Con così tanti tipi di aspirapolvere disponibili in commercio, può essere difficile scegliere l’apparecchio più adatto alle proprie esigenze. L’acquisto dell’aspirapolvere giusto è importante, perché questo dovrà durare almeno per qualche anno, ed inoltre, vi deve aiutare e non creare impiccio, nelle faccende domestiche. Spesso, è lo strumento di pulizia più efficace che possiedi in casa, quindi, prima di procedere con il tuo acquisto, effettua una piccola ricerca, in base a quelle che sono le tue esigenze, il modo in cui lo utilizzerai e al budget che hai a disposizione.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

Dyson DC33C

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

Rowenta RO8366EA

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

Rowenta RO8324EA

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

Rowenta RO3753EA

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

Severin MY 7105

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Fondamentalmente, abbiamo due tipologie di aspirapolvere in commercio, quello a traino e quello verticale. Ogni modello poi, presenta qualche variante, ma le due grandi categorie per la casa sono queste. Molte persone però, non sanno che questi due tipi di aspirapolvere, sono progettati per esigenze diverse.

Il modello verticale, è stato sviluppato per la pulizia dei tappeti, con potenti teste rotanti che “battono” lo sporco e la polvere, mentre il modello a traino è stato progettato principalmente per i pavimenti duri. Detto questo, oggi esistono sul mercato degli aspirapolvere a traino, dotati di spazzole rotanti per tutti i tipi di pavimenti, anche se a volte non raggiungono la potenza di un aspirapolvere verticale.

Il wattaggio di un aspirapolvere ciclonico è un buon indicatore di quanto bene eseguirà la pulizia dei pavimenti. Maggiore è il wattaggio del motore, migliore dovrebbero essere la prestazione in termini di pulizia. Un motore potente, parte dai 1400 watt a salire. La maggior parte degli aspirapolvere multiciclonici disponibili oggi in commercio però, offrono prestazioni più elevate, a fronte di un consumo energetico dimezzato.

Quale modello scegliere

Se vivi in una casa principalmente pavimentata, il modello a traino è l’opzione migliore. Questi modelli hanno percorso molta strada in termini di design e oggi, sono molto diversi da quelli che si vedevano in origine. Inoltre, sono dotati anche di tanti accessori, che spesso rendono inutile l’uso di un aspirapolvere verticale e sono certamente più versatili e nella maggior parte dei casi, anche più potenti.

Se in casa hai moquette e pavimenti duri, allora gli aspirapolvere ciclonici a traino sono i migliori; tuttavia, se hai pavimenti duri, cerca tra le sue funzioni anche la funzione di Turbo, fondamentale per una pulizia perfetta. La spazzola Turbo, però, non va mai utilizzata su pavimenti laminati o in legno, perché li può graffiare.

Un aspirapolvere a traino offre molti vantaggi quindi: sono più leggeri e compatti di un aspirapolvere verticale, più facili da manovrare per una persona anziana e hanno un ottimo raggio d’azione, utili per pulire anche le scale. Inoltre, sono generalmente più silenziosi degli aspirapolvere verticali. Ovviamente, ci sono anche alcuni svantaggi, ma dipende molto dal modello scelto, con serbatoi per la raccolta della polvere a volte un po’ troppo piccoli e non adatti a grandi aree ricoperte da moquette.

L’aspirapolvere verticale, invece, è ideale per le case con molti tappeti e tende. Anche questi, in termini di design, hanno percorso molta strada. La principale forza del modello verticale è la pulizia della moquette; è particolarmente efficace su ampie superfici morbide, grazie alle sue testine di pulizia multiple. Gli aspirapolvere verticali hanno solitamente un selettore di altezza della spazzola dal tappeto, che consente all’utente di regolare l’altezza dell’aspirapolvere, in base alla lunghezza del pelo del tappeto.

I vantaggi sono dati dalle grande teste di aspirazione, che offrono buoni risultati soprattutto sulle superfici più grandi. Sono ideali per le case con pavimenti in moquette e hanno una capacità molto ampia di raccolta. Di contro, sono generalmente più pesanti e alcuni sono più difficili da manovrare, il che li rende meno adatti alla pulizia di spazi vuoti, piccoli spazi e sotto i mobili, anche se la nuova tecnologia ha fatto sì che sul mercato ora ci siano modelli verticali più leggeri e facili da spostare, senza perdere potenza e aspirazione.

Quanto spazio hai nel ripostiglio?

Un’altra considerazione da fare prima di scegliere l’aspirapolvere ideale, è quella relativa alle dimensioni e all’area da aspirare. Se hai una casa piccola, la scelta migliore sarebbe quella di un aspirapolvere ciclonico di dimensioni compatte. Questa, probabilmente sarà anche la scelta più economica, poiché tendono anche ad avere una minore potenza e una minore capacità di raccolta.

Inoltre, pensa a dove terrai il tuo aspirapolvere, quando non sarà in uso. I modelli più piccoli, sono l’ideale se hai un ripostiglio di dimensioni piccole o già affollato da mille altre cose. Inoltre, alcuni modelli a traino sono adatti anche per piccoli armadi o per essere tenuti sotto al lavabo. Generalmente, un aspirapolvere a traino comunque, occupa meno spazio di un aspirapolvere verticale.

Aspirapolvere senza filo

Oggi come oggi, sul mercato è disponibile una gamma di aspirapolvere senza fili, potenti e leggeri. Questi di solito, non sono dotati di sacchetto e quindi fanno uso della tecnologia ciclonica o multiciclonica per separare la polvere dall’aria. La mancanza di sacchetto, li rende più facili da svuotare e puliti da pulire, ideale per le persone allergiche alla polvere. L’unico svantaggio, è che spesso un aspirapolvere senza sacco, può avere una capacità minore di raccolta, ma vista la facilità con cui si svuota il serbatoio, questo non dovrebbe rappresentare un grosso problema.

Gli aspirapolvere verticali di ultima generazione, sono ormai privi di filo e si affidano a delle batterie ricaricabili al litio per alimentare i loro motori. Gli aspirapolvere a traino, invece, sono ancora dotati di cavo nella maggior parte dei casi. Questo, offre a questi modelli una potenza di aspirazione notevolmente superiore, anche se sono limitati dal cavo, che però è generalmente molto lungo. Ultimamente, sono iniziati a spuntare in giro anche modelli a traino senza filo, ma il loro costo è ancora abbastanza elevato per la maggior parte delle persone.

Con o senza sacco

Gli aspirapolvere senza sacco, che siano essi verticali o a traino, sono ultimamente i più popolari. Non presentano necessariamente delle prestazioni migliori rispetto ai modelli con sacchetto e di solito sono anche più costosi, a causa di una migliore tecnologia di separazione della polvere dall’aria, ma l’extra pagato in termini di costi iniziali, viene compensato nel tempo con il risparmio che si ha non dovendo acquistare sacchetti nuovi ogni volta.

Poiché un aspirapolvere ciclonico senza sacco utilizza un solo contenitore per la raccolta della polvere, questo dovrà essere svuotato manualmente ogni volta che si riempie. Per questo, conoscere la capacità del proprio aspirapolvere, determina quanto spesso vi troverete a svuotarlo. Vale anche la pena ricordare, che gli aspirapolvere senza sacco sono più igienici e puliscono anche l’aria, grazie ai filtri interni, per cui, sono più adatti alle famiglie con soggetti allergici.

Dall’altro lato della barricata, abbiamo gli aspirapolvere con sacchetto. Questi però, a volte possono essere poco pratici e sporchi da pulire durante la sostituzione del sacchetto. Inizialmente, possono anche avere un costo più basso, ma nel tempo, dovrete acquistare una quantità di sacchetti tale, che il prezzo supererà abbondantemente quello di un aspirapolvere ciclonico senza sacco. Per cui, la scelta migliore da fare attualmente, è quella di un aspirapolvere senza sacco.

Il sistema filtrante

Gli aspirapolvere funzionano aspirando aria, polvere e detriti e mandando fuori l’aria di scarico. Un aspirapolvere con un sistema filtrante scarso, può disperdere polvere e sostanze irritanti nell’aria e causare asma e starnuti.

Esistono fondamentalmente due tipi di filtri utilizzati negli aspirapolvere, il Microfiltro, che si trova sugli aspirapolvere economici e il filtro HEPA.

Il filtro determinerà la quantità e le dimensioni delle particelle di polvere che vengono espulse nell’aria dall’aspirapolvere, quindi è importante sapere quale tipo di filtro utilizza l’aspirapolvere, soprattutto se qualcuno della tua famiglia soffre di allergie o asma.

Il miglior aspirapolvere ciclonico contro le allergie è quello che utilizza il filtro HEPA, che test scientifici, hanno dimostrato che cattura fino al 99,97% di polveri sottili e spore di muffa, rendendolo un’opzione più sicura per chi soffre di allergie.

Conclusioni

In generale, quando si decide di acquistare un nuovo aspirapolvere, bisogna prendere in considerazione alcuni fattori, come design, prezzo e prestazioni. Alcune persone optano di prendere in considerazione solo l’aspetto dell’aspirapolvere, rischiando di trovarsi in casa un nemico, più che un amico per le pulizie. Anche chi sceglie l’aspirapolvere in base alla sua tecnologia, mettendo da parte tutti gli altri fattori, rischia di fare una scelta non appropriata alle proprie esigenze.

Poi ci sono quelli che vogliono solo il meglio e non hanno problemi di budget, e scelgono semplicemente l’aspirapolvere più costoso che c’è in giro, salvo poi ritrovarsi con una casa pieni di inutili accessori inutilizzati e chi fa una scelta più logica, tenendo presente il modo in cui utilizzerà il suo aspirapolvere ciclonico, le dimensioni della sua casa e il budget a disposizione.

E tu? Di che categoria fai parte? Dal canto nostro, speriamo di averti fornito tutte le indicazioni necessarie per fare una scelta più intelligente, che si tradurrà nel migliore apparecchio per le tue esigenze. Qui di seguito, per concludere, trovi anche le recensioni dei modelli più venduti attualmente sul mercato, dove abbiamo messo in evidenza pro e contro.

 

1. Dyson DC33C Revisione

Sei alla ricerca del miglior aspirapolvere ciclonico a traino senza sacco? Allora dai un’occhiata a questo Dyson DC33C, un apparecchio compatto, realizzato con ottimi materiali resistenti e di una potenza senza pari. Quello che ci ha sorpreso più di ogni altra cosa di questo apparecchio, è sicuramente la sua nuova tecnologia Ball. In pratica, si tratta di una sfera, appunto, al cui interno sono racchiusi tutti gli ingranaggi. Spostando il baricentro verso terra, questo aspirapolvere risulta molto maneggevole e facile da manovrare, anche negli spazi più angusti. Inoltre, il raggio d’azione di questo aspirapolvere, è molto grande, arrivando a toccare i dieci metri, tra il cavo (5 metri) e il suo tubo.

Cosa troviamo nella confezione

Il prezzo di un apparecchio, non è determinato solo dalla sua qualità, ma anche dal numero di accessori che vengono inclusi nella confezione. Per questo motivo, andiamo a vedere quello che troviamo in questa scatola. Oltre all’aspirapolvere in se per se, troviamo anche una spazzola dual mode, per spazzare su qualsiasi pavimento, una spazzola per imbottiti e una bocchetta a lancia. Inoltre, Dyson offre anche la possibilità di acquistare tanti altri accessori in un secondo momento.

Basso consumo energetico

Questo aspirapolvere della Dyson, è dotato di un motore molto potente, ma anche a risparmio energetico, si tratta infatti, di un apparecchio di classe A. Grazie alla sua potenza multiciclonica, questo apparecchio separa in modo perfetto la polvere dall’aria, che poi viene rimessa in circolo nella stanza. Il filtro, può tranquillamente essere rimosso e lavato sotto acqua corrente. La sua spazzola si attacca letteralmente al pavimento per aspirare qualsiasi cosa, tuttavia, tanta potenza emette anche tanto rumore, 84 dB come specificato dalla stessa azienda. A questo punto, non vi resta che scoprire dell’aspirapolvere ciclonico offerte e prezzi online, cliccando direttamente sui link che trovate in questa pagina.

Vantaggi

  • Grande potenza
  • Ottimi materiali
  • Facile da manovrare

Svantaggi

  • Un po’ rumoroso
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Rowenta RO8366EA Revisione

In questa recensione, vi parleremo aspirapolvere ciclonico senza sacco Rowenta RO8366EA. Si tratta di un apparecchio potente, ma a basso consumo energetico, pensato per raccogliere polvere e sporco da terra, compresi i peli dei vostri animali domestici. In più, è dotato di una gamma di accessori molto ampia, che ne aumenta la versatilità. Se volete conoscere dell’aspirapolvere ciclonico opinioni dei nostri esperti, vi basta continuare a leggere! Innanzitutto, proprio come suggerisce il suo nome “Animal Care Pro”, questo aspirapolvere è particolarmente adatto per chi possiede animali domestici in casa.

Cosa troviamo nella confezione

Gli accessori inclusi nella confezione sono molti, tra cui la spazzola Ergo Comfort ad alte performance, il tubo telescopico in metallo e molte altre spazzole, tra cui quella per il parquet, quella per i pavimenti duri e le 2 turbo-spazzole per ogni superficie, ed infine, la bocchetta per divani e imbottiti. In pratica, con tutto quello che c’è a disposizione, non dovrete mai più preoccuparvi di dover acquistare accessori separatamente, nemmeno se doveste cambiare casa! Stupefacente però, non è solo la sua dotazione di accessori, ma anche il suo motore, che a fronte di un consumo energetico da appena 750 watt, è in grado di aspirare come un motore da 1600 watt!

Aria più pulita

Grazie al filtro HEPA 13 in dotazione e alla valida tecnologia multiciclonica, questo aspirapolvere oltre ad alzare da terra tutto lo sporco, è in grado di pulire l’aria della casa, ottimo per chi soffre di allergie. Ottimo, è anche il suo raggio d’azione, doto da un cavo di alimentazione molto lungo: 11 metri. La potenza è regolabile e il rumore emesso, anche alla potenza massima, non è eccessivo, toccando punte di 68 dB. Il design, è compatto e maneggevole, nonostante un serbatoio per la raccolta della polvere di circa 2 litri.

Vantaggi

  • Ottimo per chi possiede animali
  • Ottima efficienza energetica
  • Tantissimi accessori

Svantaggi

  • Non ha un vano per gli accessori
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Rowenta RO8324EA Revisione

In questa nostra ennesima recensione, ci siamo occupati dell’aspirapolvere multiciclonico Rowenta RO8324EA. Si tratta di un apparecchio compatto, maneggevole e dalle prestazioni di tutto rispetto, grazie soprattutto alla sua innovativa tecnologia di aspirazione. Questo aspirapolvere è facile da manovrare anche grazie alla presenza di grandi ruote gommate e ad una impugnatura ergonomica. Nella sua confezione, oltre al corpo motore, troviamo anche una spazzola per i parquet, una bocchetta per divani e imbottiti, un’asta lunga e un tubo flessibile. Il tutto, compreso anche di avvolgicavo automatico, che vi toglie dall’imbarazzo di dover ogni volta avvolgere il lungo cavo manualmente.

Basso consumo energetico

Questo aspirapolvere, è dotato di un motore a basso consumo energetico. La sua classe è A ed a fronte di un consumo di appena 750 watt, aspira come un aspirapolvere da ben 2100 watt, il che significa, che la spazzola aspirante, si incolla letteralmente al pavimento e tira su qualsiasi cosa. Come dicevamo prima, dispone anche di un comodo avvolgicavo, che attira dentro di se i ben 8 metri di cavo di cui è dotato questo aspirapolvere, che gli donano una portata davvero molto ampia. In una casa piccola, si può tranquillamente inserire la presa da una parte, e pulire tutto il pavimento.

Potente, ma anche silenzioso

Nonostante la potenza di cui ne abbiamo esaltato le caratteristiche, questo aspirapolvere non è eccessivamente rumoroso. Noi lo abbiamo testato ed effettivamente, è proprio così. La scheda tecnica, per una questione di precisione, ci ricorda che il rumore alla massima potenza, arriva a 68 dB. Potenza che è chiaramente regolabile. Grazie al filtro HEPA 13, questo aspirapolvere non solo vi darà una casa più pulita, ma anche un’aria più respirabile. Insomma, si tratta dell’apparecchio perfetto per chi soffre di allergie o ha familiari allergici alla polvere.

Vantaggi

  • Impugnatura confortevole
  • Avvolgicavo automatico
  • Ottima potenza

Svantaggi

  • Un po’ pesante
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Rowenta RO3753EA Revisione

Se desiderate conoscere dell’aspirapolvere ciclonico opinioni degli esperti, leggete questa nostra recensione! Qui, ci siamo occupati dell’aspirapolvere ciclonica Rowenta RO3753EA. In virtù della sua moderna tecnologia, questo apparecchio è in grado di separare la polvere dall’aria con una buona efficacia, lasciando che tutti i residui si accumulino nel suo capiente serbatoio, mentre l’aria pulita viene espulsa mediante i suoi canali. Ottime le prestazioni, grazie ad un motore dall’elevata efficienza energetica, che a fronte di un consumo da 750 watt, offre prestazioni pari a quelle di un motore da 2000 watt. Questo, dona all’aspirapolvere una classe di efficienza energetica elevata: A.

Potenza regolabile meccanicamente

Una soluzione che sempre più aspirapolvere in commercio adottano, è la regolazione della potenza per via meccanica. In poche parole, per diminuire la potenza elevata di questi moderni apparecchio, basterà aprire una bocchetta posta sul manico. Questa funzione, fa si che sia possibile utilizzare l’aspirapolvere anche su tende e tessuti più delicati, senza doversi preoccupare della potenza troppo alta. Aspirazione potente, che in questo caso si traduce anche in una emissione di rumore abbastanza alta, circa 78 dB. Bene anche il filtro HEPA incluso nell’aspirapolvere, che consente di catturare fino al 99% delle polveri sottili.

Buona la capienza

Come accennavamo in precedenza, trattandosi di un aspirapolvere senza sacco, la polvere e lo sporco, vengono accumulati nel suo serbatoio, che ha una capacità da 1,5 litri. La sua struttura è compatta, leggera e maneggevole. Lo si può facilmente collocare all’interno di un armadietto e tirarlo fuori velocemente all’occorrenza. Il cavo di alimentazione è lungo poco più di 6 metri, il che gli dona una manovrabilità e un raggio d’azione piuttosto ampio. Gli accessori inclusi nella confezione sono: spazzola multiuso con snodo, spazzola parquet, tubo telescopico, tubo flessibile e bocchetta per gli imbottiti. In definitiva, il Rowenta RO3753EA è un aspirapolvere ciclonico senza sacco dall’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Vantaggi

  • Ottime prestazioni
  • Potenza elevata
  • Buona capacità

Svantaggi

  • Raggio d’azione discreto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Severin MY 7105 Revisione

In questa nostra ultima recensione, ci siamo occupati dell’aspirapolvere ciclonico Severin MY 7105. Un apparecchio dal costo contenuto, ma dalle prestazioni di tutto rispetto. Prima di scoprire le sue caratteristiche, vorremmo ricordarvi che è possibile verificare dell’aspirapolvere ciclonico offerte e prezzi, direttamente dai link che trovate in questa pagina. Ora, partiamo con la nostra vera e propria recensione, analizzando come primo aspetto la sua struttura. Quando lo si ha davanti, si ha l’impressione di trovarsi di fronte ad un aspirapolvere compatto e pensato principalmente per case di piccole dimensioni. L’apparecchio è anche leggero e facile da manovrare negli spazi angusti, nonostante la plastica non sia sembrata della migliore qualità possibile.

Ottimo raggio d’azione

Il cavo di alimentazione non sarà lungo 10 metri come nel miglior aspirapolvere ciclonico in circolazione, ma è abbastanza lungo per garantire ad un apparecchio, comunque pensato per le case piccole (lo ripetiamo), un raggio d’azione di ben 8 metri. Come dicevamo all’inizio, si tratta di un aspirapolvere ciclonico, quindi che elimina l’uso del sacchetto. La polvere, infatti, viene separata dall’aria tramite il filtro HEPA 13 incluso. Il serbatoio, ha una capienza di 1 litro, ma lo ripeteremo fino alla noia, si tratta di un aspirapolvere adatto per ambienti piccoli.

Consumi ridotti

Questo aspirapolvere ha una classe energetica B, che a fronte di 800 watt di consumo, offre una potenza di circa 2000 watt. La rumorosità non è un aspetto da prendere sotto gamba, poiché si attesta alla massima potenza sugli 86 dB. Nella confezione, oltre all’aspirapolvere, troviamo anche un buon numero di accessori: tra cui la spazzola adatta a qualsiasi tipo di pavimento, la bocchetta stretta per le fessure e la bocchetta a forma di T per gli imbottiti. In definitiva, possiamo dire che questo aspirapolvere della Severin abbia centrato il suo obiettivo, ossia quello di offrire ai propri clienti un apparecchio compatto, facile da maneggiare e abbastanza potente.

Vantaggi

  • Buona potenza
  • Dimensioni compatte
  • Apparecchio versatile

Svantaggi

  • Serbatoio piccolo
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT