Informazioni generali su casette per bambini

Non so se vi è mai venuto in mente di comprare una casetta per bambini, da mettere in giardino o in qualsivoglia spazio della nostra casa per i nostri cuccioli di uomo. Le casette per bambini sono uno di quei sogni che ogni tanto vengono realizzati da genitori con un certo spazio in casa o fuori casa (direi che sarebbe molto meglio avere un giardino) e che hanno una certa disponibilità economica. La casetta bambini è un gioco splendido, in cui il bambino si immedesima nell’essere padrone di una casa tutta sua, in cui vivere come un piccolo adulto. Le casette in legno per bambini, un sogno quasi all’americana che mi fanno pensare a quei film in cui c’è il bambino che vive in quella casa e che in quella casa si costruisce il suo mondo, quello che lo aiuterà ad allontanarsi dalla famiglia e ad essere un adulto migliore. Una casetta bimbi può insegnare, davvero, al bambino vivere con una certa autonomia e fare dei giochi, più da grande, prendendosi cura di uno spazio solo suo. Le casette da giardino per bambini sono davvero un bell’acquisto, un bel momento di gioco per i nostri piccoli. Ma come scegliere la casetta giardino bambini, una casetta in legno per bambini che sia in grado di rendere felici noi e anche i nostri piccoli? Certamente dobbiamo prendere informazioni su queste casette bimbi, poi scegliere la migliore casetta giocattolo che sia in grado di avere una qualità eccezionale e al tempo stesso un prezzo che non sia poi così esagerato per le nostre tasche, che è un problema che certamente è sempre molto presente in quelle che sono le famiglie italiane in questo periodo. Una casa giocattolo va scelta con cura, i materiali devono essere quelli giusti per far giocare al meglio i nostri cuccioli. Allora, però, è bene cercare casette giardino bimbi scontate sul web, dove ci sono delle belle offerte per la casa dei bambini, una casetta gioco bambini che sarà di certo il gioco preferito dei nostri figli. Abbiamo anche delle casette in plastica, che costano meno di quelle in legno e anche delle casette gioco per bambini da interno, perché non tutti noi abbiamo un giardino in cui inserire una casa. Quello che vedremo oggi sarà scegliere casette per bambini e guardare i loro prezzi per poi scegliere una casetta da giardino per bambini confrontando le varie offerte. Abbiamo casette da giardino per bambini economiche e saranno quelle che vedremo in questa giornata, sarà davvero particolare occuparsi della vendita di casette per bambini leggendo le recensioni dei 5 prodotti migliori che abbiamo cercato in tutto il mondo di internet.

Storia delle casette per bambini

Quelli che sono gli adulti fortunati che hanno vissuto un momento di felicità in una casetta per bambini di sicuro, se li dovessimo fermare per parlare con noi, sarebbero ben felici di parlare di quello che ha rappresentato il gioco della casetta di legno per loro, cioè un momento stimolante sia per la mente che per il nostro corpo, un tipo di gioco che è in grado di creare storie, di creare situazioni ed eventi sempre differenti. I bambini che usano l’immaginazione sono dei bambini migliori, dei bambini che sono in grado di comprendere in maniera differente la realtà, con maggiore empatia e con un carico di simpatia che è in grado di intrattenere loro stessi e anche coloro che hanno a che fare con questi piccoli.

Una casa per bambini, che sia grande o sia piccola, dona grandissime opportunità ed è in grado di creare una grande creatività nei bambini che hanno la fortuna di poterci giocare. Infatti è davvero indubbio che un utilizzo chiaro di un giocattolo come questo aiuterà moltissimo i nostri figli nell’essere persone adulte molto più concrete.

Penso che la domanda che ci dobbiamo chiedere sia: ma quale può essere la casetta giusta per far sì che il nostro figlio sia davvero felice?

Nella storia della casetta per bimbi a mio avviso ci sono 5 punti fondamentali che sono in grado di aiutarci, sia per tipo di casa che per nostre esigenze quello che davvero fa per noi.

Tra gli aspetti da considerare certamente il primo che mi viene in mente è quello della sicurezza, non possiamo non tenere in conto che in quella casetta ci giocherà il nostro bambino. Dobbiamo anche dire che negli ultimi anni le norme dell’Unione Europea che regolano la sicurezza dei giocattoli sono diventate ancora più rigide quindi cerchiamo sempre di trovare dei giocattoli che siano marcati CE e non qualche cinesata che costa poco ma che non è stata collaudata da nessuno. Dobbiamo anche pensare che la casa, di solito, ha una serie di accessori, quindi possono avere la cucina o una scala o uno scivolo esterno.

Ovviamente questa cosa è molto divertente e crea, con i piccoli, ancora più stimoli per rendere tutto incredibile e soprattutto sviluppare chiaramente quella che è la capacità cognitiva di ogni piccolino. Ma questi accessori (immaginatevi anche solo come sono fatti gli angoli delle finestre) deve essere costruiti in modo da non essere mai un pericolo per il bambino. Infatti gli angoli devono essere sempre smussati, il peso non deve mai essere eccessivo ma al tempo stesso robusto, la plastica non si deve spaccare con l’uso intenso ma deve essere parecchio resistente. Tutto questo è fondamentale ed è la prima cosa a cui dobbiamo pensare. A dire il vero un’altra cosa a cui io ho sempre pensato e quindi per questo la consiglio anche a voi è che la casa debba essere piena di porte e di finestre. Una casa piuttosto aperta farà sì che noi si possa controllare cosa sta facendo il bambino o i bambini all’interno della casa. Ovviamente deve essere una casa, quindi porte e finestre si aprono e si chiudono, i bambini amano considerare quel luogo il loro luogo, davvero come se fosse la loro casa. Alcune di queste casette hanno un tavolo da picnic o anche una panca così che gli amichetti possano facilmente sedersi e stare tranquilli nella casetta.

Non dobbiamo dimenticare anche quello che è l’aspetto educativo della casetta, nel senso che in questo tipo di giochi il bambino non gioca passivamente come davanti al videogame o mentre guarda un film. In questo caso il gioco è attivo perché sono le situazioni che noi immaginiamo a rendere questa modalità di giocare attiva, appunto, perché siamo noi a condurre la storia, siamo noi a inventare quello che succede. Questo tipo di casetta, appunto, stimola le capacità logiche, spaziali e anche cognitive per non parlare di quelle che sono le capacità sociali, cioè avere a che fare con altri bambini. Una casetta tutta per sé è una modalità che permetterà al bambino di tenerla pulita e in ordine, soprattutto in grado di poter essere utilizzata in tutti i suoi accessori. Quindi se pensiamo che il nostro bambino faccia poco in casa potremmo anche prendere una casa che hanno accessori piccoli che stimolino la fantasia ma che permettano loro di imparare a fare delle cose in casa, quella vera. Perché se nella casetta si divertiranno a sparecchiare la tavola può essere che la tavola la sparecchino con gioia anche nella vita reale. Un altro aspetto che non possiamo non prendere in considerazione è certamente quella della socializzazione. Può essere infatti un vero e proprio spartiacque l’acquisto di una casetta per un bambino che non è socievole. La casetta certamente sarà molto invidiata da qualche amichetto che avrà voglia di giocare con il bambino e quindi faranno in modo di creare storie, di far partire amicizie e quindi di rinsaldare delle amicizie che probabilmente dureranno tutta la vita e che non saranno mai potenti allo stesso modo se molliamo i piccoli a giocare ai videogames tutto il tempo. Se un bambino non è poi così tanto socievole, è timido e sembra essere in difficoltà con gli altri piccoli allora sarà bene diventare il padrone di casa della propria casa così da poter ospitare tutte le persone che vorrà. Come dicevo prima è bene immaginare questa casa anche per aiutarli a diventare più ordinati e più puliti. Sfruttando l’emozione che darà loro il fatto di aver un rifugio in cui restare soli si può immaginare di responsabilizzarli fin dall’inizio stimolando loro a prendersi cura della casa senza pensare di essere noi genitori a pulire o a sparecchiare. Il bimbo potrebbe portarsi del cibo con sé o riposare su un materassino o giocare con qualche accessorio di casa. E dovremmo essere noi, allora, intelligenti, a far sì che loro si occupino della pulizia della casa e che quindi siano effettivamente più responsabili di quello che sta accadendo. Una casetta che è di buona qualità poi fa il resto. Perché la plastica se resistente e leggera sarà anche facile da pulire, ovviamente per piccini ma anche per grandi. Oltretutto se non è porosa ed è di buona qualità sarà anche molto facile che questo tipo di plastica sia facilissima da pulire, senza nessuna difficoltà. Un’altra cosa a cui dobbiamo pensare è che se la casetta la mettiamo in giardino dobbiamo pensare a tutta una serie di accorgimenti che ci serviranno per far stare il bambino in sicurezza in giardino. Alcune case, infatti, saranno bellissime da guardare ma attireranno tutti gli insetti del circondario da zanzare a formiche, fino a vespe e calabroni. Allora prima che il bambino entri in casa sarà bene fare un giro di ricognizione per vedere se ci sono degli insetti in casa. E questa cosa è molto importante da immaginare, specie se ci troviamo in estate e sarà difficile che questa cosa, in campagna, non accada. Quando la casette non viene usata lasciamola in garage o chiudiamola con del cellophane o una tenda bella ampia così non prenderà pioggia o vento e non sarà piena di insetti. Poi se la casetta è di plastica sarà bene non lasciarla al sole, la plastica si riscalda e sarebbe difficile anche toccarla. Oltretutto con il sole la plastica si può spaccare e scolorire e non mi sembra una grande idea. Cerchiamo di tenere la casetta all’ombra, resisterà per molto più tempo.

Parti di cui sono costituite le casette per bambini

Mi piace pensare che queste casette siano organizzate per essere apprezzate da bambini di diversa età, nel senso che è chiaro che stiamo parlando di un gioco che dovrà seguire, in maniera intelligente, la crescita del nostro bambino che è il vero fulcro di tutta la storia. Praticamente stiamo parlando di un modello di casa che definirei modulare, cioè in grado di aggiungere pezzi alla struttura base per far sì che questo tipo di gioco possa rimodularsi, appunto, a quella che è l’età del bambino in quel momento e anche a quanti bambini ci stanno giocando in quel momento. Infatti le parti sono di solito in plastica e possono essere considerate basilari, cioè parliamo di muri, struttura della porta, delle finestre, il tetto e poco altro. Poi gli accessori interni o esterni vengono considerati, a mio avviso, anche con il proprio piccolo o la propria piccola e anche basandoci sul budget che vogliamo spendere per questa bomba di plastica che può essere da interno, quindi più piccola, o da esterno, quindi più grande e con la possibilità di essere davvero modulare, quindi organizzata in modo da poter essere composta da più ambienti differenti. Devo ammettere che stiamo parlando di una tipologia di gioco per bambini che non costa poco, quindi siamo sempre più intenzionati a pensare che si possa giocare a lungo con la stessa casetta anche perché siamo sempre noi a rendere speciale quel luogo solo nostro inventandoci delle storie che sono altrettanto nostre. Quindi pensiamo bene a cosa vogliamo scegliere, siamo sempre in grado di poter pensare a quale possa essere il modello migliore per noi e se si può allargare.

Di quali materiali sono fatti le casette per bambini

Al di là del mito, quasi tutto americano, della casa di legno sull’albero che tanto ci ha fatto innamorare di personaggi cinematografici o televisivi, per non prendere su un bel po’ di schegge e per restare conformi con quelle che sono le regole della comunità europea sarebbe meglio comprare questo tipo di giocattolo in plastica. In primo luogo perché la plastica si può modellare a norma di piccino, non ci sono schegge pericolose per i nostri piccoli e ovviamente è più leggero. Metti che ti cada una mensola di plastica in testa o che questa mensola sia di legno. E’ chiaro che il bambino può farsi molto più male. Invece noi vogliamo case leggere ma robuste, con una capacità infinita di allargarsi e di essere pulite con grande facilità. Voglio essere chiara con voi: io preferisco di gran lunga le case di plastica perché sono più facili da trasportare, i bimbi non si fanno male, non sono scivolose, si puliscono facile, sono belle da incastrare e le parti sono già divise molto bene. Non c’è paragone tra un prodotto industriale a un prodotto artigianale in legno che può far male al piccolo se non è tagliato bene. Quindi sempre bene vedere quanti soldi vogliamo spendere e poi comprare un prodotti industriale, certificato, per bambini.

Caratteristiche di progettazione di casette per bambini

La casetta deve avere porte e finestre. Può assomigliare a un castello o a una baita in montagna ma il nostro piccolo non deve restarci chiuso dentro, quindi mi raccomando sempre di scegliere un modello che abbia possibilità di farci entrare all’interno un grande, un uomo o una donna in grado di controllare e di aiutare chi c’è dentro se ha bisogno di una mano. Capisco l’indipendenza, capisco la socializzazione, capisco l’idea che il piccolo debba sentirsi padrone della casa ma è anche chiaro che questo tipo di gioco va tenuto sotto controllo da parte di persone adulte.

Peso medio del prodotto

Il peso medio di una casetta piccola, in plastica, è di circa 30 chilogrammi, poi è chiaro che se preferiamo una palafitta in legno (cosa che non preferiremo ora) avremo un altro prezzo e un altro peso, così come avremo un altro peso e un altro costo se parliamo di quelle casette per piccini da giardino che hanno anche lo scivolo incorporato al lato della struttura, quindi una struttura più completa e di certo più pesante.

Le casette per bambini hanno una garanzia?

La garanzia legale, che prende in considerazione tutto gli oggetti acquistati, è di due anni. Quindi per due anni se la casetta arriva difettata o ci sono problemi non legati a un uso sbagliato della casetta noi possiamo chiedere sostituzioni e manutenzioni.

Come scegliere le casette per bambini

L’idea che il regno della fantasia possa essere a portata di mano per qualsiasi bambino che abbia a che fare con una casetta è indubbiamente molto affascinante. I più piccoli possono creare storie di qualsiasi tipo lasciandosi affascinare da personaggi e dalla loro stessa immaginazione. Anche solo se dovessimo copiare quelli che sono i gesti dei nostri genitori saremmo certamente in grado di provare grande empatia e considerazione. Le case più belle sono sicuramente quelle ricche di particolari e, come abbiamo già detto, quelle in grado di far giocare i nostri bambini nel massimo della sicurezza possibile. Uno dei fattori da valutare, quando scegliamo la casetta, è certamente quello legato alle dimensioni della stessa. Il modello ideale, ovviamente, dovrà sempre tenere in mente quanto spazio abbiamo per collocare la casetta. Altrettanto ovviamente un modello che è più ampio avrà anche possibilità di far giocare i bambini in maniera differente, quindi porterà in casetta più amici e loro avranno più possibilità di fare movimento. Allora il punto è questo: dobbiamo essere in grado di ragionare sempre e comunque su quella che è la nostra casetta e sarà nostro dovere scegliere una serie di accessori, come tavoli sedie e altri mobili che sono costruiti apposta per le nostre casette. Attenzione anche alla scelta della casa per l’altezza, soprattutto se abbiamo a che fare con un modello che sia troppo alto per essere tenuto in casa. Una casetta poi fino a che età può essere considerata il gioco ideale? Partendo dal presupposto che le case di questi tempi siano perfetti per bambini dai 2 ai 10 anni e che anche bambini molto piccoli possono fare quello che vogliono all’interno delle case visto che sono perfettamente sicure, penso proprio che questa sia la fascia d’età più giusto per questo tipo di cosa.

Una casetta per bambini costituisce senza dubbio un gioco divertente e stimolante fin dalla tenera età. Alcuni modelli, del resto, sono progettati e realizzati appositamente per ospitare al loro interno anche bimbi molto piccoli in tutta sicurezza: le casette di questo tipo si distinguono in genere per delle aperture piuttosto ampie, che consentono agli adulti di tenere sotto controllo i propri bimbi in modo più agevole e comodo.

Per questo prima dicevo che è sempre bene avere porte e finestrelle a portata di mano. Non lamentatevi se il vostro bel castello si è tutto scolorito dopo pochi mesi. Dobbiamo sempre pensare di coprirlo e soprattutto di non esporlo agli agenti atmosferici. Per quanto possa essere il castello più sicuro della storia almeno si scolorirà. E noi che un po’ di soldi li abbiamo spesi per una bella casetta per i nostri piccoli non vorremmo certo trovarci con la pallida copia del gioco preferito dai nostri ragazzini.

Qual è la fascia di prezzo media delle casette per bambini

Quanto costa? Beh, qua c’è da sbizzarrirci perché una casetta per piccoli può costare da poco più di 100 euro a poco meno di 1000 euro per quelle casette artigianali in legno, fatte bene, quelle casette che sembrano delle piccole baite di montagna. Perché una casa costa meno o più? Sicuramente per le dimensioni: una casetta piccola costa certamente molto meno di una casetta più grande. Quindi se lo spazio che avete in casa è piuttosto piccolo non vi incaponite a comprare una casa grande che costa anche troppo. Casa essenziale per quelli che hanno spazio all’interno, casette più grandi con verande o un bel terrazzo per i modelli da giardino. Ovviamente non è solo la dimensione a incidere ma anche il marchio. Se un marchio è famoso o garantito chiaramente la nostra casetta costerà di più, così come se il materiale sarà più costoso o meno. Inutile fare grossi pensieri senza senso, se una casa è fatta bene avrà un costo più elevato, quindi inutile sperare di pagare pochissimo una casa buona. Se pagherete pochissimo una casetta probabilmente quella casetta sarà stata fabbricata male. Quindi scegliamo sempre e comunque e in questo vorrei che mi seguiste davvero quello che più vi piace, pensando da prima al budget che volete spendere. Ma, vi prego, di non avere timore di chiedere quali dubbi abbiate e, soprattutto, scegliere il giusto prodotto in base al valore qualitativo rapportato al prezzo finale. Non scegliete solo quello che vi piace o peggio ancora quello che è più economico e basta. Abbiamo degli standard di sicurezza da rispettare, si tratta dei nostri bambini e noi vogliamo che i nostri bambini siano sempre sereni in delle case che sono fatte bene.

Come prendersi cura adeguatamente delle casette per bambini

Come abbiamo detto prima: la scelta del materiale è sempre molto importante. Ovviamente, come vi ho già accennato, io non posso che preferire la plastica. E’ un materiale certamente più leggero che quindi si può portare in giro, smontare e montare con grande serenità. I materiali plastici, poi, sono perfetti per essere decorati, quindi queste casette assomigliano davvero a una grande favola, tutti colorati come sono. Ci sarà anche la possibilità di abbellire il tutto grazie a degli adesivi che sono facilmente attaccabili ma anche facilmente staccabili, che male di certo non fa. Un altro vantaggio è quello di resistere alla grande alle intemperie. La plastica non si arrugginisce e non si scolora se non è esposta al sole. Pensate sempre di comprare una plastica dura, non porosa, così che nessun odore possa permeare e restare all’interno della casetta. Se la casetta è disordinata, dopo una giornata di gioco dei figli, come ben sapete sarà facilissimo pulirla e igienizzarla. Ci sono anche delle casette in legno, ma i materiali costano perché sono impregnati e pressurizzati, così che possa durare. E anche perché abbiamo a che fare con gli insetti e il legno non può essere attaccato e tarlato facilmente. Ora vediamo insieme i 5 modelli che ci hanno più convinto sul web, dobbiamo pensare di scrivere recensioni oneste per i nostri lettori ed è quello che faremo.

 

1. FEBER Famosa 800010237 Recensione

Informazioni sul produttore

Feber è un’azienda di giocattoli spagnola molto famosa, nata nel 1956 ha attraversato negli anni un successo sempre crescente fino ad arrivare, in questo momento, ad essere l’azienda leader nel settore dei giochi outdoor. Dal 2006 a questa parte la società si è lanciata nel mondo del web e questo ritengo che sia una scelta molto intelligente e molto giusta perché permette di allargare, in maniera esponenziale, il proprio bacino di utenza ed è ancora più giusto perchè così si può vendere il proprio prodotto a un prezzo più basso e questo non fa altro che aumentare in maniera evidente il proprio commercio. E anche per noi questa non può che essere la migliore idea possibile per noi e per i nostri figli perché così possiamo comprare on line prodotti veramente buoni che costano molto di più in un negozio e vengono venduti scontati sul web.

casetta per bambini

Informazioni sul prodotto stesso

Questa è una casetta molto basica e molto resistente, colorata e con un bel po’ di porte e finestre. Non è grandissima e quindi può essere anche messa sul terrazzo di casa. Non solo in giardino, quindi, ma anche in casa. Il prezzo è sicuramente uno dei più bassi possibili trovati sul web ed è anche evidente che questo sia un prodotto facile da montare e con una resistenza nei materiali evidente.

Caratteristiche speciali del prodotto

Proprio perché stiamo parlando di un prodotto davvero resistente dobbiamo dire che ci si mette poco a essere montato ma a cui si può aggiungere, senza nessun problema, una serie di accessori che possono aumentare il volume del prodotto aggiungendo una serie di scivoli o di tavoli o di scalette per rendere il gioco più completo. Questo può essere considerato un giocattolo modulare, quindi si possono aggiungere altri accessori.

Informazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

Molto resistente.

Vantaggi:

  • ottimo acquisto, robusto nel tempo

Svantaggi:

  • difficile montare la porta, si incastra male

 

2. FEBER Famosa 800010248 Recensione

Informazioni sul prodotto

Questa è una casetta molto più grande di quella precedente e devo ammettere che l’idea della finta porta con la finta chiave da inserire è molto stimolante per il bambino o i bambini che hanno voglia di giocare in questo castello che viene considerato davvero il loro posto, anche per questo escamotage della chiave che permette, nella testa del piccolo, di avere ancora più privacy, di avere un giardino segreto in cui fare tutto quello che si vuole. Questo tipo di giochi stimolano moltissimo la socializzazione e anche il livello cognitivo del bambino viene molto aumentato grazie all’idea di poter ripetere, non solo pedissequamente, quelli che sono i gesti dei genitori. Questa casetta è modulare, come l’altra, si possono comprare una serie di accessori che vadano inseriti all’interno o all’esterno della casetta per continuare il gioco e la scoperta del bambino per un po’ di anni prima che il piccolo si scocci di giocare questo tipo di gioco così educativo.

casette per bambini

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altre simili

Il prodotto, che è marcato Feber, è molto resistente, come il precedente di cui abbiamo già parlato molto bene. Dobbiamo dire che stiamo parlando di un prodotto molto buono, che costa un po’ ma vale la pena di far divertire i nostri piccoli con una casetta così curata in tutti i minimi particolari.

Informazioni sulle dimensioni e sul peso del prodotto

La casetta è 131 x 110 x 121 e pesa circa 25 kg. Devo dire che non è proprio adatta a quello che è l’uso domestico anche perché è piuttosto ingombrante, quindi va benissimo che venga usata in giardino.

Informazioni sulla manutenzione / pulizia del prodotto

Non posso non dire che una casetta in plastica così carina e ordinata non si possa pulire facilmente in un battibaleno, quindi bando alle ciance basta un panno umido.

Vantaggi:

  • molto bella e resistente

Svantaggi:

  • finestre e porte troppo basse

 

3. Smoby 7600310263 Recensione

Informazioni sul produttore

Smoby è un’azienda francese molto famosa, nata nel 1924 come fabbrica di pipe pregiate in legno. Ma già subito dopo la seconda guerra mondiale l’azienda decide di puntare tutto sulla plastica per poi affermarsi come fabbrica di giocattoli per giardino per bambini. Tra le altre cose negli ultimi anni ha anche annesso altre fabbriche, piccole e grandi, diventando leader nel settore. Anche in questo caso non possiamo che dire che l’avvento del web ha molto abbassato i costi di produzione e questo tipo di prodotto costa davvero molto meno per noi utenti che abbiamo sempre voglia di comprare il meglio e di comprarlo on line per spendere ancora di meno.

casetta bambini

Caratteristiche speciali del prodotto

Anche questa è una casa bella grande e proprio per questo costa un po’ di più rispetto alle altre. Tutta in plastica, come le altre, molto grande e con un sacco di aperture per controllare il nostro bambino in tranquillità. Questo modello modulare può essere ampliato con tutta una serie di accessori sempre della stessa marca che sono in grado di rendere sempre diverso il tipo di gioco da fare per i nostri bambini.

Perché dovresti scegliere questo prodotto rispetto ad altri simili

La qualità Smoby è indubbia e poi la plastica di questa casetta è stata trattata con una vernice contro i raggi UV che è in grado di mantenere il colore della casetta intonso per qualche tempo in più rispetto alle altre case meno resistenti.

Informazioni sulle dimensioni e sul peso del prodotto

124 x 117 x 132 per un peso di circa 20 kg

Vantaggi:

  • casetta molto bella e funzionale

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato riscontrato

 

4. FEBER Famosa 800008590 Recensione

Informazioni sul prodotto

Questa è la casa per eccellenza, è un vero e proprio castello che ha una serie di panche in cui sedersi fuori con i bambini. Ovviamente stiamo parlando di un castello bello grande, con un’altezza al soffitto di circa 180 cm. E devo dire che molte mamme trovano davvero geniale questo tipo di castello perché dicono che l’altezza così ampia sia in grado di continuare a far giocare i propri figli per parecchio tempo, senza avere il problema, dopo qualche anno, di un soffitto troppo basso che soffochi quindi la voglia di giocare del piccolino che si sente costipato. Devo dire che stiamo parlando anche di un prodotto molto grande che va bene per un giardino privato ma anche, perché no, per un asilo che può usarlo per far socializzare i bambini gli uni con gli altri in tutta tranquillità.

casette in legno per bambini

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altre simili

E’ molto più grande, è un castello che è in grado davvero di far giocare all’interno e all’esterno della struttura un bel po’ di bambini insieme.

Come utilizzare correttamente il prodotto

Molte persone sostengono che nonostante la grandezza di questo castello sia piuttosto impegnativa non possiamo di certo pensare che questa casetta non sia facile da montare. Anzi, è molto facile da incastrare, i pezzi sono tagliati bene e sono fabbricati meglio.

Informazioni sul valore del prodotto in denaro

Il prodotto costa perché è un prodotto molto valido che può essere usato per parecchi anni, quindi per me vale completamente tutto il prezzo che costa. E non c’è da lamentarsi perché se un prodotto è gigante ed è costruito con materiali resistenti ed è giusto che si paghi.

Vantaggi:

  • ottimo prodotto, il migliore su piazza per questo tipo di dimensioni

Svantaggi:

  • nessun commento negativo

 

5. New Plast CP1390 Recensione

Informazioni sul produttore

New Plast è un’azienda italiana che lavora su vari prodotti per l’outdoor. L’azienda nasce come produttrice di piscine di quelle che si montano in estate e non sono infossate ma sono sopraelevate. Devo dire che l’azienda nasce negli anni 50 ed è una delle prime in Italia che si occupa di plastica. In questi ultimi anni è diventata leader nel settore delle piscine fuori terra, come vi ho già spiegato prima, e dei giochi da giardino. Da pochi anni si occupa anche di biciclette e questo è davvero un momento di cambiamento molto interessante come quello di entrare sul web e di vendere i prodotti a un prezzo molto concorrenziale.

casetta bimbi

Caratteristiche speciali del prodotto

Questo è il prodotto più economico e più piccino tra tutti quelli che vi abbiamo proposto oggi. Devo dire che è molto interessante anche questa casetta e che ha un sacco di finestre che si aprono e si chiudono con facilità.

Perché dovresti scegliere questo prodotto rispetto ad altri simili

Se non hai tanto spazio e se non hai voglia di spendere tanti soldi devo ammettere che questo è un modello che può fare davvero al caso vostro. L’economia rende il prodotto più fragile ma se vogliamo fare un acquisto di un prodotto che non sia poi così tanto impegnativo dal punto di vista del denaro questo è perfetto.

Informazioni sulla manutenzione / pulizia del prodotto

La casetta è tutta in plastica, quindi è inutile pensare di fare chissà quale lavorone perché stiamo parlando di un prodotto che si lava con un panno umido e un detergente.

Vantaggi:

  • molto economico

Svantaggi:

  • fragile e un po’ scadente