile, vorrei che questo si sapesse. Così come possono costare anche 300 euro i modelli più sofisticati. L’importante è pensare che un fornetto può essere utile sempre. Possiamo anche acquistare un fornetto rotondo, quello solo per le pizze, e posso assicurarvi che farete molte più pizze. Io credo che sia comprovato che l’utilizzo di un piccolo elettrodomestico, meno ingombrante di quello che ci è stato dato in dotazione e che non usiamo mai, sia molto più frequente.

Non posso supporre tutto ma di certo posso basarmi su quella che è la mia esperienza e sulla comodità di avere un piccolo sfornatutto che sia in grado di sopperire ad ogni situazione culinaria senza rendere tutto troppo difficile.

Come scegliere il giusto forno elettrico per le tue esigenze?

Il forno giusto per le mie esigenze deve avere una serie di comfort, deve essere in grado di cuocere tutto quello che mi serve e non deve farmi scottare le mani o bruciarmi i mobili della cucina. Quindi sì, io penso che comprare un forno di una marca conosciuta sia una buonissima idea. Comprare un fornetto che abbia una serie di funzioni opzionali altrettanto. Anche senza esagerare, se anche vogliamo restare in quelle che sono le funzioni principali mi raccomando che le abbia e che sia in grado di determinare il tipo di cottura, il grado di temperatura della cottura, i minuti che ci vogliono per cuocere un determinato elemento e di spegnersi da solo. Perchè noi non stiamo sempre attenti a ciò che ci accade, la nostra vita multitasking, nella maggior parte dei casi, è un’arma potentissima. E noi vogliamo stare tranquilli, vogliamo che i nostri figli siano tranquilli e che il fornetto si spenga da solo senza bruciare il cibo. In base alle abitudini culinarie possiamo anche scegliere il range di temperatura di un fornetto che più ci interessa. Abbiamo i forni che partono da 80 gradi e quelli che arrivano a 250 (che è il massimo consentito per fornetti di uso domestico). Se preferiamo le temperature basse che permettano di cuocere il cibo più a lungo allora vi consiglio forni non tanto potenti che permettano anche di non avere consumi eccessivi di corrente. Se invece non abbiamo molto tempo e preferiamo la velocità allora è bene pensare di comprare un fornetto più potente, più costoso dal punto di vista delle prestazioni ma altrettanto super. Questo tipo di fornetto elettrico, può anche avere una serie di optional che non possiamo non comprare. Non possiamo avere un forno e non avere una teglia e per i palati più esigenti non possiamo non acquistare uno spiedo per il girarrosto, se il nostro forno permette di averne uno.

Questa opzione è parecchio preziosa. Chi di noi non ha avuto voglia di mangiare un pollo arrosto ogni tanto? Direi più o meno tutti.

Poi se vogliamo fare il mero discorso dietistico gli alimenti che cuciniamo in forno saranno di certo meno grassi di alimenti che friggiamo o che cuciniamo in padella, quindi usare meno le padelle per un comodo forno non è affatto male.

Come prendersi cura di un forno elettrico?

Ci sono diversi tipi di fornetto e i diversi tipi di fornetto hanno bisogno di una cura e di una pulizia differente. Ragioniamo prima su quei fornetti che hanno la funzione autopulente. Un fornetto autopulente permette ai residui e ai grassi di bruciarsi trasformandosi in cenere in un processo di dura da 2 a 6 ore. Togliamo quello che abbiamo nel fornetto, togliamo le griglie e le mettiamo a bagno nel lavandino con acqua e sgrassatore e lasciamo che il forno si pulisca ad alte temperature. Quando questo processo autopulente finisce basta con una scopetta tirare fuori tutto il grasso incenerito e poi lavare le pareti con un prodotto delicato su un panno morbido. Se il forno non è autopulente dobbiamo sempre togliere dal forno le griglie e poggiare in una bacinella con acqua e un detersivo sgrassante, poi pensiamo a come sgrassare il forno. Compriamo uno spruzzino e misceliamo un litro d’acqua con 4 cucchiai di bicarbonato. Questo tipo di mistura, da usare sempre a forno freddo e non caldo, può aiutare molto a sciogliere il grasso che verrà via con una spatolina. Se il grasso vi sembra essere troppo duro continuate a spruzzarci sopra acqua e bicarbonato. Dopo un’ora rimuovere i residui con una spugna ruvida. Dopo questa operazione puoi pulire il forno con un prodotto specifico per il forno, appunto, o con una soluzione naturale di acqua e aceto che anche potrebbe fare al caso nostro. Anche in questo caso dovremmo aver risolto quelli che possono essere i nostri problemi di pulizia con il fornetto in maniera facile e veloce.

Ora che, in questo articolo, ci siamo fatti una panoramica di quelle che sono le informazioni che rendono un fornetto elettrico un bell’acquisto da fare, vediamo nello specifico i 5 modelli di forno che possono essere considerati i migliori fornetti elettrici del 2019. In questo ultimo step cercheremo di capire le differenze tra i vari modelli e poi stileremo breve considerazioni sui vantaggi e gli svantaggi che ci daranno, ancora di più. un buon motivo per confrontare le offerte che vi mostrerò per poi fare il vostro acquisto finale. Seguitemi in queste 5 descrizioni dettagliate per avere ancora più punti su cui discutere durante il vostro acquisto. Unica cosa non messa in discussione la qualità di ognuno di questi prodotti, che è certificata e che è di marca, così che possa già essere garanzia di un buon prodotto di base.

 

1. Severin TO 2058 Revisione

Informazioni sul produttore

L’azienda Severin nasce in Germania nel 1892 e lì, negli anni, è diventata da una piccola fonderia una bella azienda che ha un sacco di dipendenti e che ha un grande seguito nel settore dei piccoli elettrodomestici. Negli ultimi anni l’azienda ha deciso di produrre i suoi elettrodomestici in Cina, seguendo tutta la filiera di produzione con controlli certosini che permettono ai prodotti di essere certificati e a norma per gli standard della Comunità Europea.

forno elettricoInformazioni sul prodotto

Questo fornetto della Severin è un fornetto che ha una capacità di 42 litri, quindi va bene per una famiglia di 4 o più persone ed è un fornetto che ha 4 tipi di cottura, anche il forno ventilato. E ha anche la funzione spiedo, che è molto interessante se si ha voglia di mangiare dietetico senza condimenti aggiuntivi.

Funzioni speciali del prodotto

In questo fornetto, come funzione speciale, possiamo fare delle ottime patatine al forno, che sono più buone di quelle fritte. E poi c’è un timer di autospegnimento che dura 120 minuti con tanto di spia luminosa. Il fornetto costa all’incirca 142 euro ma è un fornetto grande per una famiglia numerosa.

Principali usi del prodotto

Il fornetto può essere usato per qualsiasi tipo di cottura, cosa che lo rende molto versatile, così come versatile è la sua grandezza che permetta di poter cucinare anche cibi piuttosto ingombranti.

Vantaggi

Questo fornetto non è tanto piccino, ha la capacità in litri di un forno tradizionale, con la possibilità di consumare meno energia elettrica e con l’altra possibilità, assolutamente, certa che si pulisca in meno tempo.

Svantaggi

Pochissimi i commenti negativi, quasi inesistenti. Qualcuno si lamenta dell’assenza della cottura statica, perché c’è solo quella ventilata tra le due cotture standard.

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Moulinex OX4448 Revisione

Informazioni sul produttore

Moulinex è un marchio francese molto noto nel settore dei piccoli elettrodomestici. L’azienda nasce nel 1929 e divenne subito famosa con un macchinario che serviva a sbucciare e pelare i legumi. Nel 1956 un altro grande successo con il primo macinacaffè, poi anni belli e anni difficilissimi fino agli ultimi 30 in cui la società ha cambiato diversi padroni. Ora, da qualche anno, è gestita dal gruppo SEB. Resta una dei marchi più noti di elettrodomestici al mondo.

fornetti elettriciInformazioni sul prodotto

Questo è un forno piccino, con un wattaggio di circa 1300 W e con una capacità in litri di 19 litri. Questo fornetto ha 6 diversi tipi di cottura, un timer a 120 minuti, l’autospegnimento e un costo di circa 80 euro. Griglie reversibili e teglie già incluse nel prezzo.

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altri simili

Questo è il vero fornetto, piccolo ma in grado di cucinare tutto. E questo è quello che noi certamente cerchiamo in un prodotto del genere che deve essere piccino, non ingombrante con il forno di casa, ma in grado di poter cucinare alimenti diversi a temperature diverse, fino a 240 gradi.

Informazioni sulla progettazione del prodotto

Questo è un fornetto in metallo, con manopole e spie luminose, che è termoresistente. Molto bello il colore nero del corpo con le manopole in acciaio che sono parecchio luminose.

Vantaggi

Molti commenti sono concordi nel dire che sia un forno compatto e sorprendente, che cucina in poco e in maniera uniforme tutti gli alimenti che vengano cucinati nel suo interno.

Svantaggi

Alcuni commenti negativi sostengono che questo tipo di fornetto sia buono ma non eccezionale e che abbia una serie di difficoltà oggettive, come quella dei materiali più scadenti e con una ventola decisamente rumorosa per gli standard degli altri fornetti.

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. De’Longhi EO32852 Revisione

Informazioni sul produttore

La De’ Longhi è un’azienda italiana che nasce a Treviso nel 1902 con il primo stabilimento che serviva a produrre stufe a legna, core business che è rimasto chiaro, nel cuore dell’azienda per decenni. Nel 1974 decide di fare il grande salto con piccoli e grandi elettrodomestici che aiutano con il clima e con il riscaldamento. I primi successi veri arrivano presto e poi negli anni 80 con il suo forno Sfornatutto che è successo mondiale ancora oggi, infatti ora recensiremo la sua versione MAXI

fornettoInformazioni sul prodotto

Sfornatutto è stato per anni, ed è ancora, il fiore all’occhiello dell’azienda De’ Longhi. Sfornatutto MAXI che è un prodotto compatto ma che ha 7 diversi tipi di cottura e con due griglie, una leccarda smaltata e anche lo spiedo per il girarrosto. Timer a 120 minuti con autospegnimento e spie luminose.

Perché dovresti scegliere questo prodotto rispetto ad altri simili

Perché ha una funzione molto interessante che si chiama Thermo Shield che rende il forno migliore, anche grazie al doppio vetro dello sportello e permette di non disperdere il calore in maniera rapida, quindi senza ulteriori riscaldamenti il cibo resta più caldo.

Informazioni sul valore del prodotto in denaro

Il prodotto non costa poco, costa 209 euro ma c’è tutta la garanzia di un’azienda che ha vissuto e vive momenti di grande notorietà proprio grazie all’oggetto fornetto elettrico.

Vantaggi

Il vantaggio, per molti, è proprio la qualità dei materiali e la velocità con cui vengono cucinati i cibi che sono cotti in maniera uniforme e con la possibilità di poter essere mantenuti a una temperatura giusta per più tempo grazie al Thermo Shield.

Svantaggi

Lo svantaggio, e in alcuni commenti letti in rete è piuttosto palese, sta nel fatto di aver cercato di rinnovare un cult senza avere la stessa eccellente qualità del precedente prodotto De’ Longhi.

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. De’Longhi EO14902.W Revisione

Informazioni sul prodotto

Questo è il must have di tutte le famiglie dagli anni 80, un vero cult, un prodotto indistruttibile e di qualità. Cinque differenti tipologie di cottura, tra cui lo scongelamento, potenza di 1400 watt, da circa 110 gradi a 220 gradi centigradi di calore. Ci sono due griglie, un vassoio che raccoglie le briciole e un piatto per la pizza.

miglior fornetto elettricoPrincipali caratteristiche che differenziano il prodotto da altri simili

Questo è un prodotto vero, un prodotto che negli anni si è sempre contraddistinto per la qualità dei materiali. Abbiamo, infatti, un vetro a doppio strato che permette di non far disperdere facilmente il calore. La luce interna, poi, permette di guardare all’interno senza aprire lo sportello e far entrare aria fredda che rovina gli alimenti.

Come utilizzare correttamente il prodotto

Il prodotto serve a cucinare di tutto, è molto duttile, versatile e come tale va utilizzato. Ragioniamo sempre su come cucinare senza disperdere calore ed energia. In questo caso le due cose sono già praticamente impossibili, quindi non resta altro che decidere il grado di calore e poi fa tutto da solo, quasi in automatico.

Informazioni sulla manutenzione / pulizia del prodotto

Il prodotto si pulisce facilmente. Se vogliamo usare la tecnica completamente naturale dell’acqua con il bicarbonato per sgrassare e poi dell’acqua con l’aceto per il pulire si può decisamente fare, così come si può pulirlo con dei prodotti detersivi specifici per il forno. Non compriamo detersivi aggressivi che rovinino il prodotto.

Vantaggi

Il prodotto è un fornetto Sfornatutto De’ Longhi, quindi si porta dietro tutta una serie di specifiche degne del nome che ha. Molti considerano il fornetto, visto il prezzo di circa 115 euro, un vero e proprio affare per rendere la propria cucina funzionale e completa.

Svantaggi

Molti dicono che gli anni d’oro sono passati e che questo nuovo Sfornatutto non ha le qualità del prodotto storico.

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. De’Longhi EO32752 Revisione

Informazioni sul prodotto

Questo altro tipo di Sfornatutto MAXI è dotato di 6 tipi differenti di cottura, con cavità smaltata all’interno, due griglie, una leccarda smaltata, spie luminose, un timer a 120 minuti con autospegnimento e con un indicatore acustico che ci consente di renderci conto che si è spento il forno anche se non siamo in cucina e con un termostato che va dai 60 gradi ai 220 gradi.

forno elettrico prezziInformazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

La qualità del prodotto è la qualità che fa scegliere la marca De’ Longhi, quindi smaltato all’interno, doppio strato di vetro per mantenere il calore, metallo termoresistente, il tutto ad un costo di circa 190 euro con un volume di 32 litri che permette di poter tranquillamente lavorare, a pieno regime, per una famiglia di più di 4 persone.

Informazioni sulla progettazione del prodotto

Il modello è in metallo, con doppio vetro che permette al cibo di non disperdere calore facilmente. Un modello che, sicuramente, ragiona su elementi classici, sia nei colori che nello stile che non si differenzia dal modello storico degli anni 80.

Informazioni sulle dimensioni e il peso del prodotto

Il prodotto ha una capacità, come dicevo, di circa 32 litri per 53 x 34 x 45 e un peso di circa 15 chilogrammi. Un prodotto solido con una potenza di circa 2200 watt.

Vantaggi

Alcuni parlano di questo fornetto come straordinario come rapporto qualità – prezzo che si basa sull’acquisto di un fornetto vero e non di una cinesata qualsiasi.

Svantaggi

Molti parlano di questo forno come di un prodotto che non è all’altezza degli standard De’ Longhi perché disperde troppo calore, si riscalda moltissimo all’esterno e.

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT