Hai mai pensato di cambiare o di rendere più piacevole l’odore della tua casa? E’ bene pensare di comprare, allora, un diffusore di aromi. Questo articolo sarà perfetto per scegliere il miglior diffusore di oli essenziali, cioè quello che sarà in grado di essere quel prodotto che sia giusto per le proprie esigenze.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

VicTsing PHM004Y

5.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

TaoTronics TT-AD002D IT

5.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

InnooCare Diffusore

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

Tenswall TV-501

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

Tenswall TV-502

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Quello che contraddistingue le nostre case, così come l’odore della nostra pelle, è l’odore. E come posso fare in modo di cambiare un odore sgradevole? Grazie al diffusore di oli essenziali. E che cos’è un diffusore di oli essenziali? Certamente un diffusore di aromi che possiamo scegliere della forma che vogliamo e che come diffusore di aromi aiuti a rendere la casa fresca e profumata come vogliamo. Un diffusore di essenze che sia in grado di donare tutto quello che vogliamo, con un profumo che renda la nostra dimora davvero la nostra dimora. I diffusori d’ambiente, i diffusori per ambiente, sono dei veri e propri compagni di vita e come tali devono essere silenziosi. Il diffusore ad ultrasuoni. quindi un diffusore elettrico che serva come diffusore di profumo in tutti gli ambienti della casa. Questo articolo sarà in grado di farci scegliere quello che può essere il miglior diffusore di oli essenziali cioè quello che davvero pensiamo possa essere lo strumento giusto per la nostra casa. Il miglior diffusore di oli essenziali sarà scelto tra 5 diffusori elettrici per oli essenziali. Un vaporizzatore di oli essenziali che permetta di rendere la nostra vita più che felice. Ora, ripeto un diffusore ad ultrasuoni sicuramente ci porrà davanti ad opinioni differenti perché saranno le opinioni diverse a farci scegliere il diffusore ad ultrasuoni migliore per noi. E sarà ancora più interessante scegliere un diffusore di essenze elettrico controllando tutti i prezzi perché saranno i prezzi, come le opinioni, a darci il la per l’acquisto del diffusore di essenze elettrico preferito.

Come funzionano i diffusori di oli essenziali?

Come dicevo prima dobbiamo ammettere che ogni casa ha un proprio odore, a volte molto forte a volte appena respirato, che la rende differente da tutte quelle altre che abbiamo visitato nella vita. Come se parlassimo dell’odore della pelle che è una cosa che ci identifica strettamente e che abbiamo solo noi (pensate che quelli che sono i profiler dell’FBI o della CIA studiano la possibilità di inserire l’olfatto in quelli che sono i parametri per scovare una persona). Anche l’odore di una casa è qualcosa che ci rende unici e che ci permette di scoprire cose su tutte quelle persone che ci vivono.

Anche le case, così come le persone, hanno bisogno di aggiungere al proprio aroma specifico qualche profumo che sia più simile a quello che è il carattere che vogliamo dare alla nostra dimora, qualche essenza che sia in grado di dare gusto e vigore alla casa come un quadro o un bel divano. Quello che mi piace spiegare all’inizio di questo articolo è che dobbiamo dire che l’aroma è fondamentale anche per una pratica che si chiama aromaterapia secondo cui quelli che sono gli oli essenziali hanno effetto sulla persona che lo assorbe, quindi scegliere l’aroma giusto migliora alcuni tratti del nostro carattere, anche quelli più problematici. Ciò che mi preme dirvi ora è quello che vi serve per personalizzare gli ambienti della vostra casa grazie ai nostri diffusori di oli essenziali che possono essere di vari tipi:

  • spray
  • candele
  • elettrici

Quella dei diffusori spray, forse, è stata per anni la possibilità più accettata nelle nostre case. Infatti basta prendere la confezione e premere il tappo per far scaturire il getto che ha bisogno, però, di essere spruzzato più e più volte per dare un senso a questo tipo di profumazione di ambiente.
Quelli che sono i diffusori a candela hanno come materiale preferito la ceramica o proprio la terracotta e sembrano quasi dei piccoli forni su cui sopra c’è un piccolo catino che è concavo. Se nella bocca del fornetto va una piccola candelina (stile lumino) nel catino superiore vanno messe delle gocce di essenza che, nel momento in cui vengono riscaldate, rilasciano i loro afrori nell’aria. Lo svantaggio di questo tipo di diffusore è che dopo un po’ la candela può sprigionare anche sostanze tossiche quindi è bene usare questo tipo di apparecchio nel brevissimo periodo.

Gli apparecchi elettrici, invece, funzionano come gli umidificatori e lavorano con il vapore. Un trasduttore all’interno del corpo della macchina lancia degli ultrasuoni che mettono in moto la nebulizzazione dell’acqua. Questo tipo di nebulizzatori hanno una vaschetta dove inserire l’olio essenziale e anche una certa attenzione per i colori, quindi anche un lavoro di cromoterapia affiliato a uno di aromaterapia.

Proprio per i motivi di cui sopra devo dire che in questo articolo parlerò principalmente di diffusori elettrici che, negli ultimi anni, sono considerati la vera e propria rivoluzione gentile in questo tipo di campo.

Quando dobbiamo scegliere il nostro diffusore di oli essenziali dobbiamo mettere chiaro in testa che ci sono dei prestazioni che il diffusore deve darci e che devono convincerci alla grande, cioè visto che non è un regalo e che dobbiamo metterci dei soldi sopra è bene avere a che fare con dei prodotti che siano all’altezza di quelle che sono le nostre esigenze.
Se il prodotto non ci piacerà non saremo in grado di dare al diffusore la giusta stima. Comunque parliamo proprio nello specifico di quanto consumano e di come funzionano che male di certo non fa.

Quello che mi piace sottolineare di questi apparecchi è che questi apparecchi hanno consumi molto ridotti. Cioè quelli che sono gli umidificatori che funzionano ad ultrasuoni consumano parecchio di più. Infatti i diffusori hanno un wattaggio più basso e possono restare in funzione per parecchie ore durante una giornata tipo anche perché questo è possibile grazie al fatto che la bolletta non abbia dei rialzi poi chissà quanto esagerati. A volte il problema sembra essere proprio il contrario, cioè che la potenza sia così bassa che non si permette all’apparecchio di riscaldarsi e quindi, proprio per questo, il wattaggio diventa inutile e il prodotto inutilizzabile. Meglio pensare a un wattaggio un po’ più consistente, a un tipo di potenza di 15 watt che permette sì di risparmiare ma al tempo stesso di avere delle buone prestazioni.

Così come parliamo di consumi dobbiamo parlare anche di capacità in litri di tenere il prodotto all’interno e anche di quante ore di autonomia abbiamo davanti. Quelli che sono i modelli più compatti hanno una cisterna interna di 100 millilitri che può quindi garantire un’autonomia di 3 o 4 ore. Ma ci sono dei modelli più grandi che possono contenere 500 ml di acqua con oli essenziali e quindi 10 ore e passa di autonomia. Ovviamente anche la quantità di vapore emesso fa quello che deve, tanto che ci troviamo davanti a un apparecchio che seguendo degli standard può vaporizzare oli essenziali nell’arco dei successivi 30 metri.

Il rumore, poi, è un altro metro di giudizio importante perché ci possono essere dei bambini, delle persone anziane, puoi usare questo vaporizzatore in camera da letto e la cosa ti porta ad avere dei fastidi evidenti se l’apparecchio spruzza rumoroso, così come in ufficio tra colleghi. Il livello deve essere più basso di circa 30 db, cioè come sapete il rumore si misura in decibel e come tale dobbiamo sempre renderci conto di quelle che sono le situazioni su cui operiamo e il grado di rumore che sopportiamo e che deve essere sempre certificato sulla confezione.

Quelle che sono poi le funzioni che possono personalizzare i diffusori adesso le vediamo insieme ed è bene pensare anche a questo tipo di comfort particolari che servono per le proprie esigenze.

Devo ammettere che l’idea di un’illuminazione a colori sia una cosa davvero molto interessante da avere bene in mente. Infatti abbiamo parlato di aromaterapia, ne parleremo meglio dopo, e sarà ancora più interessante parlare di cromoterapia, cioè quella superficie di luce che, ai nostri occhi, può modificare quello che è il nostro stato d’animo. Ci sono diffusori che sono in grado di fare anche da lampada e quelle che invece hanno solo una piccolissima luce di quelle che servono a fare un po’ di atmosfera. Abbiamo i diffusori che hanno un solo colore di luce e quelli che cambiano intensità e colore tutte le volte che vogliamo. Sempre meglio pensare a quel tipo di modello sul quale si possa spegnere la luce, infatti è molto interessante pensare di dormire la notte senza luce che possa in qualche modo disturbare il sonno. Anche in questo caso, seguendo la cromoterapia, parliamo di luci che invece conciliano il sonno come la luce quella rossa, invece la bianca e quella blu danno grande fastidio al nostro dormire. Proprio per questo è consigliato sempre, e so che anche voi lo sapete meglio di me, di non avere a che fare con display luminosi prima di dormire o nel letto come quello dello smartphone.

Quello che è giusto dire è che parliamo di energia e di consumare energia anche se nella cisterna interna non c’è più acqua, quindi è sempre bene pensare di parlare con un modello che abbia un timer con un spegnimento in autonomia. C’è infatti un sistema molto comodo e molto poco dispendioso economicamente in cui c’è un galleggiante nel serbatoio che se tocca il fondo innesca un meccanismo per cui il diffusore o si spegne o va in pausa fino al prossimo riempimento. Quando abbiamo a che fare con un diffusore dobbiamo capire che la grande differenza viene fatta da quello che è il vapore e la frequenza che il vaporizzatore dà all’essenza. Di solito ci sono due modalità, quella continuativa e quella ad intervalli. Ovviamente quella continua vaporizza prodotto ogni momento e ha bisogno di un grosso serbatoio, invece quella a intermittenza può avere una capacità ridotta e può allungare l’autonomia dell’apparecchio per più di un’ora. I modelli quelli più sofisticati sono quelli che hanno un timer con cui programmare un orario di inizio e un orario di fine vaporizzazione. Alla fine di quel tempo il timer si spegne poi in automatico.

Materiali utilizzati nella produzione di diffusori d’olio

Al di là di luci, lucette e tutte le cose di cui abbiamo già parlato i migliori diffusori elettrici sono in plastica o in legno e plastica. Parliamo anche di qualche modello che ha degli inserti in metallo per rendere il tutto ancora più resistente. Ci sono anche dei bellissimi diffusori in vetro, altri ancora che prediligono come legno il bambù per essere ancora più naturali. Così come naturale dovrebbe essere parlare, a proposito di benefici dei materiali e del diffusore stesso, di aromaterapia e di cromoterapia. Ed è bene affrontare l’argomento perché è bene parlarne.

Quella che è l’aromaterapia e che è la cromoterapia lo scopriremo ora e come tutte le cose che hanno a che fare con il corpo e con la mente danno grandi benefici. Abbiamo già detto, un bel po’ di volte, che quello che rende gradevole, in maniera relativa, questo o quel diffusore è la presenza o meno di una luce che sia fissa o che cambi colore. Questo tipo di dettaglio rende più o meno efficace la cromoterapia. Quando parliamo di aromaterapia e di cromoterapia parliamo di due pratiche fanno parte della medicina alternativa e che non sono ufficialmente riconosciute come terapeutiche. Ma questo non toglie che tantissime persone stiano molto meglio da quando hanno ritrovato il senso della propria vita e, soprattutto, hanno fatto tesoro dei propri errori grazie a queste due terapie combinate. L’aromaterapia riprende quella che la fitoterapia, cioè il curarsi con le piante. Stiamo, quindi, parlando della capacità di curarsi con delle piante officinali e sappiamo benissimo, è indubbio che sia così, che nei millenni passati tutti gli uomini si siano curati con le piante prima dell’arrivo della chimica e della medicina più moderna. Sappiamo, quindi, bene che le piante venivano inalate, venivano usate per impacchi, per fare dei massaggi con tanti bei profumi e per delle applicazioni sulle parti che erano ferite, piagate o doloranti. Anche se non parliamo di scienza comunque stiamo parlando di medicina tradizionale che, negli anni, ha curato tanta gente. E’ inutile girarci intorno, sappiamo perfettamente cosa significhi essere curati con le piante perché ognuno di noi, almeno una volta, ci siamo trovati a mettere un po’ di aloe vera su una scottatura. E questa è già fitoterapia. Con l’olfatto, poi, ci troviamo ancora più in una condizione legata alla tradizione e alla cultura, ma è bene che voi sappiate che ci sono dell essenze che fanno bene a determinate nostre condizioni mentali e ad alcuni malanni:

  • il limone fa benissimo all’emicrania e alla pressione, oltretutto rende tutti più felici e concentrati
  • l’eucalipto fa bene per il raffreddore e per l’influenza
  • la lavanda serve per calmarsi e rilassarsi e poi combatte le nausee della gravidanza
  • la menta è ottima per l’insonnia, per lo stress, per la stanchezza, serve a combattere i batteri e a dare energia
  • la salvia aiuta a ripristinare l’equilibrio degli ormoni
  • il bergamotto stimola la digestione e fa bene a tutto l’apparato digerente

Così come abbiamo parlato delle piante è bene parlare dei colori e della cromoterapia. La cromoterapia pare sia molto importante perché ad ogni colore corrisponde una risposta, appunto, del corpo e della mente e quindi sarebbe importante esporsi a quello che è il giusto grado di colore per migliorare in maniera esponenziale capacità e difetti. Vediamo insieme quali sono i colori e quanto possano influenzare e determinare del nostro carattere:

  • il rosso serve sia a mostrare il senso del pericolo e quindi a stimolare attenzione ma è anche molto rilassante e perfetto per dormire
  • l’arancione serve a restare allegri e a dare energia
  • il giallo serve per la concentrazione e la logica
  • il verde rappresenta la natura e quindi è perfetto per la pace, l’autocontrollo, un momento di riflessione
  • il blu serve a calmarsi ma dopo il tramonto, se il blu è troppo acceso, si rischia l’insonnia perché nello spettro dei colori il blu è colore freddo e i colori freddi troppo accesi alterano il ritmo vitale
  • il viola serve per l’ispirazione e per migliorare la propria creatività

Quando si tratta di pratiche orientali, siano esse yoga o reiki non possiamo non parlare di tutta una serie di situazioni collaterali come per i colori o gli aromi. Non voglio neppure sindacare su coloro di noi che non credono a questo tipo di benefici ma onestamente io non voglio neppure buttare via più di 3000 anni di storia e di medicina tradizionale. Si è sempre saputo che gli aromi aiutano nella vita, si è sempre saputo che un colore invece di un altro può spaventarci o farci dormire. E’ questo quello che credo io.

Dimensioni medie dei diffusori di oli essenziali (altezza, lunghezza, larghezza)

Io consiglio sempre, al di là che non ci troviamo a dover vaporizzare un’intera villa di un nababbo, di non mettersi in casa un apparecchio troppo grosso. Sembrerebbe di stare in discoteca ad Ibiza e non avrebbe più quell’effetto delicato che dovrebbe avere in quella che è la nostra abitazione.

Caratteristiche del design dei diffusori di oli essenziali

Tutti i diffusori che ho visto nella mia vita hanno forme morbide, sembrano delle anfore e come tali sanno essere oggetto sia di arredamento che di design. Legno, bambù, vetro, metallo o plastica l’importante è che non siano un pugno nell’occhio ma che diano grande eleganza alla stanza in cui si trova, senza però incidere sull’arredamento perché questo toglierebbe, di moltissimo, il senso del diffusore, cioè quello della rilassatezza.

In quali situazioni i diffusori d’olio sono i più utili?

Quello che mi piace dire è che non c’è bisogno di una grande situazione per far sì che il diffusore sia più utile ma mi piacerebbe rendere merito a quella che è una bella abitudine proprio quando vogliamo che questa abitudine prenda piede. Nel senso che è logico avere a che fare con dei momenti di relax nella giornata, quindi è bene immaginare di accendere questo diffusore casomai dopo cena, quando l’aria della casa è impregnata di fumo, di cucina, di odori di tutta una giornata tra dentro e fuori casa. E devo dire che questo tipo di ragionamento non dovrebbe far altro che farvi pensare a quanto possa essere bello comprare un diffusore per ambienti ed essere molto felici di finire la vostra giornata con il colore della lampada giusto e con l’aroma giusto. Tranne che non vi troviate in una giungla e che l’odore da contrastare sia piuttosto forte mi raccomando di non utilizzare delle fragranze che siano troppo intense in modo che anche i nostri piccini possano vivere la nostra casa serenamente, senza aver problemi con l’olio scelto che a volte può sembrare un po’ troppo forte da respirare.

Come scegliere il giusto diffusore d’olio per le tue esigenze?

Tranne che non abbiate un’attività commerciale e quindi vi troviate a dover deodorare un ambiente per 15 ore consecutive vi consiglio di non comprare un diffusore troppo grande per la vostra casa perché sarebbe troppo ingombrante in una stanza. Allora come voglio che sia chiaro mi piace pensare di non dovere mai rendere un elemento di arredo anche funzionale diventare il centro della stanza. Quindi bene un diffusore carino, con una bella cisterna interna che sia in grado di dare una certa continuità e che sia di buona qualità, questo è quello che mi sembra giusto dire.

Come prendersi cura di un diffusore di oli essenziali?

Avendo a che fare con un diffusore che si occupa di vaporizzare dell’acqua con delle gocce di olio che si trova in un serbatoio interno mi raccomando di pensare sempre a pulirlo nell’eventualità volessimo riporlo dopo un tot di tempo. Questo è molto importante perché non è di certo semplice dare il giusto apporto a quello che è un diffusore di oli essenziali, quindi dopo aver finito tutta l’acqua profumata e prima di rimettere altra acqua e altro profumo è bene pensare di pulire l’interno e l’esterno del diffusore con un panno umido prima di passare un panno asciutto per asciugare, appunto, il tutto. Qui non si tratta solo di un diffusore, si tratta di rendere l’atmosfera della propria casa perfetta per noi e per i nostri ospiti o anche solo per far sì che una buona lezione di yoga sia quella che più ci meravigli o che ci renda più pacificati con noi stessi. Questa è la cura perfetta non solo per il diffusore ma di ogni oggetto che si trova a casa nostra perché la cura per l’oggetto, per gli oggetti in sé, permette a questi stessi oggetti di vivere meglio, più a lungo, e a noi di essere più felici. Non abbiamo bisogno di dire cose differenti da queste perché è nella giustezza di questo tipo di ragionamento che ci troviamo davanti a una casa tenuta bene.

Quanto durerà un diffusore d’oli essenziali?

Questa è una bella domanda perché dobbiamo sempre avere ragione di quello che è il nostro interesse per tenere le cose per bene. Cioè quello che io penso è che quello che noi abbiamo tra le mani riguarda due cose fondamentali: il modo in cui ci curiamo di un determinato oggetto, il modo in cui l’oggetto è costruito.

Quindi se non troviamo difetti di fabbricazione non posso non dire che ci troviamo davanti a una di quelle situazioni per cui se noi sappiamo usare i mezzi giusti per rendere merito a un oggetto allora quell’oggetto lo terremo per un bel po’ di tempo con noi.

Quello che abbiamo fatto oggi è stato spiegare, per sommi capi ma anche con grandi approfondimenti, i diffusori di oli essenziali e devo dire che, anche se non ne sapevo molto, mi sono molto appassionata sia al diffusore in sé che all’aromaterapia che era una cosa a cui non avevo pensato prima di questo articolo. Non abbiate timore, quindi, di fugare ogni dubbio su ogni oggetto grazie ad articoli informativi come questo che sono in grado di dare grande risposta a domande varie. Alla fine di questo articolo, arrivati a questo punto, noi recensiremo 5 articoli differenti, di vario prezzo e di marche diverse, che sono i diffusori considerati migliori sul web in questo anno corrente. Queste sono recensioni oneste e mi sento davvero in grado di dire che non c’è nessuna foga che tenga, voglio solo dire che stiamo ragionando sul fatto che ci sia sincerità e onestà in questo articolo e soprattutto nello specificare quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di questi articoli. Ed è proprio con i nostri pro e i nostri contro che sapremo poi scegliere quello che è l’articolo che è giusto per noi, per quello che vogliamo nella nostra casa.

 

1. VicTsing PHM004Y Revisione

VicTsing è una di quelle aziende che negli ultimi 10 anni ha fatto la sua fortuna grazie al web e devo dire che i cinesi non hanno fatto altro che cavalcare il mondo del web con una serie di fabbriche e di aziende dai prezzi concorrenziali. Infatti la cosa più interessante tra tutte quelle di cui stiamo parlando è che questi sono prodotti tra i più venduti on line e al tempo stesso hanno un prezzo che definire concorrenziale è davvero poco. Parliamo, infatti, di prezzi che sono davvero bassissimi e che non scalfiscono quella che è la qualità di questi prodotti. Infatti questo tipo di aziende si basa sul fatto che vendendo tantissimo si possano tenere i prezzi bassi proprio per questo motivo.

Questo prodotto è considerato il più venduto on line e non posso che asserire che questo tipo di affermazione sia assolutamente veritiera. Design molto accattivante per questo che è un vero complemento d’arredo, tutto in legno, con un led luminoso che cambia colore. Questa eleganza è certamente una di quelle cose che rende il tutto decisamente fuori dall’ordinario perché per quel pezzo non ti aspetti una qualità così eccelsa anche nei materiali.

Non posso non dire quanto sia semplice usare questo diffusore che ha un’autonomia di 10 ore e contenere 300 ml di liquido. Attenzione a non superare la linea che è evidenziata nell’interno del serbatoio, perché se no ci troveremmo con un esubero di liquido che non permetterebbe il giusto funzionamento dell’apparecchio.

Modello molto bello, a forma di cipolla, tutto in legno, quindi molto naturale anche solo da guardare.

Vantaggi:

  • impostazione del timer
  • molto buono come prodotto
  • materiali ottimi

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato riscontrato su questo prodotto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. TaoTronics TT-AD002D IT Revisione

TaoTronics è un’altra di queste aziende cinesi che non ha fatto altro che cavalcare l’onda dell’apertura del mercato cinese fuori dalla propria nazione, cosa che è accaduta negli ultimi anni in maniera continuativa, e che ha invaso il mondo occidentale. Ci troviamo a parlare sempre della stessa cosa, ed è una cosa davvero molto interessante da dire. Qualora stessimo ancora ragionando su quella che è la ragione per cui questi prodotti hanno tutto questo successo io non posso che parlare del fatto che i cinesi hanno capito tutto perché riescono a rendere appetibili, a prezzi bassissimi, prodotti di alto livello. E questa è la loro fortuna e la loro bravura, è chiaro.

Prodotto molto bello, in plastica dura, 300 ml, 8 ore di autonomia. Il colore cambia con un led su tutta la superficie del diffusore che, anche in questo caso, non posso affatto dire che non sia un bell’oggetto da guardare oltre che sentire e vivere.

Questo prodotto costa un po’ di più di quello di prima, ha il timer e una serie di accorgimenti, anche qui, che mi fanno preferire anche questo tipo di orpello. Il vaporizzatore funziona molto bene ed è molto silenzioso, cosa che di certo non possiamo dimenticarci quando parliamo di questo tipo di oggetto.

Questo è uno di quei modelli che uno può mettersi in casa serenamente, nel senso che abbiamo certamente a che fare con oggetto che è molto bello anche solo da vedere, non è mica solo funzionale e questa cosa, per chi ha una casa carina e non vuole stravolgerla, non può che essere una cosa da tenere a mente.

Vantaggi:

  • tutti sostengono la stessa cosa cioè che il prodotto sia bello e al tempo stesso perfetto da usare

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato riportato sul web su questo oggetto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. InnooCare Diffusore Revisione

InnooCare è una branca che vende prodotti per la casa di molti generi differenti di quella che è un’azienda americana molto grande che vende on line un sacco di prodotti diversi che servono a un sacco di usi differenti. In questo caso sono tutti prodotti di alto livello che vengono venduti on line e quindi hanno una distribuzione mondiale. Come vale il discorso per le aziende cinesi non posso non fare lo stesso discorso per questa azienda statunitense che ha una distribuzione capillare e quindi riesce a tenere i prezzi molto bassi e al tempo stesso vendere oggetti di altissimo livello.

Questo tipo di diffusore ricorda in molti modi il primo modello che vi abbiamo presentato. E’ in legno e sembra assomigliare a quella che è una cipolla, una bellissima cipolla di legno. Non abbiamo dubbi sulla qualità e anche sul prezzo che per un diffusore così confortevole è davvero molto molto basso. Il led avvolge un po’ di più il diffusore donando luci differenti a quelle che sono le diverse esigenze di una giornata.

Devo ammettere che quando ho iniziato a scrivere di diffusori mi sono subito trovata molto d’accordo sul fatto di scegliere il legno per coprire questo diffusore perché rende molto più naturale l’oggetto, molto più biodinamico nel mondo.

Pesa 700 grammi, ha una capacità di 500 ml ed è grande poco meno di 20 centimetri.

Vantaggi:

  • anche in questo caso ci troviamo davanti a quello che viene considerato un prodotto di eccellenza

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato riscontrato su questo prodotto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Tenswall TV-501 Revisione

Devo ammettere che quando mi hanno chiesto di scrivere di diffusori non ne sapevo moltissimo ma, documentandomi, mi sono trovata davanti a una vera e propria cultura, quasi yoga e zen, che mi ha portato a scovare una serie di prodotti davvero eccezionali. Anche in questo caso Tenswall rappresenta un’azienda cinese di queste che regalano prodotti davvero incredibili a dei prezzi che non possono non essere considerati più che eccellenti. Anche in questo caso, infatti, abbiamo un prodotto che viene usato nelle spa e nei centri benessere per rendere l’atmosfera piacevole e rilassante a un prezzo davvero bassissimo.

 

Prodotto anche questo in legno, molto bello da guardare, bello da tenere in una stanza e che ha una capienza di 400 ml quindi un’autonomia di parecchie ore. Devo anche ammettere che questo tipo di modello sia un modello davvero perfetto per quello che deve, cioè umidificare e profumare in maniera molto efficace.

Quando mi hanno presentato davanti questo tipo di prodotto ho subito notato che è un prodotto che ha con sé tutti i comfort possibili ed è considerato la scelta migliore, per potenza, per quelli che sono dei centri estetici o della spa. E’ molto bello da vedere, oltretutto.

Impossibile non considerare la bellezza estetica di questo prodotto che devo ammettere che ha un tipo di stile che va bene in qualsiasi tipo di arredamento ci troviamo davanti.

Vantaggi:

  • anche in questo caso non posso non ammettere che questo tipo di aziende abbiano una
  • grande capacità nel prepararare dei prodotti che sono davvero tutti di altissimo livello
  • grande eleganza

Svantaggi:

  • nessun commento negativo
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Tenswall TV-502 Revisione

Prodotto molto versatile, in due colori diversi, sia in legno scuro che in legno chiaro quindi devo ammettere che è davvero perfetto per qualsiasi tipo di arredamento. Infatti questo tipo di oggetto è perfetto per essere usato nei centri estetici, nelle spa, in quelli che sono gli alberghi. Questo tipo di umidificatore è perfetto per essere usato professionalmente. E l’azienda cinese riesce a tenere il prezzo molto basso proprio per quello che è il discorso della distribuzione di questi prodotti in mezzo a una serie di prodotti che sono più costosi e più o meno validi.

Questo è un prodotto che può essere considerato più o meno professionale ed è bene che voi sappiate che moltissime aziende hanno questo tipo di prodotto nei loro saloni di bellezza per rendere la situazione molto piacevole a clienti e pazienti. L’aromaterapia serve a dare credito a quella che è la medicina tradizionale e quindi l’aroma delle piante fa del bene al nostro organismo.

Questa è una bellissima cipolla di legno che è in grado di contenere parecchio liquido, quindi di restare in funzione per parecchio tempo. Non posso non ammettere che ci troviamo davanti a un altro di quei prodotti top di gamma, incredibili dal punto di vista della funzionalità.

Come in tutti questi casi mi raccomando, una volta spento, di asciugare il serbatoio con un panno pulito e poi pulire la superficie con un panno umido per togliere i residui di liquido precedente. Mi raccomando di conservarlo in un luogo fresco e asciutto e di riporlo nella propria scatola.

Vantaggi:

  • uno dei migliori prodotti che è possibile trovare sul web

Svantaggi:

  • nessun commento negativo su questo prodotto eccellente
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT