Come radersi la barba?

Quando ci chiediamo come tagliare la barba o come regolare la barba è bene pensare a quali sono i metodi e i consigli che ci possono aiutare a fare un lavoro migliore. D’altronde imparare come accorciare la barba ci permette di avere un viso più lineare e bello da guardare.

Se hai scelto di eliminare quelle guance un po’ da bambino e farti crescere la barba per darti un tono più virile o più vissuto va detto che questa cosa non va fatta lasciando la barba incolta, cioè senza regolarla o controllare la rasatura della barba.

Se hai voglia di far crescere la barba selvaggia sul tuo viso questo non è l’articolo che fa per te perché noi stiamo facendo un tutorial su come sistemare la barba nel migliore dei modi.

Se non hai cura della tua barba la barba non sarà una cosa facile da gestire: infatti dopo qualche giorno inizierà a prudere e penserai sia meglio tagliare tutto.

Allora è più probabile che tu voglia sapere tutto quello che c’è da sapere: vuoi sapere come modellare la barba al meglio e come fermare il prurito?

Allora devi darmi attenzione e capire cosa si possa fare per vivere il proprio viso e i propri peli al meglio.

Se vuoi sapere come rifinire la barba corta puoi provare a regolarla o molto corta (tipo 0,5 mm) fino a 20 mm.

Non è che voglia darti dei consigli senza senso, sia chiaro. Rifinire la barba è una cosa da esperti, non si tratta di arte ma di tecnica.

Dobbiamo scegliere, infatti, come definire la barba in base alla forma del tuo viso, dei tuoi zigomi, delle tue mascelle, quindi devi seguire quella che è la forma del viso e non lasciarti andare a cosa piace di più a te.

Imparare come sfumare la barba, quindi, è una questione di tecnica e di forma e non di quello che ci piace, mi raccomando.

Oltretutto anche se hai tra le mani il rasoio perfetto non significa che la barba venga per forza tagliata per bene, anche perché non possiamo avere talento e basta, dobbiamo studiare per creare uno stile di barba che funzioni.

Meglio, comunque, se vogliamo imparare come modellare la barba lunga usare un rasoio elettrico che abbia anche il trimmer che ci permette di definire i dettagli e sfumare e tagliare anche peli più lunghi di quelli di una settimana.

Se invece non vogliamo la barba lunga ma la vogliamo corta, piena e ben delineata dobbiamo averne molta cura. Infatti la barba corta permette di far intravedere molto più viso quindi ci vorrà il taglio giusto e una cura di viso e di peli parecchio complicata. Devi lavare spesso il viso, devi sapere come idratare la pelle e puoi e devi ammorbidire i peli con uno shampoo apposito.

Si sa che i peli seccano la pelle e quindi non c’è bisogno di una crema ma di un olio per la barba.

Per imparare a radere quello che è un cespuglio devi, innanzitutto, spostare il rasoio in tutte le direzioni possibili. Basta impostare il regolabarba a una misura che è una mezza via tra la barba che abbiamo e quello che vogliamo e poi andare con calma ovunque. Da lì possiamo decidere di fare il taglio sagomato e dobbiamo essere bravi nel definire i contorni. Prima di fare i contorni pulisci bene le lame e poi regola il rasoio sul taglio finale facendo attenzione ad andare contropelo così si taglia bene tutto.

Dopo aver fatto questo lavoro puoi passare al sagomato iniziando a pulire bene le zone che vuoi lasciare libere come collo, guance e zigomi. Dopo aver delineato la linea del collo puoi passare alle guance ma fallo sempre gradualmente. Poi fai la linea dei baffi, della bocca, della mascella.

Ti consiglio di effettuare questa operazione al mattino e di prenderti tutto il tempo che ci vuole per farla, avendo anche molta cura del rasoio e non solo del tuo viso, che è ovviamente fondamentale.

Metodi di rasatura uniforme della barba

Se hai voglia di scoprire metodi per rasare la barba in maniera uniforme allora eccoci qua. Infatti se da una parte c’è chi ha la fortuna di avere una barba omogenea naturalmente c’è chi deve scoprire, con il tempo, come farsi crescere una barba uniforme perché ha la barba a chiazze o a vanvera.

Se tu hai deciso di farti crescere la barba non devi pensare che la soluzione sia non radersi mai più.

A nessuno piace la faccia piena di peli incolti, magari sottili o a chiazze e di certo non gradevole.

Quello che devi fare, per avere una bella barba, è raderti invece spesso, con una pazienza infinita. Devi passare il rasoio tutti i giorni, anche solo per modellare e controllare poi la ricrescita.

Qui non stiamo parlando di miracoli: non per forza un uomo avrà una barba uniforme, ci sono dei casi disperati che resteranno disperati ma ci sono tanti uomini che faticando un po’ riescono ad avere una barba perfetta con un po’ di pazienza e gli strumenti giusti per viverla.

Alcuni uomini si impegnano tanto: se la barba non cresce in maniera omogenea bisogna iniziare a radersi tutte le mattine e aspettare. Se non cresce con la stessa rapidità dappertutto allora dobbiamo continuare a crederci e può essere che un bel giorno ci sia un tappeto di peli regolare.

Ci vogliono 5-6 mesi di tentativi prima di gettare spugna ma il segreto non è solo la frequenza di taglio. Bisogna anche sapere cosa mangiare: vitamine del gruppo B, specie B5, anche acido folico e vitamine A-C-E.

Poi ci vuole una buona idratazione con un olio per barba e mentre in alcune zone è meglio radersi a zero per un po’ in altre è meglio regolarla e basta. Poi bisogna combattere il prurito con l’idratazione costante e in un mix di prodotti, alimentazione e rasatura può capitare che la barba si infoltisca al punto tale da essere uniforme e sana.

Come modellare la barba?

Per impare come modellare la barba abbiamo bisogno di un po’ di informazioni. Innanzitutto dobbiamo capire che come ci fa la barba il barbiere non è poi così facile rifarla a casa. Ci vuole un po’ di pazienza, un po’ di esperienza e un po’ di tecnica. Con qualche accorgimento, però, e con gli strumenti giusti per la cura e la rifinitura possiamo farcela anche noi.

Il primo passo per essere un buon scultore è quello di avere gli strumenti giusti. Per modellare abbiamo bisogno di un buon rasoio elettrico e poi di un pettine da barba, di uno specchio, di un regolabarba e di un rasoio di precisione.

Quando abbiamo in mente il taglio che vogliamo fare dobbiamo preparare il nostro viso al meglio. Infatti dobbiamo inumidire i peli con un asciugamano caldo così saranno morbidi e poi detergere il tutto con un olio.

Queste operazioni vanno fatte spesso, anche senza rasature. Sarebbe più che giusto farlo almeno una volta al giorno.

Se non vuoi partire troppo rapido e tagliare troppo ti conviene usare il pettine regolabarba che ti permette di sfoltire gradualmente per arrivare a quello che vuoi fare. Dopo lo sfoltimento puoi iniziare a modellarla partendo dalle basette e poi scendendo verso il collo. La cosa più difficile sarà rifinire i baffi e avrai finito.

Quello che abbiamo imparato è che dobbiamo andare per gradi e che sarebbe meglio accorciarla man mano cambiando il pettinino così che si abbia sempre sotto controllo la lunghezza lavorando simmetricamente.

Come sfumare una barba?

Quanti modi di sfumare una barba possiamo avere? Dobbiamo dire che quando un ragazzo o un uomo decide di abbandonare il viso liscio per la barba non è mai una cosa facile. Ci sono sempre stili di barba differenti che seguono le mode e anche noi siamo sempre attenti a scegliere quel modello di viso che in questo o quel momento si porta di più. Ci sono anni di barba incolta di 3 giorni, anni di pizzetto o di mosca, anni di baffi senza barba, anni di barba piena e folta.

Ma come possiamo sfumare la barba e scegliere lo stile che più ci piace? Grazie al regolabarba che è uno strumento che si può inserire come testina di un rasoio elettrico e che si può usare, in maniera simmetrica, anche in casa, basta prenderci l’abitudine e poi lavorare con attenzione, andando per gradi. Il regolabarba va usato con parsimonia e attenzione ma ci permetterà di sfumare la barba come meglio vogliamo. Ad esempio vogliamo un pizzetto più da capretta, quindi più lungo sul mento e con le guance più corte? Allora iniziamo ad andare per gradi, partendo dalle basette e mentre lavoreremo sulle guance accorciandole lasceremo il pizzetto più folto e lungo, anche solo per allungare il viso se è troppo rotondo.

Ricordatevi la delicatezza e la pazienza, due cose fondamentali.

Come ottenere una linea di barba affilata?

Se abbiamo voglia di rifinire un viso con linee dritte e affilate dobbiamo pensare prima a far crescere la barba sempre cercando di ammorbidirla e di lasciarla non allo stato brado, ispida e selvaggia. Poi sempre grazie al trimmer e al regolabarba del nostro rasoio elettrico possiamo man mano dare una forma a questa barba decidendo quale linea vogliamo dare. Ma prima della linea possiamo sfoltire e radere i punti che non ci permetterebbero linee definite. Possiamo tagliare tranquillamente la parte del collo, possiamo definire la linea che va tra barba e zigomi e anche tagliare un po’ tra naso e baffi per parli più sottili o dritti. Ogni cosa deve essere fatta a nostro gusto e andando sempre per gradi, come vi ho già detto prima. Infatti se non vogliamo fare disastri dobbiamo cambiare pettinino di volta in volta cercando di mantenere un viso armonioso senza tagliare tutto senza coscienza sennò dovremmo poi rasarci a zero rovinando tutti gli sforzi fatti fino a quel momento.

Non abbiate, quindi, timore di provare a cambiare look con dei tagli più netti ma sempre man mano, senza mosse azzardate.

Il taglio della barba la fa crescere più velocemente?

Se vogliamo conoscere il metodo per far crescere la barba più velocemente dobbiamo per forza tagliarla? Il punto è che non dobbiamo solo tagliarla ma dobbiamo avere tanta pazienza e cambiare un po’ stile e alimentazione, questo è più che evidente. Visto che non crediamo nei miracoli dobbiamo andare per gradi e dobbiamo avere tantissima pazienza. Immaginiamo di provare a far crescere la barba per circa un mese, un mese e mezzo e poi vediamo come va. Se la vediamo selvaggia, incolta o a chiazze iniziamo a rasare o modellare le parti che non ci piacciono.

Ma nel frattempo lavoriamo molto sul nostro viso con degli scrub che ci permettono di liberare i pori dalle impurità e quindi far crescere il pelo più sano e pulito. Poi impariamo a mangiare molta frutta e molta verdura, abbandoniamo i fritti e l’alcool per un po’, cerchiamo di ripulirci dentro per avere un pelo migliore fuori.

E poi curiamo e coccoliamo la nostra barba come un bambino, anche due volte al giorno. Apriamo i pori con un asciugamano caldo al mattino e usiamo un olio da barba e non solo la crema idratante per idratare il viso. Se riusciremo ad essere costanti, a mangiare bene, a tagliare dove serve e fare scrub frequenti allora riusciremo ad avere una barba più folta e più veloce nel crescere.

E tutti questi piccoli consigli non sono poi così difficili da seguire, abbiamo davanti piccoli step da seguire per avere un viso bellissimo e una barba più folta, più morbida e più bella da guardare, senza irritazioni che è quello che rende un uomo molto più affascinante agli occhi del partner e della gente. Negli ultimi 15 anni, anni in cui la barba è diventata un must have per un uomo che è sempre più curato e hipster, l’attenzione nei confronti della barba e di come tagliare e sfumare la barba è una cosa fondamentale per sentirsi in pace con se stessi ed essere molto più attraenti e sicuri di sé*.