ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 10

Panasonic MJ-l500

5.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 10

Severin ES 3569

4.9

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 10

Philips HR1883/31

4.7

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 10

RGV 110600 juice art

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 10

Kenwood JMP601SI

4.4

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

6 di 10

RVG 110631

4.3

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

7 di 10

Imetec succovivo SJ 1000

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

8 di 10

Philips HR1894/80

3.9

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

9 di 10

Melchioni vega

3.6

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

10 di 10

AICOK B074DT4WZB

3.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

La cosa più importante per te, deve essere quella di acquistare il giusto estrattore per le tue esigenze. Spesso ci viene posta la domanda “Qual è il miglior estrattore disponibile in commercio?”. Il fatto, è che non esiste l’estrattore perfetto, perché quello che va bene per una persona, potrebbe non essere adatto per un’altra.

Ad esempio, i genitori indaffarati che cercano di integrare più frutta e verdura nella dieta dei loro figli, avranno priorità diverse rispetto a qualcuno che spreme agrumi come parte integrante di una terapia nutrizionale per combattere i problemi di salute. Se hai bisogno di ulteriore aiuto con la scelta del tuo estrattore preferito, siamo sempre felici di poterti dare una mano con i nostri consigli. Abbiamo scritto questo articolo apposta per te!

Qual è lo scopo di un estrattore

Gli estrattori di succhi sono elettrodomestici da cucina, che estraggono il succo da frutta e verdura intera. La polpa e la pelle vengono scartate, il che, dicono gli esperti della salute, è qualcosa che le persone dovrebbero tenere a mente quando usano gli estrattori. La polpa e la pelle possono contenere nutrienti chiave e fibre, che andrebbero comunque consumati in qualche modo.

Per l’uso domestico, esistono due tipi di estrattori di succo che funzionano in modo diverso: centrifughe ed estrattori. Entrambi hanno lo stesso aspetto.

  • Centrifuga: questo è il tipo più comune di spremiagrumi venduto nei negozi di cucina e nei grandi rivenditori online. È il più economico tra le due soluzioni. Una volta che si inseriscono le verdure o la frutta, queste vengono fatte roteare molto velocemente, in modo che la polpa di frutta e verdura venga catturata da un colino o un filtro. Per questo motivo, le centrifughe possono essere piuttosto rumorose. E, poiché sono veloci, si riscaldano parecchio, il che può influire sul valore nutrizionale del succo
  • Estrattore di succo: questi spremiagrumi moderni, sono dotati di una coclea che frantuma o macina frutta e verdura. La frutta e le verdure schiacciate vengono pressate contro un filtro. Gli estrattori “masticano” più lentamente, in modo che non si riscaldino e non distruggano i nutrienti contenuti nel succo. Questo fa si che siano anche elettrodomestici molto più silenziosi rispetto alle centrifughe. Gli estrattori sono noti per creare una polpa più secca di quella lasciata dalle centrifughe

Quanto devo spendere per un estrattore di succo?

È possibile acquistare uno spremiagrumi per un prezzo molto economico, meno di 20 euro, tuttavia, questo non potrà mai essere efficace come un estrattore di succo, e nemmeno di una centrifuga. Generalmente, un estrattore di succo professionale si può acquistare per circa 300 euro, ma i modelli per uso domestico, costano circa la metà o qualcosa in meno. Gli estrattori si succo migliori, hanno la possibilità di estrarre una maggiore quantità di succo, della qualità migliore. Tuttavia, la nostra esperienza ci dice che questo non è sempre vero e che per ottenere un buon attrezzo da cucina, non sempre si deve spendere un occhio della testa.

Quando paghi di più, solitamente, non ricevi un apparecchio che è in grado di fare un lavoro migliore, almeno non in maniera così evidente, ma certamente ti porti a casa un attrezzo più affidabile, dal motore più potente, non soggetto a surriscaldamento, più facile da pulire e tanti altri piccoli extra, che servono, appunto, per fare aumentare il prezzo. Prima di acquistare un estrattore di succo qualsiasi, verifica quali sono le tue esigenze e le tue priorità. Quali sono le funzioni che desideri avere nel tuo apparecchio e quali puoi mettere da parte.

Cosa dovrei acquistare: una centrifuga o un estrattore di succo?

Quanto sei disposto a spendere determinerà molto probabilmente il tipo di acquisto che farai. Le centrifughe, come accennato in precedenza, sono la tipologia di spremiagrumi più popolare e più ampiamente disponibili in commercio e rappresentano l’opzione più economica. Gli estrattori di succo – noti anche come spremitura a freddo o spremiagrumi lenti – tendono ad essere più costosi. Di seguito, spieghiamo i pro e i contro di ogni tipo di spremiagrumi per aiutarti a decidere qual è il migliore per le tue esigenze. Ma se vuoi semplicemente trovare il miglior spremiagrumi per il budget che hai deciso di dedicare a questa spesa, puoi anche andare direttamente alle nostre recensioni.

La centrifuga. Il funzionamento di questo apparecchio, lo abbiamo già visto in una sezione precedente, per cui qui ci limiteremo a metterne in evidenza pro e contro. Le centrifughe, dispongono spesso di due velocità per frutta dura o morbida e verdura. I modelli di fascia alta, a volte includono anche un disco per la “frutta morbida”, che consente di frullare frutta come le bacche, che generalmente le centrifughe normali non possono  elaborare. L’acquisto di un modello più costoso si può tradurre in un apparecchio dal motore di qualità superiore, realizzato con un metallo più resistente anziché parti in plastica e con una garanzia più lunga.

Pro:

  • Spreme velocemente e non chiede di tagliare frutta e verdura
  • Sono più economici
  • Generalmente, sono più facili da pulire di un estrattore

Contro:

  • Meno adatti per spremere la verdura, gramigna e frutti di bosco

Estrattore di succo. Anche in questo caso abbiamo già descritto il suo funzionamento, per cui ci limiteremo a sottolinearne pro e contro. Innanzitutto, dobbiamo ricordare che si tratta di elettrodomestici molto versatili e che i modelli migliori, possono addirittura essere utilizzati per tritare la carne o macinare il caffè, oppure oppure per preparare pasta, burro di noci e persino gelati. Quando la garanzia è più lunga dei soliti due anni stabiliti per legge, solitamente il prezzo è anche più elevato.

Pro:

  • Sono più silenziosi delle centrifughe
  • Sono adatti per spremere il succo da verdure, gramigna e frutti di bosco
  • Può essere utilizzato per altre attività di preparazione del cibo

Contro:

  • Sono più lenti, le parti da pulire sono diverse e possono avere un costo iniziale più elevato

Perché dovrei pagare di più per uno estrattore di succo?

Tutto si riduce alla nutrizione e al gusto. L’obiettivo è la ragione ultima che sta dietro l’acquisto di un nuovo estrattore di succo e lo scopo principale deve essere quello di dare al tuo corpo le vitamine, i minerali e gli enzimi che richiede disperatamente su base giornaliera per il massimo delle prestazioni. Come avviene per una macchina, è meglio mantenere il tuo corpo nelle migliori condizioni possibili, perché non si sa mai quando se ne avrà bisogno.

Così come avviene per un qualsiasi veicolo, che con una cattiva manutenzione può lasciarlo parcheggiato sul ciglio della strada in attesa di un carro attrezzi, così il corpo, per una mancanza di nutrizione adeguata, può lasciarti seduto sul divano, desideroso di alzarsi e muoversi, ma completamente scarico di energia per mettersi in movimento. Hai bisogno di molta nutrizione per mantenere il corpo in movimento e il modo migliore per farlo è attraverso la spremitura di frutta e verdura.

Succhi più saporiti

Gli ingredienti freschi rendono più buono il succo di frutta. Il gusto gioca anche un ruolo molto importante nelle offerte di spremitura. Se non ti piacciono le bevande che stai spremendo, è molto probabile che non ti stai sforzando abbastanza per ottenere il succo migliore per il tuo corpo ogni giorno. La combinazione di una bevanda nutriente con una che ha un sapore meraviglioso è l’obiettivo finale quando stai cerchi un prodotto da spremere.

Con uno estrattore succo, sicuramente assaporerai la differenza dei succhi che stai preparando. Se chiedi in giro o leggi le recensioni su vari prodotti, vedrai una tendenza comune in tutto questo.

Le persone che sono passate dalla centrifuga ad un estrattore, sono rimaste abbastanza sorprese nel vedere la differenza nel gusto. Per questo, crediamo che chiunque possa permettersi un estrattore di succo, dovrebbe investire in uno di essi, semplicemente per il fattore del gusto. Avere un succo migliore può fare davvero la differenza nella voglia di continuare a spremere o di fermarsi.

Più nutrienti

In termini di nutrienti, c’è stato un dibattito acceso sui livelli di nutrienti che potessero fornire le centrifughe e gli estrattori di succhi. Uno dei maggiori punti di scontro che vengono messi in evidenza, riguarda gli enzimi contenuti nella frutta e nella verdura crude che si spremono. Per affrontare questo punto, per prima cosa dovremo esaminare il metodo di spremitura utilizzato da entrambi i tipi di macchine per determinare se entrambi gli spremiagrumi forniscono bevande adeguatamente nutrienti.

La spremitura lenta

Gli estrattori di succo, spremono il succo dal cibo molto lentamente, quindi non si crea molto attrito. Dato che la spremitura avviene così lentamente, non si accumula molto calore. Molti appassionati di juicing sono piuttosto preoccupati per il fattore di calore e di attrito poiché credono che questo possa uccidere gli enzimi nel cibo.

La spremitura veloce

La centrifuga, utilizza la forza centrifuga, appunto, per estrarre li succo e molte persone diffidano da questo metodo di estrazione. Il fatto, è che la forza di rotazione è così elevata, che c’è il rischio reale di distruggere tutti gli enzimi.

Gli enzimi vengono uccisi quando sono esposti a un calore superiore ai 47°C. Al di sotto di questo livello rimangono intatti. Al fine di distruggere gli enzimi nel cibo crudo che state preparando, essi dovrebbero raggiungere un livello di calore di almeno 47°C e questo non si verifica attraverso i metodi di spremitura regolari con entrambi i tipi di elettrodomestici.

Si, l’attrito generato è elevato nelle centrifughe, ma niente che possa far raggiungere quei livelli di calore. La maggior parte dei frutti e delle verdure che depositerete nella macchina arriveranno direttamente dal tuo frigorifero e finiranno per raffreddare la lama nello spremiagrumi. Fondamentalmente, quando il succo sarà pronto, otterrai comunque gli enzimi necessari da entrambi i tipi di macchine.

Ma l’ossidazione potrebbe rovinare il tuo succo fatto in una centrifuga

C’è una differenza, tuttavia, quando si parla del processo di ossidazione. Enzimi e altri nutrienti, iniziano a deteriorarsi una volta esposti all’ossigeno. Pensa a una mela a cui hai dato un morso. Una volta che l’interno è esposto all’aria, la mela inizia a diventare marrone. Le modifiche si verificano in modo evidente.

L’estrattore di succo migliore rallenta il processo di ossidazione, preservando gli enzimi e i nutrienti più importanti presenti nel cibo. Ciò conferisce al succo un gusto più naturale e un valore nutritivo più alto nel complesso, rispetto ai succhi fatti con una centrifuga. Il motore in un estrattore di succo, è estremamente potente, ma funziona a bassa velocità per aiutare a eliminare l’ossidazione e mantenere l’integrità del valore nutrizionale che si trova nel cibo.

Gli estrattori producono più succo e polpa più secca

Il miglior estrattore di succo, dona circa il 20% di succo in più rispetto ad una centrifuga. Ciò significa che dovrai acquistare meno frutta e verdura e risparmierai denaro ogni volta che andrai a fare la spesa. Se stai pensando di spremere frutta e verdura per molti anni a venire, un estrattore di succo si ripagherà nel tempo, fornendo più succo dalla stessa quantità di frutta o verdura.

La polpa che rimane in una macchina ed estrazione lenta, è molto più secca e sarai in grado di vedere da solo che questa macchina è stata in grado di estrarre fino all’ultima goccia di liquido dal cibo trattato.

Le basse velocità possono gestire meglio le verdure a foglia verde

La maggior parte delle persone che cercano di adottare uno stile di vita “juicing”, sono alla ricerca di qualcosa di più che il semplice frullato alla frutta. Per ottenere il massimo nutrimento dai tuoi drink, dovrai spremere il succo dalle verdure a foglia verde e renderlo parte della tua dieta.

Gli estrattori di succo, sono in grado di estrarre facilmente il succo dalle verdure a foglia verde, in modo da poter gustare una bevanda salutare che tenga conto di tutte le vitamine, i minerali e gli enzimi ricchi che compongono queste verdure.

Se vuoi spremere tutti i tipi di lattuga e qualsiasi altra verdura a foglia verde, ignorerai completamente anche le migliori centrifughe, perché queste strapperanno semplicemente le foglie delle verdure con un’estrazione di succo molto piccola o pari a zero.

Più silenziosi e facili da pulire

Se hai uno stile di vita frenetico e ti trovi a correre giorno e notte per fare le cose, vorrai una macchina facile e veloce da pulire. In generale, gli estrattori di succo, sono più facili da pulire. Inoltre, generalmente tendono ad avere un funzionamento più silenzioso. Questo può variare da un apparecchio all’altro, quindi bisogna fare molta attenzione nel ricercare il livello di rumore e la facilità di pulizia migliore, prima di effettuare un acquisto.

Flessibile e versatile

Se vuoi creare sorbetti, burro di noci, alimenti per bambini e molto altro ancora, questi sono gli “spremiagrumi” di cui avrai bisogno. Molti vengono forniti con accessori extra, in modo da poter realizzare molti altri tipi di ricette.

L’unico vero svantaggio presente dalla maggior parte degli estrattori di succo che troviamo in commercio, è dato dal fatto che lo scivolo o imboccatura dove inserire frutta e verdura, è solitamente molto stretto, anche nei modelli XL le cose cambiano poco, per cui, rispetto alle classiche centrifughe, bisognerà tagliare in pezzi più piccoli frutta e verdura, prima di inserirli.

Scegliere il miglior estrattore succo

Ora che abbiamo visto tutte le differenze che ci sono tra un estrattore di succo e una centrifuga, è arrivato il momento di trovare l’estrattore che meglio si adatta al tuo stile di vita. Se hai deciso di acquistare un estrattore di succo, ti consigliamo di dare un’occhiata anche alle recensioni che trovi subito dopo la nostra guida. Sappi che, la maggior parte dei modelli che abbiamo recensito, sono prodotto di qualità elevata e quindi sono tutti raccomandabili per una ragione o l’altra.

Per effettuare una scelta migliore, non dovrai fare altro che decidere un budget e quali funzioni deve possedere la tua macchina e di quali può fare a meno. Ti faccio qualche esempio per farti capire meglio come scegliere il tuo prodotto preferito. Poniamo il caso che in casa tu abbia dei bambini piccoli e che lasci l’abitazione molto presto al mattino. Desideri certamente acquistare un apparecchio silenzioso.

Se ti svegli alle sette e mezzo del mattino e alle sette e trentacinque devi lasciare casa di fretta, vorrai acquistare un apparecchio veloce, ma anche facile da pulire, magari potendo inserire le parti in lavastoviglie. Il tuo stile di vita è ciò che determina il prodotto più adatto alle tue esigenze. Determina le tue abitudini e scegli di conseguenza.

Conclusioni

Ricorda, il miglior estrattore di succo, ossia quello più adatto a te, deve anche adattarsi alla perfezione al piano di lavoro della tua cucina e questo è un aspetto che molte persone non prendono in considerazione prima di effettuare l’acquisto. Verifica non solo lo spazio che hai a disposizione sul bancone, ma anche dell’altezza, che non deve solo consentire l’inserimento dell’apparecchio, ma anche facilitare l’inserimento di frutta e verdura, che viene fatta dall’alto. Alcune persone hanno dovuto restituire i loro apparecchi appena acquistati, perché i mobili superiori della cucina non potevano soddisfare le loro esigenze!

 

1. Panasonic MJ-L500

In questa recensione, ci siamo occupati del miglior estrattore di succo Panasonic, ossia il modello MJ-L500, uno dei più venduti su internet. Si tratta di un estrattore di succo dalla forma classica, che si sviluppa in verticale e con inserimento degli ingredienti dall’alto. Per questo, vi consigliamo di prendere bene le misure, prima di procedere al suo acquisto. Nella confezione, sono inclusi anche 2 contenitori, uno per il succo e l’altro per gli scarti. Sono entrambi abbastanza capienti, rispettivamente da 1 litro e 1,3 litri. Il che significa che potremo produrre molto succo, prima di procedere al loro svuotamento.

estrattore succo
Le prestazioni

Dal punto di visto delle prestazioni, questo estrattore di frutta è più che soddisfacente. Innanzitutto, è dotato di un motore potente, ma anche molto lento (il che ovviamente è un bene per questo tipo di apparecchi). Infatti, gira alla velocità di 45 giri al minuto. Tuttavia, possiamo tenerlo acceso solo per 15 minuti consecutivi, prima di dovergli dare un po’ di meritato riposo. Onestamente, da un prodotto di qualità così elevata, ci saremmo aspettati qualcosina in più. Da ricordare, inoltre, che possiamo anche invertire la direzione della coclea, a seconda delle nostre esigenze. L’apparecchio è anche facile da assemblare, è dotato di tappo antigoccia e può essere lavato in lavastoviglie.

Accessori e funzioni

Nella confezione, troviamo anche un accessorio per la pulizia, anche se come detto in precedenza, possiamo tranquillamente metterlo in lavastoviglie per una pulizia più approfondita. Accessorio interessante, invece, è quello per preparare i sorbetti, utilizzando frutta e verdura congelata. Insomma, grazie ad un design salvaspazio, un motore estremamente silenzioso, un sistema a bassa velocità di estrazione e tanti accessori, questo Panasonic MJ-L500 è sicuramente tra i migliori della sua categoria.

Vantaggi

  • Può fare i sorbetti
  • Compatto e leggero
  • Pulizia veloce

Svantaggi

  • Solo 15 minuti di autonomia
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Severin ES 3569

Severin è un marchio piuttosto famoso anche in Italia. L’azienda è nota soprattutto per prodotti di buona qualità a prezzi accessibili. A proposito di questo, se desiderate conoscere di questo estrattore di succo prezzi e offerte, vi basta consultare i link che trovate in questa pagina. Ma veniamo al prodotto, caratterizzato da una struttura di tipo verticale, poco ingombrante e abbastanza maneggevole, grazie ad un peso ridotto. La capienza dei contenitori è ottima, e sono rispettivamente di 1 e 1,3 litri per succo e polpa. Un prodotto ideale quindi per tutta la famiglia, per realizzare gustosissimi succhi di frutta e verdura.

miglior estrattore
Come si comporta

Dal punto di vista delle prestazioni, questo Severin ES 3569 non delude affatto le aspettative. Innanzitutto, la coclea gira ad una velocità di soli 45 giri al minuto, che in questo caso è un vantaggio. Infatti, un processo di estrazione lenta, si traduce in una maggiore quantità di succo estratto e in una migliore qualità dello stesso. Questo apparecchio, ci consente anche di decidere il verso della coclea, utile per rimuovere eventuali pezzi di frutta o verdura, rimasti incastrate nella coclea. Il motore è potente e consente anche di estrarre il succo dalla frutta congelata, per realizzare fantastici sorbetti.

Facile da utilizzare

Questo estrattore di succo è facile da utilizzare, pratico e versatile. Innanzitutto, è semplice da assemblare, il suo livello di rumorosità è molto basso e dispone anche del classico tappo antigoccia, che serve ad evitare che al termine del lavoro, l’estrattore continui a gocciolare sulla superficie di lavoro. Inoltre, da sottolineare la presenza di 4 piedini in gomma sotto all’apparecchio, che ne migliorano l’aderenza al piano d’appoggio. Un apparecchio dal rapporto qualità/prezzo davvero soddisfacente.

Vantaggi

  • Facile da assemblare
  • Prepara anche i sorbetti
  • Contenitore del succo da 1 litro

Svantaggi

  • Non si lava in lavastoviglie
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Philips HR1883/31

Questo estrattore frutta Philips HR1883/31 si contraddistingue per una struttura moderna, elegante e poco ingombrante. Il suo design si sviluppa come nella maggior parte dei casi in verticale, per cui prima dell’acquisto, verificate la vostra disponibilità di spazio in questo senso sul piano di lavoro, tenendo conto anche che frutta e verdura dovranno essere inserite dall’alto. Soddisfacenti sono anche i contenitori per polpa e succo che troviamo nella confezione, ognuno con una capacità di ben 1,5 litri. Questo significa che si tratta di un apparecchio pensato per tutta la famiglia o per coloro che amano invitare gli amici a casa e offrire loro un bel succo rinfrescante come aperitivo.

estrattore di succo prezzi
Motore potente

Tutto questo non avrebbe senso se poi l’apparecchio non fosse governato da un motore potente, che offre prestazioni eccellenti e non soffra di surriscaldamento. Ovviamente, questo Philips HR1883/31 dispone di un ottimo motore, che ci permette anche di scegliere il senso di rotazione della coclea, funzione molto utile quando qualche pezzetto di frutta o verdura resta incastrato, ma anche di selezionare il numero di giri al minuto, tra 50 e 60. Inoltre, per concludere il discorso sulla bontà del motore, ricordiamo che l’apparecchio può funzionare fino a 30 minuti consecutivi, prima di una pausa.

Praticità di utilizzo

Questo estrattore è molto semplice da utilizzare e facile da assemblare. Tra le funzioni extra, segnaliamo la presenza del classico beccuccio antigoccia, ed un motore silenzioso, che ci permette di azionare l’apparecchio anche mentre gli altri occupanti della casa dormono, senza quindi disturbarli. La manutenzione è altrettanto semplice e veloce, dato che le parti lavabili possono essere messe in lavastoviglie. Inoltre, nella confezione troviamo anche un accessorio per la pulizia, sotto forma di piccolo spazzolino e un filtro per la creazione dei sorbetti.

Vantaggi

  • Contenitori capienti
  • Pulizia in lavastoviglie
  • Fa anche i sorbetti

Svantaggi

  • 50 giri al minuto minimo
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. RGV 110600 Juice Art

Altro estrattore di frutta dalla struttura verticale con inserimento degli ingredienti dall’alto. In questa nostra recensione, ci siamo occupati del modello RGV 110600 Juice Art. Si tratta di una apparecchio abbastanza compatto e che non occuperà moltissimo spazio sul vostro piano di lavoro. Nella confezione, troviamo i classici contenitori per succo e polpa, ognuno dotato di una capienza da 1 litro. Tuttavia, la qualità dei materiali utilizzati per racchiudere il motore, il vero cuore del prodotto, non ci ha soddisfatti a pieni voti, soprattutto perché il prezzo del prodotto non è economico come altri.

miglior estrattore di succo
Prestazioni medie

Anche le prestazioni dell’apparecchio rientrano nella media degli estrattori di fascia bassa. I giri al minuto offerti sono 60, il che fa dell’estrattore un apparecchio lento, ma non lento come molti altri (che in questo caso sarebbe un vantaggio). Bene, invece, la possibilità di modificare il senso di rotazione della coclea, per avere la meglio su eventuali pezzi di frutta o verdura rimasti incastrati nell’apparecchio. Maluccio, invece, l’aspetto autonomia. Il produttore non consiglia di tenere acceso l’apparecchio per più di 3/5 minuti, il che va bene se dobbiamo fare il succo per una persona, molto meno se dobbiamo farli per tutti gli amici.

Facile da assemblare

Nonostante la qualità dei materiali ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca, bisogno comunque sottolineare che l’apparecchio sia molto semplice da assemblare, il livello di rumorosità non è così elevato da diventare fastidioso e sotto l’apparecchio, troviamo anche dei comodi piedini in gomma per migliorarne l’equilibrio. Inoltre, non manca nemmeno il classico beccuccio antigoccia. Purtroppo, non si può lavare in lavastoviglie, quindi la manutenzione è leggermente più lenta. C’è un solo filtro nella confezione, per cui ci si deve accontentare anche da questo punto di vista.

Vantaggi

  • Prezzo medio-basso
  • Poco ingombrante
  • Non eccessivamente rumoroso

Svantaggi

  • Non si lava in lavastoviglie
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Aicok DEAFF91781-HMLW

Aicok non è certamente uno dei marchi più famosi sul nostro territorio, tuttavia, bisogna ricordare che questa azienda decida tutto il suo tempo nella ricerca e nello sviluppo di apparecchiature atte a migliorare la salute dell’uomo. Per cui, chi meglio di lei potrebbe progettare un estrattore di succo? Inoltre, i suoi prodotti, nonostante le ottime qualità, vengono venduti a prezzi davvero molto interessanti. A proposito, se desiderate conoscere di questo estrattore offerta e prezzo, vi consigliamo di fare riferimento ai link che abbiamo preparato per voi. Partiamo col dire che si tratta di un classico estrattore verticale, dalla struttura solida e compatta, poco ingombrante.

estrattore frutta
Cosa c’è nella confezione

Come per ogni estrattore di succo che si rispetti, nella confezione troviamo due contenitori, uno per il succo e uno per la raccolta degli scarti. Inoltre, è presente anche un piccolo spazzolino per facilitare la pulizia dell’apparecchio. Purtroppo, le istruzioni sono in lingua inglese, ma per fortuna, assemblare l’apparecchio e molto semplice, così come farlo funzionare, per cui non dovreste averne realmente bisogno. La struttura è realizzata completamente in plastica, certamente non della migliore qualità al mondo, ma a questo prezzo non si poteva certo chiedere di più.

Cosa si può fare

Con questo estrattore di succo, possiamo estrarre succo da carote, arance, mele, kiwi, mandarini e molto altro ancora. Ovviamente, si può estrarre il succo anche dalle verdure, come basilico, spinaci, prezzemolo e insalata. La velocità della coclea è abbastanza alta (80 giri al minuto) e come sappiamo, questo non è una cosa di cui vantarsi in questo mondo. Si tratta di un apparecchio anche abbastanza rumoroso, per carità, nulla di fastidioso, ma ne abbiamo provati alcuni molto più silenziosi di questo. Per quello che costa però, ci si deve pure accontentare.

Vantaggi

  • Prezzo economico
  • Facile da usare
  • Veloce nell’estrazione

Svantaggi

  • Contenitori di capienza scarsa