Questa guida all’acquisto redatta da persone esperte e imparziali, ti aiuterà a scegliere il deumidificatore giusto per la tua casa. Sono incluse informazioni su come risolvere i problemi di umidità nella propria abitazione e come scegliere tra deumidificatori portatili e da interi.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 10

deumidificatore prezzi

De’Longhi DDS25

5.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 10

miglior deumidificatore

TROTEC 1120001003

4.8

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 10

deumidificatore offerte

Argoclima Dry Digit 13

4.7

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 10

deumidificatore elettrico

Argoclima Dry Digit 17

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 10

deumidificatore a parete

TROTEC 1120000036

4.4

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

6 di 10

Inventor EVA II

4.3

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

7 di 10

Mitsubishi MJ-E14CG-S1

4.1

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

8 di 10

Pro Breeze Deumidificatore

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

9 di 10

Amzdeal MD8583

3.8

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

10 di 10

Pro Breeze PB-05-EU

3.6

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Se nella tua casa non c’è molto riciclo di aria o peggio ancora, è già ammuffita e l’acqua si condensa su finestre e tubi, significa che i livelli di umidità troppo alti. Fare la doccia, una lavatrice o una lavastoviglie, cucinare: tutte queste attività mettono umidità nell’aria, il che può essere problematico, soprattutto se si vive in un clima in cui i livelli di umidità sono già eccessivamente alti.

Equilibrare i livelli di umidità all’interno di una casa è importante non solo per la salute e il comfort della tua famiglia, ma anche per la casa stessa. Quando il livello di umidità (la quantità di vapore acqueo nell’aria) sale troppo in alto o scende troppo in basso, si possono sviluppare diversi problemi. Questo articolo parla di umidità elevata e deumidificatori; se invece vuoi ricevere informazioni sulla gestione dell’umidità bassa, devi consultare gli umidificatori. E per spendere poco e niente, potresti provare un deumidificatore naturale fai da te, di cui però non ci occuperemo in questa guida.

Risolvere il problema di un livello di umidità troppo elevato

Un elevato livello di umidità può essere un problema durante l’inverno e l’estate. Nel corso dell’inverno, il primo segno di aria umida è la formazione di condensa sulle superfici interne delle finestre, che favoriscono la comparsa di muffe e funghi. Sebbene questo non rappresenti un problema molto serio, la stessa condensa può raccogliersi sulle superfici interne delle pareti esterne a meno che le pareti non siano dotate di un adeguato rallentatore di vapore. Questo può rovinare la struttura e l’isolamento della casa. Questa condizione provoca sui muri una fuoriuscita dello strato più interno, bolle o crepe.

L’umidità troppo alta in estate è semplicemente disagevole. Quando l’aria della stanza è umida, l’evaporazione naturale dell’umidità dalla pelle viene rallentata e, di conseguenza, ti senti più accaldato e “appiccicoso”. Puoi misurare i livelli di umidità della stanza con un semplice monitor per l’umidità ambientale che vengono venduti online per il ragionevole prezzo di 10 euro.

A volte l’umidità può essere ridotta ad un livello accettabile semplicemente utilizzando i ventilatori di scarico della cucina e del bagno. Altri metodi includono assicurarsi che l’asciugatrice sia ventilata all’esterno (per sicurezza, ci dovrebbe essere assolutamente!), facendo docce di breve durata e facendo funzionare lavatrici e lavastoviglie solo quando completamente a pieno carico. Bisogna inoltre, eliminare fonti di perdite o acqua stagnante nel seminterrato. Ma quando hai provato tutte queste misure e ti sei accorto che non è abbastanza, significa che è arrivato il momento di passare all’assistenza meccanica.

Nelle afose giornate estive, quando l’umidità interna sale al di sopra del livello di comfort, il modo più semplice per risolvere un livello di umidità elevato, è quello di accendere i condizionatori d’aria. Però, se la tua casa non è dotata di aria condizionata o il clima è troppo freddo per accenderla, potrebbe essere necessario un deumidificatore elettrico per asciugare l’aria.

Come scegliere il miglior deumidificatore

I deumidificatori sono una soluzione pratica e semplice per ridurre i livelli di umidità in casa. Un deumidificatore professionale è un apparecchio relativamente semplice progettato per estrarre l’umidità in eccesso dall’aria interna dell’abitazione, rendendo gli spazi interni molto più confortevoli e salutari per gli occupanti.

Al momento dell’acquisto di un nuovo deumidificatore, la prima decisione da prendere è quella relativa alle dimensione dell’apparecchio. Per problemi seri e perenni di elevati livelli di umidità in casa, potresti optare per un deumidificatore centralizzato per tutta la casa, che utilizza un sistema di riscaldamento e raffreddamento della tua abitazione, per ridurre il livello di umidità in tutta la casa. Però, se l’umidità è elevata solo periodicamente e in aree localizzate della tua casa, come ad esempio un seminterrato, un deumidificatore piccolo e portatile, potrà tranquillamente portare a termine il suo compito.

Dopo aver scelto le dimensioni dell’apparecchio, è necessario selezionare una tecnologia: i deumidificatori utilizzano numerosi principi per rimuovere l’umidità dall’aria. Per ulteriori informazioni, continua a leggere.

Come funziona un deumidificatore

Se nella tua casa non è installato un sistema di aria condizionata, puoi fare riferimento ad un deumidificatore per ridurre il livello di umidità rendere nell’aria della stanza meno afosa. Un deumidificatore utilizza i principi di refrigerazione proprio come fa un condizionatore d’aria, ma non raffredda l’aria, anzi la riscalda leggermente.

Un deumidificatore è un apparecchio che contiene serpentine fredde e calde, un ventilatore e un serbatoio per raccogliere l’acqua o uno scarico. Il ventilatore soffia l’aria dell’ambiente carica di umidità sopra le bobine fredde, dove l’acqua si condensa e gocciola nel drenaggio. L’aria più secca poi passa attraverso le serpentine calde per fare ritorno nella stanza.

Sebbene un deumidificatore non raffreddi l’aria, la rende più confortevole, perché diminuisce l’umidità. Ma è da tener presente, che un deumidificatore non funziona bene sotto i 18°C.

Il ventilatore del deumidificatore deve essere alimentato elettricamente, le serpentine dell’evaporatore devono contenere una carica adeguata di refrigerante e i controlli devono lavorare affinché il deumidificatore funzioni correttamente.

Nello stesso modo in cui un termostato controlla un riscaldatore o un condizionatore d’aria, un deumidificatore viene spento e riacceso da un umidostato che misura l’umidità di una stanza.

Deumidificatori portatili

I deumidificatori portatili, che funzionano semplicemente attaccando la presa alla corrente, sono i modelli più utilizzati nelle case che hanno problemi periodici e localizzati di elevati livelli di umidità. Sono disponibili nei negozi di attrezzature e per la casa di grandi dimensioni e nei principali shop online. I progressi tecnologici hanno reso questi deumidificatori facili da usare, comodi ed efficaci. Sono l’ideale per migliorare la qualità dell’aria di una casa e il nostro obiettivo deve essere quello di sceglierne uno efficiente ed efficace nel ridurre il livello di umidità interna della casa e mantenerla su livelli di comfort.

I deumidificatori portatili si differenziano in vari modi. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per la scelta del modello che funzionerà in modo migliore nella tua casa.

Dimensione del deumidificatore

Scegli un deumidificatore adatto allo spazio in cui dovrà operare. Per scegliere un deumidificatore di dimensioni adeguate, è necessario conoscere la metratura della stanza che si desidera deumidificare e avere un’idea generale dei livelli di umidità dell’area. La capacità di asciugatura di un deumidificatore è misurata dal numero di litri d’acqua che può rimuovere dall’aria nell’arco delle 24 ore.

L’Associazione dei produttori di elettrodomestici per la casa (AHAM), stabilisce gli standard per dimensionare i deumidificatori e soddisfare le esigenze di una casa. La maggior parte dei produttori stampa una tabella di dimensionamento facile da leggere sulla confezione dei propri deumidificatori, che può aiutarti a scegliere la giusta dimensione del deumidificatore a seconda dello spazio da deumidificare. Se non vedi una tabella di dimensionamento sul modello che stai considerando di acquistare, chiedi a un addetto alle vendite la Guida alla selezione AHAM.

In linea generale, è sempre molto meglio acquistare un deumidificatore di capacità maggiore rispetto ad un’unità troppo piccola. Deumidificatori troppo piccoli possono funzionare continuamente, senza portare l’umidità a livelli ottimali. Umidificatori con capacità più elevate possono gestire anche spazi che possono essere troppo umidi a causa delle presenza di asciugatrici o lavastoviglie, che aggiungono umidità all’aria. Inoltre, se il clima esterno è umido, aumenteranno anche i livelli di umidità interna. Se vivi in una regione umida, potresti scegliere un deumidificatore con una capacità più alta di quello che indica la metratura della stanza.

Controllo dell’umidità

Scegli un umidificatore con comandi automatici per monitorare e impostare i livelli di umidità relativa. L’umidità relativa ottimale in una casa dovrebbe essere tra il 40% e il 50% in estate e il 30% e il 50% in inverno. I deumidificatori con igrometri integrati misurano l’umidità relativa e visualizzano il numero su un display digitale. Un umidostato regolabile consente di inserire il livello di umidità desiderato e l’unità provvederà a mantenere quel livello automaticamente.

Se il deumidificatore scelto non ha queste impostazioni, potresti investire qualche soldo in un igrometro da appendere vicino al deumidificatore. Il dispositivo ha un prezzo compreso tra 10 e 60 euro e misurerà l’umidità interna in modo da sapere quando accendere e spegnere l’unità.

Capacità del deumidificatore

Prendi in considerazione anche la capacità del serbatoio dell’acqua. I deumidificatori con contenitori o vaschette di raccolta più grandi, devono essere svuotati meno spesso. Ma aspettati di pagare un po’ di più per la convenienza ottenuta. Una regola empirica afferma che più acqua può essere estratta e trattenuta da un deumidificatore, più è probabile che il suo prezzo salga. Guardati bene intorno perché i prezzi possono variare. Aspettatevi di pagare circa 140 euro per un deumidificatore da 12 litri e circa 225 euro per un deumidificatore da 35 litri. I deumidificatori a caricamento frontale sono più facili da svuotare.

La maggior parte dei deumidificatori portatili sono dotati di drenaggio automatico e sono dotati anche di un raccordo per il tubo di scarico. Ma il deumidificatore dovrà essere posizionato in un’area in cui il tubo flessibile possa scaricare l’acqua, ad esempio in uno scarico del piano interrato o in un lavandino della lavanderia. Alcuni deumidificatori, utilizzano la tecnologia di evaporazione, quindi non è necessario alcun tubo di scarico. Questi modelli possono smaltire fino a 95 litri d’acqua al giorno. Utilizzano la tecnologia a pompa di calore, quindi fungono anche da condizionatori e utilizzano l’energia in modo relativamente efficiente.

Funzioni di sbrinamento

Scegli un deumidificatore che funzioni anche a basse temperature se vivi in zone fredde d’inverno. A meno che non vivi in un clima caldo tutto l’anno, considera un’unità con una funzione di sbrinamento automatico. Le serpentine di scambio termico su un deumidificatore possono gelare quando le temperature interne scendono sotto i 15°C. Quindi, cerca un’unità certificata Energy Star da 4 a 7 gradi centigradi. Sebbene tu possa pagare un po’ di più per la funzione di sbrinamento automatico, ti risparmierà la spesa per la sostituzione di un’unità danneggiata da serpentine ghiacciate.

Funzionamento silenzioso

Il rumore può essere fastidioso, specialmente se il deumidificatore si trova in una camera da letto o nelle sue vicinanze. Un deumidificatore silenzioso con ventilatore a due velocità funziona con un livello di rumore molto basso, soprattutto se il livello di umidità non è troppo elevato. Si risparmia anche sui costi energetici. Non è una cattiva idea testare il livello di rumore di un deumidificatore prima di effettuare l’acquisto o quantomeno consultare le tabelle relative, oppure sentire cosa ne pensano gli acquirenti che lo hanno già acquistato.

Funzioni extra

La maggior parte degli apparecchi, è dotata di funzionalità di base che troveremo in qualsiasi modello, sia un deumidificatore a parete che portatile. Ma in commercio sono presenti apparecchi che possiedono anche funzioni extra, che ci faranno pagare l’unità qualche euro in più, ma che potrebbero tornarci molto utile. Scegli da questo elenco quelle che potrebbero interessarti maggiormente e prima dell’acquisto, verifica che siano presenti nel tuo deumidificatore preferito:

  • Mobilità. Se acquisti un modello portatile, assicurati che il tuo nuovo deumidificatore sia dotato di rotelle in modo che possa essere trasportato facilmente da una stanza all’altra. Inoltre, con un lungo cavo di alimentazione potrai mettere l’unità ovunque tu desideri
  • Arresto automatico. Se la vaschetta di raccolta dell’acqua estratta dall’aria si riempie e non siamo li pronti per svuotarla, è necessario disporre di una valvola di protezione, così che l’unità si spenga automaticamente, senza far traboccare l’acqua. Questa è una caratteristica fondamentale da avere su qualsiasi modello tu scelga. Alcuni deumidificatori sono dotati di spie luminose che indicano quando il serbatoio è pieno
  • Spazio integrato per il cavo di alimentazione. Questo può aiutare a risparmiare spazio se il deumidificatore non è in uso, oltre a rimuovere il rischio di inciampare su un cavo errante
  • Efficienza energetica. I deumidificatori che portano l’etichetta Energy Star fanno risparmiare denaro sulle bollette. I deumidificatori certificati con l’etichetta sponsorizzata dal governo sono garantiti per utilizzare meno energia, ma funzionano in modo efficiente
  • Timer. Consente di programmare il deumidificatore in modo che si accenda e/o si spenga dopo un determinato periodo di tempo, il che potrebbe aiutare a risparmiare energia
  • Filtri lavabili. Alcuni modelli hanno filtri che proteggono le serpentine dallo sporco e dalla polvere. Assicurati di poter rimuovere facilmente i filtri e lavarli, un compito che dovresti fare circa due volte al mese. Questo ti permetterà di sostituire i filtri meno spesso

Deumidificatori per tutta la casa

I deumidificatori per tutta la casa sono i modelli molto costosi, con un prezzo che oscilla tranquillamente tra i 1000 e i 2000 euro, se non di più. Tipicamente sono unità fisse, che vengono installate da un professionista e collegate a condutture esistenti nell’impianto di riscaldamento o di aria condizionata di una casa (spesso direttamente nella fornace o nell’armadietto dell’operatore ad aria). Alcuni tipi sono anche unità indipendenti che non sono collegate al sistema.

Esistono tre tipologie comuni di deumidificatori domestici: deumidificatori a pompa di calore, deumidificatori assorbenti chimici e ventilatori deumidificanti. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi.

I deumidificatori a pompa di calore estraggono l’acqua dall’aria utilizzando una pompa di calore simile a una pompa del condizionatore d’aria. In primo luogo, una ventola tira l’aria interna attraverso una serpentina molto fredda, che provoca la condensazione dell’umidità. Le goccioline cadono in un serbatoio all’interno dell’unità o vengono fatte fuoriuscire in uno scarico attraverso un tubo. L’aria secca viene riscaldata da una seconda serpentina riscaldata e scaricata a temperatura ambiente. Questi deumidificatori sono considerati tra i più efficaci.

I deumidificatori assorbenti chimici (disseccanti) funzionano meglio nei climi caldi. Usano un agente essiccante chimico, o disseccante, su una ruota di scambio termico per assorbire le molecole d’acqua dall’aria. L’aria umida viene inviata all’esterno attraverso le prese d’aria. I deumidificatori disseccanti consumano molta energia. Sono più comunemente usati dalle industrie che dai proprietari di case.

I ventilatori deumidificanti dispongono di un controller del sensore e di una ventola di scarico. Il controller del sensore attiva l’unità quando l’umidità raggiunge un livello specificato. I ventilatori deumidificanti sono meno efficaci nei climi afosi, perché trascinano l’aria esterna in casa. Questi deumidificatori vengono spesso utilizzati negli scantinati. Ma possono depressurizzare una stanza e causare fuoriuscite di gas.

Quanto costano i deumidificatori?

Puoi spendere tra i 50 e i 300 euro circa, a seconda del deumidificatore portatile che scegli per la tua casa, e l’importo che spendi dipende in gran parte da come si desidera utilizzare il deumidificatore. Generalmente, maggiore è la capacità, più costoso è il deumidificatore. Inoltre, di solito spendi di più per le funzionalità extra che abbiamo descritto in una sezione precedente.

Quali sono i migliori deumidificatori?

Abbiamo testato una gamma di deumidificatori di diversi marchi per scoprire i migliori deumidificatori che siano degni della nostra raccomandazione. Li trovi recensiti proprio qui di seguito e ti aiuteranno a farti un’idea dei modelli più popolari venduti in commercio. I migliori deumidificatori fanno un buon lavoro tirando rapidamente l’acqua dall’aria sia a temperatura ambiente che in condizioni più fredde, senza consumare troppa energia. I peggiori deumidificatori, d’altra parte, sono più lenti nelle stanze di essiccazione, il che significa che dovrai usarli più a lungo per fare lo stesso lavoro. I nostri test hanno rilevato che non esiste un collegamento diretto tra prezzo e qualità, quindi vale la pena fare una ricerca completa prima di decidere quale deumidificatore acquistare.

 

1. De’Longhi DDS25 Revisione

In questa nostra prima recensione, ci siamo voluti occupare di quello che a nostro avviso, molto probabilmente, il miglior deumidificatore De’Longhi per rapporto qualità/prezzo. A proposito, se desiderate conosce del deumidificatore prezzi e offerte, vi consigliamo di fare riferimento ai link che abbiamo preparato per voi in questa pagina. La caratteristica principale di questo deumidificatore, è la sua elevata capacità di assorbimento dell’acqua, circa 25 litri in 24 ore e una capacità di deumidificare ambienti con dimensioni comprese tra i 35 ed i 40 metri quadrati. Si tratta di un modello portatile, quindi dotato di maniglie e rotelle per un facile trasporto.

deumidificatore prezzi
Capacità elevata

Il serbatoio per la raccolta dell’acqua, ha una capacità molto elevata, soprattutto se consideriamo la potenza dell’apparecchio. Si tratta di un serbatoio da 4,5 litri, che quando si riempie del tutto, spegne automaticamente l’unità per evitare il trabocco dell’acqua. Se si desidera però, si può collegare l’apparecchio anche ad un tubo di scarico esterno, per non doversi più preoccupare di svuotare la tanica di raccolta dell’acqua e tenerlo acceso per molte ore consecutivamente. Non manca nemmeno il dispositivo che gli consente di operare alle temperature più basse, minimo 2°C.

Silenzioso ed efficiente

Il deumidificatore De’Longhi DDS25 è dotato di un ventilatore a 3 velocità, che può essere attivato anche senza funzione di deumidificazione. In questo caso, l’apparecchio funge da purificatore dell’aria, grazie alla presenza al suo interno, di un filtro antibatterico. Infine, ricordo che è possibile impostare il tasso di umidità desiderato tramite il pannello di controllo. Si tratta quindi di un apparecchio di tecnologia avanzata, anche se tutte queste funzioni e la sua grossa capacità si pagano ad un prezzo che è leggermente più alto della media.

Vantaggi

  • Affidabile e potente
  • Funziona come asciuga-biancheria
  • Tecnologia avanzata

Svantaggi

  • Prezzo più alto rispetto alla media

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. TROTEC 1120001003 Revisione

Il deumidificatore che abbiamo recensito in questa pagina, è uno dei più venduti online e probabilmente anche uno dei migliori in termini di rapporto qualità/prezzo, nonostante il marchio non sia molto famoso sul nostro territorio. A proposito di questo, se desiderate conoscere del deumidificatore offerte interessanti, vi consigliamo di fare riferimento ai collegamenti che abbiamo selezionato apposta per voi. Ma prima di procedere al suo acquisto, vediamo perché bisognerebbe prenderlo in considerazione. Partiamo dalle sue dimensioni. Si tratta di un deumidificatore portatile, compatto e facile da trasportare. Inoltre, può essere utilizzato anche per asciugare la biancheria d’inverno.

miglior deumidificatore
Capacità elevata

Questo deumidificatore è adatto a stanze fino a 50 metri quadrati e con una capacità di estrarre 24 litri di acqua in 24 ore, quindi con la media esatta di un litro di acqua estratta all’ora. Questo apparecchio può funzionare anche alle temperature più basse, a partire da 5°C e fino ad una temperatura massima di 35°C. Inoltre, li livello di umidità a cui può lavorare è compreso da il 49 e il 100%. Lo sbrinamento è elettronico e l’apparecchio lavora con un sistema di essiccazione a freddo. Inoltre, si tratta di un deumidificatore silenzioso, che opera a 45dB circa.

Funzionalità extra

Nonostante il prezzo non proprio di fascia alta, questo deumidificatore è dotato di numerose funzioni extra (e questo potrebbe essere uno dei motivi per cui è così apprezzato su internet). Innanzitutto, è dotato della funzione di spegnimento automatico, quando il serbatoio dell’acqua è pieno. Poi, dispone anche di un filtro anti-polvere, per la pulizia dell’aria. Sono presenti anche maniglione e ruote per facilitare il trasporto. Infine, da sottolineare la buona qualità dei materiali con cui è stato realizzato.

Vantaggi

  • Buona capacità di deumidifcazione
  • Ampia gamma di temperatura di esercizio
  • Sbrinamento elettronico

Svantaggi

  • Contenitore dell’acqua da 3 litri

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Argoclima Dry Digit 13 Revisione

In questa recensione, ci siamo occupati di un deumidificatore portatile, dal design minimal e le dimensioni compatte. Argo è un produttore di apparecchi per la casa molto famoso in Italia e i suoi prodotti sono sempre di altissima qualità, realizzato con ottimi materiali, nonostante i prezzi non siano mai eccessivi. A proposito di questo, se desiderate conoscere del deumidificatore prezzi e offerte, vi consigliamo di fare riferimento ai nostri collegamenti. Date le sue dimensioni compatte, questo deumidificatore è dotato anche di un serbatoio dell’acqua dalla capacità ridotta, 3 litri. Tuttavia, si può anche rimuovere per attaccarlo ad uno scarico continuo.

deumidificatore offerte

Ottima tecnologia

Di questo deumidificatore, un’ottima impressione ce l’ha fatta la sua tecnologia, che presenta funzionalità extra davvero molto interessanti per il prezzo a cui viene venduto. Innanzitutto, le funzioni possono essere gestite da un pannello digitale e comprendono la segnalazione del serbatoio pieno, l’auto sbrinamento, il riavvio automatico in caso di black out, il monitoraggio del tasso di umidità dell’aria e il timer. Ma la sua principale caratteristica, resta senza ombra di dubbio la compattezza e la facilità di trasporto da una stanza all’altra della casa.

Cosa può fare

Questo deumidificatore ha un potente motore da 230 watt, che è in grado di rimuovere fino a 13 litri di acqua in 24 ore. Può operare in ambienti con un intervallo di temperatura compreso tra i 5 e i 35°C. Inoltre, è possibile regolare il tasso di umidità desiderato in casa, per valori compresi tra il 35 e l’80%. Tra gli extra che abbiamo apprezzato di più, c’è il timer, che consente l’avvio ritardato dell’apparecchio, fino a 4 ore. Non è adatto per ambienti enormi, ma per stanze di piccole e medie dimensioni è ottimo!

Vantaggi

  • Facile da utilizzare
  • Leggero e compatto
  • Tante funzioni extra

Svantaggi

  • Serbatoio limitato

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Argoclima Dry Digit 17 Revisione

Il deumidificatore Argoclima Dry Digit 17 è un apparecchio portatile molto potente, che fa parte della gamma Dry di Argo ed è la soluzione perfetta per tutti coloro che cercano un apparecchio dalle dimensioni compatte, di ottima qualità costruttiva e facile da utilizzare. Il suo chassis si contraddistingue per linee morbide e sinuose, ed è così compatto e leggero, che non sono necessarie nemmeno le ruote per trasportarlo da una stanza all’altra. Può tranquillamente essere posizionato dietro una porta e dimenticato per un po’. La ventola di esercizio è dotata di due velocità, quella più bassa, rende il deumidificatore silenzioso e adatto anche agli ambienti come camere da letto o promiscui.

deumidificatore elettrico
Serbatoio piccolo

Come accade spesso per apparecchi di dimensioni così compatte, il promo accessorio ad essere sacrificato è il serbatoio per la raccolta dell’acqua. Anche in questo caso, le dimensioni sono adatte per una capacità massima di 3 litri. Tuttavia, per un funzionamento continuo, è possibile attaccare un tubo di scarico esterno nella parte posteriore. A differenza della gamma Deolo, qui il serbatoio è posizionato nella parte anteriore dell’apparecchio, ma è così bene integrato, che anche esteticamente non comporta alcun problema.

Interfaccia elettronica

Come tutti i deumidificatori di ultima generazione, anche questo Argoclima Dry Digit 17 è fornito di un’interfaccia elettronica, con cui impostare le diverse funzioni. Innanzitutto, abbiamo un display con il quale visualizzare il livello di umidità della casa, rilevato dall’umidostato integrato al suo interno. Inoltre, abbiamo 4 pulsanti, che regolano la velocità del ventilatore, l’accensione e lo spegnimento dell’apparecchio, la regolazione del livello di umidità desiderato e il timer, per l’avvio ritardato. Sono presenti anche i LED di funzionamento, tra qui quello che indica il serbatoio pieno (in quel caso l’unità si spegne automaticamente). La sua capacità è di 17 litri per 24 ore ed è adatto per ambienti fino a 20 mq.

Vantaggi

  • Facile da usare
  • Dispositivo silenzioso
  • Design moderno e compatto

Svantaggi

  • Timer non troppo flessibile

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. TROTEC 1120000036 Revisione

In questa nostra ultima recensione, ci siamo occupati di un deumidificatore leggero e compatto della gamma TROTEC, il modello TTK 40. Si tratta di un apparecchio in grado di estrarre fino a 14 litri di acqua dall’aria nell’arco delle 24 ore e quindi adatto per qualsiasi tipo di ambiente, anche quelli con livelli di umidità piuttosto elevati. Le dimensioni compatte, lo rendono perfetto per stanze fino ad una superficie massima di 25 metri quadrati. In realtà, potrebbe essere utilizzato anche in ambienti più grandi, a patto che il livello di umidità non sia troppo elevato.

deumidificatore a parete
Ottima potenza

Questo TTK 40 è dotato di un motore molto potente, da ben 340 watt, questo consente di estrarre una maggiore quantità di acqua dall’aria in meno tempo, rispetto ad altri modelli, con un’efficienza energetica assicurata. Nonostante si tratti di un apparecchio di fascia media, sono presenti molte funzionalità extra. Innanzitutto, abbiamo quella relativa allo sbrinamento automatico, che permette al deumidificatore di funzionare anche a temperature molto basse, fino a 2°C. Poi, c’è la possibilità di scegliere la velocità della ventola, sono 2 in totale, dove quella più bassa è anche molto silenziosa.

Pratico ed efficace

Si tratta di un apparecchio che possiamo quindi utilizzare anche di notte in camera da letto o in ambienti limitrofi, senza essere disturbati. Quando il serbatoio dell’acqua si riempie (la sua capacità è di tre litri e mezzo), l’apparecchio si arresta automaticamente. Per tenerlo acceso tutta la notte però, possiamo sempre collegare un tubo per lo scarico continuo. La manutenzione è semplice e veloce, poiché il filtro interno può essere rimosso e lavato sotto acqua corrente. Il design è compatto e l’apparecchio pesa appena 10 kg, ma grazie alle maniglie e alle rotelle, può essere facilmente trasportato da una stanza all’altra.

Vantaggi

  • Design compatto e moderno
  • Prezzo di fascia media
  • Facile da usare

Svantaggi

  • Nessuna funzione extra di rilievo

CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT