Avete voglia di fare un po’ di movimento senza muovervi di casa con un elettrostimolatore muscolare? In questo articolo informativo avremo a che fare con 5 modelli differenti per scegliere quello che verrà considerato l’elettrostimolatore migliore tra tutti quelli che si trovano sul mercato.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

Sanitas SEM 43

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

TESMED 780 plus

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

Tesmed MAX

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

Tesmed TE670

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

Bestoss Elettrostimolatore Muscolare

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Quanto può essere interessante avere in casa un elettrostimolatore? Sì, proprio un elettrostimolatore che sia in grado di migliorare i nostri addominali, un elettrostimolatore muscolare che dia un tono ai nostri muscoli un po’ appannati. Dobbiamo anche dire che è sempre meglio pensare di comprare un elettrostimolatore per dimagrire, un elettrostimolatore professionale che sia in grado di migliorare davvero il nostro corpo e di toglierci un bel po’ di grasso dai nostri addominali. L’elettrostimolatore migliore è quello che ci del bene, l’elettrostimolatore migliore è quello che funziona come dovrebbe e che quindi non fa altro che lavorare come se stessimo in palestra. Un elettro stimolatore può essere usato in tanti modi differenti, anche come elettrostimolatore per combattere la cellulite. La cintura elettrostimolatore, invece, si occupa di una parte lombare e dei fianchi che può essere vista sia come situazione dimagrante ma anche per migliorare la postura e i muscoli del fondoschiena. Gli elettrostimolatori professionali sono quelli che sono potenti nel dare una mano alle varie problematiche del nostro corpo e sono indispensabili se abbiamo voglia di fare una ginnastica passiva che funzioni. Una fascia elettrostimolatore è un bell’acquisto ed è bene vedere in questo articolo quale elettrostimolatore scegliere e a quale prezzo.

Quando parliamo di elettrostimolazione possiamo anche parlare di elettroterapia, cioè quel tipo di terapia che con un impulso che non può non essere definito elettrico induce una contrazione nei muscoli delle parti del corpo che decidiamo noi. E’ simile a una contrazione che il nostro muscolo farebbe in una condizione di sforzo più o meno grande, invece in questo caso è imposta da uno stimolo elettrico che noi subiamo passivamente visto che è la macchinetta che abbiamo comprato che fa tutto quello che dobbiamo fare. In pratica noi contraiamo i muscoli grazie a una corrente che parte dal nostro sistema nervoso centrale e che arriva ai recettori dei nostri muscoli.

Ma questo che è, ovviamente, un processo naturale può essere riprodotto, in maniera artificiala sempre grazie all’apparecchio di chi stiamo parlando che si chiama elettrostimolatore e che ha un corpo centrale che invia dei segnali a degli elettrodi, nel numero che ci interessa, e che, con delle ventose, vengono applicati sulla nostra pelle in quelle che sono le zone che vogliamo elettrificare. Può essere l’addome come la schiena, possono essere le ginocchia e le braccia. Quello che mi preme dirvi è che questo tipo di esercizio si può fare su un sacco di di parti del corpo e con dei fini che non sono certamente gli stessi. Infatti si può fare allenamento per far sì che ci sia meno dolore in un’area specifica, per riabilitare una parte in caso di infortuni, per avere un momento di relax o anche per tonificare i muscoli per quelli che sono motivi di estetica. Io devo ricordare a tutti che stiamo parlando di quello che è uno strumento che va usato con coscienza e molto probabilmente dovremmo sempre prima parlare con un medico o con l’allenatore per iniziare a sottoporvi a quelli che sono dei trattamenti di stimolazione elettrica. Ci sono anche tipologie di persone che farebbero bene a non usarlo:

  • in gravidanza
  • persone che soffrono di patologie cardiache
  • persone che soffrono di diabete
  • persone che soffrono di problemi neurologici o di epilessia
  • persone che soffrono di ipertensione
  • persone che hanno vissuto il trauma di un ictus o di una trombosi

Come funzionano gli elettrostimolatori

Quello che fa funzionare un elettrostimolatore è quella regolazione dell’impulso della corrente elettrica che produce intensità differente, il tipo di impulso e la stessa durata. Questa differenza fa sì che si capisca anche il perché serva l’elettrostimolazione se per uno scopo estetico o quello terapeutico.

Ci sono due tipi di corrente che servono, una è la EMS e l’altra è la TENS. La differenza tra le due si base sulla frequenza. Mentre la prima sviluppa massa la seconda serve a non far sentire tanto dolore, quindi a rendere la situazione in una determinata area meno dolorosa, appunto.

Quel tipo di stimolazione che si chiama EMS, significa che è elettrica e muscolare. Proprio per questo viene usata questa contrazione che diventa simile a una contrazione muscolare che è simile a una naturale. Per questo motivo questo impulso viene usato a scopi terapeutici o per ridare tono muscolare a un gruppo di muscoli che sono flaccidi dopo un infortunio o anche solo perché non possono più svolgere un’attività concreta e fisica. Questo tipo di muscoli tenderebbe all’atrofia e invece in questo caso il muscolo manterrebbe una sua tonicità. Comunque negli ultimi anni anche l’EMS è usato per motivi estetici perché riesce a far perdere le riserve di grasso, quello depositato.

Tens invece è una stimolazione transcutanea nervosa. Ha quello che si chiama effetto antalgico, quindi abbassa in maniera significativa il grado di dolore nella zona stimolata. Si usa in parecchi tipi di dolori ai nervi come per la nostra cervicale ad esempio.

Vantaggi e svantaggi degli elettrostimolatori

Abbiamo tutta una serie di caratteristiche che dobbiamo vedere quando decidiamo di comprare un elettrostimolatore. Infatti è molto interessante pensare a quale parte del corpo vogliamo stimolare perché è proprio così che dobbiamo ragionare con quello che è il nostro acquisto. Essendo le zone del corpo differenti anche l’apparecchio sarà differente. Poi dobbiamo capire quanti elettrodi sono inseriti nella confezione e di quanti canali è composta tutta la parte elettrica. E’ ovvio che nel momento in cui ci troviamo a dover scegliere un apparecchio è bene sapere che questo tipo di elettrostimolatore dovrà essere più o meno potente per quelli che ovviamente sono i servigi che vogliamo. Giusto è dire che i vantaggi sono immensi, cioè se il prodotto è buono la differenza sia legata al dolore che si sente, sia su quella che è la stimolazione dell’area direi che è molto evidente. Proprio per questo mi interessa dire che se non compriamo cinesate senza senso siamo giustamente all’interno di quello che ci sembra essere davvero una grande rivoluzione per la nostra salute. Immagino che chiunque di noi si sia trovato a subire un infortunio. Beh, il momento dell’infortunio è un momento davvero interessante perché lì l’elettrostimolazione può funzionare anche nei due modi che abbiamo imparato contemporaneamente nella stessa sessione. E quindi abbiamo sia meno dolore e sia una tonificazione della parte che vogliamo che stia meglio.

Lo svantaggio è legato alla qualità o meno di questo che è il nostro prodotto, all’elettricità che viene emessa e in questi due casi dobbiamo sempre capire, veramente in tutti i casi, qual è la nostra condizione di salute iniziale. Inutile ricordare, ma è giusto fare in modo che questa cosa accada, che ci sono determinate persone che non possono usare questo tipo di apparecchio perché può dare molto fastidio a quelle che sono le loro malattie più o meno croniche. Mi raccomando di chiamare sempre il vostro medico prima di acquistare l’elettrostimolazione perché è giusto che voi siate sempre consapevoli di quello che è il vostro stato prima di fare un acquisto insensato.

In quali situazioni gli elettrostimolatori sono i più utili?

Io credo che per il dolore cronico o per una persona che ha subito un infortunio questo non possa non essere un acquisto sensato. Anche perché in effetti lavora molto bene sulle parti del corpo che sono preposte a questo tipo di stimolazione.

Come scegliere un elettrostimolatore?

Bisogna innanzitutto capire quale parte del corpo vogliamo che venga stimolata e poi dobbiamo capire quanti soldi vogliamo spendere e quale tra questi tipi di elettrostimolatori vogliamo comprare proprio perché le parti del corpo sono diverse, questi apparecchi sono diversi e abbiamo bisogno anche di capire quanta potenza vogliamo immettere sui muscoli del nostro corpo.

Suggerimenti sull’uso di elettrostimolatori

Attenzione quindi a riporre e ad usare gli elettrostimolatori in maniera consona, attenti a comprare quegli apparecchi che hanno il timer, che hanno un arresto di sicurezza se c’è qualcosa che non va, che hanno modo di regolare l’intensità, quindi la potenza dell’apparecchio. Queste sono cose fondamentali perché dobbiamo avere tutta la sicurezza giusta quando lavoriamo con la stimolazione elettrica. Per questa ragione affidatevi sempre a modelli che abbiano a che fare con marche di qualità e con materiali di qualità. Adesso guardiamo insieme 5 modelli molto buoni che saranno in grado di essere perfetti per le nostre esigenze. E’ bene sapere che queste sono delle recensioni oneste, con tutti i vantaggi e gli svantaggi presenti in ogni caso che stiamo mettendo in vetrina sul web..

 

1. Sanitas SEM 43 Revisione

Sanitas è un’azienda che viene fondata in Germania nel 2000 e che è dall’inizio leader in Europa nel settore del benessere e dell’elettrostimolazione. Devo dire che come tutte queste aziende che nascono in un periodo moderno quella che è la distribuzione capillare che viene messa in moto da questi che sono dei portali enormi fanno sì che prodotti di qualità davvero incredibile vengano venduti a un prezzo che non posso non considerare eccezionale. Stiamo infatti ragionando su quantitativi enormi che permettono di tenere i costi davvero contenuti.

Questo è un prodotto che per il prezzo che ha è davvero eccezionale a mio avviso. 44 programmi per un apparecchio che ha sia la stimolazione EMS che Tens, quindi è in grado di lavorare sul dolore ma anche sulla tonificazione muscolare. Non posso non dirvi anche che abbiamo 4 elettrodi e che l’apparecchio è decisamente piccolo quindi è facilissimo da portare con sé in ogni occasione possibile.

Per quanto è piccolo non posso non dirvi che è un apparecchio potente che fa il suo dovere e questo di certo non è una cosa da poco. Quello che mi sembra molto interessante è che visto il prezzo uno si aspetta un apparecchio molto poco potente e invece non lo è per nulla. Stiamo parlando di un apparecchio con programmi differenti che sono in grado di aiutare di gran lunga il paziente.

E’ un apparecchio piccino ma di certo di plastica robusta e con un bel display grande che è molto facile da controllare anche per persone che non sono proprio giovanissime e non hanno quel tipo di vista vispa che accompagna i più giovani.

Vantaggi:

  • un ottimo prodotto

Svantaggi:

  • per alcuni 4 elettrodi sono pochi, meglio immaginare un prodotto con 8 elettrodi
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. TESMED 780 plus Revisione

Devo ammettere che quando ho cercato informazioni su Tesmed sul web mi sono trovata davanti a un vero e proprio colosso del settore che, negli ultimi 15 anni, non ha assolutamente non messo in mostra la propria leadership nei confronti dell’elettrostimolazione. Parliamo di un’azienda italiana che si è fatta conoscere in tutto il mondo e che devo ammettere presenta quelli che sono i modelli più completi sul mercato. Quello di cui andremo a parlare non può non essere considerato un vero e proprio top di gamma a un prezzo accessibile se quello che ci troviamo di fronte è una vera e proprio macchina completa per la nostra stimolazione.

Questo elettrostimolatore è nettamente un top di gamma, ci troviamo davanti a un vero e proprio computer che è perfetto per tutto quello che ci va di fare con i nostri muscoli. 8 elettrodi per un effetto tonificante pazzesco, Per i risultati estetici ovviamente va comunque abbinato a un regime dietetico ma in quel caso parliamo di miracoli veri e propri. Come per la tonificazione e per quello che riguarda il lenire il dolore muscolare l’apparecchio dà risultati al top.

Serve per tutte le valenze estetiche di tonificazione che possiate immaginare, è uno di quegli apparecchi che sembra fatto apposta per rendere merito a un certo tipo di struttura del corpo che si avvicinano a degli standard di bellezza canonici.

Molto piccolo e molto carino questo modello decisamente più costoso e completo del modello precedente.

Vantaggi:

  • un prodotto Tesmed è un prodotto che vale la pena di essere acquistato

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato riscontrato sul web per questo tipo di prodotto qui
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Tesmed MAX Revisione

Questo è un prodotto che costa tanto ma è davvero quello che è considerato il top di gamma in quella che è la famiglia Tesmed che come abbiamo capito è già leader del settore con più di 5 milioni di pezzi venduti in tutto il mondo. 20 elettrodi per quello che è considerato un elettrostimolatore professionale e che ha talmente tanti programmi e tante combinazioni da essere davvero di altissimo livello. L’efficacia di un prodotto che è fatto così bene non può non essere motivo di orgoglio per questa azienda che ha spinto la tecnologia sempre avanti per rendere questi apparecchi indispensabili.

 

Piccolino ma pieno di comfort questo è il miglior elettrostimolatore che possiamo trovare sul mercato. Ovviamente qualcuno di voi dirà che questo è un prodotto che comunque costa un bel po’ di soldini ma io non posso non rispondervi che questo è un prodotto per la vita e che stiamo parlando di una piccola palestra a portata di palmo di mano.

Questo è un elettrostimolatore che serve a tutto quello di cui vi ho parlato fino a questo momento e mi sembra giusto mettere in chiaro che stiamo parlando di un bel prodotto, anzi, scusatemi ma non riesco a non essere sincera, davvero del miglior prodotto che possiamo avere sotto mano. Proprio per questo basta regolare bene il programma che vogliamo e ne varrà sempre la pena.

Lo so che non costa pochissimo ma è chiaro che sia uno di quegli acquisti che vale per la vita anche perché la robustezza e la tecnologia applicata di questo apparecchio ne permettono un uso continuativo.

Vantaggi:

  • il migliore

Svantaggi:

  • nessun commento negativo su questo top di gamma
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Tesmed TE670 Revisione

Questo è un prodotto Tesmed, quindi come tutti i prodotti della linea di questa grande azienda stiamo sempre e comunque parlando di un’eccellenza. Sono molto contenta di parlare di questi prodotti perché anche se abbiamo a che fare con dei prezzi non proprio abbordabili allo stesso tempo stiamo parlando di grande qualità, di immensa qualità. Questo prodotto ha 4 elettrodi e quindi è meno potente di quello precedente ma è comunque dotato di grandi programmazioni e di un massaggio che serve sia per decontratturare sia per tonificare i muscoli di varie zone del corpo.

Come in tutte le cose che hanno a che fare con l’elettricità ci dobbiamo ricordare di porre i nostri elettrodi sulla pelle asciutta e anche di tenere asciutto il prodotto, quindi non in luogo dove sia facile bagnarsi o anche solo umido. Qualora abbiate dimenticato l’apparecchio fuori è bene che vi ricordiate di spostarlo perché non c’è proprio bisogno che l’elettrostimolatore prenda il calore del sole diretto su di sè. Anche in questo caso abbiamo un bel display che può essere visto anche da coloro che non sono più giovanissimi.

Questo modello è molto carino, è molto piccolo e garbato, cosa che fa sì che sia possibile utilizzarlo ovunque. Parliamo sempre di un modello fatto bene, con tutti i comfort di cui abbiamo bisogno.

Mezzo chilo di peso per un prodotto molto leggero che supera di poco i 15 centimetri di altezza, quindi è molto comodo da portare con sé ed è molto pratico.

Vantaggi:

  • prodotto Tesmed quindi di altissimo livello
  • pratico e comodo

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato trovato su questo prodotto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Bestoss Elettrostimolatore Muscolare Revisione

Bestoss è una di quelle aziende che hanno più ramificazioni e come tali vanno viste e vanno vissute in tutte le loro diramazioni pensando al fatto che la distribuzione capillare di questi prodotti sul mercato mondiale non facciano altro che abbassare i prezzi non abbassando la qualità. Questo è l’elettrostimolatore addominale che viene considerato il numero uno tra tutti quelli venduti nel 2018.

Questo è uno di quegli elettrostimolatori che servono a togliere il grasso in eccesso sulla pancia e che, con un po’ di tempo e con una dieta adeguata, permettono anche di avere dei visibili risultati sugli addominali. Non abbiate quindi remore ad acquistarlo senza però pensare di avere tra le mani un miracolo. Senza una dieta è praticamente impossibile che questo apparecchio serva effettivamente a qualcosa, quindi immaginate sempre di doverlo usare con un regime dietetico ipocalorico e proteico, mi raccomando.

In questo caso che gli elettrodi sono ancora più grandi mi raccomando sempre di utilizzare questo tipo di apparecchio quando siete completamente asciutti. E finito l’esercizio mi raccomando di ripulire, con un panno umido, i residui di sudore che si troveranno sugli elettrodi stessi.

Questo è un prodotto che serve proprio a coloro che vogliono avere degli addominali scolpiti ed è bene scegliere proprio questo tipo di elettrostimolatore se è questo quello che vogliamo. Quindi mi raccomando di pensare sempre a quali siano le esigenze e quale sia quindi il reale budget o motivo che vi porti a preferire l’uno o l’altro modello.

Vantaggi:

  • molti ne sostengono grandemente l’efficacia

Svantaggi:

  • alcuni invece sostengono che questo prodotto non serve davvero a nulla ma attenzione sempre a ciò che mangiate prima di pensare che il prodotto non funzioni
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT